Vai al contenuto





-YoShi-

Che libro state leggendo?

Recommended Posts

allora Hal,

il libro mi è piaciuto molto, anche se è tutto in “romano†e rischi alla fine di parlare con lo slang dei personaggi! :)

È molto crudo, vero e diretto nel fotografare la vita a Roma del secondo dopoguerra attraverso le vicende di poveri personaggi che fanno e tentano di tutto per sopravvivere.

Libro molto consigliato, se poi lo leggi dimmi che ne pensi.

Grazie delle info. Lo leggerò sicuramente, anche se non so quando, giacché la torre di lettura è piuttosto alta... :)

:popcorn:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Grazie delle info. Lo leggerò sicuramente, anche se non so quando, giacché la torre di lettura è piuttosto alta... :)

:popcorn:

allora non sono l'unico ad averla! e io che mi vergognavo!:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"la mucca viola", di seth godin.

trattato semi-serio sul marketing, sul come sfondare in un mondo tutto marrone. :popcorn:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
allora non sono l'unico ad averla! e io che mi vergognavo!:popcorn:

allora siamo in 3 con la pila da leggere!!! :)

:)


Ut sementem feceri ita metes - Cicerone

La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento.

Charles Bukowski

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
"la mucca viola", di seth godin.

trattato semi-serio sul marketing, sul come sfondare in un mondo tutto marrone. :)

ste, com'è sto libro? mi intrippa..:ghghgh:

allora siamo in 3 con la pila da leggere!!! :)

:)

:popcorn:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
allora siamo in 3 con la pila da leggere!!! :shock:
allora non sono l'unico ad averla! e io che mi vergognavo!:angioletto:

Eheh! Però va detto che è una torre un po' strana, nel senso che innanzitutto non è detto che mantenga l'ordine di successione posizionale. Anzi, non lo fa quasi mai. Nel senso che spesso si verificano dei clamorosi sorpassi per cui l'ultimo della torre (o comunque uno che è in mezzo) finisce inaspettatamente primo, oppure uno che non è nella torre, passa davanti a tutti gli altri. Succede anche questo. :oops:

PS Ma perché poi vergognarsi? E' bellissimo avere una torre di lettura!

:confused:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A proposito di torri di lettura... ho finito Lazarus, di Alberto Cola, bellissimo racconto di fantascienza in un'insolita ambientazione giapponese, e ho cominciato il tanto decantato Un giorno questo dolore ti sarà utile di Peter Cameron (Adelphi).

Sinossi: "James ha 18 anni e vive a New York. Finita la scuola, lavoricchia nella galleria d'arte della madre, dove non entra mai nessuno: sarebbe arduo, d'altra parte, suscitare clamore intorno a opere di tendenza come le pattumiere dell'artista giapponese che vuole restare Senza Nome. Per ingannare il tempo, e nella speranza di trovare un'alternativa all'università ("Ho passato tutta la vita con i miei coetanei e non mi piacciono granché"), James cerca in rete una casa nel Midwest dove coltivare in pace le sue attività preferite - la lettura e la solitudine -, ma per sua fortuna gli incauti agenti immobiliari gli riveleranno alcuni allarmanti inconvenienti della vita di provincia. Finché un giorno James entra in una chat di cuori solitari e, sotto falso nome, propone a John, il gestore della galleria che ne è un utente compulsivo, un appuntamento al buio... "

L'ho appena iniziato, e per ora mi ricorda moltissimo Jonathan Coe. Spero continui così, visto che Coe è uno dei miei preferiti.


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Eheh! Però va detto che è una torre un po' strana, nel senso che innanzitutto non è detto che mantenga l'ordine di successione posizionale. Anzi, non lo fa quasi mai. Nel senso che spesso si verificano dei clamorosi sorpassi per cui l'ultimo della torre (o comunque uno che è in mezzo) finisce inaspettatamente primo, oppure uno che non è nella torre, passa davanti a tutti gli altri. Succede anche questo. :confused:

PS Ma perché poi vergognarsi? E' bellissimo avere una torre di lettura!

:angioletto:

eheheh anche a me succede:)

no me ne vergogno perchè li vorrei leggere tutti subito. leggo troppo poco secondo me, tutto qui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
no me ne vergogno perchè li vorrei leggere tutti subito. leggo troppo poco secondo me, tutto qui.

Eh, anch'io vorrei che non mi si chiudessero gli occhi così presto, quando leggo la sera a letto...


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sto leggendo "Le creature della notte" di King.

È il primo che leggo di questo autore, verso cui non ho avuto mai particolari interessi (gli horror non mi piacciono, nè al cinema nè su carta stampata; questo me l'hanno prestato con la forza particamente).

A parte la traduzione penosa, la storia mi sembra quasi da film horror di serie B (tipo grindhouse per intenderci), però è raccontata molto molto bene e finisce per prenderti comunque. Credo che lo finirò, ma forse come primo approccio con King potevo scegliere qualcosa di meglio...


"...and please remember people, that no matter who you are, and what you do to live, thrive and survive, there are still some things that make us all the same. You, me them, everybody, everybody!!!..."

Membro Onorario del Turbo Club

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
come primo approccio con King potevo scegliere qualcosa di meglio...

:dance: non ho letto tutto di king, ma penso proprio di si..

Tra l'altro, scusate se apro una piccola parentesi con un'opinione personale, io non considero i tutti i libri di king horror..cioè ci sono anche tanti che ha fatto che di horror hanno gran poco..ad esempio la zona morta, o la bambina che amava tom gordon, o uscita per l'inferno..ma anche molti altri..quindi non so a me viene da storcere un po' il naso quando si dice king re dell'horror..mi sembra molto una limitazione..poi questo è il mio parere..:dance:


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vabbè ma questo è un horror direi...no?


"...and please remember people, that no matter who you are, and what you do to live, thrive and survive, there are still some things that make us all the same. You, me them, everybody, everybody!!!..."

Membro Onorario del Turbo Club

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vabbè ma questo è un horror direi...no?

E secondo te cos'è?:dance:


iMac 20''(2007) Mac Book Pro 15''(2007) iPhone 3G(2008) iPhone 3Gs(2009) iPhone 4(2010)

iPad 64GB Wifi 3G(2010) iPhone 4S Bianco(2011)

iPod Video 80Gb(2005) iPod Nano 4G(2004)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:dance: non ho letto tutto di king, ma penso proprio di si..

Tra l'altro, scusate se apro una piccola parentesi con un'opinione personale, io non considero i tutti i libri di king horror..cioè ci sono anche tanti che ha fatto che di horror hanno gran poco..ad esempio la zona morta, o la bambina che amava tom gordon, o uscita per l'inferno..ma anche molti altri..quindi non so a me viene da storcere un po' il naso quando si dice king re dell'horror..mi sembra molto una limitazione..poi questo è il mio parere..:dance:

sto leggendo "Le creature della notte" di King.

È il primo che leggo di questo autore, verso cui non ho avuto mai particolari interessi (gli horror non mi piacciono, nè al cinema nè su carta stampata; questo me l'hanno prestato con la forza particamente).

A parte la traduzione penosa, la storia mi sembra quasi da film horror di serie B (tipo grindhouse per intenderci), però è raccontata molto molto bene e finisce per prenderti comunque. Credo che lo finirò, ma forse come primo approccio con King potevo scegliere qualcosa di meglio...

3 cose su King:

1) sul forum c'è un topic apposito dedicato a questo autore, quindi quando avete qualcosa da dire o chiedere su di lui, postate lì, che è meglio;

2) se volete leggere qualcosa di questo autore, non prendete a caso, chiedete consiglio a chi c'ha già sbattuto il naso;

3) l'horror di Stephen King è molto più variegato e trasversale di quello che si può generamente pensare come "horror" classico in senso stretto. Ce ne sono per così di romanzi o racconti suoi che non sono inscrivibili dentro i confini dell'horror. Addirittura direi la maggioranza. Se non erro lui stesso - giustamente - non si definisce uno scrittore di "horror". Quella di scrittore horror è un etichetta che gli hanno appiccicato addosso quelli dell'ufficio marketing.

:dance:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 cose su King:

1) sul forum c'è un topic apposito dedicato a questo autore, quindi quando avete qualcosa da dire o chiedere su di lui, postate lì, che è meglio;

2) se volete leggere qualcosa di questo autore, non prendete a caso, chiedete consiglio a chi c'ha già sbattuto il naso;

3) l'horror di Stephen King è molto più variegato e trasversale di quello che si può generamente pensare come "horror" classico in senso stretto. Ce ne sono per così di romanzi o racconti suoi che non sono inscrivibili dentro i confini dell'horror. Addirittura direi la maggioranza. Se non erro lui stesso - giustamente - non si definisce uno scrittore di "horror". Quella di scrittore horror è un etichetta che gli hanno appiccicato addosso quelli dell'ufficio marketing.

:dance:

:dance:


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 cose su King:

1) sul forum c'è un topic apposito dedicato a questo autore, quindi quando avete qualcosa da dire o chiedere su di lui, postate lì, che è meglio;

2) se volete leggere qualcosa di questo autore, non prendete a caso, chiedete consiglio a chi c'ha già sbattuto il naso;

3) l'horror di Stephen King è molto più variegato e trasversale di quello che si può generamente pensare come "horror" classico in senso stretto. Ce ne sono per così di romanzi o racconti suoi che non sono inscrivibili dentro i confini dell'horror. Addirittura direi la maggioranza. Se non erro lui stesso - giustamente - non si definisce uno scrittore di "horror". Quella di scrittore horror è un etichetta che gli hanno appiccicato addosso quelli dell'ufficio marketing.

:dance:

Io AMO la Penna di King....:dance:

:dance:


iMac 20''(2007) Mac Book Pro 15''(2007) iPhone 3G(2008) iPhone 3Gs(2009) iPhone 4(2010)

iPad 64GB Wifi 3G(2010) iPhone 4S Bianco(2011)

iPod Video 80Gb(2005) iPod Nano 4G(2004)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non vorrei deluderti, ma lui scrive al computer. :dance:

..Windows..:dance:


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 cose su King:

1) sul forum c'è un topic apposito dedicato a questo autore, quindi quando avete qualcosa da dire o chiedere su di lui, postate lì, che è meglio;

2) se volete leggere qualcosa di questo autore, non prendete a caso, chiedete consiglio a chi c'ha già sbattuto il naso;

3) l'horror di Stephen King è molto più variegato e trasversale di quello che si può generamente pensare come "horror" classico in senso stretto. Ce ne sono per così di romanzi o racconti suoi che non sono inscrivibili dentro i confini dell'horror. Addirittura direi la maggioranza. Se non erro lui stesso - giustamente - non si definisce uno scrittore di "horror". Quella di scrittore horror è un etichetta che gli hanno appiccicato addosso quelli dell'ufficio marketing.

:dance:

quotazzo... :dance:

io consiglierei Le Notti Di Salem...

sfido a nn innamorarsi di King, dopo averlo letto... :dance:


Orgoglioso tifoso del MILAN, la squadra + titolata al mondo!

> Aggiungimi su twitter! @ivanparisi

> Imac 27" i7 > Mbp 13" i5 > Iphone 4s 32gb < Ipad2 3g 16 Gb < Iphone 3gs 32gb > ipod nano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 cose su King:

1) sul forum c'è un topic apposito dedicato a questo autore, quindi quando avete qualcosa da dire o chiedere su di lui, postate lì, che è meglio;

2) se volete leggere qualcosa di questo autore, non prendete a caso, chiedete consiglio a chi c'ha già sbattuto il naso;

3) l'horror di Stephen King è molto più variegato e trasversale di quello che si può generamente pensare come "horror" classico in senso stretto. Ce ne sono per così di romanzi o racconti suoi che non sono inscrivibili dentro i confini dell'horror. Addirittura direi la maggioranza. Se non erro lui stesso - giustamente - non si definisce uno scrittore di "horror". Quella di scrittore horror è un etichetta che gli hanno appiccicato addosso quelli dell'ufficio marketing.

:o

vabbè sì è che me l'hanno prestato quel libro, senza che neanche lo chiedessi in realtà (era una specie di compenso per un libro prestato da me in precedenza).

certo non è su un libro che mi faccio un'opinione su un autore che ne ha scritti decine e decine (e che comunque ha il suo bel successo)

ora comunque magari faccio una domanda sul topic dedicato :ghghgh:


"...and please remember people, that no matter who you are, and what you do to live, thrive and survive, there are still some things that make us all the same. You, me them, everybody, everybody!!!..."

Membro Onorario del Turbo Club

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Un viaggio chiamato vita di Banana Yoshimoto

;)

:mhh:


iMac 20''(2007) Mac Book Pro 15''(2007) iPhone 3G(2008) iPhone 3Gs(2009) iPhone 4(2010)

iPad 64GB Wifi 3G(2010) iPhone 4S Bianco(2011)

iPod Video 80Gb(2005) iPod Nano 4G(2004)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cosa?

Il nome dell'autore/autrice..:mhh:


iMac 20''(2007) Mac Book Pro 15''(2007) iPhone 3G(2008) iPhone 3Gs(2009) iPhone 4(2010)

iPad 64GB Wifi 3G(2010) iPhone 4S Bianco(2011)

iPod Video 80Gb(2005) iPod Nano 4G(2004)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:mhh:

Un pò di umorismo no eh?;)


iMac 20''(2007) Mac Book Pro 15''(2007) iPhone 3G(2008) iPhone 3Gs(2009) iPhone 4(2010)

iPad 64GB Wifi 3G(2010) iPhone 4S Bianco(2011)

iPod Video 80Gb(2005) iPod Nano 4G(2004)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo