Vai al contenuto





Cerca nel Forum

Showing results for tags 'Macbook'.



More search options

  • Search By Tags

    Inserisci eventuali tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Calendari

  • Calendario della Community

Forum

  • Benvenuti
    • Ciao a tutti, nuovo utente!
    • Salottino
    • A proposito di Apple...
    • Ultime notizie
    • Tutorial
    • Recensioni
  • Aiuto
    • Domande su Mac - Software
    • Domande su Mac - Hardware
    • Domande su iPhone
    • Domande su iPad
    • Domande su iPod
    • Domande su Apple Watch
    • Domande stupide
  • Creare
    • Fotografia
    • 3D e Architettura
    • Editing video
    • Xcode e Swift
    • Programmazione
    • Grafica
    • Fare musica
    • WordPress
    • Webmaster
    • Sistemisti
  • Friends
    • Amicizia, amore e sentimenti
    • TV, cinema, libri e musica
    • Sport
    • Motori
    • Gaming
    • Gatti, cani & Co.
    • Fitness, salute, ambiente
    • Studio e lavoro
  • Aliens
    • Windows
    • Android
  • Mercatino
    • Vendo usato
    • Cerco usato
    • Scambio usato
    • Offro lavoro
    • Cerco lavoro

Categorie

  • Vendo usato
    • Vendo iPhone usato
    • Vendo iPad usato
    • Vendo Mac Portatile
    • Vendo Mac Desktop
    • Vendo oggetto Apple usato
    • Vendo oggetto usato di altre marche
  • Cerco usato
    • Cerco oggetto Apple usato
    • Cerco oggetto usato di altre marche
  • Scambio usato
    • Scambio oggetto Apple usato
    • Scambio oggetto usato di altre marche

Product Groups

Nessun risultato


Find results in...

Find results that contain...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


Luogo


Sesso


Situazione sentimentale


Citazioni preferite

Trovato 370 risultati

  1. Buongiorno a tutti. È da un po' che nel mio macbook air vedo che il sistema operativo occupa circa 32gb (Informazioni du questo mac -> archiviazione). Non credo che la cosa sia normale, e non si è sistemato nemmeno con gli aggiornamenti. Qualcuno mi potrebbe aiutare?
  2. Buonasera, questi i dati del mio bimbo: MacBook Pro (Retina, 13-inch, Early 2015) Processore 2,7 GHz Intel Core i5 Memoria 8 GB 1867 MHz DDR3 Scheda grafica Intel Iris Graphics 6100 1536 MB Archiviazione 250GB Lo uso principalmente per mansioni di ufficio e di video-editing semi-professionale con iMovie. Vorrei aumentare la memoria di archiviazione. Cosa mi conviene fare, un upgrade (sempre che sia possibile... e come?) oppure comprare un modello nuovo (quale?). Grazie!
  3. Buonasera a tutti, spero che qui possa trovare risposta ai miei dubbi. Possiedo da pochi mesi un MacBook Air 2018 128gb, comprato nuovo. Per ora ne faccio un uso abbastanza normale, limitato al quotidiano di mail, slides e navigazione. Se può servire ho pure scaricato Photoshop per un progetto futuro ma che ancora non sto utilizzando. Specialmente durante i video e le streams (che metto al max qualità di 1080p o 960p 60fps) il pc tende incredibilmente a surriscaldarsi e a far un rumore insostenibile con le ventole. Mi chiedo se ciò sia normale, sia per la poca vita del pc sia per il minimo uso rispetto alle effettive potenzialità che "dovrebbe" avere. Grazie mille!
  4. Tempo rimasto: mese e 14 giorni

    • Vendo
    • Buono (graffi, segni visibili e piccole incurvature dovute a leggeri colpi)

    Vendo causa inutilizzo. Ancora in garanzia fino a fine Agosto 2019, modello con scheda video dedicata AMD Radeon R9 M370X 2 GB, CPU Intel Core i7 da 2,5 GHz, 16GB di Ram e Disco SSD da 512GB, presenta 2 lievi segni visibili in foto. Prezzo trattabile

    € 1.600,00

  5. Salve a tutti, sono nuovo sul forum e vi ringrazio per l'aiuto. Volevo sapere da voi come sia possibile che entrando nella sezione Archiviazione del mio MacBook Air trovo circa 145GB occupati dalla voce SISTEMA. Non riesco a capire come ciò possa essere possibile e come ovviare al problema. Grazie in anticipo per le vostre risposte. Allego un'immagine
  6. Buongiorno a tutti, vi spiego la mia esigenza. Sto allestendo il mio ufficio casalingo da 1mq, cercando di farlo in modo che sia il più versatile possibile. Acquisterò prossimamente un nuovo macbook pro 13", per uso personale. Nelle giornate di smart working, utilizzo invece il notebook aziendale Win 10. Di seguito, chiedo alcuni consigli: - monitor esterno: su cosa posso orientarmi? Ovviemente vorrei poterlo utilizzare sia con Macbook che con portatile Win10 - usb hub / docking: vorrei qualcosa che possa limitare il numero di alimentatori / cavi / cavetti, una cosa ordinata insomma. A cui collegare ovviamente entrambe le macchine, all'occorrenza - mouse / tastiera esterni: consigli per l'utilizzo combinato con entrambe le macchine (Mac OS + Win10) Grazie!
  7. Salve a tutti ! Scusate se sbaglio a pubblicare ma è la mia prima volta in un forum. Se posso chiedere, vorrei un consiglio. Sono possessore di un MacBook Pro 13" retina i5, 8gb di ram e ssd da 256gb comprato a luglio 2015. La scorsa settimana la scheda logica mi ha abbandonato e andando da Apple mi hanno fatto un preventivo per la sostituzione di € 545, mentre da clinica iPhone € 430 per la "riparazione" e € 570 per la sostituzione. Oggi sempre clinica iPhone mi ha offerto € 300 per tenerselo così com'è. Sapete dirmi se c'è un modo per ripararlo ad un prezzo un po' più modico? (Sempre se ne vale la pena) Oppure, volendo rivenderlo in questo stato, conviene e/o quanto potrebbe valere? Il dipendente Apple mi ha detto per telefono che per pezzi di ricambio, posso guadagnarci tranquillamente € 500 solo per lo schermo, quindi se fosse veritiero, potrei rivenderlo così e ne comprerei uno nuovo, ma non ne ho la minima idea di quanto possa valere. Grazie in anticipo!
  8. Ciao a tutti. Ho acquistato un macbook pro da 13'' del 2010. Il pc ha il connettore che connette la mobo al monitor rotto, per questo lo collego a un monitor esterno tramite display Port. Il pc parte ma non ha OS X installato. Ho scaricato dal sito Apple "Sierra" e "Yosemite" ma quando procedo all'installazione tramite Pen drive si avvia, appare una mela con una barra di caricamento sotto, ma ad un certo punto (intorno al 40% ad occhio) si blocca il caricamento e rimane così anche per 8/9 ore senza muoversi. Come posso capire quale sia il problema e risolverlo? Windows si installa correttamente. chi me lo ha venduto sostiene che con carbon copy è riuscito a copiare senza problemi il suo vecchio OS e farlo partire, io però non ho un Mac da cui copiare e devo quindi fare un'installazione pulita. Ho anche recuperato l'hard disk di un vecchio macbook White 2009 ma quando lo inserisco e procedo al boot va in kernel panic. Grazie mille a tutti per l'aiuto, sono disperato. 😔
  9. Tempo rimasto: 7 giorni e 20 ore

    • Cerco
    • Valuto in base al caso

    Salve, sono alla ricerca di un MacBook Pro 15" Retina (dunque tutte le versioni dal 2012 in poi senza lettore CD). Il mio budget massimo è di 800 euro, prediligo lo scambio a mano nelle zone di Caserta, Napoli, Aversa (Campania) e dintorni/provincia.

    € 800,00

  10. Tempo rimasto: 7 giorni e 19 ore

    • Vendo
    • Ottimo (qualche leggera imperfezione dovuta all'utilizzo, senza graffi)

    Vendo MacBook Pro, Late 2011, acquistato nel Febbraio 2012. Modello 15.4", con vetro gloss finish, i7 QuadCore a 2,2GHz Memoria RAM di base di 4GB sostituita nel 2015 con 8GB DDR3 1333MHz MACMemory della Corsair. GPU doppia: Intel 3000 Series da 512MB e AMD Radeon 6750M con 512MB di memoria video dedicata. Configurazione a doppio disco rigido: Nello slot 1 un SSD Samsung 250GB acquistato nel luglio 2017, nello slot SuperDrive un HDD da 500GB a 7200rpm. Batteria sostituita nel 2016, la durata, attualmente, si attesta intorno alle 5/6 ore con un uso moderato. Inclusi imballi originali, alimentatore Apple originale, SuperDrive originale con case USB esterno. Consegno a mano su Roma oppure spedisco con spese a carico dell'acquirente.

    € 700,00

  11. Tempo rimasto: 7 giorni e 19 ore

    • Vendo
    • Come nuovo (indistinguibile o quasi indistinguibile da un prodotto nuovo)

    Salve ragazzi, Come da titolo vendo MACBOOK PRO 13 TOUCHBAR IMBALLATO, ancora da aprire ed attivare, mi è stato regalato per la laurea ma non lo utilizzo lavorando esclusivamente su windows. Disponibile a visione, scambio a mano e spedizione. Come vedete dalla foto attualmente il prezzo di mercato è di 2099€, quindi lo svendo per immediato realizzo. Si tratta dell'ultima versione (2017)

    € 1.699,00

  12. Tempo rimasto: 5 giorni e 23 ore

    • Vendo
    • Come nuovo (indistinguibile o quasi indistinguibile da un prodotto nuovo)

    Vendo MacBook Pro 13 pollici Early 2015 causa inutilizzo. Aggiornato all'ultima versione del Sistema Operativo MacOs 10.14 Mojave. Caratteristiche: 128 Gb SSD 8Gb Ram I5 a 2,7GHz con turbo boost a 3,1GHz Il MacBook è sempre stato utilizzato con estrema cura ed esteticamente è pari al nuovo. Viene spedito completamente ripulito da dati e con formattazione totale presentandosi quindi subito pronto all'utilizzo. Pagamento preferibile su Paypal. Contattare per email [email protected]

    € 949,00

  13. Tempo rimasto: 3 giorni e 4 ore

    • Vendo
    • Come nuovo (indistinguibile o quasi indistinguibile da un prodotto nuovo)

    Vendo MacBook Pro (13.inch, Mid 2012) con processore 2,5 GHz Intel Core i5, memoria RAM 8 GB 1600 MHzDDR3, scheda grafica Intel HD Graphics 4000 1536 MB, Disco 500 GB.Il Mac funziona perfettamente: è in vendita solo per passaggio all'ultimo modello.Fornisco imballaggio originale e caricatore funzionante. Sono a disposizione per eventuali invii tramite pacco con spedizione rapida o per consegna a mano a Torino e nella provincia di Imperia.Il Mac è fatturabile.

    € 350,00

  14. Buonasera Mac Users. Questa sera Vi voglio parlare di un problema che ho riscontrato - con un po' di amarezza - sul mio MacBook Pro 13" Touch Bar acquistato circa due settimane fa. Quando ho cercato su internet informazioni sul problema, ho scoperto - con ancora più amarezza - che si tratta di un problema conosciuto, ed anche piuttosto diffuso. In sintesi, ecco il problema: se il MacBook è connesso a una rete Wi-Fi a 2,4 GHz (cioè la maggior parte delle reti Wi-fi comunemente in uso) e viene collegato un adattatore USB C / USB A, il Wi-Fi smette completamente di funzionare. L'icona continua ad essere presente, tuttavia l'accesso a internet è impossibile. Se si prova a disattivare e riattivare il Wi-Fi (lasciando l'adattatore collegato), non si è più in grado nemmeno di selezionare la rete Wi-Fi. Con le reti a 5 GHz il problema non si presenta. Fortunatamente a casa ho entrambe le bande, ma se così non fosse stato? Al lavoro ho solo la 2,4 GHz; in giro si trova quasi sempre solamente questa. E poi, soprattutto, non trovo ammissibile che una macchina come quella dalla quale scrivo, pagata la bellezza di 2000€ e più, non possa essere connessa a Wi-Fi ed utilizzare un adattatore contemporaneamente. So già che mi starete per chiedere di quale adattatore si tratta: nel mio caso, è stato acquistato insieme al MacBook (rivenditore Juice, "Apple Premium Reseller") e si tratta di questo: Ho già effettuato più verifiche, e posso affermare di non avere alcun dubbio riguardo al funzionamento della rete Wi-Fi, della connessione, ecc. Prima di aprire la discussione ho effettuato una ricerca sul forum e - con stupore - ho notato che nessuno ne sta parlando. Solo io ho questo problema? Su Google sembra proprio di no (date un'occhiata a questa ricerca), in molti lamentano questo grave problema e non sembra esserci una sezione dedicata sul sito Apple, escluse queste poche righe (https://support.apple.com/it-it/HT201163) Non viene chiarito con quali adattatori si possono avere problemi, né se con quello ufficiale Apple tali problemi vengono completamente risolti. Devo presupporre di avere lo stesso problema anche collegando una periferica USB C senza alcun adattatore, ad esempio un nuovo HDD esterno con cavo USB C? Vi confesso che sono abbastanza confuso, oltre che piuttosto seccato. Anche collegando l'adattatore alle porte suggerite da Apple, la situazione non cambia. Leggendo su internet si apprende che il problema è comparso la prima volta sui MacBook Pro del 2016. Come mai allora il mio, 2017, ha ancora lo stesso problema? E se è un problema di progettazione hardware, perché Apple non è intervenuta? Oppure ci sono specifiche che gli adattatori dovrebbero rispettare per funzionare correttamente? Qualche giorno fa stavo valutando l'acquisto di un hub multiporta / USB C, ma a questo punto cosa determina il corretto funzionamento del Wi-Fi? Come posso scegliere una periferica nel dubbio che possa causarmi malfunzionamenti? Qualcuno sa qualcosa che mi sono perso, o avete suggerimenti da darmi? Che non siano però del tipo "avvolgi l'adattatore incriminato con dei fogli di alluminio": su Google ci sono questi "rimedi", ma, come detto, non trovo ammissibile dover fare bricolage per far funzionare 2000 € di computer.
  15. Salve a tutti, recentemente ho riscontrato sul Mac un problema davvero fastidioso: quando apro l'applicazione Google Chrome, si apre naturalmente una finestra con questa applicazione. Tutto normale se non fosse che da oggi quella finestra ha iniziato a crearmi dei problemi con le scrivanie. Mi spiego: aprendo una sola finestra, questa compare in tutte le altre scrivanie e non mi è nemmeno possibile spostarla da una scrivania all'altra usando il mouse. Allego in seguito un'immagine sperando di riuscire a spiegarmi meglio. Ho provato a: - disinstallare l'applicazione Chrome e installarla nuovamente; - fare una scansione antivirus; - cercare eventuali problemi hardware e software con gli appositi strumenti; - riavviare il computer... Non ho trovato nessuna anomalia nel sistema ma il problema continua a rimanere. Sapete come aiutarmi? Ho un MacBook Pro con sistema OS X Yosemite, versione 10.10.4 dal 2014. Vi ringrazio in anticipo.
  16. Buongiorno e complimenti per questo spazio dedicato alla Mela !! Una domanda per voi... ho il Macbook Pro 2018, 13 pollici senza barra touch. E' fighissimo, leggerissimo, sottilissimo, sta dappertutto... però quell'alimentatore non si può proprio vedere, è enorme!! Lo uso prevalentemente in casa (ma devo potermi spostare, quindi per questo la scelta del *book) dove lo lascio collegato al suo alimentatore... ma cosa succede quelle poche volte che mi sposto se lo collego mediante un semplice cavetto usb-c ? Quello con cui carichiamo i telefonini per intenderci.. Ho notato che semplicemente lo alimenta, senza caricarne la batteria, ma può rappresentare un problema per il Macbook? Grazie!!!
  17. Salve a tutti, non so se qualcosa del genere sia già stato chiesto, nel caso mi scuso e ringrazio chi mi reindirizzerà al giusto thread. Comunque, il fatto è che mi è arrivato per le mani un MacBook Pro a1278 in condizioni pessime, super ossidato (almeno la scheda madre moltissimo) in quanto l'avevano lasciato sotto la pioggia. So già che molti mi diranno buttalo, ed hanno anche ragione. Però buttare un MacBook mi piange il cuore e ne ho già un fedelissimo che va ottimamente. Perciò quello che mi chiedevo è se sia possibile in qualche modo testare le parti ancora funzionanti. vorrei farlo resuscitare anche in stile Frankenstein, non venitemi a dire è costoso ecc. Mi bastano le vostre idee, anche fantasiose :) grazie e scusate per la confusione del post, ma sono a lavoro e non mi riesce essere più chiaro al momento! Spero di esserlo stato anche minimamente! C'è anche la foto, anche se credo che serva a nulla, perché le condizioni sono penose credo proprio! Comunque mi serve che qualcuno mi indirizzi verso una strada che porti ad un anche risultato, ovvio che non mi aspetto di avere poi un PC spaziale ;) PS: Lo chiedo in quanto non ci fossero strade alcune, se sapessi quali sono i pezzi funzionanti potrei smontarli e venderli
  18. Tempo rimasto: 16 giorni e 6 ore

    • Vendo
    • Come nuovo (indistinguibile o quasi indistinguibile da un prodotto nuovo)

    Vendo iMac Apple modello A1312 DISPLAY: 27" CPU: Intel i7 2,8GhZ RAM: 8Gb DDR3 HD: SSD 240Gb Crucial SCHEDA VIDEO DEDICATA: Ati Radeon HD 4850 512Mb TASTIERA E MOUSE: Originali Apple senza fili Come nuovo, usato pochissimo, nessun graffio. Perfettamente funzionante con HIGH SIERRA installato (installazione pulita appena fatta)

    € 499,00

  19. Tempo rimasto: 14 giorni e 15 ore

    • Vendo
    • Buono (graffi, segni visibili e piccole incurvature dovute a leggeri colpi)

    Vendo questo meraviglioso MacBook White anno 2007, monta OS X 10.7.5 Lion, 4GB di memoria RAM e unità SSD da 128, estremamente reattivo e veloce. Vendo completo di scatola originale, caricabatterie, doppia batteria, dischi di ripristino originali e manuale. Non presenta grandi difetti visibili né all'esterno né all'interno. Ha layout tastiera inglese UK.Spedizione a carico dell'acquirente con corriere espresso 1-2gg. Euro 9.Pagamento con bonifico bancario, PayPal.

    € 190,00

  20. Buongiorno a tutti. Ho il seguente problema. Un mese fa, ho cambiato l'SSD nativa da 512 GB del mio Mac con una Samsung SSD 860 EVO mSATA 1TB e relativo adattatore installando Mojave, sembra funzionare tutto bene a parte una cosa strana, appare ogni tanto per pochi decimi di secondo un segnale tipo TV analogica senza segnale....... Cosa potrebbe essere? 😓
  21. Ciao a tutti, faccio grafica e video, ma per necessità non posso usare postazioni fisse, quindi già da qualche anno lavoro con Macbook Pro; il primo 13” acquistato nuovo nel 2009 (non era una scheggia, ma mai dato un problema) poi un 13” 2012 Core i5 (sempre nuovo, ottimo acquisto, mai un problema) e in contemporanea sono al secondo 15” preso però usato. Venendo al punto: il primo 15” era un Core i7 2011 con problemi alla scheda discreta universalmente riconosciuti anche da Apple (surriscaldamento e conseguente cambio motherboard) e ovviamente anche il mio ha ceduto inesorabilmente, ma il secondo (quello con cui sto scrivendo) l’ho scelto Core i5 forte della prima esperienza, ma purtroppo da qualche mese ha cominciato crash da scheda video. Ho installato GFX Card Status, ma quando il Mac deve sudare (magari con Chrome o Photoshop) mi passa obbligatoriamente alla scheda discreta, la GeForce GT330M e non mi evita i crash. Ho provato anche il downgrade da Sierra a El Capitan e subito era ok (un giorno due), poi ha ricominciato a crashare. Sto pensando di comprare l’ennesimo Macbook usato e dico usato perché come 15”, che io sappia, i Retina non consentono l’utilizzo degli hard disk tradizionali 2,5” e la possibilità di poterci ‘mettere mano’ per upgrade e altro è molto limitata. Vengo alle domande: Tutti i Core i7 avevano problema della GPU troppo vicina alla CPU e relativo surriscaldamento o riguardava solo quelli con GPU AMD (2011)? Ho trovato dei 15” Core i7 non retina, fine 2010 e inizio 2012 con GPU GeForce (GT650 ecc); come vanno? Sono esenti da problemi consolidati? Ho letto che anche i Retina hanno avuto problemi di surriscaldamento e conseguente campagna richiami di Apple, per annate dal 2011 al 2013. Quelli successivi vanno bene (pur rimanendo per me il problema di cui sopra)? In pratica, al momento, qual’è il modello/anno/processore che non presenta problemi, parlando di Macbook Pro Intel usato 15”? Escludendo I Core Duo per le prestazioni in velocità… I 13” sono esenti da problemi perché non hanno la scheda discreta e lavorano solo con quella Intel integrata? Sarei tentato anche dai 17”, mai provati, ma mi sembra di capire che anche per loro valgono i problemi di cui sopra, corretto? Sono stato prolisso, ma vorrei saltarci fuori in qualche modo e capire cosa comprare senza dover smadonnare dopo qualche mese… Ringrazio fin da ora chi volesse darmi il suo contributo. Robby
  22. Ho deciso di scrivere qualche riflessione sull'utilizzo del MacBook Pro 13" mid 2017 con TouchBar, acquistato a novembre 2017. Le impressioni qui scritte derivano dall'utilizzo della macchina in oggetto (Intel i5 @ 3,1 GHz, 8GB LPDDR3 @ 2133 MHz, 512 GB SSD) come computer principale per tutti gli impieghi: creazione di documenti per il lavoro, fogli di calcolo, gestione posta e calendari, editing foto e occasionali montaggi video, web surfing ecc. Ho cercato di essere più sintetico dell'ultima volta, per una più facile lettura. La tastiera. Fiumi di parole sono già stati spesi (o talvolta sprecati) sulla nuova tastiera con meccanismo a farfalla. Nella mia esperienza, la tastiera mi ha aiutato a raggiungere una più elevata velocità di scrittura e una maggiore precisione. Senza dubbio occorrono alcune settimane di tempo per abituarsi, trascorse le quali si apprezza la reattività della tastiera, la sua impressione di solidità e precisione, la maggiore grandezza dei tasti. Come da molto tempo sui Mac, poi, i tasti sono leggermente concavi, per fornire un feedback tattile che, inconsciamente, ci aiuta a capire quando ci troviamo al centro del tasto e, di conseguenza, migliora la nostra precisione. Nota positiva anche sulla retroilluminazione: mi sembra più fredda come tonalità (quindi appare più moderna) e soprattutto molto più precisa, poiché dal contorno dei tasti ora praticamente non passa luce, in modo che ad essere illuminato sia solamente il segno sopra di esso. La percezione è di una tastiera ancora più moderna e compatta. Unico comportamento negativo, fortunatamente ora scomparso, riguardava il momentaneo blocco di alcuni tasti: mi capitò con due o tre tasti, praticamente due o tre volte, e l'unico rimedio era riavviare il Mac. Fortunatamente non è più capitato e sono convinto fosse un bug software oramai risolto (non ho motivo di sospettare fosse un problema hardware, visto che i tasti in questione smettevano del tutto di rispondere anche a pressioni più elevate ma tornavano al funzionamento perfetto dopo il riavvio). Il display. Avevo già esperienza sul MBP Retina late 2013, e provenendo da un non-Retina era stato un passo in avanti enorme. Con l'ultimo mid 2017 ho fatto sicuramente un altro passo avanti: rispetto al precedente, noto nettamente migliorato il contrasto e la profondità del nero, oltre che una più vasta gamma cromatica (soprattutto in rossi e verdi). Leggermente migliorata anche la luminosità massima, fattore critico quando si lavora in condizioni di elevata luce ambientale con i display lucidi (che comunque continuo a preferire a quelli opachi, secondo me ormai concettualmente superati). L'audio. Quasi sempre, in tutta la dotazione hardware di un portatile, il punto debole è l'audio: pochi costruttori prestano attenzione alla qualità del suono emesso dagli altoparlanti integrati, che risulta talvolta insufficiente per essere chiaramente percepito in ambienti rumorosi, oppure si distorce a volume elevato, o, ancora, non è equilibrato in tutte le frequenze. Rispetto a quello del late 2013, l'audio del mid 2017 è sicuramente più potente, ma anche più "rotondo" ed equilibrato. Devo comunque riconoscere che il posizionamento strategico sui bordi inferiori laterali del 2013 creava un effetto notevole con il portatile appoggiato su un tavolo, che fungeva da specchio sonoro riflettendo le onde: effetto che purtroppo spariva con il portatile appoggiato sulle ginocchia, seduto sul divano, come sono in questo momento con il 2017. TouchBar come ho scritto nella mia recensione precedente, quando ho dovuto scegliere tra modello con e modello senza TouchBar a guidarmi è stata la constatazione che, dentro al guscio, si tratta di due portatili in realtà diversi: clock di CPU diverse, schede diverse, gestione termica profondamente diversa. In più, ovviamente, la barra multi-touch OLED mi attirava per le possibilità in più offerte rispetto a dei classici tasti fisici. Non posso che essere contento della mia scelta, ed anzi aggiungere anche che, quando mi trovo con il 2013, dopo pochi minuti sento la mancanza della TouchBar per svariati compiti: modificare la vista del Finder, applicare formattazioni a testo in Pages o a celle in Numbers, cambiare il tab visualizzato in Safari, disporre dei controlli di riproduzione multimediale precisi e intuitivi, le emoji all'interno dei servizi di messaggistica, oltre che le varie scorciatoie implementate dagli sviluppatori di moltissime apps. In breve, per me tornare a un portatile senza TouchBar sarebbe un bel passo indietro, quindi un rallentamento ed un lieve ma comunque percepibile peggioramento in termini di produttività. L'autonomia. È da sempre un argomento delicato: quanti su internet si "mordono" a difendere o a ridicolizzare le autonomie delle batterie di tutti i moderni devices? Al di là del valore dichiarato da Apple (10 ore sia per il 13" sia per il 15"), mi sento di affermare che, nonostante la minore capacità della batteria di questo 2017 rispetto al precedente 2013, non ho motivo di lamentarmi. Con un utilizzo medio (luminosità dal 50% all'80%, wifi attivato, documenti vari in Pages e Numbers, internet, posta, qualche editing immagine, streaming anche con display esterno e web surfing) riesco a far tranquillamente quasi nove ore. Ad esempio, in questo momento, con batteria al 30%, monitoraggio attività mi indica 6:32 di tempo con batteria e 3:37 di tempo rimanente. Forse se si impiegasse il portatile al 100% del tempo in operazioni molto dispendiose dal punto di vista energetico, allora il 2013 avrebbe la meglio: dispone di una batteria più capiente e, sottoposto al test CPU di Cinebench, assorbe "solo" 23 W di potenza; il 2017, allo stesso test, arriva a ben 32 W (e per esperienza so che talvolta va anche oltre). Tuttavia, sappiamo tutti che il reale utilizzo non è al 100% del tempo con operazioni così impegnative: il 2017 sfrutta a suo vantaggio l'avere un consumo medio inferiore (a volte meno di 3 W contro il 2013 che difficilmente scende sotto al 6 W) e il risultato è che con un utilizzo reale non si rimpiange quasi mai una batteria più capiente. A tutto questo, bisogna aggiungere l'argomento trattato nel prossimo punto. Design e portabilità. Sono un dichiarato fan del design dei prodotti Apple e non posso nasconderlo, soprattutto per quanto riguarda i Mac: privi di inutili orpelli stilistici discutibili, eleganti grazie alla semplicità delle linee e alla qualità dei materiali, orientati solamente a ciò che conta davvero: l'esperienza utente. L'obiettivo di tale riuscito stile è quello di rendere il computer una macchina sempre più invisibile e sempre meno "presente": il focus deve essere al 100% su ciò che stiamo facendo, sul progetto al quale stiamo lavorando, e l'aspetto "macchina" non deve mai distrarci dal nostro lavoro. So che può sembrare un gioco di retorica, ma non è così: il Mac vuole farci dire "sto lavorando al mio progetto", non "sto lavorando al computer". Attraverso schermi sempre più realistici, gusci sempre più sottili e sempre nuove possibilità di interazione, la distanza tra noi e il lavoro che svolgiamo sulla macchina viene sempre accorciata: il computer diventa un mezzo talmente diretto da sembrare quasi solo la cornice del contenuto al quale lavoriamo. Ecco perché, nonostante iniziali timori, mi trovo d'accordo con la scelta di una batteria leggermente più piccola per ottenere uno spessore e - soprattutto - un peso ridotto: l'impressione complessiva è quella di una macchina sempre all'avanguardia, eppure così leggera e a portata di mano. Gestione termica. Nonostante lo spessore ridotto, la termica di questo portatile è eccezionale, soprattutto considerando che Apple ha spesso permesso temperature sopra alla media, rispetto agli altri produttori, per il suo hardware. Con utilizzo medio/leggero, le due ventole (è una sola nel modello senza TouchBar) sono praticamente sempre ferme, ovvero 0 rpm assoluti. In questo momento, con Safari aperto su questo forum, anteprima ed un'app di messaggistica, 0 rpm e temperatura CPU di neanche 40°. La possibilità di tenere le ventole ferme si traduce in risparmio energetico (il 2013 ha velocità minima di 1300 rpm), mentre le temperature più basse fanno la differenza quando si tiene il portatile sulle ginocchia: è pressoché freddo. Ovviamente, quando il lavoro si fa molto impegnativo, le ventole intervengono in modo tempestivo e le temperature superano raramente i 90° (parlo comunque di stress test appositamente effettuati, non di situazioni reali). Ultima nota, il raffreddamento è molto veloce: dopo una situazione di stress a 90°, il computer impiega poco più di un minuto per ritornare a temperature ordinarie, e dopo meno di cinque minuti le ventole sono di nuovo a 0 rpm. USB-C. Molto discussa, in queste ultime generazioni di portatili Apple, la sola presenza del solo standard USB-C come unica porta per tutti gli impieghi: ricarica, periferiche di archiviazione o video: qualunque connessione passa obbligatoriamente da qui. Non posso parlare a nome di tutti (ad esempio di chi lavora con foto e avrebbe tanto desiderato che Apple salvasse almeno il lettore SD card), ma nella mia esperienza ho rimpianto poco le altre porte. Una buona pendrive SanDisk con doppia porta (USB-C e standard) ha risolto i problemi per lo scambio file, e la velocità con il nuovo standard è leggermente più alta. Per completezza ho acquistato un hub multiporta Satechi del quale spero di riuscire a scrivere una recensione. Altri vantaggi del nuovo standard sono la possibilità di ricarica sul lato che preferiamo, la possibilità di collegamenti a cascata (con Thunderbolt 3) e un aspetto sul quale secondo me si è riflettuto ancora poco. In passato è stata criticata la scelta dei produttori di creare standard proprietari e connettori sempre diversi, obbligando i consumatori ad acquistare cavi e adattatori. Personalmente mi auguro che l'USB-C si diffonda come nuovo standard vista la sua versatilità e l'intenzione di molti produttori (Apple in primis) di adottarlo come unico standard. macOS. Non è questo il luogo per commentare l'OS dei computer Apple, e soprattutto non ne avrei nemmeno lontanamente le capacità o l'autorità: purtroppo, però, High Sierra non può essere definita la versione più fortunata del sistema operativo. Alcuni bug piuttosto seri (fortunatamente ora quasi del tutto risolti) ed una gestione energetica ancora migliorabile sono le due annotazioni che mi sento di proporvi. Per tutto il resto, però, non c'è motivo di lamentarsi: è un Mac, e come tutti i Mac riesce sempre alla perfezione nel suo scopo, ovvero permetterci di dedicarci, ogni giorno e sempre meglio, al nostro lavoro ed alle nostre passioni. Aggiornerò sicuramente qualora mi venissero in mente altre caratteristiche degne di nota di questo portatile che, ad oggi, è sicuramente una soddisfazione in tutti gli impieghi.
  23. Salve a tutti, questo è il mio primo post in questo forum! Ho voluto mettere a punto un foglio Numbers per tener traccia delle schedine che gioco, metto delle immagini che indicano le operazioni che ho fatto. Il problema è che quando vinco una schedina, mi somma anche i soldi che ho giocato (importo), cosa che non vorrei, dato che alla sezione vincite totali preferirei il guadagno netto. Chiedo una mano e grazie!
  24. Buongiorno, so che é complicato ma vi chiedo un consiglio. Per lavoro ho urgente bisogno di un MacBook. Vista la disponibilità economica limitata qualche settimana fa mi sono recato in un centro Unieuro che faceva una buona promozione sull’Air a 799 euro. Il commesso molto gentile me lo ha sconsigliato per la capienza limitata dell’hd 128 gb, proponendomi quello da 256. Parlando ho scoperto che é di prossima uscita la versione nuova col retina e, secondo i rumors, ad un prezzo vantaggioso. Ma non si conosce la data di uscita, ho sperato nel 12 settembre scorso ma nulla. La mia domanda ovviamente é una: conviene aspettare o acquistare un MacBook alle cifre sopra indicata e poi ritrovarsi con quello nuovo in listino a cento/duecento euro. O conviene un MacBook Pro usato in discrete condizioni?
  25. ciao a tutti, mi date un consiglio? la batteria del mio Pro 15 fine 2011 ha ormai raggiunto la cifra onorevole di 1500 cicli di ricarica. dura ancora 3 orette e a parte scaldare un po' non mi da problemi e infatti il Mac la riconosce come "normale". mi domando però se non è il caso di portarla in un centro autorizzato Apple per farla sostituire, visto che dopo i 1000 cicli andrebbe fatto. che dite, guadagnerei autonomia e magari anche meno calore? vale la pena? ogni consiglio è ben accetto scusate la domanda banalissima e buona serata a tutti!!!!
×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo