Vai al contenuto





Utonto

Membri
  • Numero contenuti

    5629
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    10

Tutti i contenuti di Utonto

  1. Utonto

    Wet Shaving

    @Eretico: è un piacere (soprattutto olfattivo e mentale), tuttavia è meno laborioso di quanto sembri... Una volta presa la mano, impieghi in pratica lo stesso tempo (almeno, per me che comunque mi facevo la barba coi multilama in 15-20'). provare per credere
  2. Utonto

    Wet Shaving

    Questo thread è morto... Lo alimento io... Rasatura savonese: Pre: doccia e olio 'Assenzio per lui alle tre artemisie' Soap: sapone alle rose Geo F. Trumper's Brush: pennello in setola De Vergulde Hand Razor: Merkur 933 Post: allume di rocca e Skin Food con profumazione al sandalo Geo F. Trumper EDT: Ferrari
  3. Utonto

    Wet Shaving

    Shave of the day: FaTip grande, armato con lametta Personna (nuova); gel da barba Nivea For Men Sensitive; allume di rocca e Crema Liquida Dopobarba Proraso bianca. Ha fatto da prebarba una fantastica doccia... La rasatura, invece, è stata strana... Sapevo di avere in mano un DE che alcuni hanno soprannominato 'The butcher' (il che, unito alla mia pelle sensibile, non è certo la soluzione ottimale), tuttavia mi ha ricordato parecchio - soprattutto il 'canto' eseguito dalla lametta - il barbiere quando ritocca basette e collo con lo shavette. A ciò aggiungiamo che, nonostante l'allume si sia fatto sentire solamente sotto al collo (normale amministrazione), ove poi è comparsa la solita follicolite, ho avuto un lieve pizzicore diffuso a tutto il volto per circa mezz'ora...
  4. Per motivi che è inutile spiegare, ho acquistato questo: Così, anch'io avrò un rasoio italiano - oltre ai tedeschi - e proverò un open comb 'serio' (l'unico da me provato è stato 'una cinesata' che mi tagliava solo appoggiandolo al volto). Ora devo dire che sulla scatolina di carta c'è scritto Fatip piccolo nichelato, tuttavia io son convinto che sia il Fatip grande cromato... Qualcuno può aiutarmi a dissipare i dubbi?
  5. Scambio mail con la Merkur (marchio tedesco appartenente alla Dovo che produce rasoi).... Son proprio tedeschi: aspettavo una mail per domani (ho scritto alle 13:24) e mi hanno già risposto...
  6. Utonto

    Wet Shaving

    Uno zio mi ha dato questo: La base portalama non ha alcuna indicazione circa azienda, luogo di produzione e altro, tuttavia mi sembra un Tech. Qualcuno ha una testa a buon prezzo? Provandolo con la testa del Tech di mio padre il manico aggancia la vite... Questa, invece, la rasatura di stamattina: Muhle in tasso; Merkur Progress con lametta Personna e sapone Atkinson (che oggi non ha dato nessuna irritazione..)
  7. @GianlucaR: beh, dai... Il 'white dot' si vedeva bene... E le ho anche mostrate aperte (o, per la matita, con mina e gomma 'a vista'). Se vuoi posso dirti di più: Sheaffer Tuckaway 1250, dove il 1250 indicava il prezzo originario, ovviamente in dollari ($12,50). Sono i miei primi strumenti di scrittura in celluloide e, per quanto i vari appassionati trovino questo materiale superiore a qualsiasi resina moderna, io tutte queste differenze mica le ho notate... Sempre di materiale plastico si tratta! Certo, non esporrei mai una penna in celluloide alle fiamme, in quanto più che bruciare potrebbe esplodere (celluloide = nitrato di cotone; si cerchi in rete la storia del materiale, anche inerente alla produzione di pellicole cinematografiche), tuttavia non mi sembra superiore alle moderne plastiche, né come lucentezza, né come varietà di colori... Ma tant'è... Reiki: quando ho letto da dove è stata presa l'ispirazione e dopo aver visto i due ideogrammi sul pennino (probabilmente hiragana, anziché katakana; dovrei vederli meglio) ho deciso che fosse la penna giusta per lo stub: dovrò re-imparare a scrivere, onde evitare di zappare il foglio, pertanto avrò bisogno di tempo. Di molto tempo! Per la dimensione: beh, la larghezza di tratto dovrebbe essere ininfluente per l'utilizzatore avvezzo a questo pennino, fatta salva la - ovvia, direi - differenza nel risultato finale. Tra l'altro consumerà come una Ferrari... Sistema di caricamento: mi piace la possibilità di usare il fusto come serbatoio; molto meno la dimensione del pulsante che, secondo me, rende davvero molto lungo il fondello... Chissà se la stilografica sarà proporzionata, essendo anche costruita con resina di due colori...
  8. @Bacchinif: olio di oliva da pelle scamosciata? Molto complesso, probabilmente impossibile... In ogni caso, guarda qui. Purtroppo, il video che ho sempre seguito io, pubblicato da un artigiano inglese, non l'ho più trovato.... Tieni presente che nel video da me menzionato, viene consigliato di far asciugare le scarpe all'ombra (sempre corretto), in un luogo ventilato (sempre corretto) e riempiendole di carta da giornali (ad oggi, alcuni sconsigliano questo perché l'umidità si 'ferma' nella calzatura stessa).
  9. Il giorno dopo le due Sheaffer vintage (anni '40), ecco arrivare... lo stub! Ordinata or ora... Fountainpen.it Reiki!
  10. @Leluccio: non solo è bello, è anche comodo! Per quanto nessun DE sia particolarmente ingombrante, una volta smontato e riposto nella sua custodia lo metti ovunque! Io mi trovo bene (usato ieri e oggi) nonostante sia più leggero di altri rasoi, soprattutto rispetto al Merkur Progress che uso a casa. La differenza di peso è dovuta al 'barbatrucco' che permette di occupare pochissimo spazio: una parte del manico, infatti, è cava, permettendo così di inserire la seconda parte all'interno della prima. Parliamo di 9g rispetto ad un Gillette Tech (47g il 933, 56 il Tech) e di circa... 40g rispetto al Progress!
  11. @GianlucaR: dai, almeno è martedì...
  12. @GianlucaR: Tiramisù... Ma forse è stato trattato male in cucina, diventando 'pasticcio di tiramisù' Ps: buongiorno a tutti
  13. In albergo, per dormire... Dopo aver cenato con:
  14. Buonasera Leluccio, il rasoio è un Merkur 933 (rasoio da viaggio closed comb); esiste anche il modello 985 (identico nel manico ma cin testina open comb). È venduto con la sua custodia da viaggio in pelle ed una lametta Merkur.
  15. Mi preparo per dormire... A Firenze! Ho cenato con cinghiale in dolceforte, patate arrosto e dessert; il tutto accompagnato da un bel bicchiere di rosso. Dai, che domani si lavora...
  16. Il cui contenuto è: Che diventa:
  17. Utonto

    Wet Shaving

    Nelle ultime due rasature (mercoledì e giovedì) ho avuto un problema: eccessiva secrezione di sebo da parte della pelle; ho 'incolpato' il sapone in crema Atkinson. Ho, quindi, fatto nuovi acquisti e se dovesse essere confermato il mio pensiero - voglio riprovare l'Atkinson - sappiate che chi fosse interessato, potrà avere tale sapone. Intanto, i nuovi entrati (sapone in ciotolina ed ennesimo dopobarba; il resto sono cose che nulla hanno a che fare con la rasatura bagnata): Questo il rasoio da viaggio (lo testerò lunedì o, al più tardi, martedì): Confronto con il Tech di mio padre:
  18. No, infatti! Non le avevo confuse... [emoji23][emoji23][emoji23] Lamentavo il cambiamento attuato dalla Manhattan originale alla nuova Magma [emoji4]
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo