Vai al contenuto





thermo

Membri
  • Numero contenuti

    6
  • Iscritto

  • Ultima visita

Apple Life

  • Apple principale
    Mac Book Pro 15'

Info principali

  • Sesso
    Non specificato
  1. Nessuno ha questo problema? Oggi mi è tornato in mente perchè sto formattando un testo pieno di cambi di stile e sto diventando scemo... Prendi il testo in grassetto verde, fai alt+mela+c vai sul testo nero sottile, alt+mela+v e lui ignora il comando. Non capisco se è un bug o se c'è qualche settaggio da spuntare..
  2. Scusate se riapro la discussione a distanza di millenni ma io sul copia e incolla stili paragrafo e/o carattere ho grossi problemi. Mi capita di copiare lo stile, incollarlo su un testo e ottenere update... parziali! Del tipo che aggiorna il font, però non la dimensione, la spaziatura dei caratteri sì, ma l'interlinea no. Aggiorna l'italic, ma lascia il grassetto.. In sostanza sceglie a sua discrezione quali features dello stile copiare e quali invece lasciare invariate. Di fatto mi ritrovo a dover assegnare tutte le caratteristiche manualmente.. Qualcuno sa per caso a cosa ciò sia dovuto? Esistono dei checkbox da qualche parte per ottenere totale o parziale attribuzione delle caratteristiche?
  3. Ottima abitudine, i backup, ma quella di fare repulisti veloci nelle cartelle di lavoro è un'esigenza sottilmente diversa. Il mio problema non è la sicurezza di avere la copia di un file incidentalmente sovrascritto. Il mio problema è quando sparsi fra tre computer in rete ci sono settanta files riferiti al tal lavoro, e quando li metti sul server vorresti lestamente ridurli a venticinque falciando tutti i doppi e le omonimie con elementi più vecchi. Ecco. Questo è l'unico semi-rimedio che per ora trovo valido. Uno dice mantieni entrambi di tutto e poi con la visualizzazione a elenco compara al volo i file che hanno un clone "....-1" e fa fuori il meno recente. Meglio di niente, e ringrazio per l'arguta imbeccata. Comunque se ci pensate è davvero una cosa strampalatissima che una funzionalità così banale sia tanto ampollosa... Grazie a tutti per ora!
  4. Non ho capito: sono l'unico al mondo ad avere questo bug? oppure sono l'unico al mondo a trovare scomodissimo perdere un'ora di tempo ogni volta che si deve sovrascrivere una cartella con dentro trenta files?
  5. Io ho attualmente Lion, ho avuto Snow Leopard e prima ancora Leopard. E il problema l'ho sempre riscontrato. Però mi hai messo la pulce al naso e ho rifatto l'esperimento due minuti fa. Prendo un file e lo copio in una cartella in cui c'è un omonimo. Il messaggio recita testualmente (copio e incollo dal pannello): "Un elemento meno recente chiamato “1233ST_121026_CUCININO PROVE_STEF†con l'estensione “.skp†esiste già in questa posizione. Vuoi sostituirlo con quello più recente che stai spostando?" Interrompo. Ora provo a prendere lo stesso file, con altri due-tre e a copiarli nella cartella dove già sappiamo che c'è un omonimo. Il messaggio è diverso. Un elemento chiamato “1233ST_121026_CUCININO PROVE_STEF†con l'estensione “.skp†esiste già in questa posizione. Vuoi sostituirlo con quello che stai spostando? In entrambi i casi le opzioni date dal pannello sono: Mantieni entrambi, interrompi oppure sostituisci. In sostanza se tu copi un solo file ti da indicazioni in merito a un'eventuale diversa data di ultima modifica dell'omonimo, se ne copi più alla volta quell'informazione sparisce. Il che significa che non potendo nemmeno skippare ti tocca interrompere e poi copiare i file uno per uno per essere sicuro di non sovrascrivere omonimi più recenti, perché macOsX non ti avvertirebbe in questo caso. Se tu dici che sul tuo funziona forse c'è un'opzione da spuntare da qualche parte che io ho disattivata ( e come me di sicuro un paio di miei colleghi) e tu evidentemente no. Attendo quindi un onniscente che sveli l'enigma. (Ripeto, magari la soluzione è un'autentica boiata e solo io non la vedo, chiedo in tal caso anticipatamente venia)
  6. Buongiorno, sono nuovo del forum ma utente Mac già da quattro anni e felicissimo di aver saltato la staccionata. Chiedevo aiuto su una delle pochissime funzionalità su cui Mac OsX mi pare deficitario rispetto al tanto vituperato Windows. Se copio un file in una cartella dove ce n'è uno omonimo OsX mi avverte che c'è un file omonimo più o meno recente e mi chiede se voglio procedere o rinunciare. Se però copio più files in una cartella in cui si verificano diversi casi di omonimia non mi viene più data alcuna indicazione comparativa sull'età dei files che sto copiando, con il risultato che o li copio (sposto) uno per uno diventando anziano nel mentre, oppure rischio di sovrascrivere a casaccio. Il pur tremendo XP ti diceva di ogni file in sequenza "vuoi sostituire il file modificato in data blabla con quello modificato in data blablabla?" Oggettivamente mi sembrava più funzionale. Non mi sono accorto di qualcosa? La soluzione è semplicissima e non ci sono arrivato solo io? Ringrazio anticipatamente del cortese aiuto.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo