Vai al contenuto





pix

Mod
  • Numero contenuti

    6200
  • Iscritto

  • Days Won

    25

2 Seguaci

Su pix

  • Rank
    In vino veritas
  • Compleanno 20/09/1977

Apple Life

  • Apple principale
    MacBook Pro 15" Retina
  • Utente Apple dal
    2007
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    iPhone 6s 64GB

Info principali

  • Occupazione
    Web Apps Senior Developer
  • Sesso
    Uomo

Su di me

  • Situazione sentimentale
    Sposato/a

Visite recenti

3611 visite nel profilo
  1. @Rangam: Intende dire che deve pubblicare l'indirizzo email su una pagina web, non che deve registrarsi ad un sito. @miho Il metodo che hai trovato è piuttosto antiquato e dubito possa fare molto con i bot odierni (basta una semplice funzioncina per decodificare tutta la pagina e quindi anche la tua email offuscata). Se il tuo indirizzo è abbastanza semplice e non troppo lungo puoi inserirlo come immagine. L'utente non se ne accorgerà guardandolo, ma i bot che fanno email crawling solitamente non usano sistemi OCR di riconoscimento dei caratteri. Purtroppo non potrai renderlo cliccabile e l'utente non potrà fare copia-incolla. Se invece l'indirizzo è scomodo da "ridigitare" puoi pubblicarlo inserendovi del codice html nascosto all'interno, ad esempio: [email protected]<span style="display: none">nascosto</span>dominio.com La maggior parte dei bot (ma non tutti) non rileverà correttamente l'indirizzo. Non potrai comunque renderlo cliccabile, ma almeno un utente normale dovrebbe poter fare copia-incolla
  2. Il post precedente è stato eliminato perché scritto con toni e linguaggi non consoni, secondo regolamento. Se si vuole continuare la discussione si può farlo senza generalizzare e offendere nessuno e senza ricorrere per forza ad intercalari volgari in continuazione, ma soprattutto si può farlo rispettando la libertà degli altri utenti di essere d'accordo o di dissentire, anche con un semplice like/dislike.
  3. L'articolo citato è pubblicato su italiaMac, proibire di parlarne nel forum sarebbe un tantino ipocrita. Riguardo il problema segnalato: non saprei riguardo a Office, ma vale la pena tanta fatica per avere Catalina su un portatile del 2011? Io lascerei l'ultimo OS ufficialmente supportato per il tuo modello (high sierra) e dormirei sonni sereni.
  4. pix

    Black

    Non è stato fatto un thread ufficiale e nessun utente ne ha aperto uno a riguardo...
  5. Si chiama "aspetta-che-mi-registro-su-forum-famosi-e-faccio-un-post-col-link-del-mio-cliente-così-magari-qualcuno-se-lo-clicca-ting" Un grazie a chi segnala questi "sagaci" marketers. Continuate a farlo. P.S.: il link è stato modificato, gli altri post cancellati e l'utente bannato. FYI
  6. pix

    Utente Somebody

    Somebody = Qualcuno (in inglese) Semplicemente le notifiche dei feedback non sono completamente tradotte in italiano. I feedback negativi sono anonimi, quindi puoi stare tranquilla che non è sempre lo stesso fantomatico utente "Somebody" a lasciarteli (anche perché in alcuni post hai più di un feedback negativo, ed un utente può lasciarne al massimo uno per post).
  7. Sono stati rimossi dei messaggi di flaming, del tutto inutili in relazione alla domanda posta. Cerchiamo di mantenere sempre il rispetto per gli altri, e di ricordare che non è obbligatorio rispondere ai post. Se una discussione non piace si può sempre passare alla successiva, o al massimo segnalare se si ritiene venga violato il regolamento. Buona continuazione
  8. Sono le 16:15, direi che per oggi l'asilo può chiudere qui.
  9. Se ti serve avere un fax sempre in ascolto (in attesa di documenti in entrata) è un conto, altrimenti direi che non ne vale la pena. Con quello che pagheresti l'adattatore (eventuale) ci copri tranquillamente qualche anno di PEC. E ancora se la tua esigenza è inviare un fax ogni tanto puoi tranquillamente usare servizi di fax virtuale online, completamente gratuiti. Ad esempio faxator.com mi è capitato di usarlo varie volte ed ha funzionato egregiamente a costo zero. Se vuoi ti può anche assegnare un numero e farti ricevere fax, ma quello è un servizio che si paga in abbonamento.
  10. Come prestazioni un qualunque modello degli ultimi 3 o 4 anni va più che bene, per le esigenze che hai indicato. L'importante è che abbia SSD ed un minimo di 8GB di RAM (ma sarebbe meglio 16GB, per maggiore longevità). Dedicherei più attenzione al display. Con un 13" fare programmazione/design è parecchio scomodo, sarai praticamente obbligato a lavorare attaccato ad uno schermo esterno. Anche con il 15" è un po' scomodo, ma decisamente più gestibile. Quindi dipende da dove/come lo userai. Visto il tuo budget un buon ricondizionato potrebbe fare al caso tuo. Io uso normalmente un macbook pro 15" di fine 2013 (con 16GB RAM) e gira ancora performante come il primo giorno nonostante gli aggiornamenti di OS in questi anni. Anche la batteria, seppur con durata totale leggermente diminuita, è ancora in ottimo stato senza che vi abbia investito particolari cure.
  11. Risposta breve: a parità di codice prodotto, ai fini della SEO è ininfluente. Ai MdR non interessa cosa accade sul server, leggono solo l'output che arriva al browser (e infatti loro simulano un browser di vari dispositivi) che in genere è semplice codice HTML. Però.... se non hai competenze specifiche su come si ottimizza il codice di un sito web per il posizionamento l'usare un qualcosa di già pronto (che include già parecchie tecniche utili alla SEO) porta sicuramente a risultati migliori. Senza contare la possibilità di avere plugin e add-on specifici per SEO già fatti e pronti all'uso. Il rovescio della medaglia è che mentre un sito statico è generalmente molto veloce (e a Google questo piace), l'uso di un CMS complesso porta generalmente a siti più lenti nella fase di caricamento (e questo non piace molto a Google... ma neanche agli utenti). Ovviamente poi ci sono i casi particolari che sono l'esatto opposto...
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo