Vai al contenuto





Mantayd17

Membri
  • Numero contenuti

    3884
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    5

Su Mantayd17

  • Rank
    Adventurer

Info principali

  • Sesso
    Uomo

Su di me

  • Interessi
    Tecnologia & Gaming

Visite recenti

6011 visite nel profilo
  1. A 65°C in un MacBook Pro da 15" le ventole sono già partite. 2000 rpm è il minimo a cui vanno. L'unico caso in cui una cosa del genere mi sia mai capitata è in riavvio da Windows a OS X, ma questo perché la gestione termica è differente. Anche se in Win non sentivo nulla, su OS X partivano a manetta.
  2. A 60 gradi le ventole sono già partite... in media la temperatura in idle della CPU si aggira sui 40 gradi e passa, più o meno dalla mia esperienza. Potresti avere dei processi attivi che usano la CPU, magari derivanti da programmi installati (controlla da Monitoraggio Attività ). In alternativa a volte se riavviato da Windows se lo hai (in cui è forzato l'uso della M370X) il Mac accelererà le ventole senza apparente motivo per dissipare il calore generatosi all'interno. Non lo tieni su coperte, cuscini o cose simili vero? Su certe superfici in cui si tappano le bocche di aerazione è un attimo che diventi un fornello. Come ultima spiaggia reinstalla OS X, facendo prima un bel backup di tutto ovviamente. Prima però prova effettivamente a disabilitare FileVault e vedi come si comporta.
  3. Il MacBook è senza ventole, si raffredda passivamente e il processore ha consumi ridottissimi. Di conseguenza non è l'ideale per carichi di lavoro pesanti.L'Air ha dei processori, rispettivamente, leggermente più veloci, ma comunque ULV. Lo schermo poi è un TN, non regge il confronto con gli IPS dei Pro e del MacBook. Se lavori con Photoshop a livello oltre amatoriale, già un monitor TN non dovrebbe essere preso in considerazione perché ha una fedeltà di colori ridotta. A mio avviso dovresti guardare a nientemeno dei Pro Retina.
  4. In frantumi dopo 1 ora e mezza di spinning.
  5. Ero tentato di installare macOS Sierra per vedere se hanno cambiato i criteri di raffreddamento (throttling) in Boot Camp della M370X. Mi sa che taglio corto e tolgo Windows diretto. Peccato, era comodo averlo.
  6. La Iris Pro è integrata nella CPU, e comunque gli iMac non si prestano a certe operazioni. Quindi, niente.
  7. Non vedo perché dovresti, il sistema è ottimizzato per quell'hardware specifico. Tanto per intenderci fino a che punto può arrivare l'ottimizzazione messa in campo... Una R9 380X non ci azzecca molto.
  8. Non vedo perché dovresti: io a questo punto taglierei la testa al toro e prenderei il Surface Pro 4 i5/8/256, in sconto se ne trovano in giro. Diciamo che 12" per lavorare a livello professionale gli eviterei, e comprare una macchina adesso con l'espressa intenzione di cambiarla nel giro di qualche mese non mi va a genio. Ho provato il Surface 3 di un amico, mi ha colpito positivamente. Se poi sai già di doverti affidare all'ambiente Windows... a maggior ragione.
  9. Quello proprio no... ne ho sentite di cotte e di crude su come sia bollente nonostante la sua natura di ultrabook gaming.
  10. Problematiche funzionali è altamente probabile.
  11. Assicurati che le clip del progetto non siano adattate in altezza ma in larghezza; in pratica dovresti tagliarle se il loro rapporto d'aspetto non coincide con quello del progetto. Per esempio se inizio un progetto a 1920*1080 (quindi 16:9) ma metti un'immagine da 1920*1200 (16:10) hai due opzioni: o la tagli in modo da poterla far stare nei 1080p del progetto, oppure devi tenere delle bande nere verticali per mantenere l'immagine inalterata. Immagino che questo sia il tuo caso: prova a tagliare le clip all'interno del progetto (pulsante in basso a sinistra rispetto all'anteprima del video in FCPX) in modo da farle stare senza bande nere e riprova.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo