Vai al contenuto





vaidome

Membri
  • Numero contenuti

    322
  • Iscritto

  • Ultima visita

Info principali

  • Luogo
    Torino

Su di me

  • Interessi
    Alu 15'
  1. Ho dato un'occhiata alla Presonus e alla Focursite che proponevi ma vedo solo dichiarata la compatibilità con MacOs e non trovo nulla circa la possibilità di usarle con iOs.
  2. L'uscita midi out è sulla tastiera. Si tratta di una vecchia tastiera m-Audio 49e
  3. Chiedo scusa. Ho dato un'informazione sbagliata. Avevo detto di avere soltanto un'uscita USB e invece c'é anche una MIDI Out. Non avendola mai usata pensavo non ci fosse. Questo mi offre più possibilità?
  4. Attualmente ho: - connettore USB-C USB-A con cui collego la tastiera (che funziona) - connettore USB-C minijack con cui collego le cuffie o impianto audio Tutto va bene, singolarmente. Il problema è che vorrei i collegamenti contemporanei e la porta USB-C è una sola. Quindi per ora vedo tre ipotesi per non usare il Bluetooth: A) il connettore che dicevi tu per sdoppiare l’unica USB-C in due USB-A e poi, per l’uscita audio, un connettore tipo UGREEN che hai linkato B) il connettore USB-C AV Multiport di Apple o della concorrenza collegando le cuffie con l’adattatore da USB-C a minijack che ho già C) un apogee one (https://apogeedigital.com/products/one apogee one) Certo che se qui ci fosse qualcuno con il Multiport di Apple e l’adattatore con USB-C-minijack che avesse voglia di provare se dalla presa USB-C del multiport esce l’audio ...
  5. No, la tastiera ha solo l’uscita USB
  6. Vorrei suonare una tastiera USB attaccata ad iPadPro e sentirne l'audio in cuffia o magari andare ad un impianto di amplificazione. iPadPro però ha solo una presa USB-C e non ha l'uscita cuffie. Una soluzione è far uscire l'audio via Bluetooth e usare un connettore da USB-C a USB-A per connettere la tastiera al tablet. Conoscete altre soluzioni per far entrare una tastiera USB e far uscire audio contemporaneamente dall'unica presa? In altre parole mi sto chiedendo se i vari connettori come quello carissimo di Apple https://www.apple.com/it/shop/product/MUF82ZM/A/adattatore-multiporta-da-usb‑c-ad-av-digitale?fnode=85&fs=f%3Dadapter%26fh%3D459d%2B45b0 o gli altri più economici come questo https://www.amazon.it/dp/B07QLRVVY2/?coliid=I1L48YIKRNRD6V&colid=21E9VKAMNWLJM&psc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it possono funzionare da ingresso USB per la tastiera e contemporaneamente possono far uscire l'audio dalla loro presa USB-C (quella che normalmente si userebbe per l'alimentazione)
  7. Su quel Mini la RAM si monta facilmente. Fai una prova: se funziona la tieni.
  8. Da parecchi anni sapevo che il futuro dell'illuminazione sarebbe stato a led. Solo ora, però le lampadine a led utilizzabili in casa cominciano ad essere diffuse e stanno ora scendendo molto di prezzo. Il prezzo rimane però ancora alto sulle lampade di maggior potenza (ad esempio per i faretti da usare in esterno). Io ho un paio di lampade a led a casa e alcune da mia suocera e per ora si comportano bene. Fanno una buona luce, per nulla fastidiosa, si accendono immediatamente e consumano pochissimo. Non posso dire nulla sulla durata perché le ho messe da poco. In casa sono forno, asciugacapelli, ferro da stiro, stufette, lavatrice, ecc, ovvero applicazioni termiche della corrente elettrica che hanno i maggiori consumi. Inoltre ci sono condizionatori, frigo e freezer che per loro natura sono accesi per molto tempo. Notare in bolletta il risparmio per la sostituzione delle lampadine penso non sia facile, soprattutto se già ora si usano le lampadine a risparmio. Le differenze sono maggiori se si sostituiscono quelle ad incandescenza (comprese le alogene). Tuttavia risparmiare, anche poco, sui consumi energetici è cosa buona e quindi lo faccio e lo consiglio.
  9. Ti serve il GPS? Tieni presente che la versione cellular ha anche il GPS integrato mentre l'altra no (usa la rete WiFi per determinare la posizione). A me il GPS serve perché uso delle mappe offline e quindi posso usare le mappe senza essere connesso alla rete. Se riesci ad avere la rete mediante saponette o l'hotspot del telefono ovunque ti serva sapere dove sei, allora non ti serve la versione cellular. Se, invece, non sempre hai la rete (perché magari sei in montagna o collina) ma vuoi sempre sapere dove sei, allora ti serve la versione più cara
  10. Potresti valutare anche l'uso di PDF Expert con il quale: - puoi vedere file di Pages, Keynote, Numbers, Word, pagine HTML, PDF, immagini jpg, bmp, png, video mp4, ... audio mp3, aiff, ... e anche file compressi in zip o rar - puoi accedere a file sul cloud - puoi mandare file a PDF expert da Email, Safari, Dropbox e altre applicazioni - per i soli PDF puoi annotarli: sottolineare, evidenziare, aggiungere note, disegnarci, incollarci sopra immagini, mettere note audio, compilare i form. Dopo che lo hai fatto puoi salvare copia del file annotato o puoi anche estrarre e salvare (in formato html oppure in formato testo) solo il testo che hai annotato - puoi organizzare tutti questi file in cartelle - puoi proteggere i file con password
  11. Con Panorama, scaricabile per Mac o PC da www.provue.com , puoi realizzare il database e l'interfaccia "a prova di idiota". E' un database che puoi programmare. Sia interfaccia che dati sono in un unico file leggerissimo. Puoi bloccare l'utente in modo che non possa fare pasticci. Se hai bisogno di aiuto puoi chiedermi con un messaggio privato. Io mi diverto a fare database!
  12. Io su Os 10.6.8 uso OpenOffice 4.0.1
  13. Molti sono gli scontenti delle nuove versioni di Pages, Numbers e Keynote. Soprattutto è arrabbiato chi aveva vecchie versioni e conosce bene cosa poteva fare prima e ora non può più fare. Puoi guardare su App Store quanto severi sono i loro giudizi. Nonostante le grandi critiche Apple sta impiegando molto tempo a reintrodurre qualcosa delle precedenti versioni (è possibile che questo sia dovuto alla volontà di tener allineate le versioni per OsX, iOS e Cloud). Inoltre il passaggio dalla vecchia alla nuova versione ha creato molti problemi. Anche io mi tengo ben stretta la versione 4 (e su iOs la versione 1.7). Ho provato ad aggiornare la versione per iOS ma è stato un disastro. Per la prima volta ho dovuto fare downgrade. Onestamente non ti consiglierei di usare Pages 5.2 se hai bisogno di un po' di formattazione. Io per ora son passato al formato RTF (che si può aprire con diversi programmi) per la gran parte dei miei documenti dove non mi serve formattazione. Invece ho lasciato al vecchio Pages i documenti dove la formattazione mi serve. Se in futuro Pages e compagni torneranno decenti ci ripenserò ma per ora li uso il meno possibile.
  14. Io da poco tempo uso i1 Display Pro. Mi trovo abbastanza bene ma non posso fare paragoni con il Colormunky che non ho mai usato. Quando ho fatto la mia scelta li ho visti entrambi. Puoi vedere cosa dice la stessa Xrite in questa pagina di confronto: http://blog.xritephoto.com/2012/11/colormunki-display-or-i1display-pro/ In fondo trovi anche il link ad una tabella comparativa Il Colormunky ha un sw molto più semplificato, non ha la D75 tra i punti di bianco, non ha il punto di bianco personalizzato, ha meno risposte tonali, meno opzioni per il contrasto, non ha una procedura per verificare la bontà del profilo, non ha possibilità di controllare l'uniformità dell'illuminazione, ecc. Diciamo che il Colormunky è un po' meno flessibile a causa del software ma il sensore penso sia identico
  15. Io invece non mi permetterei mai di giudicare un software dopo aver dato soltanto un'occhiata veloce. Neppure mi permetto di giudicare i consigli degli altri.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo