Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






@Maurizio

Validating Group
  • Numero contenuti

    3468
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    6

Risposte pubblicati da @Maurizio

  1. La regola generale è che un computer va comprato quando serve.

     

    L'architettura attuale, anche se sarà progressivamente abbandonata, sarà comunque utilizzabile e utile ancora per anni, per cui non vi è una reale esigenza strategica di attendere l'arrivo della nuova architettura. La descrizione generica che hai dato riguardo all'utilizzo che farai del computer non mi pare che renda prioritario per te partire già da ARM, considerando inoltre che nei primi tempi ci saranno delle possibili incompatibilità o comunque l'attesa che tutte le principali applicazioni escano in versione aggiornata e stabile per la nuova piattaforma.

     

    Un informazione molto importante che non hai fornito è il budget che ti prefiggi di spendere. 

    • Mi piace 1
  2. Dipende dalla piattaforma che usi per fruire la videoconferenza; alcune hanno già il loro tastino per registrare, altre permettono di scaricare il file come se fosse un podcast.

     

    Diversamente si può registrare l'audio che arriva all'uscita cuffie con qualcosa di esterno, oppure occorre attivare uno di quei programmi che sono in grado di registrare tutto ciò che viene riprodotto dal computer.

  3. Gli HD tradizionali quando li smonti si fermano, per cui deduco che il consumo elettrico diminuisca.

     

    Io ho due di quei case con porta USB 3, e funzionano bene, non ci sono sti colli di bottiglia se fai copie tra un disco e l'altro.

    Ovviamente il transfer rate non sarà veloce come se i due dischi fossero collegati separatamente a due bus distinti del computer.

     

    Riguardo al prendere un case con porta Thunderbolt 3 non saprei dire se è il caso, questo puoi saperlo tu.

    Certo se sei uno che fa di continuo video editing e hai tutte le risorse sui dischi esterni allora sì, la connessione più veloce possibile è quasi un obbligo.

     

    Per normali esigenze di back up e archivio di risorse in esterna una connessione USB 3 o USB 3.1 è più che sufficiente.

     

    Semmai un regalo che il Mac Mini apprezzerebbe molto potrebbe essere un oggetto come questo

    https://eshop.macsales.com/shop/docks/owc-thunderbolt-3-dock

    • Mi piace 1
  4. Con un oggetto come questo fai tutto

    https://fantec.com/it/prodotto/fantec-qb-35u31/

     

    L'alimentatore è uno solo e in linea di massima quando è acceso ha un consumo medio stabile, non è che cambia in modo sensibile se dentro ci sono 2 o 4 dischi.... (senza considerare inoltre che i dischi li puoi smontare in modo selettivo se non li usi)

     

    Se ti fa comodo averli seprarati perchè ogni tanto magari qualcuno te lo devi portare in giro allora può andare bene di dividerli in più case, ma se non hai questa esigenza puoi metterli tutti dentro un case da 4 o più grande, un unico cavetto collegato al Mac, un unico cavo di alimentazione e via. 😀

    • Mi piace 1
  5. 18 ore fa, Patriziacora dice:

    Grazie ma sono all'estero e non posso ordinare dall'Italia perché i costi (ma anche i problemi) alla dogana sono ingenti

     

    Anche se hai un account italiano con Amazon, se fai un ordine dalla Spagna o dal Regno Unito non significa che stai "ordinando dall'Italia", Amazon riconoscerà automaticamente il punto in cui ti trovi e non ci saranno tasse o dogane da pagare perché sbrigherà l'ordine dal paese in cui ti trovi.

  6. Comunque ribadisco che io faccio da anni un back up selettivo del disco interno più parti di due dischi esterni, e non ho mai avuto problemi, anche laddove mi sia trovato a dover fare un recupero parziale.

     

    Occorre ragionare al contrario nella prima configurazione ma poi una volta fatta il risultato è identico a quello prodotto da un software che lavora in modo "tradizionale".

  7. Credo che Time Machine sia volutamente sviluppata in modo spartano e non personalizzabile, e che io sappia non esistono estensioni o plug in esterni che possono modularne l'uso.

     

    Già il fatto che non sia possibile impostare/salvare più di una configurazione di back up è una scelta di campo che non lascia dubbi su come intende quello strumento Apple.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo