Vai al contenuto





fcasini

Membri
  • Numero contenuti

    81
  • Iscritto

  • Ultima visita

Apple Life

  • Apple principale
    IMAC 21,5
  • Utente Apple dal
    2012
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    IPAD-IMAC-MBA-Mac Mini

Info principali

  • Sesso
    Uomo

Su di me

  • Situazione sentimentale
    Sposato/a

Visite recenti

488 visite nel profilo
  1. Ho anche io lo stesso problema. Provato di tutto, modalità sicura, pram, smc ma nulla. Ho provato anche con la tua procedura Antonino ma ora la barra di caricamento non si muove proprio... temo che l' unica via sia il ripristino ahimè... grazie comunque per la dritta. buona domenica fausto
  2. ciao Paolino, si avevo visto anche quello ma seppure il prezzo fosse veramente interessante l'ho abbandonato per due motivi: il primo perchè alla fine ho preferito un 14" invece di un 15,6", volevo qualcosa di trasportabile e le dimensioni del mio MBP da 13,3 erano perfette; il secondo perchè l'ho trovato maledettamente uguale al Macbook Pro e mi sembrava quasi un "vorrei il mac ma non posso" ;-) E poi a dirti la verità, il 360° ed il touchscreen è tremendamente utile. Ma anche girandolo a 90° per utilizzare il corpo come base e lasciare posto ad una tastiera esterna senza doverlo allontanare troppo da cecarsi... insomma avere di fronte qualcosa a 90° fa sempre un certo effetto... E non è escluso che con VmWare un giorno non decida di virtualizzare MacOsx... ciao buona domenica fausto
  3. Alla fine ho sfruttato un amico a new york che mi ha portato un Lenovo Yoga 920. Il 2in1 con processore I78550, 16Gb ram e 516Gb ssd. Un display da 14" a 4k e 3840x2160 touchscreen e ribaltabile a 360° che diventa tablet. Che dire, l'impressione è ottima, veloce come un razzo, leggero ed un display eccezionale. Costo complessivo a newyork da una catena molto famosa 1.600€ comprensiva di circa 150€ di assicurazione internazionale che per un anno ti copre per qualsiasi guasto o incidente. Su amazon si vende oggi a 2040€ rispetto ai 2249 di una settimana fa. Insomma, devo ancora stressarlo ma per il momento pienamente soddisfatto. ciao fausto
  4. grazie a tutti... è veramente un dubbio amletico... un bivio dove il dubbio di avere fatto una scelta sbagliata è sempre dietro l'angolo. E se dovessi essere poi insoddisfatto sarà dura tornare indietro, un Mac si vende facile, un Asus non dico che lo devi regalare ma poco ci manca... Oggi mi torna facile con uno swipe sul touchpad passare da una applicazione windows ad una mac, domani con solo win chissà... Del Asus non mi piace lo schermo matte, o meglio sono innamorato dello schermo lucido di Mac, di Safari e non chrome, delle gesture di mac, del fatto che la batteria non mi lascia mai a piedi e che non devo mai spegnere o resettare nulla...Perà è anche vero che uso prettamente applicazioni windows in un ambiente di ufficio full windows Mah... spero di trovarlo in qualche megastore così da testare il feeling... spero mi aiuti. grazie a tutti buona domenica ciao
  5. ciao, sto meditando di cambiare il mio Macbook Pro da 13" late 2013 8gb 256ssd con un Macbook Pro 15 usato 2016/2017 insomma l'ultimo tipo, spesa stimata intorno ai 2.000€ mediamente. Lo uso a casa insieme ad un Imac21, un mini ed un air... In ufficio lo uso prevalentemente invece con Windows10, installato tramite bootcamp e virtualizzato con VmWare Fusion. Ora riflettevo sul fatto che un bell'oggetto come questo "Asus VivoBook Pro Notebook, 15.6" 4K/UHD IPS, Intel Core i7-7700HQ, RAM 16 GB, HDD da 1TB e SSD da 512 GB, NVidia GTX1050" che sembra avere delle caratteristiche estremamente interessanti costa circa 1.200€... quasi la metà ed è nuovo. Risoluzione a 3.840x2.160, fusion drive, 4gb di memoria video, 1,9kg... ma cosa volere di più? Nel senso, vale veramente la pena spendere 2.000€ per un MBP usato (per non parlare del nuovo) quando a 1.200€ si trovano oggetti come questo? Naturalmente se non si ha la necessità di applicazioni specifiche per Mac... un consiglio? grazie ciao fausto
  6. Confermo. Io però non avendo una guida ho dovuto penare per configurare il tutto però ora va benissimo. Ho installato prima Windows10 tramite bootcamp, poi installato il pacchetto office, infine installato VmWare fusion e quindi creato la macchian virtuale windows utilizzando la partizione creata con bootcamp. Uso normalmente Windows e tutto il pacchetto MsOffice e poi con uno swipe a tre dita a sx sul touchpad passo a mac e viceversa... una meraviglia!!! ciao fausto
  7. secondo me dovresti fornire qualche informazione in più circa il problema che riscontri e sopratutto quello che hai provato a fare, con quali mezzi e con quali risultati. Io posso dirti che ho un MBP del 2014 sul quale tramite bootcamp ho installato facilmente Wiindows10 e funzionano entrambi regolarmente attraverso la possibilità di selezione durante il boot. Ho anche installato VmWare fusion 8.5 e così ho creato una macchina virtuale che sfrutta la partizione Windows10 creata con BootCamp. Ed in ufficio utilizzo entrambi i sistemi operativi con un semplice swipe sul touchpad. Insomma, ti assicuro che funziona ed anche molto bene. Non ho particolari conoscenze informatiche e sia bootcamp che fusion li ho installati e configurati senza particolari difficoltà.
  8. Ciao a tutti, ho attivato con VMware fusion una macchina con Windows10 che funzionava perfettamente. Dopo l'aggiornamento a 8.5.9 mi accade una cosa strana alla quale non riesco a trovare rimedio. Ebbene, ho condiviso su Mac delle cartelle (ma lo erano già prima dell'upgrade) con gli attributi di lettura e scrittura. Queste sono perfettamente visibili ed accessibili da gestione risorse di windows e riesco a copiare file dal desktop di windows ed incollarli nelle cartelle condivise che fisicamente sono sulla partizione Mac. Fin qui tutto bene. Apro un file Excel da windows, lo modifico e lo salvo su una cartella condivisa di cui sopra ma ricevo un messaggio di errore di "documento non salvato" e sulla cartella condivisa viene salvato il file di dimensioni pari a 0kb. E naturalmente la stessa strana cosa accade con Outlook, Word e tutto il resto delle applicazioni office. Le altre, tipo textedit o paint salvano i file regolarmente sulle cartelle condivise... vero mistero. Come se le cartelle fossero in sola lettura, ma da mac sono impostare a lettura/scrittura. L'unico modo di salvare qualcosa sulle cartelle condivise è di salvarlo prima sul desktop e poi copia&incolla nella cartella condivisa... qualcuno mi sa dare un aiuto? grazie a tutti ciao
  9. grazie dr.virus93, gentilissimo. Nel prossimo weekend mi cimenterò nell'upgrade... buona serata
  10. io invece sono molto dubbioso se fare l'upgrade. Ho una macchina virtuale VmWare fusion con Win10 installato tramite bootcamp e temo che per qualche oscuro motivo questo possa smettere di funzionare... ed ho tutti i programmi del lavoro. Qualcuno ha già sperimentato su una macchina virtualizzata? grazie ciao
  11. no no ti assicuro che funziona, io ho un Imac 21,5 late 2012. L'ho installato ed ho una icona nelle preferenze con la quale gestisco il suono all'avvio. ciao
  12. Io mi ricordo di avere installato una app chiamata "StartupSound.prefPane" di Arcana research diversi anni fa ed è tuttora installata sul mio Imac, perfettamente muto all'avvio. ciao fausto
  13. Ro.st prima di tutto grazie per la risposta. Poi rileggendo il post mi accorgo che è uscito un Windows95 non voluto, grazie al correttore!!! Ed oltretutto il pensiero di aggiornarlo a 10 non era riferito a Windows bensì a Fusion... Ho fatto proprio un bel casino, scusami. In realtà ho installato Windows10 in versione 64bit ed il relativo pacchetto office e tutto funziona perfettamente. Utilizzo Win10 per tutte le applicazioni d'uffico e saltello su Mac per quelle più impegnative, tipo googleearth e fotoritocco, tranne che per qualche imprecisato motivo, ogni tanto salta fuori questo maledetto messaggio e devo creare necessariamente una nuova macchina virtuale. Fortuna che ricreandola da bootcamp ogni volta ricrea una copia esatta della precedente, salvo alcuni piccoli aggiustamenti nelle impostazioni. Ora sono arrivato alla macchina virtuale denominata BootCamp5, e considerato che ho già sfruttato i nomi di Win10 e Windows10, questa dovrebbe essere la 7° macchina virtuale che attivo. Grazie comunque per l'aiuto ti auguro buona domenica ciao fausto
  14. ciao a tutti, ho un macbook pro sul quale tramite VmWare fusion 8 ho installato Windows95 che era già attivo in una partizione di boot camp. Mi capita però, di ricevere a volte un messaggio tipo "la configurazione della macchina virtuale è scaduta" e devo necessariamente creare una nuova macchina virtuale da boot camp per riattivare e potere utilizzare di nuovo windows. Qualcuno può spiegarmi il perchè? C'è qualche impostazione che devo modificare per evitare questa "scadenza"? in 6 mesi mi sarà capitato almeno 3-4 volte. Funziona tutto perfettamente e tutto ad un tratto esce il messaggio, con relativo momento di panico. Sto pensando di aggiornarlo a 10. grazie a tutti ciao fausto
  15. grazie a tutti. Prima di tutto ho scaricato i driver della stampante e li ho installati, dopodichè ho installato la stampante come suggerito da Nemesis inserendo l'indirizzo IP et voilà, la stampante è attiva e perfettamente funzionante... se penso tutto il tempo che ho perso a passare a mac solo per stampare un foglio excel!!! grazie ancora ciao fausto
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo