Vai al contenuto





luciensabre

Membri
  • Numero contenuti

    141
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su luciensabre

  • Compleanno 19/10/1979

Apple Life

  • Apple principale
    MacBook Pro 13” modello 2019
  • Utente Apple dal
    2012
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    ADESSO :: MacBook Pro 13” (modello 2019), iPad 2018, MacBook Air 13” (modello 2017)
    IN PASSATO :: iPod, iPad 2, iPad Air, MacBook Pro A1278, iPad 2017, iMac 21.5” 2017

Info principali

  • Sesso
    Donna

Visite recenti

722 visite nel profilo
  1. Pensavo all’SSD perché credevo che fosse sempre e comunque più affidabile e duraturo di un HDD classico, ma se dici così mi tengo il mio HDD e ne compro un altro come “backup”.
  2. Negli Apple Store ufficiali ti diranno sempre così, perché vogliono farti comprare un modello nuovo - per il fatto che i commessi devono vendere. Meglio sempre andare da un Premium Reseller (tipo Juice.it), perché in genere sono un po’ più flessibili.
  3. Senza offesa..ma come caxxo sei finito su Amazon Germania (Amazon.de)!? Usa Amazon Italia, che hai la garanzia e l’assistenza in italiano e trovi tanti ottimi modelli anche a prezzi più bassi - io per esempio ho comprato questo https://www.amazon.it/gp/product/B07K2W4SW4/ (a 26 € con un’offerta lampo), ma ce ne sono di ottimi anche a 10-15 €.
  4. Hai ragione, ho dimenticato di specificarlo. 😅 Io ho già un hdd esterno - che uso su Mac e Windows (tramite Paragon NTFS) - dove ho salvato praticamente tutto quello che mi serve di conservare (risorse per photoshop, files dei miei siti, immagini fra cui i miei sfondi per il desktop, video vari, ecc.); l’ssd lo userei come backup di questo hdd nel caso succeda qualcosa e l’hdd si rompa o danneggi, o comunque smetta di funzionare.
  5. Salve. Io vorrei acquistare un ssd esterno, ma sono indecisa perché non ne so molto: conviene di più un ssd esterno prefabbricato, o la combinazione ssd interno + case? Io ero orientata sul “prefabbricato”, ma facendo ricerche ho visto molti consigliare la seconda opzione....quindi, non sapendone molto, ho pensato di chiedere. ☺️ Grazie infinite per l’aiuto; vi auguro un buonissimo resto di settimana. 🙂
  6. Gli elettricisti non si sono fatti vedere, e l'iMac è ancora offline - ormai è passato quasi un mese da quando l'ho comprato. Siccome vorrei usarlo al più presto, mi era venuta l'idea di provare a rifare la configurazione iniziale (facendo così il mio smartphone Android e il tablet dei miei genitori, che davano lo stesso errore dell'iMac, si sono messi a posto)...c'è un modo per per farlo sull'iMac senza doverlo "riformattare"?
  7. L’impianto è stato predisposto credo dagli stessi elettricisti che poi l’hanno installato - e sarebbero quindi loro a spostare di nuovo il modem e fare tutti i collegamenti - ma non so quanto ne sanno do DNS, NAT, VLAN, ecc....sono semplici elettricisti. Comunque seguirò il tuo consiglio e chiedero a loro tutte quelle cose. Siamo della provincia di Piacenza.
  8. Non sapevo del bug. Buono a sapersi, grazie per l’informazione. 👍 A ogni modo sono riuscita a far ammettere a mio padre che i problemi ci sono (prima da quell’orecchio non ci sentiva proprio), quindi forse riesco a far disfare l’impianto, togliendo il modem dalla cantina e rimettendolo in casa - usando magari un paio di powerline della Fritz per diffondere il segnale. Così dovrebbe andare meglio.
  9. Mi sa che l'iMac che ho preso - oltre a non essere Retina (quanto avrei voluto comprarmi il modello Retina 4k ☹️) - ha anche dei problemi: quando l'ho acceso per la prima volta, oltre a essere lentissimo, lo schermo nero e la mela bianca sono diventati di tutti i colori; la tastiera non è stata subito riconosciuta, è anche se adesso funziona, mi continua a dire "tastiera non identificata"; il wi-fi sembra connesso regolarmente, ma io non navigo - non riesco neanche ad andare su Google....fantastico. 😑
  10. La touchbar è un gimmick, inutile per la maggior parte degli utenti e non vale neanche la metà dei soldi che chiede Apple - specialmente se parliamo dei modelli da 15” (come quello che vorrebbe @77claudio77). I nuovi MacBook Pro andrebbero presi solo se ti serve portabilità, altrimenti è 1 millione di volte meglio l’iMac Retina - o un MBP Retina del 2014-15 (dove hai anche ancora tutte le porte). Concordo in pieno sui ricondizionati.
  11. Io consiglio un bel MacBook Pro Retina 15" del 2015 o massimo 2014 - lascia stare i modelli con la touchbar, non ne vale la pena. Questo solo se hai bisogno di mobilità, altrimenti il meglio è un bell'iMac Retina 4k o 5k.
  12. E ho paura che se lo stacco, poi non si colleghino più neanche gli altri device...senza contare che non ho la più pallida idea di come riconfigurarlo - in caso si richiedesse. Per questi motivi non oso staccarlo neanche solo per attaccarlo a un'altra presa.
  13. Il Tenda è anche l'apparecchio a cui è collegato il cavo ethernet.
  14. No. C'avevo pensato, ma quando è stato fatto l'impianto mi è stato detto che servivano entrambi gli apparecchi per diffondere il segnale fino in camera di mio fratello.
  15. Alla fine ho preso l'iMac (non Retina purtroppo, perché il mio budget non permetteva altro)....ed ha lo stesso problema col wi-fi - che appare connesso regolarmente, ma quando provo ad andare su Google da Safari mi dice "non sei connesso a internet" - che aveva il primo iMac. Senza contare che, quando l'ho acceso la prima volta la schermata nera con la mela si è colorata di diversi colori....e non mi pare un buon segno.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo