Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Che libro state leggendo?


Recommended Posts

  • Risposte 4,7k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Temo che sia un problema comune a molti amanti della lettura.  ...e intanto ho preso questo: https://www.oblomovedizioni.com/libri-quaderni-giapponesi-02.php    

Sto leggendo "Uomini e topi" di John Steinbeck, l'ho iniziato ieri ma mi piace già molto

Epicuro ....  "Lettera sulla Felicità"

Posted Images

Amabili Resti :ghghgh:

Bellissimo libro! Anche il film non è male, ma non regge il confronto con la storia originale.

Macbook Pro unibody 15,4, 2,4 Ghz, Ram 4 Gb

iPhone 3G S 16Gb black - iPod Touch 16 Gb 1 Gen - iPod Photo 20 Gb

Hard disk esterno 2,5 pollici WD 500 Gb

Flickr - Blog - Facebook - aNobii

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finito Blackout di Gianluca Morozzi, non male. E' la storia di tre persone (un serial killer psicopatico, uno studente e una cameriera) che restano rinchiuse in un ascensore. L'unica cosa che mi viene da notare è lo stile. Benché sia una storia forte, a tratti anche pulp, suona spesso un po' "fumettoso", con un finale decisamente surreale. Non che siano difetti. Ma rendono il libro molto particolare. A me questo stile è piaciuto solo a tratti.

Adesso inizio L'amore al tempo dei treni perduti, di Paolo Aresi, una storia post-apocalittica. Vi saprò dire.

:dance:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho preso lo stesso libro (e altri) per una relazione che ho dovuto fare poco fa sul buon vecchio Tadao :ghghgh:

:ola:Ho avuto la fortuna di assistere ad una sua conferenza lo scorso anno (mi sono pure fatta firmare la monografia Dal Co :angioletto: ) in merito alla Punta della Dogana di Venezia... incredibile quell'omino! è pure simpatico! Perdonate l'o.t. ma Tadao è Tadao :ghghgh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tre millimetri al giorno, di Richard Matheson. Poi mi butto in Infinite Jest, di David Foster Wallace.

Macbook Pro unibody 15,4, 2,4 Ghz, Ram 4 Gb

iPhone 3G S 16Gb black - iPod Touch 16 Gb 1 Gen - iPod Photo 20 Gb

Hard disk esterno 2,5 pollici WD 500 Gb

Flickr - Blog - Facebook - aNobii

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tre millimetri al giorno, di Richard Matheson. Poi mi butto in Infinite Jest, di David Foster Wallace.

Wow, Infinte Jest! :ghghgh:

Un'amica mia l'ha finito da poco e ha detto che è fenomenale, ma ti mette davvero alla prova, non solo con la lunghezza, ma anche con la comprensione della storia e le pagine su pagine di note al testo...

Il volume ce l'ho anch'io e ogni tanto mi guarda dalla libreria, ma è davvero tosto. Devo prima "innamorarmi" di Wallace con qualcosa di più leggero. Per questo penso che inizierò prima a conoscerlo con Questa è l'acqua e La ragazza dai capelli strani. E vediamo che effetto mi fanno.

:angioletto:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Wow, Infinte Jest! :ok:

Un'amica mia l'ha finito da poco e ha detto che è fenomenale, ma ti mette davvero alla prova, non solo con la lunghezza, ma anche con la comprensione della storia e le pagine su pagine di note al testo...

Il volume ce l'ho anch'io e ogni tanto mi guarda dalla libreria, ma è davvero tosto. Devo prima "innamorarmi" di Wallace con qualcosa di più leggero. Per questo penso che inizierò prima a conoscerlo con Questa è l'acqua e La ragazza dai capelli strani. E vediamo che effetto mi fanno.

:pope:

E' esattamente quello che mi è stato detto, Wallace è un autore molto ostico e chiede al lettore uno sforzo non indifferente. A me però piacciono le sfide. Ti saprò dire. ;)

Macbook Pro unibody 15,4, 2,4 Ghz, Ram 4 Gb

iPhone 3G S 16Gb black - iPod Touch 16 Gb 1 Gen - iPod Photo 20 Gb

Hard disk esterno 2,5 pollici WD 500 Gb

Flickr - Blog - Facebook - aNobii

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Wallace è in assoluto uno dei miei autori feticcio.

Forse è il mio autore preferito in assoluto.

Infinite Jest è meraviglioso.

Ed ho praticamente tutti i suoi libri, uno meglio dell'altro.

Sto attendendo con grande impazienza che venga pubblicato quanto aveva già scritto di The Pale King.

Meraviglioso.

Non è neanche una sfida, c'è più che altro da inchinarsi al genio.

Che poi, stanti le 1'200 pagine, sia un libro da prendere in mano quando si hanno un paio di settimane libere è fuori di dubbio, perché, a causa della narrazione sapientemente ad intreccio, se si diluisce IJ in più di un mese, diventa un disastro seguire la trama.

μολών Λαβέ

Scrivere è bene, pensare è meglio. Intelligenza è bene, pazienza è meglio.

In the Beginning, the Universe was created. This has made a lot of people very angry and has been widely regarded as a bad move.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Wow, Infinte Jest! :ok:

Un'amica mia l'ha finito da poco e ha detto che è fenomenale, ma ti mette davvero alla prova, non solo con la lunghezza, ma anche con la comprensione della storia e le pagine su pagine di note al testo...

Il volume ce l'ho anch'io e ogni tanto mi guarda dalla libreria, ma è davvero tosto. Devo prima "innamorarmi" di Wallace con qualcosa di più leggero. Per questo penso che inizierò prima a conoscerlo con Questa è l'acqua e La ragazza dai capelli strani. E vediamo che effetto mi fanno.

:pope:

Questa è l'acqua è una raccolta di racconti appena uscita.

È molto piacevole, ma mi sa che per apprezzarla il lettore deve essersi già wallaciamente parlando, svezzato, in più di un racconto si estremizza la sua cifra stilistica e, se è il primo impatto, si può solo innamorarsi perdutamente oppure odiarlo.

La ragazza dai capelli strani non l'ho ancora letto (forse l'unica sua cosa, se ci penso).

Se dovessi suggerire a qualcuno un'introduzione a Wallace (io ho iniziato da IJ, ma va beh), suggerirei probabilmente la via soft, vale a dire "Una cosa divertente che non farò mai più" e "Tennis tv trigonometria tornado (ed altre cose divertenti che non farò mai più", entrambi editi da Minimum fax (tutto il resto si trova in Einaudi, se non ricordo male).

Il primo è la narrazione di una sua vacanza in crociera, lo stile di scrittura è il suo, ma meno estremo e più scanzonato.

Il secondo una raccolta di articoli vari.

Non è narrativa, ma sono sicuramente molto più "facili" delle sue altre opere.

μολών Λαβέ

Scrivere è bene, pensare è meglio. Intelligenza è bene, pazienza è meglio.

In the Beginning, the Universe was created. This has made a lot of people very angry and has been widely regarded as a bad move.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
... e, se è il primo impatto, si può solo innamorarsi perdutamente oppure odiarlo.

La ragazza dai capelli strani non l'ho ancora letto (forse l'unica sua cosa, se ci penso).

Infatti. E' quello che voglio: adorarlo o detestarlo. :ok:

"La ragazza dai capelli strani" (Minimum Fax) è una delle sue prime raccolte, quindi -a quanto mi è stato detto- è più "tranquilla", pur essendo già Wallace.

Se dovessi suggerire a qualcuno un'introduzione a Wallace (io ho iniziato da IJ, ma va beh), suggerirei probabilmente la via soft, vale a dire "Una cosa divertente che non farò mai più" e "Tennis tv trigonometria tornado (ed altre cose divertenti che non farò mai più", entrambi editi da Minimum fax (tutto il resto si trova in Einaudi, se non ricordo male).

Il primo è la narrazione di una sua vacanza in crociera, lo stile di scrittura è il suo, ma meno estremo e più scanzonato.

Il secondo una raccolta di articoli vari.

Non è narrativa, ma sono sicuramente molto più "facili" delle sue altre opere.

Personalmente prediligo la narrativa alla saggistica, anche se quella di Wallace non è saggistica convenzionale. E "Una cosa divertente che non farò mai più" un po' mi stuzzica, come pure questa sua curiosa passione per il tennis (so che lui ci giocava anche agonisticamente). Alla fine comunque penso che lo approccerò dalla narrativa breve, confidando che mi prenda...

Grazie delle info.

:pope:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, aveva giocato seriamente da ragazzo, motivo per cui alcuni dei personaggi principali di IJ sono tennisti Juniores e parte del romanzo ruota intorno ad un'accademia.

In ogni caso, quelli con cui proprio eviterei di incominciare sono Brevi Interviste con Uomini schifosi ed anche, come secondo, Questa è l'acqua (che pure comprende un bel discorso che tenne a dei neo-laureati), perché il primo racconto (tutto, ma soprattutto il finale) ed anche il pianeta Trillafon (o qualcosa di simile) e, in sostanza, tutti, sono molto wallaciani, poco adatti e anche poco comprensibili per chi non conosca già il modo di scrivere di Wallace (il problema, infatti, non è solo nei temi o nel suo punto di vista, ma anche e soprattutto, nello stile, il cui impatto può essere un tantino sconcertante (dalle narrazioni psichedeliche in prima persona in poi).

μολών Λαβέ

Scrivere è bene, pensare è meglio. Intelligenza è bene, pazienza è meglio.

In the Beginning, the Universe was created. This has made a lot of people very angry and has been widely regarded as a bad move.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho finito da poco di leggere "E' una vita che ti aspetto" di Fabio Volo.

Mi è piaciuto, è abbastanza scorrevole e introspettivo, in qualche modo mi ci sono rivisto dentro quelle pagine.

Ve lo consiglio :confused:

Apple

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il nuovo mondo - Huxley

μολών Λαβέ

Scrivere è bene, pensare è meglio. Intelligenza è bene, pazienza è meglio.

In the Beginning, the Universe was created. This has made a lot of people very angry and has been widely regarded as a bad move.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo