Vai al contenuto





rinato

Membri
  • Numero contenuti

    207
  • Iscritto

  • Ultima visita

Info principali

  • Sesso
    Non specificato

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. buona sera tutti, abbiamo risolto: non volendo fare ulteriori inconsapevoli danni, ho portato il Mac da un tecnico "multimarca" che conosco per lavoro. Anche lui era soppresso dal tipo di messaggio e googleando ha ricondotto la cosa a qualche funzione di FaceTime che si è impappinata. Neanche sapevo di averlo, nè l' ho mai usato, il Facetime Comunque, lui fruga liberamente cercando l' app Portachiavi, ma non compare proprio. Studia un altro po' e deve essergli venuta una qualche ispirazione da smaliziato: essendo loggato in un profilo amministratore ( il mio ) ne crea un altro nuovo con i privilegi di amministratore. Da quello cancella la password di login al utente "io". Riloggandosi con l' "io" il Mac ci chiede creare una pw di login, che poi valrà anche per Portachiavi, la inseriamo e passa la paura. Non chiedetemi da dove ha cancellato la pw vecchia perché andava troppo veloce... Se non altro son bastati pochi minuti e non m'ha chiesto nulla. Sperando possa tornare utile ad altri, saluti, rinato.
  2. buonasera, chiedo aiuto perchè temo d'aver fatto qualcosa di sbagliato. Negli ultimi mesi il mio iMac (maverich) ha richiesto sempre piú tempo per avviarsi ( fino a 3 aminuti abbondanti ) . Stufo, ho googleato e un paio di risultati indicavano come prime operazioni il reset della p-ram e di un svr(+/-). Senza evidenziare controindicazioni. Molto banalmente mi son fidato e ho fatto il reset della p-ram con la comb. di tasti ( cmd+alt+p+r ) all'avvio, lasciando suonare il "boing" 3 volte. A quel punto il mac s'é portato molto rapidamente al login ( meno di 30 sec. ) e mi son detto: ah, però! Eseguito il login cominciano, però, iiniziano i problemi. Sembra tutto normale, ma compaiono a video questi 3 messaggi : "talagent" vuole util. il portachavi "Elementi locali" > ins. pw del portachavi "Messages Agent" vuole util. il portachavi "Elementi locali" > ins. pw del portachavi "Safari" vuole util. il portachiavi "Elementi locali" > ins. pw del portachiavi il problema é che non ricordo proprio quale possa essere la pw richiesta. Se l'ho impostata, é stato 6 o 7 anni fa. ricordo le pw di login usate nel frattempo, ma nessuna pare essere anche per il portachiavi. Se clicco su "annulla" la terna di messaggi si da solo il cambio. Ho giá provato a riavviare un paio di volte, ma niente. Ho potuto aprire TimeMachine, ma non posso cliccare su "ripristina" di un backup recente perché il tasto appare, ma non é selezionabile, mentre l' annulla di TM sì. Ora come ora sto scrivendo dal tablet, dato che Safari é bloccato. Come si può risolvere? Grazie fin d'ora per l'eventuale aiuto. p.s. Non ho installato nulla da mesi; é presente Onix, ma é stato usato una volta anni fa per non so più che problemino e l'aveva risolto. Poi non é più servito.
  3. rinato

    Wet Shaving

    ciao, intanto sto provando il multipack reperibile su quel sito di vendite che ha bisogno di pubblicitá. Effettivamente un manico diverso lo vorrei vedere dal vivo prima di prenderlo, e ho rintracciato un paio di negozi in cittá che forse li trattano. Devo solo trovare il tempo di visitarli. Grazie per l'interessamento, saluti, rinato.
  4. rinato

    Wet Shaving

    non mi son trovato bene, suppongo, un po' perché la barba non è omogenea, un po' perché la manualità non è il mio forte, e la pazienza è stata al minimo sindacale dato che non vedevo differenze tra le 2 marche di lame. Forse ho valutato erroneamente il tipo di rasatura ottenibile, comunque. Posso per lo meno precisare che il Wilkinson è denominato "Classic", e mi pare venga meno di 10€ con 5 lamette in una catena di negozi fisici di sapone ecc. E visto che sembra preferibile scendere nei dettagli l' attrezzo pesa 47g armato e l' impugnatura è lunga al massimo 95mm, fin sotto alla base portalama. Quindi, siccome ho mani lunghe, consigli di cercarne uno magari ben più lungo ( questo non arriva a metà del palmo), che migliori la presa, perché questo potrebbe essere piccolo e leggerino? Oltre a testare diverse lamette, ovviamente (c'è qualche negozio online che permetta di ordinarne un "ventaglio" ?) . p.s. OneBlade è anche, effettivamente, il nome di un nuovo rasoio elettrico Philips, e ha quasi per slogan, che non ti rade mai troppo corta la barba...infatti per come è fatto sembra più un regolabarba che un rasoio e, suppongo, ti faccia sembrare sempre con la barba di 1 giorno, nella migliore delle ipotesi (chissà che riunioni infuocate tra "resp. marketing" e "ricerca&sviluppo" per inventarsi quel coso... )
  5. rinato

    Wet Shaving

    buona sera a tutti, ripesco questa discussione per chiedervi consiglio: siccome ho perso il Gillett Sensor d'ordinanza ( ) e fatalità avevo montato l' ultima lametta, son tentato di provare un rasoio di sicurezza. Ma siccome, dopo vostra lettura, un paio d'anni fa, avevo già provato un Wilkinson entry-level, sia con le sue lamette, che con le Gillett Platinum ( sempre con sapone Proraso ), e non mi ci sono trovato granché, mi balenava l' idea di provare un "lama singola". Siccome non ci penso proprio a rileggere tutta la discussione, mi potete consigliare qualcosa di serio, senza spendere una fortuna, per provare come va? Perchè ho visto i video della Oneblade e, se non sbaglio, il tipo/angolo di impugnatura è più simile al multilama che usavo, quindi forse mi ci trovo meglio e ottengo risultati migliori. Meglio ancora se le lame, poi, non sono necessariamente "proprietarie". Dettagli tecnici: barba da adulto, senza baffi basette o pozzetto, con un paio di zone del collo belle "dure" anche al contropelo. In attesa di consigli ripiglierò il Wilkinson con le lamette che trovo prima... Saluti, rinato. p.s.: Ho provato anche olio "pre-shave" e crema da rasatura della Craw ( forniti dal barbiere-solo capelli ), ma, IMHO, non danno sensazioni finali migliori rispetto al sapone. Alla peggio prenderò un manico MACH3 nuovo, certo non il FusionProglideFlexBall, che mi pare un giocattolo.
  6. sospetto sta parlando del tasto per fissare le maiuscole sulla tastiera "proprietaria" del iMac. Se è ancora come quella del mio, la sua logica è un filino diversa da quella delle tastiere x Win. E anche a me non piace. Ma da questo a riprogrammare un altro tasto, mi pare esagerato. Anche perché, forse non risolverebbe Però ammetto di non conoscere l' iPhone.
  7. rinato

    DVD su Ipad

    un'anima pia, che ringrazio publicamente, m'ha indicato tale Macx DVD Ripper , in versione trial "rippa" solo 5 minuti di video, ma avendo tutti filmatimi da 2-3 minuti, m'è riuscito di combinare qualcosa. Non sò se son io testone, ma i sottotitoli non hanno seguito i video: è normale? Forse posso provare qualche altro sw analogo? Sull' Ipad li ho caricati su VLC, non penso sia lui a eliminare i sottotitoli, o sbaglio?
  8. rinato

    DVD su Ipad

    protetto e con sezioni ( un po' troppo nascoste ) +/- interattive. Pazienza.
  9. rinato

    DVD su Ipad

    oddio, ci sono 6 o 7 capitoli, con i sottotitoli, e i "credits", ma non credo si possa definire interattivo perché ci sono i sottotitoli. Comunque grazie ad entrambi, ora so almeno che termini cercare con google. Vediamo se son capace di perderci delle ore...
  10. rinato

    DVD su Ipad

    ok, proverò a cercare per conto mio. Ma è così sospetto voler copiare un proprio DVD con il proprio pc nel proprio tablet? Mi pare si rasenti la paranoia. Intanto grazie comunque per l' interessamento, rinato.
  11. rinato

    DVD su Ipad

    salve a tutti, ho una domanda che probabilmente andrebbe bene anche per "stupide", ma intanto la faccio qui. Vorrei copiare il DVD del corso d'inglese ( originalissimo, ecc.) nel Ipad ( 2, iOS 7.1.2 ) che ha circa 11 gb liberi. Vorrei poterlo fare tramite il Mac, via cavo, senza dover usare servizi on line cluod vari, che non ho e non voglio dato che non me ne faccio nulla. insomma un "copia e incolla" liscio. E, ma si dovrebbe essere già capito, non ho mai avuto la necessità di smanettare con DVD +/- originali ecc., sicché istruzioni "a prova di scimmia", se possibile. Attendo fiducioso, saluti, rinato. ps. un po' ho cercato nel forum, ma sembra non esserci nulla, anche se mi pare strano. altrimenti indirizzatemi pure dove se ne sia già discusso.
  12. ok, ma vediamo di non caricare 5 adulti ( almeno 350kg+babaglio ) su un "1000-3cilicndri-aspirato", 'chè l'autostrada potrebbe "diventare" di 240km... Mito e Corsa sono basate, bene o male, sullo stesso pianale, ma magari la tedesca è 5 porte e quasi sicuramente più larga, ma si sta parlando di pochi centimetri.. Qualcuna delle 3 ha le bocchette per il clima anche dietro? Suppongo di no, ma informati. Posso consigliare di noleggiare qualcosa tipo Golf/Astra/Focus/Octavia/ecc SW? Se dividete in 5 non dovrebbe essere un salasso, e viaggiate un po' meglio.
  13. yaris ibride usate credo che ce ne siano poche o pochissime, un po' perché il modello è recente, un po' perché chi prende quel tipo di auto è un po' tifoso toyota e tende a esserle fedele. Forse qualche Prius V2 ( quella molto "understatement, col 1.5 ), ma a chilometraggi elevati. Ma non per questo consunta: ce ne sono in circolazione anche con 400-500.000km e senza problemi. Certo però sarebbe un po' più di 4metri e non sembra l' auto più desiderata da un 21enne, se ricordo bene come si ragiona a quell' età . A quel punto si può anche consigliar una Multipla a metano, per l' economicità , che è sempre sui 4m, anche se larga di fianchi. Però ha lo stesso fascino della suddetta prius per un giovane, oltre che essere poco reperibile. Un approccio diverso potrebbe essere un car-sharing con colleghi di facoltà /ateneo/corso già automuniti, ma per esperienza personale so che alla lunga è poco praticabile se non si "turbano" le auto...
  14. x M.atteo: usa quel sito, ma è solo il più famoso, cerca anche con gli altri. Direi poi che le VW diesel non sono da prendere molto ad esempio di questi tempi, ma, a prescindere, come al solito bisogna vedere la lunghezza delle tratte, il tipo di percorso, quanto traffico, peso e gommatura del mezzo. Altrimenti son solo chiacchere da bar. Io controllerei la politica sui diesel della città dove M.atteo deve studiare: se ne bandiscono già le Euro3, p.e., un usato è rischioso, sui 4-5 anni di studio. Per le bifuel deve invece controllare le stazioni di rifornimento sul tragitto più tipico. Se dovesse allungare di una decina di km solo per quel motivo, comincia a ridursene il vantaggio. Poi c'è la manutenzione, a prescindere dal carburante. Da quel che leggo su altri siti mi pare che VW sia cara e faccia pure la preziosa in caso di problemi. Se posso consigliare una soluzione esotica: Honda JAZZ Hybrid usata. E' 4metri, benzina 1.3 ibrido (eventualmente gasabile), CVT. Made in Japan, solo perché ibrida. la normale è tutta cinese. E personalmente la serie precedente è pure più bella dell' attuale. Per 10.000 dovresti adattarti al chilometraggio, ma il CVT è facilmente mantenibile (mi dissero), e per la vita della batteria grossa casomai ti segnalo un sito monotematico dove fare il rompiscatole (hybrid-synergy.eu).
  15. se si parla di università , darei per sottintesa la guida in urbano e i vincoli d'ingombro. Certo la strada è tanta ( almeno 15.000km anno solo per lo studio, che diventano 20k in men che non si dica ). Una Smart usata sarebbe stata l' ideale se solo in centro, ma è improponibile per il chilometraggio. Ho provato, nei tuoi panni, a fare una ricerca con l' aut...out24, usando la ricerca avanzata, che hai molti filtri. A me la ricerca ipotetica ha ridotto le papabili a sole 9 vetturette. Prova un po' così. Altrimenti dacci dettagli, prendiamo solo il 2% di commissione... Buna caccia, rinato.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo