Vai al contenuto





ilbruce

Membri
  • Numero contenuti

    1888
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    4

Tutti i contenuti di ilbruce

  1. dimenticavo, ti sei pure vantato di aver scritto tutti questi post senza alcun problema...con la tastiera US... Infatti punteggiatura e spazi sono a dir poco perfetti, ben corretti dal correttore.
  2. Io non sono un fresco acquirente di Apple. Ho posseduto tutto di Apple. Il mio mondo gira su Apple. In casa mia e al lavoro tutto e' Apple. ok? E' questo che non vuoi capire, motivo per il quale difendi Apple anche se ha commesso una cavolata immensa. Io non voglio rendere (ora non potrei piu', decorsi i 15 gg.) il Pro per prendermi un Samsung. Voglio spendere cifre imbarazzanti per continuare a usufruire del mio mondo senza essere preso per il culo con novita' a dir poco deprimenti. E' difficile?
  3. penso di rispondere agli ultimi interventi con un singolo post. Allora... La tastiera USA, per penso il 99% degli italiani, è un vero casino. Sfido chiunque, abituato ad andare veloce sulle keyboard ITA a fare altrettanto sulle altre. Personalmente mi rallenta a livelli di semi-infermita' mentale quando si tratta di vocali accentate, simboli, ecc. Sul fatto che fosse scritto sul sito e detto nel keynote che la smart fosse solo in US ENG, ribadisco che chi e' abituato a comprare di tutto in fiducia a Apple, si trova ora (per la prima volta dopo anni di svariati articoli senza alcun problema) a doversi prima accertare che la periferica sia compatibile col suo cervello/Macbook stesso... Se un compratore arabo che ha preso svariate Ferrari nel corso della sua vita e non ha mai avuto una minima riserva , vede il nuovo modello, deve accertarsi lui che il SW della plancia sia anche in inglese, anzi in arabo proprio? Lo e' sempre stato nei dieci anni precedenti, l'ha presa di getto vittima del solito amore (e disponibilita') e poi si sente dire: ma non avevi visto la presentazione al salone dell'auto o sul sito??? No, di solito vi pago un'auto il triplo di qualsiasi altra e queste divagazioni non me le aspettavo....perche' poi la domanda subito successiva e legittima, sarebbe: ma perche' cazzo questa bella novita' dopo un paio di decenni? (aggiungo, per buttare benza sul fuoco, che altresi' quella della Logitech venduta negli Store, seppur inguardabile, e' ITA! Ma guarda questi geni della Logi...che ce l'hanno fatta) Va bene tutto ma sostenere che Apple abbia ragione, quando (ribadisco) anche negli store ufficiali (ben due) nessuno mi aveva avvisato di questa "singolarita' innovativa"...e' atteggiamento degno del miglior fan club. Chiudiamo infatti con la pencil: introvabile! a quasi un mese dall'uscita del Pro. L'oggetto che piu' rende unico questo padellone da 1250 euro, non esiste. Le poche presenti in rete vengono vendute su e-bay a 400 euro!!! Ha ha, segno evidente che questa minchiata ha davvero il manico. Bagarini della pencil, hanno creato.... ...coglioni che vendono forse a qualche pirla, che dopo aver speso 2,5 milioni del vecchio conio per un tablet, non si sa dar pace per il fatto che rispetto agli altri da 599 euro e' solo piu' grosso!...per ora. Mah
  4. Abito a Reggio Emilia, giro per lavoro. Domani contatto Apple e vedo che hanno intenzione di fare. Se tra poco uscira' la tastiera in italiano, pretendo me la sostituiscano e questa la rendo da qualche parte entro una settimana... Se non e' in progetto, boh: 179 euro per una keyboard anglosassone del caz.... La delusione resta tanta. Ocio raga che il prox iPhone non esca con la sola lingua inglese, magari slang USA californiano....seguite i rumours e leggete bene le scritte piccole sul sito.... Non date piu' nulla per scontato. E' un consiglio.
  5. non ho seguito discussioni in questo periodo, causa lavoro spesso totalizzante....ne rumours. Ero andato in fiducia. Non me l'hanno detto a Rimini (dove ho preso il Pro) e nemmeno a Carugate oggi nessuno mi ha messo la pulce nell'orecchio. Sinceramente era l'ultima cosa che mi aspettavo, da Apple user ottimo acquirente ormai da 8-9 anni. Se in uno store trovo il nuovo macbook e mi faccio prendere dal solito acquisto d'impulso... l'ultima cosa che mi viene da controllare e' se ha le mutande italiane... Siamo in Italia. Fine della storia. Vorra' dire che la prossima volta mi sincerero' in anticipo che, in un Store italiano, l'oggetto Apple abbia presa italiana, tastiera italiana, nonna italiana, sorella italiana, e il tricolore sulla scocca. Vabbe' vah....
  6. Oggi, casualmente, ero proprio al Carosello di Carugate per lavoro e ho fatto una prova allo Store. Una, dico una, tastiera, ce l'avevano. Nessuna traccia della pencil. Lo store on line me la da' ancora per 16-22 dicembre, cosi' come la tastiera. Ben felice almeno di aver trovato la smart keyboard, sono arrivato a casa e l'ho iniziata ad usare: lo sapete tutti vero che e' quella USA (americana)? Perche' io no. Con ben 179 euri e 1 mese di attesa mi ritrovo una tastiera con tutti i tasti a cazzo.... Ma da quando in qua Apple agisce cosi'? Tastiera americana in Italia senza dire niente al cliente in anticipo, in diretta, di persona? Ho guardato ora il sito e c'e' scritto che e' solo in USA. A parte che non lo avevo notato al momento dell'acquisto (e forse lo hanno aggiunto da poco, per i furiosi)....non ponendomi manco il problema di tale assurdita'.... bruce, sempre piu' incazzato....
  7. Penso di conoscere abbastanza bene Apple per dirti che prima di Natale saranno corsi ai ripari. Ma sta menata mi avrà fatto imbufalire comunque. La cosa veramente incazzevole è che tutti sappiamo che per ogni device hanno piattaforme con reggimenti di signorini imberbi con 3 lauree a testa che si occupano solo di quella specifica. Per questo mi chiedo: visto che ci hanno indicato il Pro come uno strumento rivoluzionario grazie soprattutto ad accessori belli cari... ...il fatto che essi NON ESISTANO AL MONDO se non per promesse a quasi un mese dall'uscita, questa cosa sarà almeno costata il posto a qualche coglione? Ieri sono stato da un Media World con Apple shop: mi hanno detto "beh sai gli accessori escono sempre dopo". Dopo? Questi non sono pellicole o back cover coi cazzetti buffi...ma parti integranti dell'oggetto in quanto tale, cazzo! Costano una follia e solo con esse lo posso sfruttare per quel che l'ho pagato. Mi vendi una Ferrari bella cara, nata senza ruote (che pagherò come ali di uno shuttle della Nasa) e mi dici che quelle però me le dai tra un mesetto circa? Forse.... Un mese, nel mondo dell'informatica, equivale ad un'era. Tra pochi (mesi) uscirà sicuramente quello nuovo! Scusatemi ma ho l'esorcista in corso....dopo 20 gg. di paddone nello scatolone.... Sono (siamo) veramente dei poveri pirla a seguire sempre chi ci tratta così...e manco ci chiede scusa. Avete forse sentito niente in merito da Apple? Niente. Semplicemente quegli oggetti non ci sono e bisogna star cagati. Fine della storia. Va bene così.
  8. Io sinceramente avevo molti più problemi col 2011.... Ci metteva una vita ad aprire ogni suite. Col 2016 vado piuttosto bene...
  9. Aggiorniamo la situazione? Ancora nulla su nessun sito Apple del mondo..... Ma almeno lo hanno licenziato il responsabile dell'approvvigionamento di questi accessori? Chi ha preso il Pad Pro al day one (nel mio caso il two), dopo aver speso 1250 euro per un tablet, è ancora in attesa di poterlo sfruttare/proteggere appieno. Sono passate quasi 3 settimane e ancora nessuna disponibilità . Una cosa a dir poco ridicola.... Che bello spendere cifre imbarazzanti per poi dover aspettare e supplicare i comodi altrui per forse un mese (finirà minimo così) , prima di poter utilizzare quel gingillo per ciò che lo abbiamo pagato. Sarà pure vero che gli altri non sono ai ns. livelli, ma rendono tutto fruibile subito, hanno gli accessori disponibili ancor prima dell'uscita del nuovo modello... Se Apple continuerà con questa arroganza, la vedo male.
  10. Stasera nuovamente "the Judge". Il Giudice. Questo film ha qualcosa che mi rapisce profondamente...lo consiglio vivamente.
  11. raga, il forum non va benissimo....guardate gli ultimi post coi quote..... Ci si capisce poco....
  12. Presumo tu non abbia letto i miei post subito precedenti a questo (sempre nel 3d). Il Pro l'ho preso il day 2 e allo Store di Rimini mi avevano assicurato che, sebbene avessero già esaurito gli accessori in negozio, avrei tranquillamente potuto prenderli sullo store on line. (Sono ordinati, tranquillo...l'ho fatto la sera stessa e "scrivere su questo forum", lo faccio da 8 anni) Apple, dissero, avrà sottovalutato l'invio agli Store, ma ne avranno a volontà in pronta consegna. Per la cronaca, parlo ormai al passato remoto perché ad oggi sono passate 2 (DUE) settimane..e ancora nulla in qualunque store on line del mondo. La cosa ha del ridicolo.
  13. ...Purtroppo io sono refrattario alle cover/case non originali, che ne offuscano talvolta la funzionalità ma sempre classe e raffinatezza (pagata, appunto, il giusto). La vedo, ma forse è una mia tara, come una Ferrari da 500k euro che va in giro "protetta" da una scocca Quechua da 9,99. Certo qualcuno potrà disquisire finché vuole sul fatto che non si dovrebbero comprare oggetti per l'estetica e il blasone...ma se così davvero fosse, Apple sarebbe ben più dimensionata. Per l'utilizzo dello user medio andrebbe benissimo un Samsung G-Tab di plastica da ormai meno di 400 euro. Apple sarebbe morta. Chi spende tanto di più, pretende il giusto. Questo per linee generali. Ma tornando alla usabilità ... ...nello specifico del PRO gli accessori originali sono parte integrante delle funzionalità per cui l'oggetto vale la spesa. Non dovevano mancare. Menate estetiche o meno. Penso.
  14. Non c'è bisogno di lavorare in un cantiere per rovinare per sempre un oggetto così delicato e costoso. Una botta sullo schermo, una caduta di faccia, uno struscio nella borsa con altri oggetti vicini allo schermo....la lista è lunga. Credimi, li ho avuti tutti e ho pagato cara una piccola svista col primo iPad non protetto, per una semplice scivolata di mano e manco da grande altezza. L'iPad Pro nudo è davvero delicato. Quanto bello. E comunque il concetto da me espresso non era "come posso diventare matto per non rovinarlo" bensì "come mai Apple non mi mette a disposizione i mezzi per viverlo e usarlo al meglio, dopo quello che ho speso". Se poi ci aggiungiamo la totale mancanza di cover originali in genere, la cosa ha dell'assurdo irrispettoso verso i consumer. Non è un mistero che chi dissipa quella cifra vuole godere appieno delle funzionalità della pencil e della figata della tastiera incorporata nella cover. Cioè di ciò che lo rende davvero rivoluzionario. Perché per il resto è solo un AIR molto grosso con possibilità di gestione affiancata delle app in tempo reale. Non varrebbe la spesa, senza tutto il resto...almeno per molti. L'iPad Pro senza i suoi degni ammennicoli è solo una padellona ben congegnata, dal costo esilarante....non necessaria ai più.
  15. Se ti può interessare ho disponibile (ho appena preso il Pro) un AIR bianco/silver da 32 gb, wi-fi + cell, compresa smart cover originale Apple nera, stato pari al nuovo. Ovviamente con scatola e accessori. Nessun segno. 380 euro spedito. Scrivimi in pvt, nel caso. Tra poco lo metto in vendita sul forum. Ciao.
  16. Spectre è il mio prossimo al cinema. Per me Craig è il migliore Bond di sempre....
  17. Cambiamo invece il ragionamento, tanto per dire. Vediamolo cioè da un'altra prospettiva, quella del meritato (per loro) comportamento bastardo. Al quale noi mai penseremmo, per ovvi motivi. L'Apple user tradizionale non ci arriva manco per sogno, visto quanto ama i suoi oggetti, ma....in questi casi.... Apple non ci fornisce per tempo i meritati accessori (in primis la cover, essenziale alla sua protezione), e nessuno può tamponare (per iPad, al contrario di iPhone che ha accessori a basso prezzo, non originali, di ogni tipo e in ogni dove anche prima della sua uscita)...quindi vediamo. Chi compra un oggetto come iPad Pro spesso fa anche la Apple care. La paghi 99 euro e, se capita qualcosa al Pad (tranne il furto) nel corso del paio di anni, con 49 euro te ne danno uno nuovo. Vetro rotto, segato in due, ecc....iPad nuovo. Quindi, invece che tenerlo con maniacale cura nella sua scatola per settimane per paura di segnarlo, forse (sempre a causa delle inefficienze della casa madre) varrebbe la pena usarlo alla ca..o, segnarlo, rovinarlo pure...poi appena la keyboard arriva nei negozi, lanciarlo da un ponte e andarselo a riprendere, poi portarlo allo Store, dire che è caduto senza volere...e con 49 euri voilà ...iPad Pro nuovo di zecca. Altro che mal di fegato, i 150 della Logitech pro-tempore o anche solo i 69 per la smart originale bianca schifo.... Se in parecchi facessero questa furbata, suppongo Apple inizierebbe a muovere il di dietro dando un servizio più adeguato... Ogni accessorio lesinato, un iPad regalato.... Magari il futuro costo di tanti device rovinati perchè impossibilitati a proteggerli, potrebbero toglierlo dallo stipendio del pirletta che ha fatto i budget sulle smart keyboard o sulle cover di altri colori...per dire... O invece, cosa ben più plausibile, queste menate ce le ritroveremo noi sul prezzo di ogni nuovo oggetto che tanto amiamo e spesso non comprendiamo come possa, per quanto migliore, costare così tanto più della concorrenza. Parametro che resta un tantino bizzarro. Mah.... bruce, fedele Apple user, restìo tuttavia a definirsi ottuso fan al quale deve andare bene tutto...altrimenti si prenda un Samsung...
  18. Eh, qualcuno non dice la verità . Prima lo Store che mi fa uscire dal negozio con l'oggetto costoso ma per ora inutilizzabile al meglio (niente pencil) e senza metterlo a rischio (niente cover). "Ne hanno mandati pochi di accessori agli Store"..."prenotali on line e vai tranqui".... On line però non ci sono. Lo abbiamo già capito e appurato qualche giorno fa. Aspettiamo ben una settimana col coso nella scatola, costosissimo ingombrante fermacarte. Cos'è cambiato? nulla. Sia sullo store on line USA che IT, nessuna traccia dei gingilli. Non ne hanno inviati pochi, NON NE HANNO PROPRIO! Se io faccio un DHL (o similari) mi arriva qualsiasi cosa, da ogni parte del mondo, in meno di 36 ore. Quindi la verità è che non li hanno fatti fare, forti delle previsioni di vendita di qualche cazzaro. Nel mio immaginario, un ufficio di Cupertino composto da un paio di cento geni del mkt, ha attivato in questi giorni con urgenza/emergenza i poveri cinesi...dicendo: "ne servono cento volte tanti, rispetto ai previsti! Non abbiamo sbagliato le previsioni di qualche punto %, ma le abbiamo scazzate in maniera madornale. Ancora. E tuttavia ci pagano bene, ancora Ho notizia di alcuni amici che, per ovviare a questa grave mancanza, hanno preso, ahimè, la tastiera cover della Logitech...unica disponibile negli store fisici e on line. 150 euro buttati nel cesso per un oggetto obbrobrioso che manco è parente della cover smart keyboard originale Apple e fa davvero pietà a livello di estetica e peso (il Pro diventa un mattone e fa schifo). Finiranno per fare la doppia spesa....appena (per grazia ricevuta) arriverà quella originale. Se Apple avesse un minimo di decenza, dovrebbe rendere quei soldi a chi le ha prese per disperazione e chiedere scuse infinite a chi, non volendo scendere al quel compromesso becero, ha il Pro da 1250 euro da oltre 7 giorni nella scatola...a far la muffa. Che classe....
  19. Ho preso iPad Pro. Direttamente nell'Apple Store di Rimini, c/o il cc Conad Le Befane. Il day 2. Lo volevo per lavoro, mi piace, lo aspettavo. Ero dubbioso per il prezzo molto elevato, ma alla fine...il mio amore per la mela ha avuto il sopravvento. In casa mia ed al mio polso regna sovrano il meleto. E' tutto connesso ed integrato da molti anni. Compro un oggetto delicato, bellissimo, molto funzionale al mio lavoro. Faccio la Apple care, si sa mai.... Voglio altresì la "pennetta" e la smart keyboard, sia per sfruttare al massimo l'oggetto che per proteggerlo. Ahimè non ci sono. Come non ci sono? Eh beh sai, la Apple ha sottostimato la richiesta di questi accessori e li abbiamo già finiti al day 1. Abbiamo decine di iPad ma zero accessori, tranne back e front cover ma solo di colore bianco. Spendo oltre 1200 euro per questo oggetto e, se non voglio sprecare soldi per solo proteggerlo minimamente con una cover che poi mi farà schifo, mi attacco e lo devo lasciare nudo? Tranquillo: potrai tranquillamente acquistare ciò che vuoi sullo store on line. Mi viene detto. Vado a casa, guardo on line...et voilà ....consegna in 4-5 settimane.!! Risultato: ho un iPad Pro nuovo di zecca da 5 giorni e ancora non mi azzardo manco a toccarlo senza la giusta protezione, perché se lo ammacco mi incazzo pure. Nonostante volessi spendere ulteriori 288 euro per avere quei due accessori indispensabili e carissimi...non posso farlo. Quello che mi fa davvero incazzare di Apple si ripete ciclicamente nel tempo: ma possibile che per spendere un patrimonio devo pure aspettare...chiedere per favore, supplicare? Ma vi sembra normale? Le scuse addotte dallo Store sono davvero risibili: non era prevista tanta richiesta. Ma chi cazzo vi fa i budget di mercato consumer? Biancaneve? Inviate ad uno store 200 iPad pro con solo 20 cover smart keyboard, sapendo bene che chi se lo può permettere non rinuncerà certo a proteggerlo ed usarlo pienamente per ulteriori 179 euro? Oggi sono andato al Media World di Modena. Il Pad è arrivato, nessun problema. Ma manco una striminzita cover, un accidente di niente. Penso proprio che la Aston Martin dell'informatica stia esagerando in inefficienze irritanti. Il problema è che noi coglioni, alla fine, torniamo sempre qui. Parlo per me.
  20. Capito. Grazie della spiegazione, non avevo compreso che il prezzo USA fosse al netto delle tasse....
  21. Una risposta un po' sommaria e poco illuminante, se non dettagliata . Facciamo due conti: In USA il modello cell costa 1.079 dollari. In Italia 1.249 euro. Tenendo conto che presumibilmente in USA ci sia circa un 10% di Tax (al posto dell'IVA), siamo a circa 980 dollari netti. Il cambio euro dollaro sta all'incirca intorno a 1,10....fluttuazioni giornaliere più o meno. Quindi i 980 dollari trasformati in euro fanno circa 890 euro. Questo definiamolo prezzo base convertito in euro, senza IVA. 890 contro 1.249 = 40% in più. Se invece dovessimo aggiungere agli 890.... l'IVA italiana (22%) si arriverebbe a 1.085 euro. Non 1.249. Sono circa 160 euro di gap. Ora, forse mi sfugge qualche dettaglio.... ma qualcuno sa spiegarmi questa cosa?
  22. Quindi cos'è che centra??? Per quale motivo in Europa costa il 30% in più? Va bene maggiori tasse, ma il 30%? In USA niente tasse e ciccia per il cambio a ns. favore di circa il 10%? Per me balla almeno un centone sul modello grande....
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo