Vai al contenuto





Ultimi Post

Showing topics posted in for the last 28 days.

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. Non ti aspettare di fare girare fortnite o assassin’s creed 2 . Funzionano solo i giochini molto basic o mooolto vecchi, il Mac non è fatto per giocare
  3. Today
  4. Quindi se io tengo il mac acceso con l alimentatore collegato quando la batteria si carica al 100 % e mi spunta la lucina verde, in quel momento se lo lascio attaccato alla corrente e continuo ad usarlo funziona senza consumare batteria ma a corrente?
  5. Usero’ questo o bitdefender... domani do un’occhiata ad entrambi. Comunque per Windows non ho alcun problema perché ho già avira free e va alla grande
  6. Yesterday
  7. Salve a tutti, mi rivolgo a voi perché sono giorni che sbatto la testa su internet ma non trovo soluzione al mio problema, spero in qualche anima pia.. Andiamo al dunque: posseggo un MacBook mid 2012 e uno smartphone Honor 10. Spesso mi sono trovato ad utilizzare l'honor in modalità hotspot per potermi collegare ad internet con il mio MacBook, da qualche tempo il computer mi dice che non riesce a collegarsi alla rete: più nello specifico, nella ricerca delle reti disponibili trova tranquillamente quella fornita dal mio telefono, inserisco la password ma dopo qualche secondo esce il problema della connessione fallita. Ho fatto prove con altri computer e questo problema non sussiste, quindi deduco che ci sia qualcosa che nn va nel mio MacBook ma proprio non riesco a capire dove. HELP PLEASE!!
  8. Sophia, il robot più avanzato della famiglia Hanson Robotics, sarà ospite alla doppia edizione del Web Marketing Festival di cui Italiamac è partner ufficiale: il 4, 5 e 6 giugno online e il 19, 20 e 21 novembre in presenza a Rimini. Un’occasione unica per scoprire di più sul robot più simile all’uomo mai realizzato e per esplorare il mondo della robotica e dell’Intelligenza Artificiale, a cui il WMF Online dedica un’intera sala tematica con le testimonianze di brand leader del settore come Microsoft, Oracle e HP Entertainment. Sophia, il primo robot al mondo con “cittadinanza artificiale”, sarà ospite del WMF – Il più grande Festival sull’Innovazione: il 4, 5 e 6 giugno l’androide realizzato da Hanson Robotics parteciperà in collegamento al WMF Online. Quella che il Robot Sophia porterà, infatti, sarà una testimonianza unica e particolare del suo avanzatissimo livello di intelligenza artificiale: domande e risposte, come anche la discussione di temi legati all’attualità, saranno alcune delle dimostrazioni riservate agli spettatori del WMF Online. Sophia è infatti il robot umanoide più avanzato e più simile all’uomo mai realizzato: frutto di una combinazione rivoluzionaria di scienza, arte e ingegneria, rappresenta ad oggi il futuro dell’Artificial Intelligence, nonché un concreto punto di partenza per riflettere sullo sviluppo della robotica e del suo impatto sociale presente e futuro. Una riflessione, questa, perfettamente inserita nella cornice del WMF, che da sempre, attraverso il claim We Make Future, racconta il proprio impegno nell’esplorare l’universo dell’innovazione digitale e le nuove frontiere della tecnologia prestando attenzione agli effetti e sulle ripercussioni che queste generano sulle persone e sul sistema sociale. In quest’ottica, la partecipazione di Robot Sophia al WMF Online rappresenterà un’opportunità unica di confronto tra tecnologia, innovazione e società: basti pensare che Sophia non ha “Innovation Champion” del Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo. Quella del 4, 5 e 6 giugno non sarà però l’unica occasione di vedere Sophia ospite del più grande Festival sull’Innovazione: l’androide proveniente da Hong Kong, infatti, si presenterà “dal vivo” al pubblico del WMF durante l’edizione in programma il 19, 20 e 21 novembre al Palacongressi di Rimini. WMF Online: focus su Robotica e Artificial Intelligence Robotica e Artificial Intelligence saranno dunque tra le grandi tematiche protagoniste di questa edizione online del WMF, che, insieme all’intervento del Robot Sophia, offrirà le testimonianze dei maggiori esperti del settore. Tra gli speaker e gli ospiti già annunciati, che interverranno durante i tre giorni sul Mainstage e all’interno della sala dedicata all’AI, Monica Orsino (Microsoft), Roberta Russo (HP Entertainment), Luisella Giani (Oracle) e Alessandro Piva (Politecnico di Milano). Robot Sophia si unisce così agli oltre 200 ospiti e speaker in programma al WMF Online, che comprenderà talk ispirazionali e interventi su temi legati – oltre che alla robotica e all’Artificial Intelligence – al Web Marketing e all’Innovazione Digitale. Il programma completo della tre giorni è già disponibile sul sito con tutta la formazione, le iniziative e gli eventi in programma per la prima edizione online del WMF. Foto di copertina tratta da systemscue.it Leggi l'articolo nel blog
  9. A Bologna me lo hanno cambiato in due giorni. Stesso problema, stesso identico Mac.
  10. mi fai vedere il file di configurazione del server ssh?
  11. sono i log di sistema cancellali ed esegui come amministratore, vedi il tasto sotto Pulizia file di sistema
  12. cioè tu mi stai dicendo che se crei una usb con win 7 e la fai partire all'avvio non parte la chiavetta?
  13. copia i driver di bootcamp nella chiavetta da cui installi windows. Durante il partizionamento fai aggiungi driver e li trovi nel pacchetto support bootcamp di apple
  14. Ciao Senza scendere troppo nel dettaglio.. apri il terminale digita in sequenza questi comandi: sudo su Inserisci la password di amministratore del mac, anche se non vedi i caratteri durante la digitazione, inseriscila senza sbagliare e premi INVIO. passwd root exit su - cp -a <sorgente> <destinazione> && sync exit Durante il cambio password ovviamente inserisci sempre la stessa, altrimenti cambi la password del mac! Dove vedi scritto <sorgente> <destinazione> (Senza i < > ) devi trascinare il file che vuoi copiare nella finestra del terminale e scriverà automaticamente il percorso. Poi premi SPAZIO e scrivi (in destinaz.) il percorso (nel tuo caso è /Library/ColorSync/Profiles ma controlla bene, scrivila a mano e utilizza il tasto TAB sulla tastiera per autocompletare le parole mentre scrivi su terminale, se premi 2 volte da i suggerimenti) Prima di fare sta cosa però devi entrare in Recovery (CMD R mantenuti premuti durante l'avvio del mac), aprire il terminale e digitare: csrutils disable reboot
  15. Ok... crea la partizione sul disco in FAT32. Utilizzando un altra macchina virtualizzati l'OS che vuoi, installaci tutto; poi lo cloni sulla partizione fisica... Nel caso di linux non serve virtualizzare, mi sembra di capire che hai un mac abbastanza datato, probabilmente ha ancora Open Firmware, quindi è abbastanza semplice fare net boot. Ti metti su un raspberry che ti fa da TFTP e hai il disco di installazione di linux... Se vuoi installare windows, ti crei una macchina virtuale e con Macrium Reflect lo ripristini sul disco fisico... poi devi solo aggiornare il bootloader a limite
  16. Stavo mettendo un'audio su garageband ma ascoltandolo mi sono accorto che era velocizzato ma non capisco il perché. Chi mi sa aiutare??
  17. Prova a dare un'occhiata a queste procedure di installazione: https://support.apple.com/it-it/HT204904 https://support.apple.com/it-it/HT201372
  18. Puoi espandere la Ram a 8 giga, montare un SSD e aggiornare a El Capitan (10.11). Facendo tutto questo potrai anche aggiornare i programmi a versioni più recenti.
  19. Salve, come scrissi qualche giorno fa, avevo intenzione di cambiare il mio vecchio hard disk con una SSD nuova fiammante, e così ho fatto. Arrivata oggi, montata, installata, tutto ok. Noto solamente un paio di dettagli che non mi tornano. Dettaglio n°1: In utility disco vedo questi 2 dischi (mentre in realtà ne è inserito solo uno, ossia appunto il nuovo disco SSD appena installato. (trovate la foto in allegato). Dettaglio n°2: La cartella "Documenti" e "Scrivania" riportano la dicitura "Locale" nel nome (allego anche qua foto). In questo caso forse ho capito il perché, al primo avvio della SSD nuova, avevo messo la condivisione con tutti i dispositivi Apple appunto delle cartelle "Scrivania" e "Documenti", poi però dopo qualche minuto mi sono accorto della boiata di tale sistema e quindi ho disattivato l'opzione. Però, avendo fatto la procedura giusta, perché è rimasta tale dicitura? Vi ringrazio come sempre della disponibilità.
  20. Grazie ha funzionato. Ma devo dire che non è immediato. Per spostare il file dalla folder temporanea alla scrivania, l'ho potuto farlo solo da terminale. Una nota: io sono riuscito a fare tutto questo con la mia utenza, che ha privilegi di amministratore; ma non è l'utenza di "root".
  21. non c'è bisogno di resettare la pram al riavvio normale torna a funzionare ma poi il problema si ripresenta al prossimo riavvio comunque lo farò
  22. Buongiorno, Poiché talvolta ho problemi di spazio con iCloud vorrei sapere la differenza di tempo di esportazione che esiste dal prelevare un file dal disco di sistema o da un disco esterno(ci sono differenze tra dischi esterni?).Spero di essermi fatto capire. Grazie per l’attenzione
  23. Preferenze si Sistema iCloud.
  24. Ultima settimana
  25. Grazie Maurizio per le dritte, quindi clonare o ripristinare da Time Machine è la stessa identica cosa, cambiano solamente le procedure da seguire...giusto?
  26. ti ringrazio per i chiarimenti! comunque facendo una ricerca veloce si trovano delle estensione per browser, ma dovrei testarle. In effetti penso che sia l'unico modo. ma è comunque interessante il fatto che ci sia la possibilità di farlo
  1. Load more activity
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo