Vai al contenuto





MarcoMilli

Membri
  • Numero contenuti

    52
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    2
  1. Non è il confronto con win il punto ma del peggioramento delle prospettive dei mondo pro di Apple. Sono perplesso anch'io. Stiamo a vedere. Io uso schede PCI... dovrei prendermi anche un Magma, HD esterni e non so che altro. Sarebbe decisamente poco organizzato ma chissà che non diventi uno standard....mah! Ahahahahha...definizione perfetta! La Morte Nera!!!!!
  2. Ancora MacPro ma solo rarissime volte con Logic. Condivido buona parte di quello che dici ma non c'entra niente l'hardware, il software o qualsiasi altro strumento. Il risultato dei brani "senza dinamica" sono dovuti ad un modo di fare mastering decisamente troppo spinto che purtroppo piace agli ascoltatori meno esigenti ma che castra la musica delle sue più belle caratteristiche. Sono ormai pochi i lavori fatti con gusto ma tieni presente che tanti brani esageratamente compressi con livelli di dbu pazzeschi non sono un errore ma il risultato di scelte fatte non da "bimbiminchia" ma da tecnici che sanno perfettamente quello che fanno anche se non da tutti condivisibile. Spero proprio che questa moda finisca ridando il giusto spazio alla dinamica... ma ad essere sincero non sembra che il mondo si muova in questa direzione!!! esatto... non entriamo nel dettaglio tecnico perché andremmo non solo OT ma anche OutForum!
  3. Ci siamo, i nuovi mac pro sono all'orizzonte, logic pro X sembra sia in uscita... dopo lunghe (4 anni dal rilascio di Logic 9!!!) mi sono chiesto perché non riesumare questo vecchio post? Magari avremo l'occasione di tirare le somme e avere solide conferme o qualche smentita. Lunedì prossimo dovremmo sapere qualcosa dal WWDC. I rumors su mac pro in stile mac mini modulari (?) sono sconcertanti. C'è chi la vede in negativo e chi in positivo... dipende tutto dall'interpretazione che si da a queste vaghe notizie. Come già noto a tutti, io la speranza l'ho persa da tempo ma ...mai dire mai!
  4. Grazie a tutti!!!! Siete meravigliosi!

  5. Credo che winandmac43 intenda dire che il cambio estremo di FCP non dipende dal nuovo framework. Che il cambio di framework non sia indolore nessuno lo mette in dubbio ma non è una giustificazione al cambio di rotta. Potevano tranquillamente sviluppare un successore senza stravolgere l'interfaccia e le funzioni indipendentemente da AV Foundation. Che FCPX è un'evoluzione di iMovie non credo sia da mettere in discussione e al di là delle funzioni, è proprio questo che non piace e non convice perché, anche se verrà aggiornato con tutte le caratteristiche mancanti e richieste, obbliga a cambiare metodologie di lavoro.
  6. Quoto ...e aggiungo che questo aggiornamento tenta di tappare un buco troppo grande. L'approccio nuovo di FCPX è comunque lontano dal mondo dei montatori pro...bellissima tecnologia e facilità d'uso dell'interfaccia ma pur sempre lontano dal software che gli utenti chiedono...perlomeno a mio avviso
  7. No, no e ancora no... ti ha già risposto egregiamente dr. ma volevo sottolineare che proprio non ci sei! Anzi, direi che questi software eccessivamente user friendly a discapito della completezza delle funzioni siano diseducativi per chi si avvicina al settore di produzione video e audio...voglio dire che se un giovane con una handycam e FCPX riesce ad entusiasmarsi ed appassionarsi al mondo video, troverebbe grandi difficoltà se un giorno decidesse di trasformare la passione in un lavoro perché le sue conoscenze ed esperienze sono limitate ad un utilizzo di un software totalmente diverso da quelli usati nel mondo professionale. Questo potrebbe portare ad avere qualche talentuoso in meno perché perso per strada. PS: quali sono i software ottimi che secondo te ancora oggi Apple sviluppa per video e audio?!??! I software professionali si possono definire così quando aiutano a velocizzare processi di lavoro, sono e devono restare strumenti di lavoro, non devono lavorare al posto tuo facendoti perdere il controllo del processo perché è nel processo la vera conoscenza di un mestiere. Tutto vero, ma una cosa non deve escludere per forza l'altra... al mondo c'è di peggio... yamaha produce bellissime moto ma non per questo ha smesso di produrre pianoforti ne abbiamo già parlato sopra anche se non si sa nulla per il momento
  8. eheheh.... non credo che il nuovo Logic cambierà la sostanza del software come è stato per FCP, potrebbero inglobare programmi esterni come wave burner o cambiare interfaccia (anche se non credo) ma rimarrebbe sempre un software pieno di pregi e di altrettanti difetti. iMovie ha trasformato FinalCut mentre da Logic si è creato Garageband, la storia è decisamente diversa. Anche se l'interfaccia lo fa sembrare un programma totalmente nuovo, Garageband è di fatto una versione ultra semplificata di Logic. PS. avete letto l'articolo dove si parla del pazzesco incremento di vendite di Premiere a causa del passaggio di utenti FCX al software Adobe?
  9. In effetti è vero...solo che non avrei voluto lavorare con due sequencer. Ora è l'unica opzione. Con solo PT mi troverei male per arrangiare e comporre, solo Logic tecnicamente non posso più farlo. A dire il vero l'avevo scaricato illegalmente PT, poi con l'uscita del 9 (grazie al cielo nativo!) ho fatto la spesa!
  10. Visto che sono stato chiamato in causa vorrei precisare che mi sembra che ne io ne nessun altro in questo tread si stiano fregiando per aver sostenuto apple "negli anni bui". Il fatto di aver affrontato continui cambiamenti di tecnologie dei prodotti e software Apple, di aver giustamente sperato in migliorie che in linea di massima si sono concretizzate e quindi restando "fedeli" ad Apple, non significa fregiarsi dell'accaduto ma solo riportare quella che è stata la mia esperienza e di molti miei colleghi. E' un dato di fatto, oggettivo E per finire, che l'utenza pro sia stata o meno lo zoccolo duro nel periodo difficile per apple non mi sembra così da mettere in dubbio. Sarebbe bello valutare con i numeri. Ad ogni modo, nulla di personale, è bello discuterne portando la propria esperienza a confronto di quella degli altri senza tirarsi pesci in faccia con frasi sarcastiche che possono essere interprette come offensive. Sono d'accordo ma restiamo calmi che è più costruttivo! E' quello che faccio in linea di massima ma il mio sequencer di lavoro è e deve essere uno (non posso conoscerli tutti a menadito ne tantomeno comprare tutto quello che offre il mercato), tutto il resto serve per aiutare il cliente nella realizzazione dei progetti utilizzando i loro software fino all'esportazione, da qui in poi lavoro io e con i miei strumenti. Se mi viene portato un progetto realizzato con Nuendo, ad esempio, e io fossi incaricato di fare il mix, e mi accorgessi che la batteria registrata ha bisogno di essere editata, cercherò di farlo con la massima velocità con i miei software per non pesare sulle tasche dei clienti che dovrebbero pagare ore o giorni supplementari per la mia conoscenza non approfondita dei workflow di editing di Nuendo. Quindi sì visione a 360 gradi ma quando si lavora si guarda solo avanti cercando di dare il massimo eliminando distrazioni e complicazioni. Quando però è il tuo software a dare complicazioni e conseguenti distrazioni ci si sente un po frustrati. Ti porto un esempio tecnico a te che utilizzi Logic. Credo che ti sarà capitato di editare il timing una batteria multi traccia e saprai benissimo che nonostante bug e difficoltà della funzione Flex, questa velocizza molto tutto il lavoro. Ovviamente di massima importanza è la coerenza di fase per non distruggere il suono della batteria o di qualsiasi materiale multitraccia. Ok, questa funzione è stata aggiunta qualche versione fa e funziona abbastanza bene. Ok, FlexTime: dopo qualche incazzatura alla fine hai le tue 12 o più traccie finalmente a tempo. Peccato tutto il lavoro fatto pesi sulla macchina visto che viene tutto ricalcolato in tempo reale e spesso può addirittura capitare che uno o più colpi suonino diversamente ad ogni volta che si preme play. Questo non dovrebbe succedere perchè è sintomo di instabilità degli algoritmi ti stretch già per altro di bassa qualità . Quindi come è buono fare in questi casi si fa un rendering....e bene, che si faccia un bounce delle tracce o un vero export, la fase fra le stesse va a putt..ne e il suono degenera. Insomma, non esiste modo di renderizzare il lavoro in modo corretto mantenendo la coerenza di fase NECESSARIA IN OGNI STRUMENTO REGISTRATO IN MULTI TRACCIA. L'unico workaround è di patchare le tracce su più bus e creare altrettante tracce audio con gli stessi bus come input e riregistrare il risultato ...come si faceva negli anni '60. Ecco, ti dico che è stato imbarazzante incontrare questo problema davanti al cliente. Questo è solo un esempio ma ce ne sono altri anche di più gravi. La soluzione è quindi quella di abbandonare la funzione flex ed editare a mano mettendoci circa 4 ore per la batteria di un brano oppure usare protools per l'editing finendo il lavoro in 15 minuti con risultati qualitativi impensabili per gli algoritmi di logic. Considera che il cliente deve pagare! Se questo viene moltiplicato per 9-10 brani di un disco si arriva a 40 ore di lavoro utilizzando Logic (praticamente una settimana lavorativa) contro 2,5 utilizzando ProTools. L'aggiornamento non sarebbe certo relativo ma di importanza vitale per l'utilizzo di logic in studio di registrazione, non per correre dietro le novità ma proprio per lavorare senza intoppi! Ripeto: L'aggiornamento non sarebbe certo relativo ma di importanza vitale per l'utilizzo di logic in studio di registrazione, non per correre dietro le novità ma proprio per lavorare senza intoppi! E. aggiungo che prima di aggiornare con major update o di cambiare macchine faccio passare molto tempo, quando sono passato al MacPro intel è rimasto in test per quasi un anno prima di prendere il posto del G5 nella regia principale...come fanno tutti gli studi e tecnici del settore che conosco. Per me Lion sarà installato sul portatile per curiosità ma in studio arriverà sicuramente tra più di un anno o quando per qualche motivo tecnico e di compatibilità sarà necessario.
  11. L'aggiornamento purtroppo non ha risolto nulla riguardo ai gravi problemi su editing, comp e multi track editing, in compenso è stata aggiunta la possibilità di aprire progetti di garageband per ipad!
  12. Mi piace essere preciso e non frainteso! Dai che non ti fa male leggere 5 minuti! Oppure installi Lion e te lo fai leggere dal Mac!
  13. Ai pro serve eccome il keynote dedicato (come succedeva una volta) e i wow fanno sempre piacere, siamo utenti pro, non siamo mica macchine! touchè! Non sono amplificati fidati. Sono contento per tuo zio...beato lui che non ha bisogno di continue cose nuove! Io per abbassare una base di un tono in modo che risulti ancora ascoltabile non posso farlo con Logic neanche con l'acquisto del plugin Radius perchè la base si trasforma in una scatola di cartone sbranata da un cane randagio. Devo per forza farlo con protools 9 che utilizza lo stesso algoritmo Radius perfezionato dagli sviluppatori Avid e chiamato Radius-X già compreso sul sequencer per avere una base audio degna di uscire dal mio studio o da qualunque persona che ci mette la faccia! Esempio del cavolo ma rende l'idea della realtà . Sono orgoglioso degli iCosi come ho già scritto, non sono contento della condotta del settore Pro (FCP e Logic) da parte di Apple. Logic nel moneto dell'acquisizione contava 140.000 utenti mac e 70.000 win (paganti!) e costava un bel po di soldini. Ora credo che sia il software di sequencing più diffuso fra i musicisti e il meno usato in studio di registrazione ma non ho idea di quanti sono utenti paganti ma di sicuro i profitti sono aumentati moltissimo da quando Logic è Apple. Sicuramente se fossi già passato a ProTools anni fa mi sarei passato la mano sulla fronte e mi sarei detto "l'ho scampata!". Teoria interessante che non avevo preso in considerazione....in effetti Avid ha reso un po più accessibile ProTools rendendolo finalmente nativo senza bisogno di hardware dedicato proprio nel momento in cui Apple allenta la presa sugli utenti professionali (intendo veri studi di registrazione). Quindi Apple si focalizzerebbe sugli utenti non professionali garantendo facilità e risultati paragonabili senza essere esperti ma solo affidandosi alla creatività e allo stesso tempo spianerebbe la strada ad altre software house come Avid per allargare il numero di clienti su piattaforma Mac. Potrebbe essere così. Grazie CentauroRosso, io vedo l'abbandono del mondo pro, è una cosa tangibile perlomeno per come questo mondo viene al momento trascurato da Apple. Quello che prenderà il posto del mondo pro credo siano applicazioni facili, veloci e intuitive che possano dare a qualsiasi utente la possibilità di creare materiale di ottimo livello anche se non è un professionista. Questo sarebbe perfettamente in linea con l'idea di Steve Jobs di migliorare l'esperienza degli utenti portando la tecnologia ad una semplificazione tale da renderla universale... o almeno questa è l'idea che mi sono fatto di Steve Jobs. Hai perfettamente ragione anche se ti chiamano Folle! Ma capisci il mio disappunto e rammarico...è come se Avid acquistasse Ableton e, che presa dall'euforia del nuovo modo di fare musica che la software house ha reinventato, integrasse nuove funzioni prese da protools per poi rinominarlo ProTools PRO X! A tutto questo aggiungi che al di la del nome il normale ProTools per come lo conosciamo venga dismesso... ma dico io, non ti verrebbe da piangere? Quando comprai Logic non avevo idea di quello che sarebbe successo negli anni a seguire, pensa un po che all'inizio l'usavo su win98!
  14. Grazie Junior, il tuo discorso non fa una piega e non ho nulla in contrario...io parlavo di applicazioni Pro di casa Apple, nello specifico delle suite FCP e Logic Studio. Grazie drumex, non credo che le scelte di Apple e di Steve Jobs siano completamente dipendenti dal fatturato. L'ottica di essere rivoluzionari e rendere il mondo dei computer adatto a tutte le persone che ha sempre distinto Apple dal resto del mercato continua. Gli iCosi, come li chiamo io, oltre ad essere un successo senza precedenti hanno veramente portato internet e musica in tasca di chiunque e a prezzi tutto sommato non esagerati. Basti pensare che fino a qualche anno fa se con il vecchio nokia schiacciavo il tasto sbagliato mi salassavano per l'accesso all'inutile wap. Ora ce la caviamo con poco, fra contratti con traffico compreso e opzioni da 8 euro al mese per i ricaricabili, possiamo serenamente fare di tutto anche senza computer. Certamente la Apple sta mirando al mondo consumer ora più che mai ma credo che sia sempre stata l'intenzione di Steve Jobs e di chi ha guidato Apple durante la sua assenza...il fatto è che a differenza di prima ora ci riescono! Nulla in contrario su questa ottica, peccato però che si è scelto di smantellare i due team di sviluppo che funzionavano bene per lo sviluppo di applicazioni Pro, anche se applaudo a Garage Band e iMovie avrei preferito una diversificazione non solo nei nomi ma anche nel modo di affrontarne lo sviluppo, cioè senza togliere risorse umane a Logic e FCP. Tanto per chiarire, io non ho mai scritto che avrei abbandonato Apple ma solo che a malincuore sono costretto ad imparare e acquistare un software nuovo perchè con Logic non riesco a fare tutto e soprattutto a farlo senza intoppi. Detto questo, non siamo in competizione sul tempo di appartenenza al mondo Mac ne tantomeno sulle opinioni, è uno scambio di pareri tutt'altro che personali. A riguardo dei feedback delle applicazioni Apple devo però controbattere informandoti che per un lunghissimo periodo la pagina Feedback di Logic era non funzionante al punto che il browser dava errore al momento dell'invio. Durante il periodo di normale funzionamento ho spedito un numero sconsiderato di feedback con una cura maniacale che potesse aiutare gli sviluppatori nel comprendere i vari bug. E' stato un po umiliante non ricevere nemmeno una mail di risposta. Con la emagic. software house originale di Logic, ho parlato spesso sia via email che per telefono e molti dei problemi sollevati sono stati risolti. Ora il supporto telefonico di Logic neanche esiste. L'amico che ho contattato e a cui mi sono rivolto per mandare la lista dei problemi di Logic è stato un gesto per cercare di migliorare un loro software a cui tenevo particolarmente (per ovvie ragioni!), non ho chiesto un iPhone in regalo... non ci trovo nulla di male ne di provinciale "italico" in questo, sbaglio? Per concludere come non parlare di FCP X! Non raccontiamoci novelle, per quanto rivoluzionario non è lontanamente sufficiente a quei utenti che lavoravano con FCP 7. Per molti di loro acquistare FCP X è stato come comprare una macchina digitale reflex e aprire la scatola e trovarci una compatta della sony. Per tutti quelli che sono stati felici del nuovo software probabilmente FCP 7 era un software un tantino esagerato. In pratica, se io devo fare una post produzione audio di un video aziendale (per esempio) e il montatore non può esportarmelo nel formato standard di scambio, il lavoro rallenta e a volte diventa impossibile al punto che FCP X non è utilizzabile negli studi della sua società video. Purtroppo questo già mi è successo. Comunque io lascio, tu resta, ne riparleremo quando esce FCP X 2. Intanto io cerco di lavorare. Poi magari ritorno. Se usi Logic per creare musica e arrangiare non ce n'è per nessuno! I software o hardware Pro sono sviluppati per gli utenti che li utilizzano in maniera pro. Per ora sarebbe il caso di eliminare la dicitura Pro da FCP X e Logic Pro. Questo non vuol dire che sono software da buttare! Ma semplicemente chiamiamo le cose con il loro nome. Vero, ma parliamo di un altra cosa! Non ho capito in quale punto non sei "proprio d'accordo su nulla". Mi sembra che hai ripetuto i miei concetti. Ad ogni modo i MacPro montabili a rack di cui i rumors parlano è un contentino per chi sta piangendo per l'uscita degli x-serve dalla produzione Apple. OSX Lion Server anche se sarà molto semplice da installare e configurare sarà venduto separatamente e non integrato in Lion "normale". E per concludere, sì, se fossi un montatore e dovessi comprare un software per il mio lavoro pagherei tranquillamente 3000 euro... cosa che ho fatto ma con Logic quando ancora era marchiato Emagic e devo rifare per passare a ProTools! Esatto! Quoto tutto!
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo