Vai al contenuto





dddavide

Membri
  • Numero contenuti

    16
  • Iscritto

  • Ultima visita

  1. senti swarro o ci sei o ci fai. Leggi bene quello che scrivo, faccio un passaggio in piu' se vuoi. Il senso e' che se ragioniamo tutti come ragioni te, ovvero che se un telefono o un computer viene rubato e siamo sicuri che la polizia non si muove perche' il rapporto costi delle indagini - valore dell'oggetto e' sconveniente, allora vuol dire che tutti ruberebbero questi oggetti in quanto sicuri di farla franca! Per fortuna non e' cosi' e chi ruba va in galera! Non si sembra di aver detto che adesso prendo e vado a rubare LOL Pazzesco, e con questo chiudo, davvero non immaginavo di ricevere risposte di questo tipo, forse ti deve capitare un'esperienza simile alla mia, che ovviamente non ti auguro, perche'allora inizieresti a vederla da un diverso punto di vista.
  2. forse neanche tu hai capito, io non pretendevo che il giorno dopo andassero a beccare il ladro, il mio disappunto sta nell'atteggiamento di chi deve fare il suo dovere e non lo fa! Io un minimo di fiducia la nutrivo nelle istituzioni. Infatti ho fornito elementi utili per le indagini (che non ho fatto io), ma dall'altra parte non c'e' stata la reazione che mi aspettavo. In altri paesi, e questo e' quello che intendevo, per lo meno si attivano, c'e' collaborazione. Poi se non ce la si fa, pazienza, ma almeno ci provano, ma ti assicuro, tante volte ci riescono pure. Per fortuna cmq che non tutti ragionano come te... Se davvero le forze dell'ordine prima di muoversi facessero un bilancio tra valore dell'oggetto e costi che servono per recuperarlo allora saremmo tutti ladri di telefoni biciclette e computer!
  3. Grazie del sostegno tourniquet, infatti la cosa che piu' mi ha fatto arrabbiare e' proprio l'atteggiamento di chi dovrebbe fare qualcosa, ma che invece nemmeno si attiva per un caso del genere, dove appunto ho gia' raccolto io prove evidenti. Per swarro, apprezzo che tu difenda a spada tratta il nostro paese, ma avendo vissuto per alcuni periodi in altri stati, ti posso assicurare che non e' cosi' dappertutto! Se mi sono sentito pure dire "siamo in italia" ci sara' un motivo. Voglio solo dire che se l'italia va avanti cosi' e' anche perche' chi non ottiene giustizia invece che alzare la voce e lamentarsi, sta zitto e si accontenta di quello che gli dicono. Tornando al mio caso, e ringrazio nuovamente tourniquet per aver delineato concretamente quella che e' la situazioine attuale che mi si prospetta, aggiungo che inserendo in uno dei tanti siti di geolocalizzazione l'IP, ho saputo sia che e' un IP fisso, sia il nome del provider ADSL con tanto di mail da contattare. Il mac cmq non essendo stato formattato (ha il mio account ancora attivo) dubito che sia stato acquistato su ebay, e pure che chi lo usa sia in grado di hackerare la password di una rete. Ultima cosa, il ragazzino in questione sembra averci preso gusto e negli ultimi giorni ha chiamato la mia ragazza almeno due volte al giorno. Chiama, ride e attacca, come se sapesse che tanto non possiamo fargli niente. Ovviamente ho ricambiato la password e l'ha finita.
  4. grazie OnEmAnArMy, ma ho gia' risolto con little snitch.
  5. hai ragione, ma visto che se pago un euro in meno di tasse lo stato me lo viene a chiedere, e anche con gli interessi, vorrei che si attivasse e facesse lo stesso quando subisco un furto!
  6. Non penso sia un problema solo di soldi, non penso neppure che serva andare all'estero, visto che la polizia esiste anche dove vive questo tizio. E' che per certe cose e' difficile avere giustizia in italia, ma se il tizio fa un omicidio stai pur sicuro che si muovono subito! E in altri paesi non e' cosi', ti assicuro. Se pero' a te non importa di vivere in un paese dove se rubi un computer e lo porti all'estero non ti fanno niente, allora e' un altro discorso...
  7. piccolo update per chi e' interessato... tramite il programmino little snitch sono riuscito io ad ottenere l'IP di chi adesso possiede il mio macbook, e' bastato fargli una chiamata e lo si vede subito. Questo era un modo alternativo per trovare l'ip che intendevo io...niente di illegale insomma. Purtroppo pero' il tizio in questione si trova all'estero...quindi niente da fare, tra l'altro e' anche un IP fisso, ma e' troppo per le nostre forze dell'ordine. W l'italia.
  8. se leggi i precedenti messaggi vedrai che io ho gia' fatto regolare denuncia alla polizia postale per accesso non autorizzato al mio computer / account facetime e integrazione della denuncia di furto presso i carabinieri. Quello che interessa, sia a me che alle forze dell'ordine e' risalire all'IP di chi ha risposto alla chiamata facetime, che solo apple ha, ma non ho idea di come, quando e se lo si potra' avere. Per questo mi sto informando se ci sono modi alternativi per risalire all'IP, e, considerato che io ho subito un furto, nero su bianco, non mi sembra nulla di male, essendo la mia unica intenzione quella di riavere indietro il mio macbook!
  9. purtroppo la soluzione migliore sarebbe proprio quella proposta da icarlo. Affidarsi a qualche pseudo hacker, esperto in apple, e fargli chiamare il mio indirizzo facetime, sperando che riesca a tracciare la chiamata. L'unica alternativa sarebbe aspettare una risposta da apple, ho trovato i numeri degli uffici di milano ma adesso sono chiusi, per vacanza penso. La delusione peggiore e' passare dal "l'ho beccato, adesso riavro' indietro il mio macbook" di ieri sera, al "purtroppo siamo in italia, le cose non vanno come devono andare, abbiamo delle leggi assurde, mettiti il cuore in pace" di stamattina.
  10. grazie, questo e' il tipo di informazioni che cercavo. Adesso me lo leggo con calma. Intanto sto scrivendo una mail al security stuff di apple. Vediamo.
  11. lo scopo del mio thread era quello di ricevere aiuto, consigli o idee su come potermi muovere, visto che i tempi della giustizia sono quelli che sono, che il mio computer e' nelle mani di chissachi' con probabilemnte tutto ancora dentro, e che il mio account facetime e' stato compromesso. Questa si' mi sembra una situazione delicata e aspettavo un po' piu' di comprensione. Ho chiesto espressamente se qualcuno avesse un numero di telefono per contattare apple per questo genere di cose. Non mi aspettavo certo di ricevere questo tipo di risposte passando quasi dalla parte del torto, dovendo dare giustificazioni per questioni che non sono rilevanti. Questo forum mi pareva il posto migliore per ricevere aiuto...
  12. ma scusa su cosa ti basi allora? Il video, dove si vede solo la faccia, preciso perche' qui le stiamo sparando davvero grosse, e' una prova di reato, quale accesso abusivo a sistema informatico (sicuro) e forse furto. Basta?
  13. SoLow non mi sembra proprio. Fonte? A me risulta che se devi pubblicare on line o su una rivista serve l'autorizzazione dei genitori! Per favore non andiamo OT. Stamattina a me ne' carabineiri ne' polizia hanno detto assolutamente nulla!!!
  14. esatto mi riferivo a questo. Cmq aggiungo che ci sono altri elementi che non posso pubblicare qui ma che mi fanno ritenere che chi utilizza adesso il mio macbook e' la stessa persona che l'ha rubato. Quanto al video del ragazzino, per favore! Mica l'ho fatto per diffonderlo! E'l'unica prova che ho e l'ho gia' consegnata alla polizia.
  15. grazie della risposta swarro, io vorrei invece farti notare che se facetime e' ancora configurato con il mio account vuol dire che il mio mac e' ancora cosi' come l'avevo lasciato, e al 99,99% se rubi per rivenderlo, la prima cosa che fai e' formattarlo e rimetterlo come nuovo! La mia era soltanto una provocazione, in rete trovi casi di portatili ritrovati grazie alla pubblicazione della foto del "sempre presunto" ladro grazie a programmi tipo prey. Mal che vada il genitore si prendera' una denuncia per incauto acquisto, mi pare si chiami cosi'.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo