La produzione degli iPhone 7 verrà tagliata del 10% nel 2017







Diversi analisti intervistati dal Wall Street Journal hanno espresso la propria opinione sulle vendite di iPhone 7, che a causa della mancanza di “caratteristiche interessanti” ritengono che molti possessori di Galaxy Note 7 abbiano optato per scegliere un altro Galaxy top di gamma piuttosto che uno Apple.

I pensieri espressi da questi analisti sono stati confermati da alcuni dati condivisi dalla testata giornalistica Giapponese Nikkei, la quale afferma che gli ordini di iPhone 7 e iPhone 7 Plus verranno tagliati del 10% a partire dal primo trimestre del 2017 a causa “della lentezza delle vendite”.

Nel 2015 Apple ha operato quasi allo stesso modo, accumulando nei magazzini gli iPhone 6s e tagliando gli ordini nel periodo Gennaio-Marzo 2016. Alla luce di ciò Apple dovrebbe aver imparato qualcosa e probabilmente ci si aspetta che nei mesi successivi ridurrà gli ordini per un totale del 20%, ovvero il 10% in più.

Nonostante iPhone 7 Plus sia piuttosto popolare, Nikkei ha affermato che a causa della limitata quantità di sensori per la fotocamera Apple sarà obbligata a ridurne le vendite.

Nikkei conclude ponendo l’attenzione al periodo antecedente l’uscita dei nuovi modelli di iPhone, periodo nel quale ogni anno si verifica una diminuzione di acquisti dei top di gamma Apple ma che in generale viene compensata dalla valanga di ordini effettuati nel periodo Natalizio. Inoltre lasciar invariato il design di iPhone 6 per tre anni non è stata una grande idea, ragion per cui molti utilizzatori di iPhone hanno preferito saltare questa generazione e aspettare la nuova nel 2017.

Immagini tratte da iDownloadBlog




Sponsor:





Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Sharp produrrà i display OLED per i prossimi iPhone?

L’azienda manifatturiera Foxconn sta iniziando a trarre i benefici dall’acquisizione dell’azienda produttrice di pannelli OLED Sharp. Stando ad un nuovo report proveniente dalla testata giornalistica Giapponese Nikkei, Sharp ha effettuato un investimento di 100 miliardi di yen, circa $864 milioni per la produzione di display OLED che dovrebbe iniziare nel 2019. Sponsor: Correlati

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi!

Condividi questa notizia con i tuoi amici!