Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Utonto

Membri
  • Numero contenuti

    5630
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    10

Risposte pubblicati da Utonto

  1. Il 4/10/2017 at 00:45, MaccNiko dice:

    Hey Uto! Come stai?

    guarda, la mia esperienza è avvenuta appena dentro AppleCare (era in scadenza se non ricordo male).

     

    Ti capisco.. io in quel momento stavo preparando degli esami!! (Fortunatamente sempre backup e non ho mai perso materiale, ma non poter usare il computer è stata una mazzata)

     

    N.

     

    Tutto bene, grazie :)) :ok:  e tu? 

    Eh, io non avevo un laptop/desktop in cui fare un backup e ho dato per scontata la capacità di salvataggio automatico di Pages :shock: 

    Detto questo, ormai l’opener ha “risolto”.

  2. 7 ore fa, MaccNiko dice:

    Non me ne vogliate, ma lo stesso numero verde Apple ha diversi livelli. Quando ho chiamato per problemi al MBP la prima persona, vedendo che avevo già fatto tutti i test di routine mi ha passato al secondo livello e il tizio con cui ho parlato mi ha organizzato una consegna per l’indomani con corriere a casa e una settimana dopo avevo il computer a casa. Questo però perché esclusi i problemi comuni, c’era qualcosa a livello HW che non andava e avevo già aiutato nella ricerca, non dovevano cercare un ago in un pagliaio.

    Certo, non si può essere tuttologi, ma non mi venite a dire che con ormai con la tecnologia non si può cercare un rimedio o metterci una pezza ai problemi “di tutti i giorni”.

     

    P.S.  Purtroppo i noob hanno un po’ rovinato Apple... 

     

    N.

     

    Olà, Niko!

    A mio modo di vedere, quanto tu dici, dimostra solo che se ci si rivolge direttamente ad Apple, magari anche grazie ad AppleCare, le cose funzionano fin da subito.

    Concordo sui livelli dell’assiste telefonica, da me provati in periodo di tesi, quando Pages su iPad - a causa mia -andò in crash facendomi perdere circa 3 giorni di lavoro... :bubble: 

  3. Il 3/9/2017 at 21:19, rinato dice:

    buona sera a tutti, ripesco questa discussione per chiedervi consiglio:

    siccome ho perso il Gillett Sensor d'ordinanza ( :oops: ) e fatalità avevo montato l' ultima lametta, son tentato di provare un rasoio di sicurezza.

    Ma siccome, dopo vostra lettura, un paio d'anni fa, avevo già provato un Wilkinson entry-level, sia con le sue lamette, che con le Gillett Platinum ( sempre con sapone Proraso ), e non mi ci sono trovato granché, mi balenava l' idea di provare un "lama singola".

    Siccome non ci penso proprio a rileggere tutta la discussione, mi potete consigliare qualcosa di serio, senza spendere una fortuna, per provare come va? Perchè ho visto i video della Oneblade e, se non sbaglio, il tipo/angolo di impugnatura è più simile al multilama che usavo, quindi forse mi ci trovo meglio e ottengo risultati migliori.

    Meglio ancora se le lame, poi, non sono necessariamente "proprietarie".

    Dettagli tecnici: barba da adulto, senza baffi basette o pozzetto, con un paio di zone del collo belle "dure" anche al contropelo.

     

    In attesa di consigli ripiglierò il Wilkinson con le lamette che trovo prima...

    Saluti, rinato. 

     

    p.s.: Ho provato anche olio "pre-shave" e crema da rasatura della Craw ( forniti dal barbiere-solo capelli ), ma, IMHO, non danno sensazioni finali migliori rispetto al sapone.

    Alla peggio prenderò un manico MACH3 nuovo, certo non il FusionProglideFlexBall, che mi pare un giocattolo. 

     

    Benvenuto, anzi bentornato, in questo mondo. Il Classic io lo vedo troppo leggero, per cui dubito fortemente possa andar bene ad un neofita, mentre il mio consiglio è di provare un DE in metallo, ovvero abbastanza pesante da evitare l’errore più comune, ossia la troppa pressione. Si trovano ottimi rasoi a una ventina di € o anche meno, anche nei negozi specializzati (cosa che consiglio, in modo da poterlo tenere in mano e capire se fa al caso nostro). Per le lame: esistesse una risposta univoca... io proverei un multipack, in modo da provarne diverse e valutare quale si adatta meglio alla propria pelle/barba.

    :ciao: 

  4. 1. Nome dell'oggetto:

    Longines Hydroconquest automatico 39mm blue


    2. Descrizione dell'oggetto:

    Orologio automatico svizzero, acquistato a settembre 2016 da un rivenditore autorizzato (gioielleria) di Savona.

    La referenza è L36944036, quindi è la versione con cassa da 39mm di diametro, con quadrante e lunetta blue. L'orologio monta il calibro L618, di derivazione ETA 2892-2, in grado elaboré e con bilanciere in glucydur (personalizzazione specifica per Longines, grazie all'appartenenza dell'azienda al gruppo Swatch) e rotore decorato ed inciso; ha corona e fondello - a sua volta inciso - avvitati, al fine di garantire  un'impermeabilità pari a  300m di profondità, e vetro zaffiro con antiriflesso multistrato. Il funzionamento è perfetto, così come le condizioni dello stesso, visibili dalle foto allegate, che dimostrano anche come l'orologio venga venduto completo del suo corredo e della garanzia timbrata (oltre che dello scontrino).

    Per foto ad alta risoluzione ed altri scatti, contattatemi in privato.


    3. Prezzo dell'oggetto e pagamento accettato:

    €780,00 tramite bonifico bancario comprese le eventuali s.s.


    4. Spedizione:
    Possibile la consegna a mano, in modo da poter visionare direttamente l'orologio, nella provincia di Pr durante il weekend o a Milano città durante la settimana (da concordare causa impegni lavorativi). Qualora lo si preferisca, l'orologio può essere spedito tramite corriere/poste.

    5. L'oggetto è stato comprato il:
    Come si vede dalle foto, è stato acquistato il 14/9/2016


    6. Eventuali difetti dell'oggetto:
    Nessuno. Come tutto ciò a cui tengo, è stato tenuto maniacalmente; inoltre bisogna considerare che è stato indossato in rotazione con altri due automatici.

    7. Confezione originale e suo contenuto:
    Confezione originale, comprensiva di manuale di istruzioni. Sono presenti anche le maglie tolte per poter regolare il bracciale al mio polso

    8. Garanzia rimanente:
    12 mesi

    9. Luogo in cui si trova l'oggetto:
    Fidenza, PR


    10. Fornirò il mio nome, cognome, indirizzo e numero di telefono agli interessati via:
    Via messaggi privati

    Quadrante.jpg

    Corredo.jpg

    Vista frontale.jpg

  5. Il 21/9/2017 at 14:20, Macallock dice:

    Complimenti per entrambi i pezzi...Longines bello ma design che non mi emoziona (un po' banale ma ottimo orologio)...L'Oris lo adoro! È la prima volta che lo vedo ma davvero complimenti! 

    Posso chiederti il prezzo e la referenza? 

     

    Ciao e grazie per l'apprezzamento ai segnatempo; a me l'Hydroconquest non dispiace, in quanto il quadrante ha una sua personalità e lo trovo più pulito dell'altra versione - che è stata reinserita, a scapito della "tutto numeri arabi" che ho io -, dato che lì sono presenti numeri arabi, dota e bicchierini, come indici; tuttavia, lo sto per mettere nel mercatino :hihihehe: 

    La referenza del SixtyFive Deauville Blue è 01 733 7707 4065-07 5 20 26FC; considera, comunque, che io l'ho acquistato col cinturino nato nero* e, insieme, ho preso pure il cinturino in caucciù. In totale (orologio e secondo cinturino) ho pagato o €1.400,00, o €1.500,00... Proprio non ricordo

     

    *la referenza, quindi, fa riferimento a quella configurazione.

  6. Manco da diverso tempo, perché @Bacchinif mica si è impegnato a risolvere il mio problema di connessione al forum tramite safari (tutto perché Tapatalk non è più supportato) :infuriato: e pertanto ho diversi acquisti da postare:

     

    :ghghgh: 

     

     

    9035saa7130.jpg

    gibas-kuadra-lampada-parete-soffitto.jpg

    gibas-soffitto-parete-olimpya-60.jpg

    led-ceiling-light-creative-designer-multi-color_1497443990763.jpg

    c5p2ok.jpg

     

     

    Ovviamente, ho comprato anche il luogo ove vanno inseriti questi oggetti, più molto altro... Troppo altro... :mhh: 

    • Mi piace 1
  7. Buongiorno a tutti,

     

    dico la mia, in quanto io stesso ho avuto problemi col mio MacBook Pro visibile in firma (ampiamente discussi su questo forum) e perché da quanto ho capito, abito vicino all'opener.

    Verrò ripreso, forse peggio, tuttavia parto con una premessa; mai acquistare prodotti Apple nelle catene di elettronica (MediaWorld, Unieuro, altre), se non a fronte di un enorme sconto e, in ogni caso, conviene fare l'Apple Care. Perché? Per svariati motivi, di cui il principale è il fatto che questi centri mica possono riparare i vari dispositivi e li devono spedire* (indipendentemente dal marchio che hanno), per cui avviene già un passaggio in più, che dilata le tempistiche; se a ciò aggiungiamo che Apple fornisce solo 12 mesi di garanzia, lasciando i successivi 12 al rivenditore, si capisce ancora meglio come sia altamente deleterio, in caso di problemi, dover seguire questa strada. In seconda battuta, a Parma è presente un Apple Reseller che, pur non essendo un Apple Store ufficiale ha già modalità di gestione diverse, pur avendo un solo centro riparazione - mentre loro sono una catena di 3 o 4 pv - che, se la memoria non mi inganna, è comunque in un'altra Regione e pertanto è necessario tenere in conto un certo tempo minimo; nonostante questo, rivolgersi a loro offre una professionalità maggiore per il contatto che hanno con la casa madre rispetto alla procedura usata dalle catene di elettronica.

    Infatti, sulla professionalità dei loro tecnici posso dirne solo il meglio, seppur a seguito di una situazione tutt'altro che rosea (sempre documentata anche qui, sul forum) e questo non solo perché a me il problema è stato risolto, senza alcuna spesa da parte mia fuori dai termini di garanzia, bensì perché mi hanno sempre contattato, anche solo per aggiornarmi sull'evoluzione della pratica, ed anche perché hanno seguito tutti i miei "consigli" su come far emergere il problema** e, ribadisco, alla fine la cosa si è risolta completamente a mio favore.

    Anche chi pensa che un CAT debba avere n pezzi di ogni ricambio di ogni dispositivo***, con n=infinito, ha, a mio modo di vedere, poco chiari quelli che sono i costi di gestione ed i rischi connessi di un simile magazzino, soprattutto considerando quella che è l'evoluzione del mondo delle riparazioni ufficiali, con tecnici sempre più specializzati e sotto controllo della casa madre e un numero di centri assistenza sempre minore (per ridurre i costi) sul territorio mondiale. Provate ad acquistare un orologio meccanico di fascia alta e vedrete lo stesso mondo, spostato dall'elettronica alla micromeccanica di precisione.

    Riassumendo, quindi, ecco come conviene muoversi quando si decide di spendere €2.300,00 per un computer, tenendo presente che le soluzioni indicate partono dalla meno consigliata alla migliore:

    i) acquistare dove si trova il miglior prezzo;

    ii) comprare da un rivenditore autorizzato Apple (Apple Reseller);

    iii) comes sopra, con l'aggiunta di Apple Care;

    iv) effettuare l'acquisto in un Apple Store;

    v) come la iv), con l'aggiunta di Apple Care.

    Ah, una precisazione sulla sostituzione: no, questa mai è dovuta solo perché si è subito un guasto, mentre è funzione della tipologia di guasto (riparabilità o no) e della tipologia di prodotto (quanto costa sistemarlo e quanto costa cambiarlo e se questo è ancora disponibile).

    Ad maiora

     

     

    *se qualcuno crede che spediscano un pezzo per volta, vive in un mondo fittizio. Attendono di avere un certo numero di pezzi da riparare, prima di avviare la spedizione. Il numero varia da un minimo di 5 a un massimo di "bancale", a seconda della tipologia di prodotto e del marchio in questione.

    **ahimè, nessuno può fidarsi della parola di un altro, per cui sì, vengono eseguiti test per verificare la presenza del guasto e, nel caso, individuarne l'origine. Che poi alcuni dicano in malafede di aver effettuato le verifiche, ci fa scoprire chi è da evitare.

    ***è tutto saldato sulla scheda madre ed io, in fase di acquisto posso scegliere diverse configurazioni, per cui considerare tutte le possibili combinazioni di RAM, processore e memoria incrementa ulteriormente questo "n"

  8. Buonasera a tutti!

    Manco da diverso tempo ed ovviamente ho fatto un mucchio di acquisti... I più recenti - ed anche i più impegnativi economicamente - sono i seguenti:

     

    Oris SixtyFive ref. 01 733 7707 4065

    fullsizeoutput_1c36.jpeg.bf58b52208a13bf72fdec4551f5cbf17.jpeg

     

    Bracciale Tiffany classico (chiusura a moschettone):

     

    return-to-tiffany-bracciale-con-ciondolo-heart-tag-18967529_922618_ED_M.jpg.bc1e5778d35e16c60713e18f4b96c135.jpg

     

    Ciondolo coccinella (mini):

     

    ciondolo-coccinella-30512456_925411_ED.jpg.9da2a1f4dcc4375f042308430a693c2f.jpg

     

    E infine, oggi, l'ultima uscita di Wolverine serie oro.

     

    Dal punto di vista tecnologico, a Natale, ho regalato un iPhone 7 nero da 128GB alla stessa persona che ha ricevuto i due doni marchiati Tiffany.

     

    :ciao:

     

     

    • Love 1
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo