Vai al contenuto





polpollo

Membri
  • Numero contenuti

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

Apple Life

  • Apple principale
    MacBook Pro
  • Utente Apple dal
    2014

Info principali

  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Salve a tutti, vorrei sottoporvi un bel problema che mi sta affliggendo da qualche settimana. Nel 2014 mi è stato regalato un MacBook Pro non retina nuovo, il modello credo sia del 2011-2012 (non sono esperto - è l'ultimo modello che presenta la fessura per i CD sulla destra, suppongo). Il mac è sempre stato trattato bene, mai sovraccaricato, mai caduto, mai installato programmi "strani". L'unico appunto che mi viene da fare è che ci ho fatto un paio di volte la partizione windows con bootcamp in quanto windows mi serviva per lavoro, comunque sia la creazione della partizione e la successiva rimozione sono sempre andate a buon fine. L'anno scorso, prima di fare la partizione per la prima volta ho effettuato un backup (che sfortunatamente non ho più disponibile) e una formattazione senza problemi. Il mac non ha mai dato veri problemi, ho solo notato continui rallentamenti man mano che arrivavano aggiornamenti iOS. E' con l'ultimo aggiornamento, cioè iOS High Sierra, che suppongo sia andato storto qualcosa: il mac si blocca, ogni tanto non apre le applicazioni e non mi fa spostare files nel cestino, spesso è necessario il riavvio; e per riavvio intendo tener premuto il tasto di accensione fino allo spegnimento forzato. Infatti con lo spegnimento "normale", e questo succede sempre ormai, il computer non si spegne, va in schermata nera retroilluminata per qualche secondo e poi apre la pagina di log-in utente, impossibile spegnerlo se non con lo shut-down forzato. Ho deciso quindi di salvare a parte tutti i file necessari e formattare completamente il mac, e qui sorgono i veri problemi: non va in recovery. Spengo il mac (shut-down forzato), lo riaccendo provando tutte le combinazioni di tasti possibili per andare in recovery (alt-> recovery, cmd+R etc.) ma il risultato è sempre lo stesso: simbolo a triangolo col punto esclamativo grigio su sfondo sfondo bianco. Arrivo quindi all'ultima spiaggia: l'internet recovery. Sfortunatamente neanche questa funziona: arrivo sulla pagina dell'internet recovery, connetto il mac al wi-fi, il mappamondo inizia a girare ma la barra di download non compare; il mappamondo gira per circa un quarto d'ora dopodiché compare l'immagine del triangolo e la scritta apple.com/support. Qualcuno di voi ha mai avuto esperienza di niente del genere? Qualcuno ha idea di che stia succedendo? :-\
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo