Vai al contenuto





Almond

Membri
  • Numero contenuti

    1808
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    7

Info principali

  • Sesso
    Uomo

Su di me

  • Situazione sentimentale
    Sposato/a
  1. Hanno fatto bene a far notare all'utente che ha sbagliato il titolo, il quale entra nel motore di ricerca come "aiutooooooooooooo" che non vuol dire niente. Lascio giudicare al moderatore quale è stato l'intervento che ha scatenato il solito bordello.
  2. E tutto questo entra nei motori di ricerca, bella figura che ci fa Italiamac quanto qualcuno esterno fa una ricerca su Google e trova thread che vanno a finire a belle donne.
  3. Come ho già segnalato, questo forum tende a chiudersi sempre di più ed a essere sempre meno interessante, ti scappa la voglia veramente di intervenire ed aiutare la gente, c'è sempre di mezzo il solito troll che subentra e crea casino.
  4. Non lavoro in Apple, posso solo fare congetture commerciali, forse vende ancora tanto, oppure è un ottimo cuscino commerciale, oppure c'è un target di persone a cui semplicemente non interessa un computer con un solo buco, che giustamente può essere considerato un iPad maggiorato, credo che per questa gente la cosa più importante sia raggiungere il numero più vasto possibile di persone, evidentemente considerano che ci sia spazio anche per questo, ma solo loro lo sanno, non noi che non sappiamo niente delle loro ricerche di mercato. Solo una cosa può danneggiare realmente le vendite del MacBook, un difetto costruttivo grave.
  5. Per niente, mi piace riconoscere gli sforzi e i risultati di certe persone, e questo in tutti i campi. E' ovvio che le presentazioni siano preparate ad arte, anche la comunicazione è importante, soprattutto in quel paese. Ma denigrare già a partire dal primo giorno a me pare realmente allucinante. In ogni modo, carta canta. Vediamo in futuro i numeri di vendita, poi potremo realmente farci un'idea di come stanno le cose.
  6. E non farmela passare. E' un reality di una società da 700 miliardi di dollari che gioca con gli azionisti, forse siamo su scherzi a parte e la cura costruttiva di questo computer è un pacco, a partire dalla linea, dalla micromainboard, dai tasti studiati ergonomicamente per evitare gli errori di battuta, dalla batteria a terrazze per non sprecare spazio, dal trackpad dinamico che risente della pressione. Eppure Si rimane inchiodati su quell'unico buco non pensando possa essere perfetto per molte categoria di persone. Cioè E' tutta scena e sono dei venduti siamo arrivati alla denigrazione più becera Mi chiedo che necessità abbia il CEO della società più ricca del mondo di vendersi, ne ha veramente bisogno? Ne ha veramente bisogno uno che ha fatto outing dichiarando al mondo la propria omosessualità facendo correre un enorme rischio di vendite all'azienda? Pensala come vuoi, non voglio farti cambiare le tue idee (non prenderlo come un flame, è solo una discussione su un forum)
  7. Ne venderanno a palate, e questo non perchè la gente si fa le seghe mentali su un piccolo cavetto da portarsi dietro, diamo lezioni ad Apple sul marketing e non siamo nessuno, diciamo addirittura di sapere che in Apple non sono tanto convinti di questo prodotto (questa credo sia la più grossa cazzata che ho letto su questo forum). Consiglio vivamente di scrivere a Cook e dirgli che non è stato capace di proseguire il lavoro del compianto Jobs, meglio ancora, presentarsi di persona ed esautorarlo per prenderne il posto. Ma tornate con i piedi per terra per favore. Se non siete capaci di comprendere la bellezza tecnica ed esteriore e la missione di questo prodotto dal punto di vista commerciale, e sul fatto che è stato introdotto per raggiungere un certo target di persone (molto vasto a mio parere), evidentemente non avete "cuore tecnologico" Cazzo gli brillavano gli occhi a Cook quando lo ha presentato, e lo sai perchè caro Matheeus? Perchè lui ci crede sino all'ultima cellula del suo corpo, come ci credeva Jobs, ed è proprio questa la differenza tra una grande persona e una pulce che dà lezioni di marketing in un forum. Forse è quel famoso "vorrei ma non posso" che ci perseguita nella vita e ci fa perdere l'umiltà in favore di una prosopopea ai limiti del buon gusto.
  8. No, è diverso il discorso, se compro da un rivenditore qualsiasi ITALIANO, l'iva sulla vendita la paga il venditore allo stato italiano. Se compro fuori devo applicare il reverse change e pagarla IO come cliente l'iva. Apple non ha evaso niente, questo lo pensano solo gli ignoranti, Apple ha applicato un meccanismo elusivo fatturando da un paese dove si pagano meno tasse, evasione ed elusione sono due cose ben differenti.
  9. In futuro si avranno cifre di vendita, quello sarà un indicatore insindacabile sul fatto di essere un prodotto inutile o no, oggi parlarne serve solo a consumare la tastiera e i polpastrelli.
  10. Se lo acquisto in Italia, l'iva viene pagata obbligatoriamente in Italia, non si scappa.
  11. Ti quoto, ci sono due cose che mi bloccano al momento, poco tempo a disposizione per farlo ed una fobia del volo maturata nel tempo, al contrario di molti a me la paura è venuta volando, ma penso che con una bella pera di lexotan si possa ovviare.
  12. E qui un'idea dell' "iva" americana applicata sui prodotti e il modi di applicarla. In effetti spesso si incolpano le aziende quando noi tiriamo fuori il 22% di iva + i costi di importazione.
  13. Credo che l'oggetto vada visto nel suo insieme. Il prezzo è sempre aleatorio e comunque proporzionale agli investimenti per produrlo. Ma alla fine è solo una questione di sensibilità individuale, oltre che di disponibilità economica. La cosa più arida (oppure ottusa) forse è proprio quella di proporzionare i prezzi soltanto ai costo dei componenti interni. Pur non essendo un cieco fanatico trovo che il nuovo MacBook sia splendido, a partire da fuori sino ad arrivare all'ultimo componente al suo interno. I ragionamenti sulle scelte tecniche le lascio volentieri a MacUser che sicuramente ne sa più di molti.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo