Vai al contenuto





167-761

Membri
  • Numero contenuti

    9888
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    52

4 Seguaci

Su 167-761

  • Rank
    Power User
  • Compleanno Settembre 29

Apple Life

  • Apple principale
    MacBook Air 13" i7 8/500
  • Utente Apple dal
    1985
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    Macintosh 128k, Mac SE/30, PowerBook Duo 270c, Duo 2300c, PowerBook G4, iMac 27", TimeCapsule.

Info principali

  • Luogo
    NordEst
  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

2408 visite nel profilo
  1. Gli alimentatori Apple hanno molta elettronica nella spina, un chip con identificativo specifico che dialoga intensamente col Mac, cioè si presenta col proprio identificativo, regola la corrente, sospende la carica, e mette in sicurezza in caso di malfunzionamenti. Prima di iniziare la carica, controlla che ce ne sia bisogno e che tutto sia a posto; inizia la carica (la lucina diventa arancione); una volta raggiunta la carica max (un po' meno), si disattiva la carica e si passa all'alimentazione diretta (la lucina diventa verde). Quindi l'alimentatore si raffredda e la batteria si riposa. Il tuo alimentatore non credo abbia tutta questa elettronica, quindi puo' darsi che insista a caricare anche quando non ce n'è bisogno. Dai un'occhiata in menu' mela > info su questo Mac > Resoconto di sistema > Energia oppure sull'iconcina della batteria sulla barra di menu'.
  2. Ed ecco il link... funzione MAX. https://www.dropbox.com/s/rxahipr3itenzci/Max.numbers?dl=0
  3. Che il tuo Mac è giovane. L'avvio che ci mette molto tempo è così, dipende proprio dal nuovo file system. Che sia lento o che addirittura si blocchi durante l'uso, no... non è ammissibile. Probabilmente hai del malware, delle schifezze, dei programmilli perfidi dei quali magari ignori l'esistenza. Forse ti conviene portarlo in un centro Apple a "bonificarlo"... non fare da te.
  4. Prova meglio, il file dovrebbe esserci e se il tuo problema è come quello di quelli di prima, dovrebbe esserci quella preferenza da rimuovere. Sicura di aver copiato e incollato bene il comando? compresa la tilde "~" iniziale del percorso?
  5. Ciao, benvenuta/o! Come prima indicazione, ti consiglio di NON andare in Utility Disco a riparare dischi. Non serve, se mai il disco avesse problemi non li risolveresti così. E con questo, ti levi qualche preoccupazione. Molto importante: non ci hai scritto qual è la versione del tuo macOS. Posso indovinare: è un 10.13 (High Sierra) o successivo. Perchè? Perchè le ultime versioni di macOS, appena aggiorni il Mac, ti formattano l'SSD nel nuovo formato APFS. Non c'è da preoccuaprsi. Ma è molto differente dal precedente HFS+. I due "rete" che vedi, sono dei semplici PC/router/server presenti sulla tua rete. Potrebbe essere un router, o il PC di Daniela. Non c'è da preoccuparsi. Se scegli "Nascondi" a fianco di "Posizioni", non li vedi e non ci pensi.
  6. Vai in Utility Disco, selezioni il nuovo disco e lo inizializzi. 1 Partizione Formato macOS journaled no case sensitive schema GUID (GPT schema) (no MBR).
  7. Dovreste fare delle prove. La prima: scrivi la mail in formato testo (vedi schermata sotto), senza usare lettere accentate o strane. Scrivi, per esempio: "Tanti saluti". L'allegato ponilo dopo l'ultimo ultimo carattere, neanche un ritorno a capo ci deve essere dopo (naviga con i tasti freccia per controllare). Assicurati che abbia l'estensione giusta (.jpeg .pdf .png eccetera). Invia, e chiedi a loro come va, che impariamo qualcosa. Com'era bello il Terraglio!
  8. E' un mondo difficile. Ti faccio vedere le impostazioni di una Hikvision, anzi di un DVR (videoregistratore) Hikvision. Ti ho cerchiato in rosso le cose importanti. Ovviamente funziona in rete locale, se arrivi dall'esterno devi fare un po' di port forwarding oppure UPnP.
  9. Mai sentito. Evito accuratamente tutto il materiale non Apple: fa perdere tempo, e fa perdere... il bello di Apple! Secondo me, se segui le indicazioni di Apple (al limite gli telefoni), risolvi. Se invece vai a cercare improbabili installer di terze parti, ti impantani sempre di più.
  10. cioè, dopo un girotondo di casini formattazioni e partizionamenti, sei tornato all'opzione n.1? Il nuovo HD s inizializza in macOS esteso, journaled, no case sensitive, schema GPT (no MBR). Mai avrai un problema. E ti disfi dell'insana paccottiglia software venduta col HD.
  11. (Wikipedia) Lo puoi scaricare da qui (evita i siti di "terza mano"). VLC è in grado di riprodurre streaming video di vari formati. Tante volte le telecamere economiche cinesi hanno un canale in streaming sulla porta 554 (RTSP). Per intercettarlo vai su VLC menu' File > Apri Rete... > Rete e lì inserisci l'URL della telecamera/NVR che nel vostro caso mi sembra sia 192.168.1.101, preceduto dalle credenziali di accesso (probabilmente lo streaming è criptato). Ti ho fatto l'esempio per user=admin (quello c'è sempre!) e password=pass. Coi vecchi firmware pretendevano un plugin specifico (webplayer) che ovviamente ha smesso di funzionare con le nuove versioni sicure di Safari. E non funziona neppure con MS Edge, bisogna usare MS Explorer. Coi nuovi firmware non serve più plugin, generano un flusso streaming web. Comunque è un guazzabuglio.
  12. Mai farlo. Sul Mac potete tenere due account locali. Tu il tuo, tua figlia il suo. E ognuno si regola iCloud con il proprio ID Apple. Eventualmente condividete, mai adottate ID dell’altro.
  13. Partirei controllando il router/access point. È recente? È vecchiotto? Che autenticazione c’è sul Wi-Fi? WPA2? puo’ darsi che il Mac si attacchi sulla 5Ghz, gli altri sulla 2,4. Ci sono interferenze? È TIM?
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo