Vai al contenuto





nexus6

Membri
  • Numero contenuti

    12
  • Iscritto

  • Ultima visita

Info principali

  • Sesso
    Uomo
  1. La cosa si fa via via più interessante. Ho scoperto che se chiudo e riapro il pdf in Anteprima il primo tentativo di copia incolla funziona...a metà . Nel senso che il mac registra l'input ma non mostra le copie fino alla riapertura successiva del documento! Comunque non funziona le volte successive durante una singola sessione aperta. Sarà il caso di segnalare il problema alla Apple?!!
  2. Signori, rischio un esaurimento Problema: apro un pdf con Anteprima. Ho i permessi per modificarlo. Inserisco una 'forma', nello specifico un ovale, e poi una casella di testo. Per evitare di ridimensionare ogni volta questi oggetti, copio il primo e poi incollo in successione, cmd+c e cmd+v che è un piacere, copia esatta dell'ovale. Adesso non riesco più a farlo, intendo il copia e incolla ripetuto. Perché?? Qualcuno sa come risolvere? Grazie mille
  3. Rettifico, niente da fare, il problema persiste. Mi sembrava strano che un adware remover potesse influenzare il comportamento del browser. Qualche consiglio?? Succede con tutti i browser o è solo una specialità riservata a Safari?
  4. Grazie 167-761 sembra che funzioni, anche se non capisco in che modo in effetti. Come ho letto nella guida questo adware remover non funge da antivirus, quindi non può prevenire, ma solo rimuovere eventuale malware di quel tipo. Si lancia e fa un rapidissimo scanning del sistema. Nel mio caso non ha trovato nulla, ma quando ho provato ad aprire uno streaming video non è comparsa più alcuna finestra di scam! Sembra strano, dato che non è nemmeno un plugin del browser, però finora ha funzionato
  5. Salve a tutti. Uso Safari di solito per la navigazione e lo streaming. Mi capita che quando tento di aprire uno dei tanti contenuti video in streaming, per quanto ci stia attento non posso evitare che si aprano altre pagine di spam vario quando tento di avviare la riproduzione. A volte basta chiuderle, ma spesso mi capita che compare una finestra dove mi viene chiesto di aggiornare il solito plugin. Ovviamente so che è tutto spam e vorrei chiuderlo...il problema è che non posso chiudere questa finestrella del cavolo, devo necessariamente uscire dal browser e così perdere il flusso streaming..non posso fare niente!! Non mi fa cliccare nient'altro se non quella dannata finestra! Qualcuno sa come risolvere? Grazie mille
  6. In alternativa, per monitorare agevolmente lo stato del sistema cosa consigliate? Un widget, una app?
  7. Presa su Amazon la sleeve be.ez LA robe B&W per il mio macbook air 13''. Calza a pennello ed ha una buona imbottitura da 5mm. Il materiale è poliuretano...se lo pressi con un dito fa l'effetto fingerprint e poi torna a posto
  8. Io mi trovo molto bene con il mio Kobo glo, anche se non è esente da difetti. Ho pubblicato qualche breve considerazione su questo modello in quest'altra discussione http://www.italiamac.it/forum/topic/505652-kobo-glo-una-breve-recensione/ col proposito di chiarire qualche aspetto del suo funzionamento.
  9. Mi rendo conto che non è possibile capire realmente le caratteristiche di un qualsiasi dispositivo solamente leggendo le specifiche del produttore, l'utilizzo dell'utente finale è il vero banco di prova. Oggi, dopo circa un anno dacché entrai in possesso del mio primo eReader, un Kobo glo, posso dire di conoscerlo abbastanza bene da poter indicare, a chi fosse indeciso nella scelta del proprio lettore di ebook, le reali potenzialità e le inevitabili mancanze di questo particolare modello. Cercavo un eReader con sistema di illuminazione integrato e che fosse anche touchscreen. La scelta infine si dimostrò corretta per l’ottima tecnologia ComfortLight integrata, che non “spara†in faccia la luce e non stanca la vista. Ma di difetti il Kobo glo ne aveva tanti. Fortunatamente con le ultime versioni del firmware è diventato praticamente un altro lettore rispetto all'inizio! Prima era lento ad avviarsi e ad aprire gli ebook. Subiva pesanti rallentamenti inoltre nella navigazione tra i menu e nella digitazione su tastiera. I caratteri inseriti comparivano sullo schermo con un evidente ritardo, costringendomi ad "anticipare" con la digitazione. In più ogni tanto si bloccava totalmente, soprattutto quando tentavo una sincronizzazione tramite wi-fi, e un reset totale è stata più di una volta l'unica soluzione per risolvere il problema. Ora questi problemi non ci sono più, l'eReader è veloce ad avviarsi e non si blocca. Inoltre le funzionalità sono aumentate, e quelle che erano già presenti sono state notevolmente migliorate. Per la precisione siamo arrivati alla versione firmware 3.1.1. rilasciata proprio qualche giorno fa. Le funzionalità di base ci sono tutte: ricerca avanzata del testo all'interno di un ebook o tra i vari ebook (molto utile); dizionari in diverse lingue (basta sottolineare una parola e si apre una finestra con la relativa voce del dizionario); traduttori; evidenziatore e note; segnalibri; una buona scelta di font; scaffali per gli ebook; statistiche di lettura; wi-fi perfettamente funzionante; standby e, come dicevo, illuminazione regolabile. I formati supportati sono molti, sia per i testi che per le immagini, e con un Gb di memoria espandibile fino a 32 non si avranno mai problemi di spazio. Alla batteria non si pensa quasi, dura tantissimo. Nelle specifiche del prodotto si parla di un mese, senza wi-fi e illuminazione sempre accesi però, e direi che è una stima veritiera. Comfort di lettura al top: ho letto per diverse ore di fila senza avvertire affaticamento alla vista. Lo schermo attenua molto bene i riflessi. Il peso ridotto consente di tenere il Kobo glo in mano senza mai stancarsi. Uno degli ultimi aggiornamenti che più ho apprezzato ha portato Pocket sul dispositivo. Ci vuole un attimo a caricare i contenuti salvati dalla rete su Pocket e trasferirli velocemente al lettore tramite connessione wi-fi. Ora passiamo ai difetti. Punto debole numero uno: la tastiera touch. Nonostante sia notevolmente migliorata la velocità di digitazione, non è molto confortevole scrivere lunghe note. Spesso si sbaglia perché i caratteri sono piccoli (la tastiera QWERTY non ruota, e non c'è il T9) e clamorosamente non si può posizionare il cursore liberamente, bisogna spostarlo indietro lettera per lettera, per cui un errore a inizio testo diventa irraggiungibile! Il browser internet non è un granché. La navigazione sul web risulta poco agevole. Solamente lo store Mondadori è ben accessibile, per via dei contratti commerciali tra le aziende. Però fanno un po' i furbi, perché se vantano di proporre centinaia di titoli gratuiti, poi manca un filtro di ricerca per poterli visualizzare (presente invece sul sito internet), col risultato di sfogliare pagine a caso e ogni tanto trovare un ebook gratis. In generale il dispositivo supporta tutte le funzioni solamente per i contenuti acquistati sullo store. Tutti gli altri ebook non hanno un indice (a meno che non lo si crei a parte), le note vengono catalogate alla rinfusa, e diventa difficile andarle a ritrovare. Cosa assolutamente ridicola è l'uso di Kobo desktop, il programma che serve ad organizzare il contenuto dell'eReader sul computer. Qui i contenuti senza il marchio "inMondadori" nemmeno vengono visualizzati. Per fortuna sono presenti online molti validi software, anche freeware, che sopperiscono a questa mancanza, ad esempio Calibre. Direi che queste sono le cose principali da sapere su questo eReader. Riassumendo:
  10. Ho capito che il motivo sono le immagini caricate. Il post che ho pubblicato non ne supporta più di 5. Ma forse non dipende dal numero bensì dal peso delle immagini. La prossima volta proverò a ridurne le dimensioni. Suggerimenti?
  11. Ho letto molti forum online in cui utenti Mac si lamentavano della mancanza di una funzione "rinomina veloce" come su Windows, che permette, con una semplice selezione multipla e pochi clic del mouse, di assegnare il nome a un solo elemento e creare così una sequenza numerata per tutti gli altri. Nonostante i file siano ben organizzati all'interno delle app, una funzione del genere servirebbe soprattutto qualora si volesse gestirne una grande quantità sul finder o esportarli altrove. Mi sono messo alla ricerca di una soluzione, e molti utenti Mac propongono l'uso di Automator. Mica male mi sono detto, è un utilissimo programma già presente sul mio Mac, perché dovrei installare applicazioni terze, magari a pagamento? Delle molte guide presenti online comunque, tutte presentavano lo stesso inconveniente: quello cioè di dover aprire Automator e reimpostare i parametri ogni volta che si vuole rinominare una serie di file. Non molto agevole. Mettendo assieme tutto ciò che ho trovato e cambiando qualche impostazione sono riuscito quindi a elaborare un metodo perfettamente funzionante. Adesso riesco a fare tutto come in Windows: tasto destro, rinomina, rinomino il primo, e tutti gli altri vanno con lo stesso nome in sequenza numerata. Ecco come fare: Per prima cosa apriamo Automator e selezioniamo Servizio, questo per fare in modo di richiamare la funzione rapida con il tasto destro del mouse. Sopra all'area di lavoro dove è scritto Il servizio elabora la selezione di selezioniamo file e cartelle e alla voce In selezioniamo Finder. Nella barra di ricerca laterale digitiamo chiedi testo e facciamo doppio clic (o drag&drop) sulla corrispondente voce del menu. Alla voce Domanda scriviamo un messaggio a scelta libera, che comparirà nella finestra dove digiteremo il testo da sostituire per nostri file. In questo caso ho scelto "Rinomina con..." Selezioniamo Variabili --> Testo e dati --> Testo, doppio clic e il valore Testo comparirà in basso sotto Variabile Torniamo su Azioni. Nella barra di ricerca digitiamo Imposta valore di variabile, aggiungiamo il valore senza modifiche. Cerchiamo la voce Chiedi elementi del Finder. Selezioniamo. Qui vanno cambiati i parametri indicati. In Tipo mettiamo File e cartelle (gli oggetti da rinominare), spuntiamo Consenti selezione multipla e in Opzioni spuntiamo anche Ignora l'input dell'azione. Cerchiamo e aggiungiamo il comando Ottieni il valore della variabile. Nessuna modifica. Cerchiamo e aggiungiamo il comando Rinomina elementi del Finder. Si aprirà una finestra per chiederci se vogliamo conservare i file originali e creare delle copie col nuovo nome. Personalmente ho scelto Non aggiungere perché non ho bisogno di duplicare i file. Ovviamente scegliete in base alle vostre esigenze. Ecco il passaggio fondamentale. In Rinomina elementi del finder selezioniamo Rendi sequenziale (che ci consente di adottare la famosa numerazione in sequenza per i file con lo stesso nome). Selezioniamo Nuovo nome e trasciniamo la variabile Testo nel campo vuoto lì accanto. Nel campo Separato da possiamo decidere il simbolo che separerà il nome dal numero del file rinominato. Io ho scelto il classico underscore. Il nostro file rinominato sarà del tipo riportato in Esempio. Abbiamo quasi finito. Non ci resta che cliccare su File --> Salva, e dare un nome a questo Servizio, lo stesso nome che comparirà nel menù contestuale del tasto destro del mouse. In questo caso Rinomina file multipli. Finito! Per rinominare dei file o cartelle fate: tasto destro su un singolo file, non necessariamente quello che dovete modificare, poi Rinomina file multipli, si aprirà la finestra Rinomina con... dove inseriamo il nuovo nome che sostituirà quello dei file (o cartelle). Diamo l'ok e solo a quel punto si aprirà il Finder. Selezioniamo tutto ciò che vogliamo rinominare e confermiamo. Ecco i nostri file rinominati in sequenza numerata a partire da 1. Nel caso volessimo cancellarlo, qual è il percorso file del Servizio creato? Dal desktop facciamo clic su "Vai" nella barra dei menu del Finder. Col menu aperto teniamo premuto Alt e apparirà la Libreria. All'interno troveremo la cartella Services, in cui vengono salvati tutti i Servizi creati con Automator, tra cui anche il nostro nuovo Rinomina file multipli. Spero che questa guida vi sia stata d'aiuto!
  12. Ciao a tutti. Sono nuovo del forum. Ho provato a pubblicare una discussione nel Tread Tutorial, per l'esattezza una guida con immagini annesse. Quando tento di pubblicarla facendo clic su Invia nuova discussione però, non succede niente. In alto compare una striscia rossa e la scritta Invia nuova discussione in Tutorial, e sotto di nuovo la finestra di inserimento col mio post. Ho pensato potesse essere per questioni di approvazione, ma non mi da nessuna indicazione O_o Qualcuno sa come funziona?? p.s. ma una guida all'utilizzo del forum esiste? Magari a molti può risultare superflua ma sarebbe utile per un nuovo iscritto. Grazie.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo