Malwarebytes scopre un nuovo malware per Mac







Malwerbytes ha scoperto un nuovo malware che prenderebbe di mira determinati Mac. I servizi affetti dal malware questa volta sarebbero Safari e l’app Mail di Apple, quest’ultima sarebbe forzata a mantenere le email in memoria fino a far saturare la RAM disponibile con conseguente crash dell’app stessa.

The [malware] will keep drafting emails (but does not actually send them) incrementally and covering the previous open windows. This is not a spam attempt but rather a typical denial-of-service attack …

Il malware appare molto similare a qualcuno esistente già per Windows, il quale consiglierebbe agli utilizzatori di chiamare un finto supporto tecnico o accettare la chiamata da loro.

Malwarebytes ha informato i suoi investitori che l’email contiene un link che viene inviato da due account email: dean.jones9875@gmail.com e amannn.2917@gmail.com, quindi nel caso in cui doveste trovare un email proveniente da questi due indirizzi rimuovetela.

Il malware è inoltre contenuto su una vasta gamma di siti, inclusi safari-get.com, safari-get.net, safari-serverhost.com e safari-serverhost.net. Mentre

Fortunatamente gli utenti che hanno aggiornato a macOS 10.12.2 o successive beta non ne sono affetti, quindi il consiglio che vi diamo è: aggiornate all’ultimo sistema operativo disponibile.




Sponsor:





Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Malwarebytes scopre il primo malware per Mac del 2017

L’azienda che si occupa di sviluppare software di sicurezza, Malwarebytes, pare abbia scoperto il primo caso di malware del 2017. Pare che questo malware usi una tecnica piuttosto antiquata, in altre parole non è nulla di super avanzato ed utilizza un metodo molto conosciuto per infettare la macchina.  Sponsor: Correlati

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi!

Condividi questa notizia con i tuoi amici!