Vai al contenuto





xeppesuigx

Membri
  • Numero contenuti

    87
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

Apple Life

  • Apple principale
    MacBook Pro
  • Utente Apple dal
    lugio 2009
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    MacBook Pro 15 (metà 2009); iPod nano (6g)

Come contattarmi

  • Skype
    xeppesuigx

Info principali

  • Occupazione
    Studente
  • Sesso
    Uomo
  1. Riavvia in Single User Mode premendo cmd+S all'avvio. Il Mac avvierà così un'interfaccia testuale dalla quale potrai eseguire comandi con permessi di root. Attenti che appaia la stringa :/ root# e dai il comando mount -uw / per ottenere i permessi di scrittura sul disco. Poi, dai rm /var/db/.AppleSetupDone L'esistenza del file .AppleSetupDone indica al sistema che la configurazione del primo avvio è avvenuta con successo; questo comando lo elimina, sicché al prossimo avvio potrai configurare un nuovo account amministratore. Per finire, dai reboot e aspetta che il Mac si riavvii. Dopo il riavvio, segui la procedura di configurazione.
  2. Se Macintosh HD è l'unica partizione a comparire in Utility Disco: vai in Preferenze di Sistema > Disco di Avvio seleziona Macintosh HD OS X, [versione] e clicca su Riavvia... Se la schermata di refit si ripresenta all'avvio, prova a rinominare o eliminare la cartella "refit" in [Nome Computer] > Macintosh HD.
  3. I MacBook si servono di alcuni rilevatori magnetici posti vicino agli altoparlanti per capire quando il pannello LCD è abbassato. Probabilmente il tuo cellulare li attiva.
  4. Non ne ho idea. Dal momento che l'ebook è stato acquistato, però, in teoria se ne potrebbe fare una copia non protetta da utilizzare su di un altro lettore. D'altra parte, spesso le regolamentazioni sui diritti non sono sempre logiche e lineari: per esempio, spesso si legge sui testi (come quelli scolastici) che "le fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume dietro pagamento alla SIAE del compenso previsto [...]".
  5. Credo che MPlayer faccia al caso tuo.
  6. Collega il Kindle al Mac via usb. In Kindle > documents troverai tutti i tuoi ebooks insieme a varie cartelle associate. Copia il file .azw che ti interessa. Scarica Kindle DRM Removal. Serviti dell'applicazione per rimuovere il DRM. (Ti verrà richiesto il numero di serie del tuo dispositivo, che puoi trovare con Menu > Impostazioni e ancora Menu > Informazioni sul dispositivo). Come suggeriva Panda© Project, converti con Calibre.
  7. In alto a sinistra dovrebbe esserci la scheda logica. Fai un hardware test e vedi se riscontra problemi.
  8. Io non ho idea di come potresti risolvere senza una reinstallazione. A questo punto, non puoi che procurarti un'immagine di Leopard e scriverla su DVD. E per "procurarti", sai cosa intendo. Altro non puoi fare per risolvere al mio modo.
  9. Senza DVD no, non puoi ripristinare. Comunque, per sapere la versione del SO, scegli "Informazioni su questo Mac" dal menù . • 10.5.x — Leopard • 10.6.x — Snow Leopard • 10.7.x — Lion • 10.8.x — Mountain Lion
  10. Riesci a creare un altro account? Prova allora! Da lì si potrebbe riuscire a mettere a posto.
  11. Devi "ripristinare" il sistema, allora. Fai il backup dei tuoi dati su un supporto esterno (per stare sicuri) e reinstalla il sistema senza inizializzare, perché in questo caso non serve. • Se hai Lion o Mountain Lion ti basta avviare premendo cmd + r, scegliere "Reinstalla Mac OS X" e seguire la procedura. Hai bisogno di una connessione a internet e i dati dell'Apple ID, poiché il sistema deve essere ri-scaricato (ci metterà tra 1 e 3 ore). • Se hai Snow Leopard o precedenti, inserisci il DVD di installazione e fai da lì. Per informazioni dettagliate su come reinstallare da Recovery HD, inoltre, ti consiglio di leggere la documentazione online di Apple, qui: http://support.apple.com/kb/HT4718?viewlocale=it_IT
  12. Non devi svuotare il cestino! Altrimenti la perdi! Vai su Terminale e incolla questo: defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles TRUE E poi questo: killall Finder Una volta fatto, vai nel cestino e sposta private in Machintosh HD.
  13. Vai nel cestino, dovrebbe essere lì. Rimettila dov'era.
  14. Non ricordi che cartella fosse? Comunque, se c'è un altro account su Mac, prova ad andare in Machintosh HD/Utenti e vedi se lì ci sono le due cartelle Inizio, rispettivamente, dell'account in uso e di quello amministratore.
  15. Sembra che a un'azione di trascinamento non corrisponda una risposta di Finder per quanto riguarda la gestione dei file. Spero che qualcuno più bravo di me sappia aiutarti. Comunque, il processo che gestisce l'interazione tra drag&drop e Finder (insieme ad altra roba della UI) pare essere WindowServer. Fai una prova: apri Monitoraggio Attività e in alto scegli di vedere tutti i processi; disponili per utilizzo della CPU (% CPU) e prova a giocherellare con qualche file sulla scrivania. Dovresti notare che, contemporaneamente, WindowServer e Finder si posizionano all'inizio dell'elenco. Se ciò non avviene (per WindowServer sì e Finder no, magari), il problema dovrebbe essere di Finder, come si evince dal fatto che terminandolo tutto torna a funzionare.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo