Vai al contenuto





eRR-Co

Membri
  • Numero contenuti

    11280
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    15

Su eRR-Co

  • Rank
    Hyperuranic User
  • Compleanno 14/04/1988

Apple Life

  • Apple principale
    MacBook Air 13"
  • Utente Apple dal
    novembre 2006

Info principali

  • Luogo
    iCarrara
  • Occupazione
    Studente
  • Sesso
    Uomo

Su di me

  • Situazione sentimentale
    E' complicato
  1. Beh, io guardando film in streaming arrivo agilmente a 76-80°
  2. @@adrix ritenta, sarai più fortunato :ghghgh:
  3. Non sapevo facessi immersioni! Quanto viene? :love: (uno a testa, per par condicio).
  4. Beh, fossi in te ci proverei ugualmente. Dato che hai comunque fatto l'Apple Care...
  5. Personalmente i Rolex non mi dicono molto. L'unico che mi attira è il Daytona ma, se non ricordo male, quello in acciaio parte addirittura da 7000 €. Presumo quindi che l'amore tra il polso e l'orologio in questo caso rimarrà platonico
  6. No, forse mi sono spiegato male. iMac comprato a marzo 2010 con Apple Care, quindi garanzia fino al marzo 2013. Prima sostituzione dello schermo ad inizio 2011, la seconda giugno 2012. Siccome l'Apple Care mi scade a Marzo 2013 e dato che ho notato che i miei schermi ci mettono più di un anno a macchiarsi, ho fatto presente che dopo aver speso più di 2000 € tra macchina e AC non mi sentivo assolutamente tutelato. Da qui la loro proposta di garantirmi lo schermo a vita...
  7. Turbo, dove sei ??? :ninja:
  8. Non credo di essere autorizzato a dirlo, ma me ne frego: a me hanno esteso la garanzia sullo schermo A VITA. Siamo alla seconda sostituzione ed ho anche stipulato l'estensione di garanzia (AppleCare) che però stava per scadere... era il minimo. Ma anche gli iMac più recenti hanno questi problemi o è solo una cosa dei primi???
  9. Carissimo, vedo che sei nuovo, quindi benvenuto. Intervengo (in OT, as usual) per farti sapere che non tutti gli utenti del forum sono dei cafoni. Penso che tu non sia tenuto in alcun modo a giustificarti rispetto a ciò che puoi o non puoi permetterti...gli unici legittimati a fare domande in tal senso sono i finanzieri! :ghghgh: Ti offro una birretta virtuale, mi è piaciuto quello che hai scritto e come l'hai scritto.
  10. - avresti dovuto chiamare il 112, se lo ritenevi opportuno. Perché delegare ad altri l'onere di chiamare le forze dell'ordine? - "più o meno" possono voler dire tutto o niente. Non puoi mettere in conto che ad un genitore, esasperato magari dall'eccessiva vivacità del figlio, scappi una parola di troppo? - stessa risposta di sopra: puoi avere visto solo l'epilogo di una serie di scorribande della figliola. - come sopra - Che non ci fossero ragioni lo stai sentenziando TU in termini assoluti , senza conoscere né la bimba né i genitori. Se la bambina fosse uscita dall'abitacolo e fosse sopraggiunta un auto? Lo vedi che non riesci ad distaccarti dal tuo punto di vista nemmeno per un'istante? - Il "perché lo decido io" è una prerogativa dei genitori. Non puoi far compiere decisioni riguardo la gestione di un bambino al bambino stesso. Sappi che i bambini sono giudicati incapaci di intendere e volere. Oppure arriverai anche tu a sostenere, come fece Nicky Vendola negli anni '80, che i bambini "hanno diritto di amare chi vogliono", di fatto legittimando la pedofilia? C'è da stare attenti a fare certe affermazioni. Il bambino ha un età che non gli consente una maturità necessaria per determinarsi in modo consapevole nella realtà che lo circonda. L'imposizione dell'educazione (con tutto quello che ne deriva) da parte dei genitori è SACROSANTA. Se la vedi diversamente è soltanto un punto di vista tuo, condiviso -per fortuna- da pochi altri. - La parola presuppone il raziocinio, la capacità e la disposizione all'ascolto nonché l'essere mansueti. Uno scapaccione non hai mai fatto male a nessuno, finiamola con queste tutele assolute che sono semplicemente ridicole. Se hai un marmocchio di cinque anni che è un terremoto, alla terza volta capisci che dirgli "ti prego, falla finita...te lo dico con amore" è del tutto inefficace. Ribadisco: una sgridata è uno schiaffo, se necessari, non hanno fatto MAI del male a nessuno. Pensa che, a distanza di molti anni, rido ancora con mia mamma di quella volta che me le dette di santa ragione per aver dato un calcio negli stinchi a un signore che le stava facendo troppi complimenti. Sono un criminale? Quella violenza mi ha traviato? Assolutamente no, ma ero in un'età (5, se non ricordo male) dove il modo più efficace per far arrivare certi messaggi è uno scapaccione. - Mi immedesimo benissimo: sono certo che, se mi renderò conto che le parole e le spiegazioni "amorevoli" saranno inefficaci per insegnare ai miei figli a stare al mondo, c'è un metodo infallibile. La punizione e, se il caso, qualche scapaccione. Onestamente, a me sembra che il problema stia in te. Proietti il tuo vissuto personale in situazioni del tutto normali che però, dal tuo punto di vista, percepisci come abusi. Tutto quello che ti sto dicendo, è incontrovertibile anche dal punto di vista normativo: la "violenza" è integrata da ben altri tipi di comportementi. So che sei anarchico e so bene come la pensano le persone che abbracciano la tua ideologia, dato che vivo in una città che è -tristemente- nota per essere la capitale italiana dell'anarchia: sta di fatto che, che tu la condivida o meno, la legge vincola al suo rispetto anche te. Quelli che tu hai osservato e descritto sono tutti episodi riconducibili allo ius corrigendi. Non integrano le percosse, non sono un reato. Fattene una ragione. Ciao FIS! quanto tempo :ciao: Le pietre si rompono, ma si possono anche modellare (pensa all'azione dell'aria o del vento): il problema è che ci vogliono millenni....
  11. Quoto ogni singola parola. Mi permetto di aggiungere che anche il buono, vecchio e caro schiaffo ai figli non è nemmeno reato: lo ius corrigendi rientra nelle potestà genitoriali. E' implicito che ci sia differenza tra uno schiaffo e massacrare di botte un figlio: nel primo caso c'è una portata offensiva esigua, che ha la finalità di educare chi, a causa della sua età , può non comprendere altre modalità d'insegnamento. Nel secondo caso, c'è evidentemente un abuso. Abuso che è sanzionato. Non riesco a capire che origine possa avere la filippica contro quei poveri genitori cui, addirittura, viene augurata una morte dolorosa... Voglio dire quello che ho scritto...e ovviamente vale la reciproca, ho scritto quello che voglio dire. Sentiamo, gli estremi di quale reato verrebbero integrati?
  12. Scusate se mi intrometto, ma con questo tuo outing (involontario?) si spiegano davvero TANTE cose. Comunque, i figli non sono di "proprietà " di nessuno. Ai genitori è ascrivibile una posizione di garanzia rispetto alla prole. Hanno dei diritti e degli obblighi, possono (e debbono) esercitare una potestà parentale.
  13. Giulio, dove sei??? :gira: http://www.autoblog.it/post/45579/aston-martin-vanquish-prime-immagini-dal-vivo-on-line-il-configuratore :love:
  14. iMac riconsegnato, mi hanno sostituito schermo (ed è già la seconda volta!)....speriamo bene. Ciao! Puoi togliere il vetro e provare a pulire, purtroppo però vedrai che sarà un'operazione inutile dato che il problema è interno all'LCD. Da quanto hai comprato l'iMac? Checchè ne dica Apple, in Italia la garanzia è di due anni per i difetti di conformità ...si sono presi anche una multa dall'antitrust. Fossi in te proverei a chiamare il servizio clienti e ad esporre le tue ragioni. Penso che loro per primi si rendano conto che se lo stesso difetto si presenta in così tanti casi evidentemente non sarà imputabile agli utenti ma ad un difetto di progettazione..
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo