Vai al contenuto





Nekron

Membri
  • Numero contenuti

    628
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Nekron

  • Rank
    UnSuper User
  • Compleanno 23/12/1985

Apple Life

  • Apple principale
    MacBook Pro (13-inch, Mid 2010), OSX Mavericks 10.9.4, 8 GB RAM, SSD OCZ Vertex 3 120GB
  • Utente Apple dal
    14/9/2010
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    Apple iPad
    Apple iPhone 4
    Apple MacBook Pro
    Apple iPad mini

Info principali

  • Luogo
    Roma
  • Occupazione
    Impiegato
  • Sesso
    Uomo

Su di me

  • Situazione sentimentale
    Fidanzato/a
  • Film preferiti
    La trilogia del Signore degli Anelli, tutti i film di Nolan (soprattutto The Prestige), Il Padrino.
  • Musica preferita
    Metal, soprattutto i generi Classic, Heavy e Power
  1. La schermata d'avvio, come quella di chiusura è bianca. Quando lo schermo si spegne e diventa nero il pc è effettivamente spento. Non so i retina, ma il mio Pro ha anche una luce led sul davanti che confermava l'avvenuto spegnimento... Evidentemente quando l'hai acquistato, prima di update e installazioni varie si spegneva con un secondo in meno di tempo e il bianco non compariva. Niente paura
  2. È (come spiega brevemente wikipedia) una versione arricchita con strumenti dedicati alla gestione e alla fornitura di servizi (condivisione file, stampanti, wiki, profilazione utenti, gestione sviluppo codice, pubblicazioni di siti web...) Se nessuno di questi ambiti è i tuo interesse (e mai lo è per utenze casalinghe o private) allora puoi continuare a vivere tranquillamente ignorando OSX Server
  3. Infatti, che impostazione hai su colore sfondo (background) nello slide layout?
  4. Quello che sembri indicare è il nome del pc, non dell'utente. Per verificare ciò puoi eseguire i seguenti due comandi: whoami - per vedere il nome utente con cui sei connesso al mac hostname - per verificare il nome del pc Posta i risultati e vediamo come è la situazione.
  5. Vai in fondo a pagina 9, e fai Insert > Section Break (interruzione di sezione, credo sia in italiano: io ho il Mac in inglese) poi fai nel footer di pagina di 10 e inserisci i numeri di pagina (Insert > Page Number, non Auto Page Number!) A questo punto dovresti avere la pagina numerata con 10 (ovviamente). Apri Inspector e vai nella parte Layout/Section. In Section imposti la partenza da 5 e togli la spunta in basso sull'utilizzo di header e footer precedenti. A questo punto dovresti avere numerate da 1 a 9 le pagine da 1 a 9 e da 5 in poi le restanti (da pag. 10 in poi) Per terminare ti basterà andare a pagina 9 (o qualunque delle precedenti) e cancellare dal footer il numero di pagina. Spero di essere stato chiaro
  6. Dentro l'app: Settings -> Voice Coach -> Language e qui puoi selezionare la lingua delle voce (io ho l'iPhone in inglese, ma non dovrebbe essere difficile capire come adattare i menu all'italiano)
  7. Da quando è uscita (2010) fino a luglio 2013 WhatsApp su iOS è sempre costata 0.89€, mica gratis. Giusto di tanto in tanto veniva scontata (gratis) e si poteva approfittare per l'acquisto, altrimenti si doveva pagare. E non c'erano limiti di servizio. Poi l'app è diventata gratuita per sempre, ma con un anno di servizio gratis e poi canone annuale/pluriennale. Insomma: - per chi l'ha comprata (sia in sconto che a prezzo pieno) prima di luglio 2013, l'app ha un profilo con canone "a vita" - per chi l'ha presa dopo, valgono le condizioni attuali che ho scritto sopra
  8. Non mi risulta che le foto cancellate dal rullino vengano automaticamente eliminate anche dal PhotoStream (quello che chiami il data base di iCloud). Sicuro che ciò avvenga?
  9. MindNode. Perfetta (e costosa )
  10. Non credo che questo sia possibile in Video. In app analoghe puoi farlo. E l'utilizzo di app esterne ti offre anche la comodità di mettere i video senza passare dalla conversione nei formati supportati da iTunes. Nello specifico io uso AVPlayerHD e permette di creare cartelle. Forse ha un manager dei file meno elegante di Video, ma fa quello che chiedi.
  11. Personalmente ho usato per più di 2 anni il primo iPad senza wifi, e poi quando sono passato al mini (sempre prima versione) ho sentito la necessità di avere anche lì un dispositivo con connessione di rete. E certamente non per avere il navigatore... Sarà utile a tanti ma a me in auto basta l'iPhone. Il problema per me è la totale mancanza di integrazione che si ha tra i dispositivi se uno è fuori rete. Io trovavo seccante passare le giornate (in cui ero fuori casa o lontano dall'ufficio) in cui era comodo lavorare con l'iPad... e intanto mail, messaggi, notifiche della app (social, notizie, avvisi vari) arrivavano solo su iPhone. Vero che si può lavorare con l'hotspot, ma esso è naturalmente una soluzione estemporanea, e che ha un utilizzo pianificato (del tipo "ora mi metto in rete... accendo l'hotspot... mi collego... scarico o navigo su quello che ho bisogno..."). Non è sempre attivo. Ma la realtà non è così: è fatta di tante e tante e tante notifiche che non possiamo prevedere! E allora sei lì che scrivi su iPad... e devi rispondere all'iMessage su iPhone, ti leggi la mail su iPhone, ti casca l'occhio su Twitter per iPhone, ecc. Insomma, io dico 3G su tutti i device, così uno usa sempre quello più comodo in quel momento senza troppe limitazioni. Poi chiaramente si vive anche senza, non parliamo certo di questioni di vita o di morte
  12. Ma se ormai per chiunque chiede un consiglio su un portatile, pur dicendo che non ne deve fare nulla in più dell'uso casalingo, gli proponiamo un Air 13 con RAM a 8... allora gli Air da 11 base per cosa li consigliamo? Come fermaporte? Penso che come consiglio sia un po' troppo affrettato. Io, su budget 800€ andrei su Pro 13 2011 usato, e nel budget mi aumento (a mano) RAM e disco.
  13. Se una soluzione verrà trovata, non penso che si sforzeranno di farla per l'iPod (per un modello di fascia bassa per giunta)... Il problema della scocca in alluminio rimane fisicamente insormontabile, e da quel lato non c'è soluzione (iPod, iPad e primo iPhone lo dimostrano). L'unica alternativa è cambiare proprio progetto delle antenne, ma evidentemente il problema del "tappo di plastica" non è ancora così sentito da forzare la ricerca di alternative.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo