Vai al contenuto





dr.virus93

Membri
  • Numero contenuti

    2633
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    2

Apple Life

  • Apple principale
    MacBook Pro 2017
  • Altri Prodotti Apple posseduti
    iMac 21.5
    PowerBook g4
    Mac Mini
    PowerPC g4
    Macbook white
    MacBook Pro mid 2012
    iPod touch
    iPhone 4s

Info principali

  • Sesso
    Non specificato

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Le cosi dette "Cartelle Condivise" di Windows utilizzano il protocollo smb per condividere i file all'interno della rete locale, nel tuo caso la cartella condivisa non va bene xk sarebbe leggibile solo da un altro PC windows, a te serve implementare un server sul tuo mac dal quale puoi accedere da windows.
  2. https://it.wikipedia.org/wiki/Samba_(software) E' un protocollo di condivisione file utilizzato da windows, che puo essere implementato su sistemi UNIX. L'alternativa è FTP che è un protocollo di condivisione anch'esso (File Transfer Protocol)
  3. eh ok ma è un po più complesso il discorso del networking, per renderla semplice, hai bisogno di un server samba (smb) o ftp per quello che vuoi fare tu
  4. Non cercare nelle cartelle condivise, copia i file che ti servono su Windows (ad esempio nella home) e carica da li
  5. Ciao, prova a farlo partire da una live di linux e vedi sempre dal terminale se riesci a vedere il disco con il comando fdisk -l Nel caso digita questo comando (da root ovviamente): dd if=/dev/zero of=/dev/sdX && sync la X sta per il nome del disco. In questo modo esegui una low level format, è l'unica speranza che hai per recuperare hard disk "morti" (se vengono letti); può metterci anche giorni, quindi assicurati che il mac non vada in standby o roba simile. Fatto ciò apri gParted (o qualcosa di simile) e prova a formattare il disco, ricreando nuovamente una tabella partizioni, anche MBR, qualsiasi cosa; insomma prova a creare una qualsiasi partizione e formattarla; se ci riesci il disco è salvo, altrimenti buttalo via e monta un SSD, fai partire l'installer di Mac OS X (tasto ALT) e inizializza nuovamente il disco cambiando la tabella partizioni in GUID, partizione Mac OS X esteso con journaling. Fammi sapere
  6. Ciao, parli di rete locale ma che significa? Cosa vuoi fare, scambio file tra windows e mac? Hai bisogno di un server samba o ftp
  7. https://discussions.apple.com/thread/3425656
  8. 1) La versione pro ha più robe 2) Non ne ho idea
  9. Non ne ho idea, mi sembra strano che non si vedano i dischi, credo che sia più che altro un'inconsistenza nella tabella partizioni.. si potrebbe analizzare più a fondo ma diciamo che dovrei avere il computer davanti; ti ho dato la soluzione semplice ed efficace
  10. No ti prego dammi del tu, mi permetto anch'io Io farei un backup con time machine e procederei con un clean e install (da USB) di tutto: mac os x e win. Ma serve davvero un bootcamp? Non si può risolvere con una macchina virtuale?
  11. come hai partizionato quel povero hard disk? Perchè hai 2 Fusion Drive?
  12. Anche secondo me... io terrei l'ultima versione installabile di OS X, al massimo ci si puo fare una partizione linux
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo