Vai al contenuto





Marcaccio

Membri
  • Numero contenuti

    60
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Marcaccio

  • Compleanno 26/07/1992

Apple Life

  • Apple principale
    Macbook Pro Retina 15" 2,3 GHz Haswell
  • Utente Apple dal
    2009

Info principali

  • Luogo
    Roma
  • Occupazione
    Studente di Architettura
  • Sesso
    Uomo
  1. Su un file nuovo ho creato velocemente due piani edificio e ho simulato la procedura....stesso risultato: l'infisso su tracciato mi modifica istantaneamente le proprietà di elevazione del lucido attivo..
  2. Eh il problema è che non cambia la Z di nessun oggetto! Rimane sempre su 0 ma si spostano comunque tutti al piano di sotto perché il lucido Piano-1 cambia istantaneamente elevazione: da 4,5 m a 0 m.. Di fatti finisce che il lucido Piano-1 va a coincidere con il lucido Piano-Terra
  3. Esatto Zeno..ti faccio vedere quello che succede se inserisco l' infisso su tracciato..
  4. Mi correggo: non è che non posso modificarlo e riportarlo all'altezza muri originaria..posso farlo e va tutto bene. Il problema è che l'infisso su tracciato è completamente sballato nella quota e nelle altezze e se provo a smanettarci per cercare di portarlo alla quota del lucido..succede qualcosa che mi incasina di nuovo il lucido Piano-1..e sono punto e a capo. Il comando Infisso su tracciato è utilissimo e difficilmente ne posso fare a meno..qualcuno sa come risolvere questo problema?
  5. Ok perfetto! Ora però ho un problema abbastanza serio che mi sta sballando letteralmente l'intero progetto: una volta aver creato un "Infisso su tracciato" per una sala briefing vetrata al Piano-1 del mio edificio, automaticamente accadono cose strane: la rampa di una scala a 5 metri di distanza dall'infisso scompare e viene sostituita da un parallelepipedo rosso con messaggio "Nella fase di calcolo della geometria si sono verificate delle contraddizioni perché ci sono troppi valori o ci sono valori bloccati".. Ad esempio i bagni sempre sullo stesso Piano-1 impazziscono e alcune parti come i pannelli divisori del box dei sanitari salgono a quota 9 m (la quota del Piano-2 ), le porte scendono a quota 0 (la quota del Piano-Terra), tutto il resto rimane a quota 4,5 m (la quota del lucido attivo ovvero il Piano-1)........questa cosa è anche oggettivamente assurda dato che l'oggetto "Box sanitari" è uno strumento parametrico e non permette di essere modificato separando le sue parti: nel senso che io manualmente non potrei separare la quota alla quale si trovano le paretine divisorie dalla quota del water, ma di fatto il programma riesce a sballare questa cosa rendendomi praticamente impossibile ripristinare l'oggetto.. Se vado nelle impostazioni dei lucidi noto che il lucido del Piano-1 ha portato in automatico l' "altezza muri" a 0 (tutti i miei piani hanno altezza muri 4 metri)...la cosa ancora più strana è che non posso modificarlo e riportarlo ad un'altezza muri 4 metri...non me lo fa fare!
  6. Finalmente l'ho trovato..e mi risolve il problema delle distanze sballate .. però rimane "macchinosa" la presa dei punti da misurare dato che non li considera veramente su un unico piano (piano dello schermo)..non mi aggancia la misura di un segmento che creo da un vertice ad una linea quando invece i "vincoli di aggancio" predisposti sono attivi..
  7. Sisi Zeno categorie e lucidi le ho capite e le utilizzo tranquillamente! Ti ho detto "Lucido design-1" perché appunto non riuscivo a trovare come attivare il piano dello schermo e ho cercato di trovare una soluzione comunque .. pardon! Ora ho controllato e la "Modalità piano" è attivata in quel menu a tendina.. Ma come puoi vedere dall'immagine frontale qui sotto, la misura dell'interpiano è sballata rispetto alla misura reale.. Misura reale Misura sballata (Fronte)
  8. Ragazzi mi scuso per non averlo specificato, prometto che sarò più preciso e conciso le prossime volte! Comunque sì Zeno il mio problema è proprio quello. Mi sono rivisto le prime lezioni ma non ho trovato come attivare il piano dello schermo: è forse il "Lucido design-1" che compare di default in ogni nuovo documento? Se lo attivo e provo a misurare le altezze, invece di riportarmi come interpiano 4,5 metri mi dice tipo 15 metri (che è la distanza dal solaio del piano terra ad un pilastro del primo piano più lontano in linea d'aria..) Quindi il problema rimane..
  9. Ho controllato in Unità di Misura>Visualizzazione e quotatura primaria>Lunghezza>Precisione arrotondamento: Precisione decimale e precisione quotatura erano entrambe impostate a 0.1 ... le ho portate entrambe a 0.001 ..problema risolto grazie! Invece per quanto riguarda la domanda nel mio commento precedente mi sai dare una mano?
  10. @Zeno Da Ros Aggiornamento: allora mi sono rivisto il video sulla Stairlogic dove parla degli intervalli di accettabilità . Ho controllato sulle mie impostazioni della scala e pur NON essendo attivati questi vincoli, non appena cerco di impostare un'alzata di 0,17 m (ho le impostazioni in metri e non in centimetri) me la arrotonda automaticamente per eccesso portandomela a 0,20 m. Stessa cosa con qualsiasi altra dimensione geometrica: se ad esempio la pedata la volessi fare di 0,32 m, VW me la arrotonda per difetto a 0,30 m... Piuttosto noiosa questa cosa, perciò che faccio?
  11. @Zeno Da Ros Ok grazie Zeno seguirò il tuo consiglio di concentrarmi solo su VW...in effetti sto impazzendo tra l'uno e l'altro perciò Autocad lo metto proprio da parte..anzi lo levo proprio dal dock della scrivania così non mi viene la tentazione! Me la rivedo subito la lezione su Smartcursor..grazie per la tip su click sinistro del mouse+barra spaziatrice..se li premo in contemporaneo lo smartcursor si aggancia e rimane agganciato all'oggetto e poi posso facilmente impostare spostando il mouse la direzione e la distanza di spostamento! Proprio quello che cercavo E si mi rivedo anche il video su Stairlogic: mi devo essere perso come settare gli intervalli di accettabilità @Mike l'Angelo e @Zeno Da Ros ahahah si è per un esame di progettazione..nessuno rischia la vita per fortuna . Però se non si può fare non si può fare, avete ragione. Il problema è che è stato proprio un assistente a dirmi "ma che te frega il primo scalino lo fai più basso!" .. Dimenticavo...vi riposto una domanda che vi deve essere sfuggita. Cerco di formularla meglio: Mettiamo caso che mi sposto, per necessità , in una vista frontale (prospetto)..se fosse autocad ragionerei in 2d effettive, però essendo in VW il programma non sempre ragiona in 2d pur stando in una vista a proiezione ortogonale. Questo lo noto quando ad esempio devo prendere una misura in prospetto: alcune volte invece di misurarmi la corrispondente misura se fosse tutto "spiaccicato sul foglio" mi misura la reale distanza in 3 dimensioni..il che non sempre è quello che mi serve. Infatti mi è capitato di misurare al volo la distanza dal livello di immissione del pilastro nel solaio e la fine del solaio: invece di dirmi 30 cm mi ha dato una distanza allucinante che corrispondeva alla distanza in linea d'aria tra la base del pilastro e la fine della parte del solaio più vicina al punto di osservazione del prospetto. Come evitare questo fastidioso problema? Thanks again
  12. Ciao ragazzi è da un po' che non scrivo..recentemente mi sono promesso di studiare seriamente vectorworks. Ho visto e imparato quasi tutti i video finora pubblicati da Zeno..veramente chiari e ben fatti! Detto ciò ogni tanto mi sorgono dei dubbi anche piccoli oppure delle stranezze del programma che mi fanno perdere un casino di tempo e certe volte sono obbligato a tornare ad Autocad :-(.. for example: 1) Utilizzo la versione Designer Educational 2014 di VW su un MBP Retina 15" haswell 2,3 ghz..ma la grafica dell'interfaccia non è ottimizzata per lo schermo Retina (io lavoro sempre in risoluzione 1680x1050)..mi sembra strano perché leggevo in giro che il programma è proprio ottimizzato per i nuovi macbook pro...risulta anche a voi questo problema? 2) In Acad 2014 posso utilizzare il trackpad del mac per zoomare attraverso un pintch-to-zoom classico con due dita, e per il pan dello schermo, sempre con due dita; il verso di scorrimento è quello "natural" introdotto qualche anno fa da apple (per intenderci: scorrendo ad esempio le due dita verso l'alto del trackpad, una pagina qualsiasi scorrerà verso il basso come se stessi utilizzando un ipad) e infatti mi ci trovo molto bene..ho un mouse "razer orochi 2013 edition bluetooth" e attraverso le sue impostazioni ho invertito il verso di scorrimento della rotella così quando scorro la rotella in giù anche la pagina mi va verso il basso (non chiedetemi perché ma lo trovo più "natural" rispetto alle impostazioni "natural" di apple per i mouse)..perciò in Acad zoommo scorrendo la rotellina verso il basso e dezoommo spingendola in avanti. Tutto ciò è ottimo e molto pratico. In Vectorworks purtroppo non riesco a settare trackpad e mouse come in Acad. Infatti, con il mouse, mi trovo a zoommare spingendo in avanti la rotellina e a dezoommare scorrendola verso il basso (molto scomodo); con il trackpad se scorro con le due dita sulla zona lavoro mi zoomma e per il pan devo per forza tenere premuto la barra spaziatrice + utilizzare 3 dita sul trackpad (super scomodo) C'è qualche impostazione che mi sfugge per settare VW come il "caro" cugino Acad o mi rassegno? 3) Come posso impostare manualmente dal modulo stairlogic altezze di gradini differenti? 4) Quando sposto un oggetto ad esempio un pilastro come faccio per dirgli di quanto spostarsi? Spesso non riesco a visualizzare le linee guida + i metri effettivi di spostamento (cosa che in Acad mi appare sempre) 5) Come faccio a selezionare più oggetti, ad esempio più solai, appartenenti però a lucidi solaio di piani diversi? Perché ogni volta che opero su un determinato lucido automaticamente sono impossibilitato a selezionare altri oggetti appartenenti a lucidi differenti. 6) Per l'altezza dei pilastri devo per forza settaria io manualmente o c'è un opzione che ad esempio me li fa in altezza per quanti piani edificio voglio? Ad es.: io devo fare un edificio di 10 piani (interpiano 4,50) e ho 12 pilastri per piano. Fino ad ora questi 12 pilastri li ho copiati ed incollati per ogni piano ma questo è una bella seccatura anche perché se li sposto ad un piano agli altri piani rimangono come prima. Ecco perché vorrei sapere se c'è una modalità parametrica e dinamica attraverso la quale controllarli in sincro per tutti i piani. 7) Il comando che uso per muovere il modello 3d è MAIUSC+W ...è molto scomodo perché non riesco a controllare bene la precisione con la quale muovermi nello spazio 3d...sbaglio qualcosa? Per ora mi fermo qui..grazie in anticipo per le risposte! :-)
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo