Vai al contenuto





xgeorge7900

Membri
  • Numero contenuti

    3053
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    23

Apple Life

  • Apple principale
    MacPro
  • Utente Apple dal
    1993
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    iMac 24" mid 2008; MacBook Retina 13" early 2013; iPhone 6S; iPhone 4; iPad Mini 1st gen

Info principali

  • Luogo
    Milano
  • Occupazione
    Imprenditore
  • Sesso
    Uomo

Su di me

  • Interessi
    Informatica, elettronica
  • Situazione sentimentale
    Single

Visite recenti

1624 visite nel profilo
  1. Tempo rimasto: 16 giorni e 14 ore

    • Vendo
    • Come nuovo (indistinguibile o quasi indistinguibile da un prodotto nuovo)

    Vendesi iPad Pro del 2018 (borderless) da 12,9”, Wi-Fi nuovo, aperto solo per controllo, con memoria interna da 64GB, grigio siderale. Acquistato dicembre 2018, due anni di garanzia presso Apple. Completa il set la cover-tastiera Apple Smart Keyboard Folio e Apple Pencil 2a generazione. Tutti i prodotti acquistati nel dicembre 2018, nuovi ed aperti solo per controllo. Ideale per i professionisti della grafica e dell’editing video: con Apple Pencil di 2a generazione è possibile disegnare naturalmente in digitale come si trattasse di carta o tela, permettendo infinite attività creative. La Smart Keyboard Folio è una tastiera full-size silenziosissima, che protegge l’iPad e si trasforma in un attimo da custodia a workstation, grazie agli agganci magnetici. Valore complessivo della merce € 1.473,00. Un’occasione unica per avere una potente e completa workstation iPad e risparmiare oltre 370 Euro dal prezzo di listino.

    € 1.099,00

  2. Sei un po' troppo ansioso, e forse stai riponendo un po' troppe speranze. A domanda, rispondi.
  3. Nel 2019 ed ancora non hai provveduto ad installare un SSD? Mah.
  4. SSD e GPU in primis. La RAM potrai aggiungerla in secondo momento.
  5. Difficile rispondere senza dei dati elettrici precisi, ma molto probabilmente la batteria è da sostituire.
  6. Per il bene del tuo iPhone, non prenderlo proprio e vivi sereno.
  7. Ormai sono passati una quantità enorme di giorni, dunque credo non sia neppure il caso di portarlo in assistenza. C'è qualche speranza di salvezza solo quando l'intervento di lavaggio e deossidazione è effettuato praticamente in istantanea. E per l'ennesima volta: il riso NON SERVE.
  8. Poco probabile. iPhone X ha una struttura di sostegno in acciaio, non in delicato alluminio come la serie 6 (ad esempio). La batteria con elettrolita danneggiato (gonfia) la vedi immediatamente e alza in display in modo considerevole.
  9. Non è obbligatorio rispondere. Molte volte infatti non c'è risposta. Apple solitamente risponde, ma con un banale messaggio preconfezionato, con le solite frasi di circostanza. Come tante altre aziende.
  10. Il tempo può variare a seconda di quanti candidati hanno per la posizione da coprire (di solito, sono molti). Ripetendolo per l'ennesima volta, la regola generale (non solo alla Apple) è che i candidati interessanti vengono subito messi in una lista prioritaria, e vengono quindi chiamati con una certa sveltezza. Forse è brutto da sentirsi dire, ma i candidati molto richiesti (per esperienza, per spessore del curriculum, ecc ecc.) non arrivano neppure a sostenere la pre-selezione o il colloquio telefonico, ma sono direttamente chiamati in sede, poiché il loro contatto è stato recuperato da passaparola oppure dalle risorse interne (auto-candidature). Non so se per Apple è lo stesso (ma non credo, almeno in Italia), ma le selezioni di solito vengono fatte per lavori di basso profilo, oppure generalisti, come ad esempio può essere un ragazzo addetto alle vendite dello Store. In quel caso, la trafila è lunga e le percentuali di successo molto basse, visto che per un posto si presentano centinaia di persone. Ho personalmente visto mega-colloqui di gruppo (abbastanza deliranti, stile setta di iper-esaltati) per posizioni al Genius, in cui per tre posti si erano presentati oltre 400 candidati, smezzati in più giorni di colloqui. Gli scartati di solito non vengono contattati personalmente, ma gli viene inviato un generico messaggio di circostanza. Detto questo, ricordati che è solo gentilezza dell'azienda darti o meno una risposta: solitamente Apple la da ma sarebbe meglio non riceverla, visto che è sempre di circostanza e contribuisce molto a farti abbattere (ingiustificatamente).
  11. Ovvio e giusto. E ti avrebbero dovuto informare di questo.
  12. Rispondo a quelli perché sono qualificato (ACMT) per quelli, e son solito dar consigli solo su cose per cui ho esperienza.
  13. Vero, concordo. Per certi usi, tecnicamente può avere un suo perché. Resta comunque un hardware ormai praticamente obsoleto. Può avere un senso se si trova un usato con un buon prezzo, in linea di massima.
  14. Le batterie ai polimeri di litio (Li-poly) soffrono intrinsecamente di un auto-degrado chimico, che comincia già dalla fine della loro produzione industriale. Il degrado fa perdere alla batteria circa un 10-20% di capacità originaria all'anno. Tale percentuale sale vertiginosamente in caso di lunghi periodi di giacenza del dispositivo senza tensione, fino a rendere l'accumulatore inservibile. L'hai usato irragionevolmente poco, è molto probabile che quella batteria sia ormai da sostituire. Apple non può decidere cosa posso fare io del mio dispositivo, che ho regolarmente acquistato. Se non li apre e li ripara lei (Apple Italia Srl o chi per lei), non può impedirlo di fare ad altri. Quando Apple porterà i suoi rappresentanti in parlamento e deciderà di scrivere una legge ad-hoc che impedirà 'ufficialmente' anche solo di pensare di mettere le mani suoi suoi prodotti, e quando tale legge sarà approvata, ne riparleremo.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo