Vai al contenuto





Gandalfrank

Membri
  • Numero contenuti

    272
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

Su Gandalfrank

  • Compleanno 19/01/2010

Apple Life

  • Apple principale
    Mac Book Pro 13"
  • Utente Apple dal
    2011

Info principali

  • Luogo
    Pisa
  • Sesso
    Uomo

Su di me

  • Interessi
    Programmazione, Moto
  • Situazione sentimentale
    Sposato/a

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Ho un Mac Book Pro 13" dell'aprile 2011 con El Capitan installato. Qualche anno fa acquistai Paragorn v14.1.83 per poter gestire in lettura e salvataggio i files di un HD esterno formattato NTFS. Fin da subito ho avuto problemi di visualizzazione con il Finder; se apro una qualunque cartella mi trovo a vedere files doppi; in pratica se nella directory ho l'immagine Montagna_1_jpg il Finder me lo mostra due volte nell'elenco, una di seguito all'altra come fossero due immagini distinte. Se tento di cancellarne una mettendola nel cestino, immediatamente anche l'altra la segue. Se ripristino una delle due immagini nella cartella di origine mi ritrovo UN solo file come dovrebbe essere. Credendo fosse un problema legato all'HD ormai vecchio ne acquistai uno nuovo, ma il problema è rimasto. Attualmente il difetto si è accentuato, sembra che in una cartella di molti files (260 per fare un esempio concreto) vedo un duplicato in media ogni 10-12 files. E la cosa non riguarda solo i singoli file ma anche intere cartelle. E come potete immaginare la cosa è piuttosto fastidiosa. A qualcuno è accaduta la stessa cosa? E se ha risolto può per favore dirmi come...
  2. Possiedo un Mac Book Pro 13" 8.1 Aprile 2011 con El Capitan (10.11.6) installato. Mi sono accorto casualmente che se riavvio il computer e accedo a UTILITY DISCO con CMD+R, mi viene fornita la possibilità di recuperare Lion e non El Capitan. Forse mi sfugge qualcosa, ma credevo che avendo El Capitan installato, nella recovery fosse possibile recuperare lo stesso sistema operativo e non una versione precedente. Qualcuno sa fornirmi una spiegazione di questa situazione? Ed eventualmente come risolvere per poter salvare El Capitan nella partizione di recovery. Grazie.
  3. Purtroppo non me lo mostra come unità di massa usb e non sono solito archiviare ogni file su google drive.
  4. Come da titolo ho uno smartphone con il display rotto. Si tratta di un Samsung J1.6, sul quale ho memorizzato foto, video e alcuni documenti che vorrei recuperare. In rete ho letto che esistono programmi che permettono di accedere al cellulare anche se non è possibile visualizzare alcuna informazione sullo schermo. Qualcuno di voi ha già fatto qualcosa del genere? Quali programmi ha usato? Grazie.
  5. Circa 2 settimane fa cercavo un sito dove vedere le partite NBA in streaming. Ne ho trovati e provati diversi, e quasi tutti, oltre ad aprire molti banner pubblicitari, o richiedere un abbonamento, indirizzano l'utente verso una pagina dove effettuare il download del PLAYER VIDEO specifico per usufruire, nel migliore dei modi, del servizio offerto. Solitamente evito con cura questo genere di programmi, ma in un sito di questi, mi veniva proposto di scaricare MPlayerX, un lettore video che conosco e che ho avuto occasione di usare qualche tempo fa, prendendolo direttamente dall' APP Store. Poiché non riuscivo in alcun modo ad avere accesso alla partita NBA in corso se non effettuavo il download, MOLTO STUPIDAMENTE ho provato ad accettare il player propostomi. Risultato: Non ho visto alcuna partita di basket e mi sono trovato intsallato l'adware t.cttsrv.com impostato nel mio browser (Chrome). Definizione Adware Non me ne sono reso conto subito, ma soltanto dopo qualche giorno. In Google (la mia pagina di default) sono apparsi dei banner pubblicitari Quando cliccavo su un link dei risultati di ricerca effettuati con Google, mi si apriva SEMPRE una seconda pagina PUBBLICITARIA Ogni volta che digitavo l'indirizzo ufficiale di Google venivo redirezionato ad un altro sito con la ricerca di Google in bella vista. NON è servito a niente correggere le impostazioni di Chrome (Pagina Iniziale, Motori di Ricerca, Omnibox...) né disinstallare e cancellare ogni traccia di Google Chrome. Alla successiva installazione continuavo ad avere gli stessi identici problemi. Dopo varie ricerche e tentativi andati a vuoto ho risolto usando questo tool: AdwareMedic
  6. Ho appena ritirato il MBP dal centro di assistenza perfettamente riparato e messo a punto. Il problema riscontrato riguardava la BATTERIA e il DISPOSITIVO DI CONNESSIONE SATA. Spesa totale 214€. Adesso tutto funziona bene. Non noto particolari miglioramenti nelle prestazioni di Yosemite rispetto a Mavericks, soltanto un aspetto più sobrio e più pulito. Non mi piace per niente il fatto che il pulsante verde che correda ogni finestra sia stato dotato della funzione "a tutto schermo". Preferivo la vecchia versione.
  7. Mi rincresce ma devo ammettere di essere stato superficiale e avere letto solo la prima parte dell'articolo... (è esattamente lo stesso che avevo consultato a suo tempo). Hai ragione TU, ho provveduto io stesso a decretare la fine della batteria.
  8. @MacUser not Used ho scaricato e usato EtreCheck e non mi ha fornito nessuna indicazione circa i miei rallentamenti. Non vi sono valori anomali o così strani da giustificare una lentezza esasperata come quella che sto sperimentando. Grazie comunque.
  9. Perché dai per scontato che abbia sbagliato io come utente piuttosto che una batteria nata difettosa? Ho usato il MBP quasi esclusivamente in casa, tranne forse il primo anno di vita ( è un modello dell'aprile 2011) in cui me lo sono portato dietro un paio di volte a settimana. Ho rigorosamente scaricato la batteria prima di procedere al ciclo di ricarica successivo, e mediamente una volta ogni 40 giorni l'ho calibrata come consigliato da Apple. I 187 cicli di ricarica completa indicati dal Mac sono verosimili, in quanto ho quasi sempre tenuto il portatile collegato alla rete elettrica casalinga. Grazie comunque per i link, provvedo a seguire le indicazioni...
  10. Ho già provveduto a chiamare l'assistenza per sapere se, visto l'esiguo numero di cicli di ricarica, potevo usufruire di un cambio batteria anche se sono fuori tempo massimo per godere dei privilegi della garanzia. Ovviamente è la risposta è stata negativa. Non appena sarò nuovamente operativo farò tutte le prove del caso per risolvere gli altri problemi. Thanks!!
  11. Stai sbagliando. Invece di indispettirti rileggi il messaggio 511 a pagina 35: "A titolo informativo: in un HD esterno ho raccolto numerose riprese video e foto di vacanze, alcune le ho salvate usando Mavericks, altre Windows 7 e altre ancora Linux Mint 17. Vuoi Ridere? Il lettore DVD con cui guardo queste foto/video riconosce OGNI singolo file presente sull'HD. Stessa identica cosa Linux e Windows e ASSURDO!!! il Mac NON riesce a leggere alcune cartelle e i file in esse contenute . Non so perché, né come, ma il più splendido, evoluto e SuperMegaFigo S.O. che è privo di Bugs non mi vede ben 27 file video. Però i più banali Windows e Linux insieme al Lettore DVD vi riescono." @Lief: grazie del suggerimento. Attualmente non sono in grado di fare molto. Il mio MBP 13" 8.1 mi sta creando molti problemi: la batteria è KAPUT dopo solo 187 cicli di ricarica ( la Apple sostiene che i cicli possono arrivare a 1000); da sabato scorso la RAM risulta tutta occupata e non vale niente liberarla con MemoryClean. Non riesco a fare niente. NIENTE. Se apro due applicazioni o se tento di masterizzare qualcosa il MAC rallenta fino a bloccarsi.. La prossima settimana lo porterò a riparare. Fino a quel momento non posso fare molto. Ti farò sapere.
  12. Immaginavo che qualcuno avrebbe tirato fuori la storia dei CODEC. Io ho parlato di CARTELLE e FILE in esse contenuti. I codec riguardano i FILE video, ma non le CARTELLE. Mac OS X NON mi vede alcune CARTELLE e di conseguenza i file che vi sono memorizzati. I codec non c'entrano niente, e se anche dipendesse da loro c'è da stupirsi che la nuova versione del S.O. di casa Apple NON abbia implementato ogni possibile file video in circolazione, quando VLC da anni LEGGE tutto. Per essere più chiaro, qualora mi fossi espresso male: -Windows, Linux e Lettore DVD mi presentano sullo schermo 67 CARTELLE con all'interno diversi file tra video e immagini -Mac OS X mi presenta sullo schermo 63 CARTELLE. Quattro non sono visibili e quindi non ho accesso ai loro contenuti, siano essi video o foto. PS: NON ho scritto che SONO un programmatore, ma ho dichiarato che PROGRAMMO.
  13. Ribadisco quello che ho scritto in precedenza: ognuno fa le proprie scelte, e non sempre sono dettate da motivi razionali. Linux è molto più stabile di quanto tu creda o abbia mai verificato. Gimp 2.8 permette l'uso di una finestra singola eliminando del tutto quei pannelli fluttuanti odiosi. E scusa se te lo dico: e' fantastico. Riesco a fare qualunque cosa, perfino l'uso dei tracciati e in più NON pago un euro. Inizialmente lo odiavo, ma piano piano ho imparato ad usarlo e ora sono un mago. Non sento più la necessità di usare il "Mostro" di Photoshop. Con Mac OS X SONO obbligato ad usare Windows o Linux per risolvere il problema della scrittura su NTFS... oppure devo usare app a pagamento o sperare che quelle free funzionino a dovere (MA NON è questo il caso...) A titolo informativo: in un HD esterno ho raccolto numerose riprese video e foto di vacanze, alcune le ho salvate usando Mavericks, altre Windows 7 e altre ancora Linux Mint 17. Vuoi Ridere? Il lettore DVD con cui guardo queste foto/video riconosce OGNI singolo file presente sull'HD. Stessa identica cosa Linux e Windows e ASSURDO!!! il Mac NON riesce a leggere alcune cartelle e i file in esse contenute . Non so perché, né come, ma il più splendido, evoluto e SuperMegaFigo S.O. che è privo di Bugs non mi vede ben 27 file video. Però i più banali Windows e Linux insieme al Lettore DVD vi riescono. Ne vuoi un'altra? A mio figlio qualche anno fa è stata regalata una macchina fotografica digitale giocattolo (8MB di memoria fissa). In allegato c'era il CD con i driver, manco a dirlo, solo per Windows. Ovviamente con il S.O. di casa MS tutto funzionava. Linux, dopo numerosi tentativi, è riuscito a leggere le foto come se fossero salvate in una unità di massa USB e il Superlativo Mac non ha fatto una piega: per lui alla porta USB non era collegato alcunché. Credi sia un caso? Neanche per sogno!!!! Stessa identica situazione con una fotocamera Casio acquistata 3 anni fa da mio padre. Prova a cercare un CAD gratuito per Mac... NON ne esistono: o sono in versione BETA con relativi Bug o sono rivisitazioni di applicativi per Linux dall'uso prettamente scolastico o casalingo. Fai la stessa ricerca per Windows e scoprirai che ne esistono diversi e di ottima qualità . Sono quasi 4 anni che uso Linux, Mac OS X e Windows e mi sono reso conto di una cosa: con Linux faccio e risolvo ogni cosa, altrettanto con Windows anche se lo sto abbandonando, ma di Mac OS X ne faccio volentieri a meno. Non mi ha mai consentito di risolvere niente... Un'ultima cosa: sono due giorni che Yosemite mi va lento, così lento che il mouse va a scatti e le lettere compaiono sullo schermo diversi secondi dopo che le ho digitate... Mi è già accaduto con Windows, con Mavericks e con Lion ma mai con Linux. PS. anch'io programmo
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo