Vai al contenuto





achillier

Membri
  • Numero contenuti

    94
  • Iscritto

  • Ultima visita

Apple Life

  • Apple principale
    MacBook Air 13" Mid 2013
  • Utente Apple dal
    2013
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    MacBook Air 13" Mid 2013

Info principali

  • Sesso
    Uomo
  1. Ciao. Sia il MBA che il MBPr non sono indicati per render. Non consiglierei assolutamente il loro uso in tale ambito. Per tutto quanto da te elencato, compresa la possibile modellazione 3D (ma non rendering), se non eccessivamente intensa, vanno bene. La differenza è: MBA, hai un peso inferiore e autonomia maggiore di circa 3 ore. Consigliato se la tua priorità è il movimento. MBPr, hai più porte thunderbolt e aggiornate alla versione 2, schermo retina. Consigliato se lo usi per lavorare fisso e dai meno importanza al movimento. La potenza, dei due modelli che hai citato, è la medesima. La differenza è intangibile. Il MBA lo prende chi vuole la portabilità massima. È potente per fare tutto, al pari del MBPr, ma hai la massima flessibilità di movimento disponibile in commercio. Serve per chi dà priorità al movimento. Il MBPr lo prende chi vuole un buon dispositivo su cui lavorare, qui entra in gioco lo schermo retina e le porte aggiuntive. Poi, vista la dimensione, il peso e l'autonomia comunque ottimi, puoi spostarti senza problemi. La differenza è leggera, ma c'è. La scelta penso debba basarsi su quanto ho scritto. Spero di essere stato di aiuto. - Galaxy Nexus | Android 4.3
  2. Non hai capito. Se preferisci usarlo staccato lo puoi usare. Più lo usi e più la batteria si deteriora. Più la batteria si deteriora e più calerà l'autonomia. Se lo usi sempre staccato, anche quando potresti usarlo attaccato, consumi la vita della batteria. Seguendo questo comportamento, dopo 1 anno o più potresti trovarti in momento di bisogno ad avere non più 12 ore di autonomia, ma 9-10 ore (12 ore che ricordo essere rappresentative solo di un uso leggero; per uso medio calano a 6-7, e di conseguenza anche quelle dopo 1 anno o più diventerebbero 4-5). Il discorso è semplice. Hai la possibilità di usarlo attaccato in totale comfort? Fallo, avendo cura però di usarlo ogni giorno un po' a batteria o effettuare almeno 1 calibrazione al mese. Hai bisogno di tenerlo staccato per usarlo comodamente? Fallo. Non ha senso tenerlo staccato se puoi tenerlo attaccato (consumeresti la vita della batteria inutilmente). Non ha senso tenerlo attaccato se ti crea disagio e hai bisogno di tenerlo staccato (il dispositivo nasce per essere flessibile e portabile). Spero di aver chiarito.
  3. Si, non fa mai male ripetere le cose corrette. Ho specificato per evitare il rischio che il metodo da me indicato venisse considerato non similare e, quindi, non corretto, così da evitare possibili fraintendimenti.
  4. Il testo che hai riportato è esattamente quanto ho scritto io, citando pure che si trattava di un consiglio by Apple. La 1. è la versione del pendolare. La 2. è la versione dell'uso scollegato saltuario. In generale andrebbe usato secondo logica in base alle occasioni, alla comodità e disponibilità di una presa di corrente.
  5. La logica è che dovresti utilizzarla secondo quanto ho già scritto. In caso di bisogno la usi secondo le tue necessità : se hai bisogno di usare il Mac per un giorno intero senza caricatore lo fai. Ogni estremo è sbagliato: solo corrente non va bene, solo batteria non va bene. Non ha senso farle fare dei cicli a vuoto se non ne hai bisogno.
  6. Da sito Apple, con il MacBook Air (batteria non removibile), ci sono due strade: 1. Ogni giorno usi un 3-10% a batteria e il resto lo tieni attaccato. Per esempio, un pendolare usa il Mac a batteria sul treno, poi arriva e lo attacca alla corrente, poi al ritorno fa lo stesso e a casa lo riattacca. Questo fa si che la batteria venga usata. 2. Lo tieni sempre attaccato e poi una volta al mese fai una sorta di "calibrazione", usandolo intensivamente a batteria. Tenerlo sempre attaccato fa male. Tenerlo sempre staccato fa male uguale. In un caso la batteria non è mai in uso e le prestazioni calano. Nel secondo, la batteria viene usata talmente tanto che la sua vita cala rapidamente.
  7. Vai tranquillo. Lo status dell'ordine non è sempre preciso. L'importante è la data prevista di arrivo. - Galaxy Nexus | Android 4.3
  8. Sinceramente o hanno cambiato la cosa negli ultimi giorni o è scaricabile. Io ho avuto la suite con Mavericks, poi ho rimesso Mountain Lion e mi è stato permesso di scaricare nuovamente la suite in versione '09. L' unico programma per cui serve Mavericks è Garage Band, di cui non esiste più la versione precedente. Sempre, ovviamente, che non sia cambiato qualcosa nelle ultime settimane. - Galaxy Nexus | Android 4.3
  9. Secondo me per l'uso che hai descritto il MBA va più che bene. Io ti consiglierei di mettere come prima cosa gli 8 gb di RAM. Poi valuta in base al tuo budget. SSD da 256gb è più veloce di quello da 128gb. Se però non hai bisogno dello spazio in più, probabilmente diventa una spesa eccessiva e il 128gb fa comunque egregiamente il suo lavoro. Devi valutare tu, in base al tuo attuale notebook, di quanto spazio necessiti, considerando che avrai anche la "partizione" con Windows, e quindi un uso maggiore di gb. Il processore i7, come detto in altre discussioni, vale la spesa solo in determinate situazioni. Non penso che la tua sia una di queste. Inviato dal mio Galaxy Nexus utilizzando Tapatalk
  10. La data citata a riepilogo viene rispettata. Difficile che ci sia un ritardo. In ogni caso puoi seguire il processo dal sito Apple per avere un'idea di possibili contrattempi. Inviato dal mio Galaxy Nexus utilizzando Tapatalk
  11. Mio parere personale: aspetta. Mavericks funziona, ha delle migliorie interessanti ma non fondamentali. Può però dare problemi molto fastidiosi. Conviene aspettare la 10.9.1 o la .2, così puoi ottenere i vantaggi senza problemi. Inviato dal mio Galaxy Nexus utilizzando Tapatalk
  12. Guarda, per temperatura e ventole puoi stare tranquillo. Io ho il MBA i7 e il problema non sussiste: temperature ottime e ventole che partono solo in condizioni particolari e di estremo carico. Se cerchi la recensione di confronto tra i5 e i7 Anandtech vedrai che non c'è differenza sorto questi aspetti. Per il discorso potenza, non si tratta di capacità del processore di reggere dei programmi. Ovviamente un minimo di differenza c'è, ma difficile che un programma supportato da i7 non sia supportato da un i5. La differenza è principalmente nella velocità di realizzazione di output: se pensi di avere la necessità di ottenere molto materiale e velocemente (video, audio, rendering, ecc) allora conviene andare su un i7, sennò la differenza con l'i5 non si sente. Se hai 150 euro in più e vuoi essere sicuro delle capacità del tuo MBA puoi prendere l'i7,ma da quanto hai raccontato e se le tue esigenze non sono quelle da me su descritte, non ne dovresti aver bisogno. Inviato dal mio Galaxy Nexus utilizzando Tapatalk
  13. Strano. Se hai Mountain Lion, dovrebbe chiederti se vuoi scaricarla nella versione precedente compatibile con il tuo OS. Non dovresti essere obbligato a installare Mavericks per avere la suite iWork. Inviato dal mio Galaxy Nexus utilizzando Tapatalk
  14. Come detto da mivec, non perdi nulla. Perdi solo le impostazioni audio e luminosità e la selezione del disco di avvio. Basta rimettere i settaggi come più ti aggravano dopo il reset. Sempre con dice mivec, conviene avere sempre un backup dei dati, anche se in questo caso non è necessario, ma con la tecnologia non si può mai sapere. Inviato dal mio Galaxy Nexus utilizzando Tapatalk
  15. Ti basta l'i5. L'i7 non scalda molto di più. Si parla di 2-3 gradi, cioè nulla. Con uso leggero l'autonomia è la medesima dell'i5. Con uso pesante, cala di 1 ora circa. Come performance siamo sopra di un 15-20% di media ma è impercettibile per lavori leggeri. Diverso il discorso per lavori pesanti e ripetuti. Inviato dal mio Galaxy Nexus utilizzando Tapatalk
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo