Vai al contenuto





iGriffin

Membri
  • Numero contenuti

    102
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su iGriffin

  • Compleanno Maggio 31

Apple Life

  • Apple principale
    Mac Pro "2013 Series" - MacBook Pro 15" Retina - iMac 27" 5K
  • Utente Apple dal
    1980
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    Mac Pro "2013 Series" - iMac 27" "2013 Series" - MacBook Air 13.3" "2014 Series"

Info principali

  • Sesso
    Uomo
  1. Segui il consiglio che ti hanno dato altri utenti,fai il ripristino ci vuole poco e vedrai che avrai risolto e ti funzionerà alla perfezione,perché riguardo i lag fanno parte di Android non certo di iOS. Ciao.
  2. Complimenti,molto bella la tua postazione,anche bella l'accoppiata MacBook iBonsai.
  3. Esatto ogni 2 settimane se fa freddo e una settimana se fa caldo,l'importante è non far creare ristagni di acqua sotto il vaso.Si concimano quelli da esterno se sono solo da fruttificazione o fioritura.Per la luce: Nella media,ne troppa ne poca,una percentuale di luce normale,come per qualsiasi pianta,tanto sono da interno quindi hanno una altra fisiologia e si adattano alle fonti di luce che entrano dentro determinata stanza della casa.L'importante è evitare che siano esposte a raggi solari diretti,altrimenti si brucia il fogliame,con morte del bonsai. No tranquillo non sporcano e non attirano insetti.In più sono anche trattati quindi puoi stare tranquillo.
  4. Il mio consiglio se vuoi qualcosa di realmente silenzioso e che raffreddi a dovere,e che sopratutto durino nel tempo senza dare fastidi di sorta),devi orientarti su Enermax,eccoti la sezione con tutti i modelli di varie misure Silence che potrebbero interessarti : http://www.enermax.it/products/fans/tbsilence/
  5. Solo se sono bonsai da esterno vanno riconcimati ogni tot periodo al risveglio dallo stato vegetativo.Per la luce vale sempre e solo quelli da esterno,poichè quelli da interno hanno una altra fisiologia,quindi si adattano a qualsiasi condizioni climatiche e di percentuale di luminosità in casa. Ciao.
  6. Ecco per esempio c'è questa adatta a chi è alle prime armi e non vuole perdersi appresso a troppe cure,la: Cuphea,detta anche (pianta del caffè) ma non fa il caffè la mattina eh Ciao.
  7. Figurati,prego. Se non vuoi troppo lavoro da abbinarci vicino e sei alle prime armi,ti consiglio di prendere o la Crassula oppure il Ginepro Cinese,che non richiedono nessuna cura particolare. Ciao.
  8. Mi fa piacere che ti piacciano,perchè sono piante molto sofisticate nel loro essere,che offrono oltre alle forme artistiche più disparate che possono assumere,anche dei fiori molto belli e particolari che non troveresti su nessuna altra pianta da fiori. Ciao.
  9. No guarda non è difficile curarli,tutto sta da che razza scegli di bonsai,per esempio se prendi la Crassula che ho postato per prima e il Ginepro Cinese che ho postato dopo,bene non hanno bisogno di chissà che cura,acqua in autunno e inverno ogni 15 giorni metà bicchiere,in primavera e estate ogni 7 giorni,ma niente di più,ma avrai soddisfazioni che ti daranno questi bonsai impareggiabili,per esempio il secondo il Ginepro Cinese oltre alla fioritura di piccoli fiori bianchi tipo mini stelle alpine,ha una profumazione del fogliame che renderà l'aria nella stanza dove lo poserai molto gradevole.Invece la Crassula del primo post è inodore eheh,ma offre dei fiori variopinti di una bellezza unica che impattano molto positivamente per abbellire la propria postazione. Ciao.
  10. Si,tranquillo che non si avvicinano Poi ci sono anche gli Shohin con forme artistiche particolari.Insomma c'è da sbizzarrirsi per adornare la propria postazione. Esempio di Shohin,con età di 55 anni,Juniperus Chinensis (Ginepro Cinese) :
  11. Se vuoi adornare la tua postazione con una bella pianta da interno,che non ti costringa astarle troppo dietro tra cure e nutrimenti vari per la fioritura,ma che resti sempre una pianta con stile che adorni come si deve la postazione,ti consiglio un bonsai,precisamente la: Crassula Arborescens La puoi trovare di varie dimensioni e prezzi,non richiede un terriccio o un vaso di dimensione o forma specifico,si adatta a quello che gli offri,è una sempreverde e fiorisce anche in inverno. Se vuoi altre razze,basta che mi chiedi.
  12. Si,ma con dei limiti,se devi farci Word,Excel,Power Point,navigare,mandare e-mail,si,ma con dei limiti,di certo i tablet non possono essere dei sostituti del PC per ovvii motivi hardware,però puossono essere una buona accoppiata al PC invece di portarsi dietro il notebook.
  13. Hai scelto molto bene e hai scelto con la testa e non con la moda,cosa che fa capire che ne capisci.Complimenti ancora per l'acquisto,bravo.
  14. Concordo in tutto quello che hai detto,il tuo discorso non fa una grinza. Avendo MacBook Air 13",posso tranquillamente dire che se vuoi un notebook e non un tablet con tastiera,vai sul 13" 400 grammi di differenza non sono niente confronto all'uso a 360° che potrai fare,cosa che col MacBook 12" non puoi fare a livello di produttività ,stessa cosa vale per la dissipazione fanless,meglio avere le ventole che una CPU castrata non solo a livello di MHz ma anche a livello di prestazioni,se vuoi un tablet vai su iPad e risparmi,ma se vuoi un notebook vero allora o MacBook Air 13" oppure MacBook Pro 13".
  15. Comunque ricordiamoci che fino adesso non si sa come sarà il nuovo MacBook Air da 12",sono solo concept e non credo che Apple deluderà ,mica parliamo di Lenovo,o di quel ridicolo Surface Pro 3 che dovrebbe fare concorrenza all'Air (si come nooo)
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo