Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







dr.virus93

Membri
  • Numero contenuti

    3005
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    2

Risposte pubblicati da dr.virus93

  1. figurati non mi riferivo alle tue competenze, non mi interessa proprio figurati :) va bene giocarci a casa, questo indendevo... in ambito aziendale non lo si usa... Poi voglio dire no... ubuntu... alla fine essedo una debian based, potrei usare anche Parrot. Anche quella è una debian based, cambia la GUI e qualche altra cosa ma il package manager è sempre apt, i file di configurazioni stanno sempre là, il file system è strutturato allo stesso modo, il kernel è identico (magari con qualche modulo in piu o in meno), alla fine son tutte uguali se derivano dalla stessa distro..

    Quello che cerco di dirti, non puoi esporre un server ssh e non conoscere l'esistenza ed il contenuto del file di configurazione... quanto ci vuole secondo te a bucarlo? è una questione legata anche alla sicurezza

  2. 1 minuto fa, alesales dice:

     

    Lungi da me voler offendere i tuoi sentimenti :), ma se devi esporre questo server poi su ip pubblico (perche' ad esempio diventera' un server Web accessibile da internet), leggi un po' di documentazione su sicurezza ed hardening del sistema (non esitare a chiedere se vuoi essere indirizzato su qualcosa di specifico), altrimenti c'e il rischio che la tua poca conoscenza di alcune aree di Unix porti a farti bucare il server.

    Pienamente daccordo, poi già il fatto che usi ubuntu insomma... non è che non è il migliore, è proprio il peggiore! :)

    Se ti piace ubuntu usa debian almeno...

  3. Si lo so, ti capisco, sono degli imbecilli... comunque, tanti auguri e ti consiglio Clamav

    https://www.clamav.net/

     

    Sinceramente non so quanto possa essere considerato attendibile il mio consiglio, l'ho utilizzato una sola volta per scansionare un disco windows infetto; devo dire che ha funzionato in quel caso, poi l'ho tenuto 3 giorni e l'ho tolto...

     

    Ultima cosa... nella pubblica amministrazione, non so quanto riuscirai a fare con il mac... a volte hai bisogno addirittura di internet exploder. Ma dati i loro sistemi puoi girare anche con XP la dentro, basta che hai explorer 8

    Su windows xp nel 2020 gira avg free antivirus

  4. 13 ore fa, Andy- dice:

    Buongiorno a tutti,

    dovrei copiare un file profilo colore nella cartella /Libreria/ColorSync/Profiles, ma nel trascinare il file ho il divieto.

    È una cartella dove sono raccolti i profili colore, e dove Lightroom li va a leggere, ed ho la necessità che questo programma legga un file (FOGRA39).
    Sono l'amministratore, e ho aperto i lucchetti. Prima non c'era problema nel farlo, non so cosa sia cambiato nel frattempo.
    Ho contattato Apple due volte e in entrambe, dopo 10 minuti che spiegavo il problema a qualcuno che era già tanto se capiva l'italiano, al solo sentire che era consigliato anche da Adobe (come normale procedura che chiunque ha sempre fatto e fa, un semplice copia incolla di un file) ha colto subito l'occasione per dire che è una procedura di Adobe e di sentire loro.
    Se sulla cartella metto "informazioni", in basso metto + e aggiungo Amministratori, mi dice "Non posso completare l'operazione perché non disponi dei privilegi necessari".
    Insomma, sembra diventata una cartella solo e unicamente di sistema, di solo lettura.
    Come posso fare?

    Schermata 2020-05-27 alle 09.48.30.png

     

     

    Ciao :)

    Senza scendere troppo nel dettaglio.. apri il terminale  digita in sequenza questi comandi:

     

    sudo su

    Inserisci la password di amministratore del mac, anche se non vedi i caratteri durante la digitazione, inseriscila senza sbagliare e premi INVIO.

    passwd root
    exit
    su -
    
    cp -a <sorgente> <destinazione> && sync
    exit

    Durante il cambio password ovviamente inserisci sempre la stessa, altrimenti cambi la password del mac! :)

    Dove vedi scritto <sorgente> <destinazione> (Senza i < > )

    devi trascinare il file che vuoi copiare nella finestra del terminale e scriverà automaticamente il percorso. Poi premi SPAZIO e scrivi (in destinaz.) il percorso (nel tuo caso è /Library/ColorSync/Profiles ma controlla bene, scrivila a mano e utilizza il tasto TAB sulla tastiera per autocompletare le parole mentre scrivi su terminale, se premi 2 volte da i suggerimenti)

     

    Prima di fare sta cosa però devi entrare in Recovery (CMD R mantenuti premuti durante l'avvio del mac), aprire il terminale e digitare:

    csrutils disable

    reboot

     

  5. Il 22/5/2020 at 18:16, Arzo dice:

     

    mi serve perchè avendo l'OS del mac vecchio non posso installare molte applicazioni aggiornate, tipo Teamviewer per collegarmi in remoto con mia sorella quando fa casini col pc, con ubuntu ci riuscivo perchè potevo installare l'ultima versione.... in virtuale va molto lento...

     

    figurati se ho comperato il mac per installarci un altro sistema operativo 😉

     

    p.s.: ripiego su windows 10 dovrebbe essere piu facile installarlo.

    Ok...

    crea la partizione sul disco in FAT32. Utilizzando un altra macchina virtualizzati l'OS che vuoi, installaci tutto; poi lo cloni sulla partizione fisica... Nel caso di linux non serve virtualizzare, mi sembra di capire che hai un mac abbastanza datato, probabilmente ha ancora Open Firmware, quindi è abbastanza semplice fare net boot. Ti metti su un raspberry che ti fa da TFTP e hai il disco di installazione di linux... Se vuoi installare windows, ti crei una macchina virtuale e con Macrium Reflect lo ripristini sul disco fisico... poi devi solo aggiornare il bootloader a limite

  6.  

    Quello che fa in questo video non è altro che creare una partizione in FAT32 (che poi andrà riformattata in ext4 ed area swap, quindi 2 partizioni) e creare una usb con linux.

    Ora, la distro che stai installando deve essere compatibile, lui usa ubuntu, ma puoi usare anche manjaro... (decisamente meglio, ubuntu non è linux)

    Puoi anche creare la chiavetta cosi:

    terminale

     

    su -
    cd /Users/utente/Downloads
    diskutil umount /Volumes/USB
    dd if=linux.iso of=/dev/sdb && sync

    /dev/sdb è la chiavetta, il percorso lo vedi da utility disco oppure comando "diskutil list"

     

    In ogni caso, ti consiglio di virtualizzare

  7. 3 ore fa, masmaz dice:

     

    bhe... magari nel dirmi se windows 10 installato su mac si comporta  come un vero pc o se potrebbe avere qualche differenza e comportamento...

    certo che si comporta in maniera analoga ad un pc, la componentistica è la stessa, il software pure, cosa dovrebbe cambiare? Vedi bene la compatibilità del prodotto che vuoi installare, il sistema operativo è quello... lo installi da una parte o dall'altra è uguale

    • Mi piace 1
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo