Vai al contenuto





alessandro120679

Membri
  • Numero contenuti

    13
  • Iscritto

  • Ultima visita

  1. Io non volevo scatenare un vespaio. Dico solo che se ho 2 finestre da cui scaricare un'app, in una mi costa 64,99€, nell'altra 56€* io clicco dove costa meno. Non mi spiegavo chi e perché avrebbe speso di più. Un'idea me la sono fatta. * cifre riferite all'app Coda 2
  2. Quindi volete dirmi che è giusto? Bene, io lo accetto. Però le mie App le compro fuori dalla store e, su 4 che ho preso, ho già risparmiato 50€. Poi i fanboy facciano come credono, non sono certamente il loro contabile.
  3. Io concordo in linea di massima, sono convinto anche io che App Store offra dei servizi e che questi abbiano un costo per l'utente finale. Tuttavia penso che 3€ su 14 o 10€ su 60 siano un po' esagerate, mi costa di meno tenermi il .drm su una chiavetta. Ora sto usando Cyberduck, gratuito con donazione. Su App Store 21,49€. Quando avevo Android consigliavo un app per iOS e, su iOS, era a pagamento. Io sono fortissimamente contrario a quelli che chiedo le app gratuite (gli store on-line sono pieni di queste richieste assurde) ma credo che, pur rispettando l'esosa politica dei prezzi di Apple sui suoi prodotti, per le applicazioni abbiano un po' esagerato. Ma qui vado sempre a pareri, non ho un metro assoluto per giudicare correttamente.
  4. Concordo pienamente, non si potrebbe non farlo. Poi: perché se compro un programma dall'App Store di Mountain Lion lo pago 14€ e se lo pago con Paypal direttamente allo sviluppatore costa 11€? Va bene, Apple vorrà mangiarci anche lei ma o obbligano ad acquistare solo da App Store o abbassano i margini, perché così è un po' una presa in giro. Non trovate? Es: Coda 2 = 56€ con licenza pagata via Paypal. Via App Store costa 64,99€!!!
  5. Ciao, Libreoffice apre tutto sotto un'unica icona nel dock, quindi quando clicco cmd+tab anziché passare da un documento ad un altro passa ad un altra applicazione aperta. Quindi per scorrere i documenti aperti devo andare nel dock col mouse e selezionare da lì il documento da portare in primo piano. Qualcuno conosce una soluzione più pratica di questa da consigliarmi? Grazie mille.
  6. Ciao, soluzione simile ma con licenza free c'e per Mac. Con Windows usavo 7-zip, con Mac ho trovato comodo Keka. Su App Store lo paghi ma dal sito ufficiale no (mistero Apple).
  7. Perfetto allora mi tranquillizzo e vado su CPU i5 e GPU 675. Fusion drive tutta la vita, ovviamente. Grazie!
  8. Apple però, secondo la mia esperienza, ha dei vantaggi. Se volessi un all-in-one o un portatile di altra marca dovrei cominciare a vedere che: uno non ha il bluetooth, l'altro ha le usb 2.0, oppure ha le 3.0 ma ne ha solo 2, la tastiera non è retroilluminata... Apple è molto completo. Poi è vero che avere OS X sviluppato ed ottimizzato su quell'hardware è un grande vantaggio. Non cerco una macchina potentissima, non gioco con il computer, non uso CAD. Per lo sviluppo di siti web, qualche documento, grafica e semplici video l'iMac mi sembra sufficiente, solo non vorrei pentirmi di non aver speso qualcosa di più per CPU e GPU.
  9. Ciao a tutti, sto valutando l'acquisto di un iMac 27" 3,2GHz. Premetto essere un utente Linux Ubuntu. Quello che più mi ha spinto è l'hardware proposto da Apple. Per le mie ricerche sembra essere di gran lunga superiore sia per qualità che per completezza. Credo di non sbagliare in questo. Tuttavia, se qualcuno conoscesse un all-in-one di pari livello... Dal punto di vista OS e software suppongo non avrò grandi problemi. Ora parto con la batteria di domande: 1. Mi interessa molto la sincronizzazione con i servizi Google. La mia esperienza traumatica con un vecchio iPhone mi ha segnato. Bisognava passare da Microsoft Exchange per sincronizzare Gmail e contatti. Assurdo. Ma credo che oggi le cose siano differenti, almeno in OS X. 2. Rimanendo in argomento: iOS proprio non mi piace, preferisco Android, di molto. Quindi devo scordarmi la sincronizzazione delle note, dei messaggi e dei promemoria. Giusto? Questa chiusura un po' mi spaventa. Ora le domande sull'hardware, le più importanti. Premetto che l'utilizzo più spinto che faccio è con la grafica vettoriale (Inkscape, Adobe Illustrator). Vorrei tuttavia dilettarmi con il montaggio video. Cose semplici (tipo filmini delle vacanze, taglio scene, aggiunta colonna sonora). Niente di professionale, per quanto oggi sembri un'eresia ammetterlo. I miei dubbi sulla configurazione sono: A. Intel i5 3,2 GHz oppure Intel i7 3,4 GHz? B. 8 GB di RAM bastano? C. NVIDIA Geforce GTX 675MX oppure NVIDIA Geforce GTX 680MX? Per fare siti web, grafica vettoriale, gestire foto, gestire mp3 e qualche montaggio video credo basti un processore i5 con scheda 675 ma, sapendo che poi il sistema non sarà aggiornabile, preferisco chiedere a chi è più esperto o ha già esperienza. Vi ringrazio anticipatamente e mi scuso se un po' prolisso ma ho preferito un post unico lungo a diversi post brevi. A
  10. Ciao, se volessi usare Time Capsule per il backup in un appartamento senza disponibilità di connessione ADSL potrei? O è strettamente necessario avere una rete con wifi connessa ad internet? Se devo passare una foto da un telefono all'altro, per esempio, posso farlo direttamente via bluetooth, senza terze reti. Con Time Capsule potrei passare i file attraverso la tecnologia wifi o necessito di una connessione internet? Non riesco a capire cosa centri la connessione internet. Alla fine devo passare solo dati su un disco rigido esterno. Tuttavia tutte le guide che ho trovato online sembrano far sempre riferimento ad una rete wifi connessa ad internet. Abbiate pazienza ma sono nella sezione "Domande stupide" Grazie a chiunque possa chiarirmi questo dubbio.
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo