Vai al contenuto





MacWorms

Membri
  • Numero contenuti

    23
  • Iscritto

  • Ultima visita

Apple Life

  • Apple principale
    iMac 21.5 mid 2010
  • Utente Apple dal
    2010
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    -

Come contattarmi

Info principali

  • Luogo
    RM
  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Dopo qualche ricerca approfondita e fortunata sono finalmente risalito alla causa del problema: i Firmware della nuova scheda video non sono gli stessi di quella originale, pertanto la GPU sembra dialogare perfettamente con il El Capitan ma non senza un sistema di supporto, da ciò il fatto che durante il Boot non ci sia reazione alcuna da parte dello schermo. A quanto pare dovrò attuare un Flash della nuova Scheda Grafica, e in questo mi sarà utile la macchina gemella che possiedo. Tuttavia, essendo del tutto nuovo a questa procedura, sarebbe decisamente utile se qualcuno di voi riuscisse ad indicarmi un percorso lineare per estrarre i driver dalla vecchia scheda grafica ed inserirli in quella che ho usato per la sostituzione: trattasi di una ATI Radeon 4670 256mb.
  2. Buongiorno a tutti, nuovamente. Dopo aver rimosso il duplicato di questa discussione nella relativa sezione "Software" - con la quale non sono giunto ad alcuna soluzione - ripropongo nuovamente il mio problema in questa sezione, con la speranza che qualcuno possa riconoscere questo malfunzionamento. Il problema in questione, facile a descriversi, è dato da un'anomalia all'avvio della macchina (iMac mid 2010) che unicamente durante il boot sembra non riconoscere l'LCD. La macchina si avvia normalmente con il classico Chime Apple e utilizzando il Comando Option mi è possibile scegliere "alla cieca" l'eventuale HD d'avvio ma lo schermo rimane inattivo fino alla schermata del Login Utente che viene caricato mostrando qualche errore grafico a carico della schermata di caricamento: la barra di caricamento su riquadro chiaro e sfondo nero. Come descritto, il problema è confinato unicamente all'avvio della macchina, motivo per il quale considero il malfunzionamento un'anomalia. A login utente effettuato, invece, l'LCD viene riconosciuto perfettamente, nonostante una crepa all'estremità inferiore. Se può essere utile alla diagnosi del problema, segnalo il mio precedente intervento nella sostituzione della Scheda Grafica e la rimozione della batteria della scheda logica per un paio di giorni (reset PRAM e SMC inclusi). Mi sono altresì accertato del corretto collegamento del cavo LCD durante un secondo riassemblaggio. Ho effettuato pure il controllo dei LED diagnostici a LCD disconnesso e come da manuale 3 su 4 si sono accesi dopo l'avvio della macchina. Opinioni a riguardo?
  3. Altro consiglio che comunque mi permetto di avanzare nuovamente, data la mia esperienza (per quanto poco condivisa, pare), è sempre quello di considerare un downgrade. Consiglio che ho tentato di esemplificare con la metafora delle scarpe, ovvero: se dovessi andare a correre preferirei utilizzare le scarpe da corsa piuttosto che quelle da cerimonia pur essendo - entrambe - state acquistate per calzare ai miei piedi. Molti utenti si lamentano di problemi insorti con l'aggiornamento di sistema, questo - a volte - si può attribuire al fatto che prima di aggiornare ad un nuovo sistema operativo ogni utente dovrebbe accertarsi che l'aumento di dispendio in termini di risorse (condizione quasi sistematica per l'aggiornamento di sistema oggigiorno) - secondo una considerazione del rapporto benefici/svantaggi - risulti comunque favorevole. In genere, l'urgenza maggiore per la quale un aggiornamento del SO sia da considerarsi sempre valido, sono le migliorie apportate alla sicurezza del SO stesso, eppure in molti casi, non essendo molti di noi esposti a severo rischio sicurezza informatica, sarebbe sufficiente adottare delle corrette abitudini d'utilizzo dei dispositivi e internet, che in ogni caso non andrebbero tralasciate in quanto considerabili basilari comportamenti di buon senso.
  4. Apprezzo il sincero apprezzamento, per sapere cosa è utile a volte basta solo immedesimarsi, come hai prontamente sottolineato. A quanto pare - sfortunatamente - questo è un forum creato per assecondare certi deliri di onnipotenza più che per aiutare utenti in difficoltà. E' un paradosso, ma forse almeno la sua funzione sociale la svolge comunque 🤐 🧐 😅
  5. Magari prova con una tisana. So che fanno miracoli. Oppure se non hai di meglio da fare puoi provare a rispondere al mio post al quale - da grande esperto - sei intervenuto suggerendo un Reset NVRAM/SMC (niente più e niente meno di quello che consiglierebbe qualsiasi inerte e generico tutorial di risoluzioni in internet). Sono certo che puoi fare di meglio dai...
  6. E' bello vedere che, al di la della validità o meno del consiglio - nel caso specifico - l'atteggiamento del diretto interessato sia lontano dall'essere ottuso come quello invece di chi si è professato esperto fin ora. (Credo qualcuno sia riuscito pure ad alludere al fatto che le ventole siano più importanti del resto dei componenti interni, ma meglio lasciare perdere probabilmente, qui non appena si nomina la Apple non si contano gli svenimenti da prima donna) Per quanto riguarda la riparazione della macchina ciò che intendi fare può avere senso: fossi in te con ogni probabilità mi affiderei a qualche amico che conosco in veste di appassionato del settore: se sei del '89 come da nick dovresti trovarne qualcuno.
  7. Altro consiglio che ti do, nell'aprire la macchina, è quello di usare attrezzi adatti: per esempio le punte giuste per ogni vite. Sembrerà un'ovvietà, come piace dire qui, eppure non è carino ritrovarsi con teste spanate che poi si avviteranno/sviteranno male ad un secondo eventuale intervento.
  8. Che classe, un altro utente da un consiglio che non ha nessuna presunzione di essere una soluzione finale, piuttosto un semplice parere personale - che male di certo non fa, e tu te ne esci fuori con questa arroganza da so tutto io, per lo più ingiustificata per altro. Senza contare che parli di ventole a mano in un forum di informatica: cosa che testimonia il ridicolo già di suo. Fossi in te mi vergognerei, di tanta classe ed esperienza ovviamente.
  9. Ma certo è così ovvio. Il bacino di utenti (controlla pure in internet) che però hanno dovuto sostituire il processore grafico per surriscaldamento potrebbe non essere particolarmente d'accordo te. Certo: è più facile concordare sull'ovvietà quando i numeri non fanno la benchè minima differenza argomentativa, su questo hai la mia più totale comprensione.
  10. Ventole a mano poi? O il tuo modello è una rarità da intenditori del mugnaio o forse ti piace parlare più di quanto non sarebbe opportuno per mantenere un certo senso del decoro. Sarò forse troppo ambizioso ma, se mi ritrovassi a parlare di ventole a mano in un forum di informatica, mi guarderei bene dal ritenermi elemento di punta della cricca degli esperti. Detto ciò spero tu non debba mai arrivare a manovrare di manovella con il tuo pc.
  11. Il fatto vengano citatate in causa correlazione e causalità mi fa molto piacere, se non altro perchè ci porta quanto meno a supporre di commentare procedendo con paragonabili sensibilità logiche. Rimango un po' deluso dall'accusa - garantisco gratuita - di complottismo per il semplice fatto di sostenere una teoria sentita come spiacevole, lo capisco, ma pur sempre verificata per quanto relativamente alla mia personale esperienza. Non mi occupo di statistica e sebbene i campioni da considerare per un valido studio statistico debbano essere compatibili con il tipo di studio, mi sento di poter dire che il procedimento statistico è comunque applicabile anche scala ridotta, con i dovuti benefici del dubbio, questo è certo. La gestione delle ventole, sempre per quanto riguarda la mia esperienza, non mi ha mai portato danno alcuno, anzi, la consiglierei vivamente ad ogni utente Apple per il semplice motivo che la nota casa ama progettare modelli molto compatti in cui l'eventuale surriscaldamento è da mettere in conto (cosa che dunque riguarda non solo iMac ma anche MacBook e qualsiasi altro dispositivo Apple non sia un Mac Pro). Il fatto che un mac si sia bruciato - non a me comunque che ho avuto la prontezza di utilizare un software di gestione manuale delle ventole, non è per niente irrilevante, sopratutto non avendo uno studio su cui basare questa opinione, per tanto sembrerebbe facile scrivere righe e righe, questa volta davvero inconcludenti, sulla base di nessun rigore scientifico, avendo pure la presunzione di difenderne il valore assoluto. Sono d'accordo invece sul fatto che l'automatismo tra correlazione e causalità non sia da dare per scontato, il che non scalfisce in minima parte la necessità che tra causa ed effetto la correlazione sia però obbligatoria. Dovendo utilizzare gli stessi parametri di valutazione sostenuti potrei semplicemente affermare che il fatto che ad alcuni non si sia reso necessario intervenire sul raffreddamento, come da voi testimoniato, sia una pura coincidenza. Sarebbe più onesto concludere dicendo invece che, sebbene in determinati casi come l'utilizzo intenso di risorse, la gestione manuale possa adirittura rendersi indispensabile. Eppure qui: tanto rumore per un solo consiglio. Siamo a rischio Fanatismo. Scritto da un iMac
  12. In parole povere ti consiglio di utilizzare un software di gestione delle ventole. Un po' di rumore in più e ventole a regimi più alti ti garantiscono una durata maggiore della macchina e prestazioni migliori. Non costa nulla se non il disturbo di percepire una macchina più rumorosa (proporzionalmente a quanto decidi di aumentare il numero di giri delle ventole).
  13. Da quanto affermi dimostri di non essere un gran esperto di strategie di mercato: come per esempio quella adottata da Apple per rendere gli iMac sempre meno accessibili alla manuntenzione fai da te. Non mi stupisce quindi l'inesattezza di quanto da te affermato: il problema delle ventole non è certo dato dalla polvere accumulata, che comunque contribuisce logicamente in parte e va rimossa in ogni caso. Le ventole, indipendentemente da quanto affermi, tendono a non girare ad una velocità adeguata pur di mantenere l'immagine di macchina silenziosa ma, la differenza di non molti gradi, sul lungo termine, restutuisce problemi in termini di longevità della macchina. Chiamo la mia stessa esperienza personale a testimonianza, avendo avuto due iMac gemelli al quale è stata appunto applicata questa unica differenza di trattamento. Dal 2010 uno si è bruciato mentre l'altro è ancora in funzione.
  14. Come descrizione, non avendo mai avuto un problema simile, mi appare un po' generica. Volendo comunque sfruttare la genericità della descrizione del problema, il fattore scatenante del problema sembra essere diffuso e non particolare. Mi spiego meglio: il problema sembrerebbe non essere circoscritto ad una particolare app o ad un metodo di riproduzione in particolare (essendo esteso anche a quick time), per tanto è sensato ipotizzare che scaturisca da un errore comune a tutte queste app. Da qui in poi però è difficile se non addirittura impossibile determinare di che natura sia il problema dalla sola descrizione fornita. Ti suggerisco innanzitutto di considerare una falla hardware che è certamente compatibile, secondariamente invece di cercare nei motori di ricerca condizioni simili alle tue. Escludendo per parametri di ricerca potresti avere la fortuna di incappare in qualche tua "anima gemella". Detto ciò, il tempo è denaro, giustamente, e se non puoi investirne di tuo l'unica cosa che ti rimane è passare - rigorosamente a pagamento - per i canali ufficiali.
  15. Altro consiglio che ti do Antonino, di cui forse sei già a conoscenza, è - indipendentemente dalla velocità o meno del sistema operativo - quello di utilizzare qualche software di gestione dei giri delle ventole di raffreddamento. Ad Apple va indubbiamente attribuito il merito di usare materiali di buona qualità per quanto i dispositivi vengano sempre sopravvalutati dalla casa madre e venduti come modelli ultrasilenziosi. In realtà la cosa che nessuno vuol dire chiaramente è che le impostazioni di fabbrica relative alle ventole di raffreddamento sono strettamente adeguate ai primissimi utilizzi ma, se vuoi far durare il dispositivo e mantenerlo sotto temperature che agevolino il buon funzionamento dell'hardware e quindi anche del software, dovrai potenziare il raffreddamento autonomamente. Chi fa da sé fa per tre: anche sulla questione manutenzione, non ti serve essere un tecnico certificato, solamente aver capito cosa stai per fare.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo