Vai al contenuto





Menz

Membri
  • Numero contenuti

    1507
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    2

Su Menz

  • Rank
    Utente (post) hardcore

Info principali

  • Sesso
    Non specificato

Su di me

  • Situazione sentimentale
    Fidanzato/a

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Onestamente io da giovane laureato posso dire che non è che nell'Università si cerca di tramutare la gente in archistar. Queste ultime volenti o nolenti esistono, hanno catalizzato l'attenzione del mondo negli ultimi 10 anni e sono un modello a cui guardare in modo critico e necessario. L'educazione che ho avuto io è stata quella di lavorare nell'esistente, offrire risposte a problemi moderni con la dovuta sensibilità . Il grande gesto fine a sé stesso è stato un qualcosa di raro sempre contestualizzato in un'educazione tout Court su diverse tematiche. Non credo che l'Università debba creare "professionisti in serie" figli solo di normative e soluzioni preconfezionate. Ci penserà già il mercato in caso a fare ciò se sarà necessario.
  2. Sì ci avevo pensato anche io giuca ma volevo sapere il punto di vista di maC ahah
  3. Che vuoi dire maC?Non capisco il senso del post
  4. Ok. Accetto il tuo punto di vista. Ammetto che le archistar in molti casi, dopo i fuochi iniziali, cadono in una autoreferenzialità che non porta a nulla di nuovi e anzi scade nel formalismo più puro. Ma non si può negare che l'opera di gehry a Bilbao ha ricreato un tessuto deturpato e fuori da ogni logica urbana, hadid a Roma ha creato forse uno dei pochi interventi (maxxi) degno di essere chiamato tale e ha generato nuove possibilità in una zona piena di ex caserme e veramente triste. Che poi la gestione di determinati spazi sia negativa non Dipende da loro ma da commissioni incapaci in molti casi di programmarne l'uso. Sui costi delle loro opere penso sia una cosa di cui chi chiama un'archistar è consapevole. In un mondo basato sulla comunicazione se chiami Calatrava paghi per avere Calatrava. Se poi lui o chi per lui sfora il budget io mi domando: "forse non dovrebbe vigilare qualcuno"? Ma non sono un archistar e nemmeno un professionista consumato e magari qui potrei sbagliare. Per il resto l'archistar rovina la figura dell'architetto? Io quando vado in giro vedo interventi di edilizia residenziale dove non abiterei manco se mi pagassero. Costruzioni fuori ogni logica e forma con uso aggressivo del suolo. E nella provincia non ci viene Calatrava a progettare ma la gente comune come noi. Quindi io mi domando: non sarà che l'attenzione dovrebbe essere mossa anche verso le scarse soluzioni che i professionisti del settore offrono e di cui la gente si è rotta cercando in altre figure una soluzione? Poi della Stampa e trattatistica pro e contro archistar possiamo leggerne e parlarne per ore. È solo per dire che non è che perché gehry fa "edifici storti" a Bilbao toglie lavoro a me che lavoro in un qualsiasi posto d'Italia. Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
  5. Bhe Swarro stavo proprio studiando i suoi ponti a Reggio Emilia e, nonostante non sia uno dei miei architetti di riferimento, mi piacciono molto. So poco per quello che riguarda la Nuova Stazione, mentre capisco invece la tua frustrazione per la questione economica. Le ArchiStar vivono su un mondo con una logica tutta loro
  6. Io mi farei sempre questa domanda, soprattutto nel caso di rendering e visualizzazione 3d: "di quanta potenza ho bisogno?". Mi spiego meglio. Se si tratta di piccole scene, tanto per mostrare al cliente il lavoro, non spenderei soldi per un mac pro, ma mi orienterei su una soluzione che sia allo stesso tempo di mobilità con la giusta potenza. Se invece lavorassi su scene con milioni di poligoni, modellazioni spinte e via dicendo, mi orienterei su una workstation bella pompata. Ovviamente avere il top piace sempre a tutti, ma secondo me bisogna anche capire le proprie esigenze.
  7. Hola a tutti! Causa tesi sono stato parecchio via dal forum ma ho continuato a seguirlo in anonimato! Negli ultimi giorni mi domandavo... ma dove sono tutti?? La Doc, Lorenzo e gli altri... Un tempo qua si facevano belle discussioni, ci si confrontava su una passione e lavoro comune... Non è che l'Architettura (con la A maiuscola) è morta anche qui su ItaliaMac?? Un saluto a tutti Valerio/Menz
  8. Avevo già visto il template su treddi.com Ancora non ho avuto tempo di scaricarlo e darci un'ochiata Lorenzo (sai le vacanze...) Rinverdire un po questa sezione? Ma magari! Ultimamente un mortorio :o
  9. Zeno a quando il prossimo tutorial? Sarebbe forte uno step by step anche a puntate per la realizzazione di un'architettura, anche semplice sia chiaro ma che consenta di toccare un po' tutti i comandi Sent from my iPhone using Tapatalkk
  10. io volevo accanare autodesk ahahahahahaMi toccherà farmelo di revit sto corso alla fine ahahahahaha Maledetti Sent from my iPhone using Tapatalkk
  11. pensavo archicad fosse più diffuso in Europa dato che da quando era radarCh è sempre stato uno dei BIM più nominati!Revit lo cannerei solo perché autodesk ahah
  12. Io ad esempio utilizzo sketchup (quelle rare volte) come utilizzo rhino. Importo il disegno, seleziono tutte le linee del dwg, click destro-crea gruppo e poi estrudo e mi diverto a fare booleane e altre cose. Non lo reputo un software malvagio ma dipende sempre da cosa si deve fare, se uno vuole specializzarsi in visualizzazione come Alex Hogrefe, realizzando illustrazioni di un determinato tipo allora sono d'accordo, ma per tutto il resto diciamo che c'è di meglio. Nella scelta del software fondamentali son le esigenze lavorative, come ci hanno ben spiegato Mike, MacUser o Sim, quindi all'utente che suppongo sia studente ancora, di scaricare vari programmi e vedere con quale ha il "feeling" maggiore, ricordando le potenzialità e i limiti di ogni tipologia di software (Modellatore NURBS, Mesh, Algoritmico, Bim, CAD e così via) Ora come ora visto che mi laureo tra qualche mese se dovessi scegliere un software da imparare mi butterei su un buon BIM. Già Nel tempo libero seguo tutorial ma appena ho disponibilità economica mi faccio un bel corso (Archicad, VW, Revit? Devo Decidere!!). Trovo questi tipo di software una bella soluzione per molte delle questioni che una volta uscito dall'università ci si può trovare ad affrontare, anche perché dopo anni di workflow veramente esagerati (Autocad-Rhino-C4d/3dsMax/Vray) sento l'esigenza di un software che possa rispondere ad almeno le prime due esigenze disegno-modellazione, non dimenticando poi che, almeno da quello che mi hanno detto, in Europa i software BIM sono assai diffusi.
  13. Menz

    Topic Juventus FC

    Bella vittoria. I miei omaggi Sent from my iPhone using Tapatalk
  14. Menz

    Topic Juventus FC

    Il problema è economico sicuramente. Come puoi competere con squadre con certi giocatori? Ora esistono anche realtà come l'atletico ma son casi rari. Guarda caso son sempre le solite 3+1 outsider a giocarsi la coppa. Poi io pensavo ma vi pare normale che in Germania le squadre concorrenti sono il supermercato del bayern monaco? Dal dortmund stanno comprando chi gli pare. Se la Roma o la Juve bussassero alla porta del reciproco avversario per un top player dell'altro sai che portata in faccia riceverebbero?? Sent from my iPhone using Tapatalk
  15. Menz

    Topic Juventus FC

    Concordo! Però onestamente sai che tristezza un campionato vinto con 8 giornate d'anticipo. Saremmo ridicoli come la Germania Sent from my iPhone using Tapatalk
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo