Vai al contenuto





lughi

Membri
  • Numero contenuti

    4014
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    16

Tutti i contenuti di lughi

  1. Se hai sottoscritto la versione "Piano annuale, pagamento mensile", si, c'è una penale. Come ti hanno detto altri, difficilmente la farai franca.
  2. No, non ha senso. Anche se per uso domestico/privato, acquistare una macchina con hardware obsoleto non è mai una buona scelta. Per quanto riguarda le porte usb, se non lavori perennemente in mobilità, un hub usb-c risolverebbe tutti i tuoi problemi.
  3. "Pronto, supporto Adobe. Buonasera, come posso aiutarla?" "Buonasera, non riesco ad esportare un progetto di Premiere. L'output è un file in codifica h264. Parte la coda, si apre encoder è poi esce un errore genico di compatibilità driver." "Ah, ho capito. Che versione di Premiere ha?" "CC 2018, High Sierra. Il mac è una kistation," "Hmm, non credo che i nostri programmi siano compatibili con quel tipo di hardware in congiunzione al software Apple. Mi spiace" Rumore di linea riagganciata. Morale della favola: vuoi macOS? Ti compri un computer Apple. Vuoi risparmiare e avere più potenza? Ti compri una workstation windows della marca che preferisci. Il resto sono solo vaneggiamenti.
  4. Ehi, ciao Xander... condivido in toto. Ho comprato il MacBook Pro con la Touch Bar solo perché il mio povero mezzo del 2009 non ce la faceva più, ma non posso che concordare sulle scelte folli a livello di progettazione. La tastiera è indecente, basta un granello di polvere per fottere il meccanismo a farfalla e beccarti doppie digitazioni del tasto. La cerniera è fallata, come dimostra l'intervento di piripicchio. E cosi via...
  5. Avevo il tuo stesso problema. Me lo hanno risolto in store con la sostituzione del top case (scocca + display). Vai tranquillo.
  6. È molto più semplice di quanto sembri. Per prima cosa, con l'aiuto dell'elettricista, devi capire dove sarà la borchia (presa) primaria della linea telefonica/adsl. Una volta individuata quella non ti devi preoccupare del modem, in quanto te lo fornirà in comodato d'uso la compagnia telefonica, ma solo di comprare uno switch. Banalmente, si tratta di una multipla; non ha un software di amministrazione, ma si occupa solo di "ripartire" la rete LAN su ogni porta. Quindi, dal modem/router attacchi un cavo ethernet cat.6 allo switch; questa operazione serve per "portare" il segnale internet sull'apparecchio. Dallo switch fai uscire tutti i cavi di rete da inserire all'interno dell'impianto e che devono raggiungere le varie parti della casa. I modem/router consegnati da Telecom e co. sono autoconfiguranti. Non ti devi preoccupare di altro.
  7. Apple TV ha senso solo ed unicamente se vivi dentro al mondo iTunes/iCloud. Puoi comprarti un film (quelli nuovi stanno intorno ai 12€ e spesso hanno contenuti aggiuntivi esclusivi ed ora sono in 4K, quindi direi prezzo buono) e vedertelo su tutto il tuo ecosistema Apple; nel salotto di casa con la tv, in treno con il tablet, in albergo con il portatile. Se hai un piano di storage iCloud aggiuntivo puoi avere tutto il tuo backup online di foto e sfogliartelo sulla tv senza problemi. FINE. In America ha sicuramente più senso visto che puoi usare Siri e Apple ha stretto accordi commerciali di distribuzione con HBO, NBC & co. Dal punto di vista di connessioni non si grida certo al miracolo; hai il 4K attraverso hdmi con supporto HDR, ma manca il supporto a Dolby Atmos, per esempio... Lato software ci sono ancora delle pecche. Se, per esempio si imposta il 4K nelle uscite video, Apple TV forza un upsizing di tutti i filmati, anche quelli in 1080p, con risultati non sempre al top. Per Netflix, Amazon Video e così via, ha sicuramente più senso un box android alla metà del prezzo.
  8. Quoto il tuo ultimo messaggio per raccontarti due fatti inerenti all'assistenza apple e ai rivenditori autorizzati. La prima, iPhone 6 acquistato in un punto vendita autorizzato; dopo solo due settimane il vetro dello schermo ha cominciato a scricchiolare, problemi di assemblaggio. Sono tornato nel negozio dove avevo fatto l'acquisto, abbastanza certo che avrebbero risolto il problema al volo, invece mi sono sentito dire che il problema era estetico e non funzionale. Morale della favola, volevano 200 e passa sacchi per la sostituzione dello schermo. Ovviamente ho chiamato Apple Italia, la quale mi ha suggerito di recarmi allo store più vicino (45km). Arrivato là, avevo preso appuntamento, ho lasciato il telefono in assistenza un paio di ore. Ovviamente il pezzo era in magazzino, figurati se non si tengono tonnellate di display in giacenza. Riparazione in garanzia, telefono perfetto e via. La seconda, a dicembre ho comprato un MacBook Pro 15" TB da 3.600 sacchi. Dopo qualche mese la cerniera dello schermo, la striscia di plastica dura su cui è scritto MacBook Pro, deve essere uscita dalla sua sede per colpa delle dilatazioni termiche. Il portatile faceva un cigolio terribile, con i processi che portavano la CPU al 100% si sentiva proprio il "crack" della plastica che usciva dall'incastro della cerniera. Ho stretto i denti fino alle ferie estive, conscio del fatto che avrei potuto/dovuto abbandonare il portatile per 5/10gg. Ho chiamato il numero verde per prendere appuntamento e la centralinista mi ha lasciato con lo stesso avviso che hanno dato a te: "il pezzo potrebbe non essere in magazzino". Per precauzione ho fatto un filmato del problema, in modo da farlo vedere e sentire al genius al di sopra del rumore di fondo dello store. Altri 45km, consegno il portatile al tecnico che mi riconosce subito il danno come coperto da garanzia, si guarda comunque il video, consulta il terminale e mi chiede se posso pazientare 4 ore in quanto hanno il pezzo in magazzino e, parole sue, c'è bisogno di cambiare tutta la parte superiore del portatile perché è un inferno di colla. 4 ore dopo ho ritirato il portatile che, come il tuo, aveva ancora il test mode attivo; fatto perdonabile visto che ormai erano le 19:30 di sera. Quanto alla corsie privilegiata, ai tempi d'attesa, alle distanze, ti porto come esempio Rolex. Sono orologi di lusso da almeno 5/6000 banane che richiedono comunque, diciamo ogni 7/8 anni in base al modello, una revisione. Come per il macbook puoi scegliere di portarli in una concessionaria Rolex o dall'orologiaio di fiducia autorizzato. In Rolex la spesa minima è di 6/700 euro, te lo tengono via 2/3 mesi e in caso necessiti di pezzi sostitutivi (molle, guarnizioni, barilotto) devi aspettare il ricambio dalla Svizzera. Secondo te viene percepito come un disservizio? Al contrario, i consumatori intelligenti sanno che l'orologio starà in mano ai tecnici forse 20 ore lavorative e dai 5 ai 7 giorni per le prove di impermeabilità, precisione e carica, ma Rolex ha saputo trasformare l'attesa in un fattore di prestigio e precisione. Certo, con l'orologio non ci lavori, ma il principio "ho speso tanto e quindi devono scattare" è una prospettiva che abbiamo solo noi finti ricchi. Detto questo, spero che il tuo macbook possa funzionare per i prossimi 10 anni senza problemi. :P P.S. Per i ritardi di consegna del tuo pacco, in questi giorni c'è lo sciopero di SDA.
  9. Prese due giorni fa. Le cuffie, di notte e fuori dal case, si sono scaricate del 30% in circa 9 ore. A questo punto credo che le utilizzerò un po' mentre le scorte sono scarse, e poi le porterò in assistenza.
  10. Fortunato tu io purtroppo vivo ancora con i miei nelle case ecquocanone con la famiglia. Destino infame sono nato senza camicia e una macchina cosi la vedrei solo nei sogni. Menomale che o il sussidio di disocupazione meglio a casa che al lavoro a vedere la gente arricchirsi sul mio mal di schiena. Sei proprio fortunato ti invidio tantissimo.
  11. Non sono gaio, ma per voi posso sempre fare un'eccezione.
  12. Spero tu abbia preso tutto in rose gold. Macbook e iPhone. ;D
  13. Ma se uno compra un SE deve per forza essere coglione? Non può semplicemente volere iOS e un telefono da 4"? L'hardware poi ne garantisce gli aggiornamenti per i prossimi tre anni, almeno.
  14. Dovrebbe essere venerdì santo pure per noi, ma va beh…
  15. Parlando di lavoro… oggi sono in ferie.
  16. Io uso una custodia a busta in pelle della Sena Cases. Quando lo sfilo lo accendo.
  17. Senza contare che iOS è abbondantemente dominato dal bianco. Con il display acceso da un grande senso di continuità .
  18. Apprezzo gli sforzi che fate, ma ultimamente è troppo tempo in manutenzione. Senza contare che tapatalk non funziona.
  19. Io lo cambierei volentieri, il mio è del 2009, ma ci sono quasi 3000 motivi che mi trattengono...
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo