Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Che libro state leggendo?


Recommended Posts

alla fine come mi succede ogni volta che vado il libreria, entro avendo già in mente quale libro prendere, pero poi quando mi trovi li sfoglio un po, e alla fine mi lascio guidare dall'istinto e il primo che non so per quale motivo mi prende me lo porto a casa!:shock:detto questo anche oggi sono entrato con l'idea di prendere qualcosa di Lucarelli (vi ho stressati in questo forum ;)) e ne sono uscito con American Tabloid di James Ellroy!;)

Non ho letto nulla di Lucarelli, quindi non posso pronunciarmi. Però posso dirti che hai fatto un'ottima scelta, adoro i romanzi di Ellroy e"American Tabloid" è un lavoro a dir poco epico ;)

«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 4,7k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Temo che sia un problema comune a molti amanti della lettura.  ...e intanto ho preso questo: https://www.oblomovedizioni.com/libri-quaderni-giapponesi-02.php    

Sto leggendo "Uomini e topi" di John Steinbeck, l'ho iniziato ieri ma mi piace già molto

Epicuro ....  "Lettera sulla Felicità"

Posted Images

Non ho letto nulla di Lucarelli, quindi non posso pronunciarmi. Però posso dirti che hai fatto un'ottima scelta, adoro i romanzi di Ellroy e"American Tabloid" è un lavoro a dir poco epico :devil:

ecco, perfetto allora!:angel:

iBora MacBook Pro 15"iPod Classic 30Gb U2 EditioniPhone 3GS Black Canon EOS 1100D

Canon EOS 1100D - EF-S 18-55 F/3,5-5,6 IS - EF-S 55-250 F/4-5,6 IS

My Flickr

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finito ieri sera "Le lacrime della giraffa" mi è piaciuto veramente, in poche pagine ti sembra già di essere in Botswana (il caldo di questi giorni aiuta un pochino :sbav: )... magari fosse così..

I casi della No.1 Ladies' Detective Agency non sono certo trame complesse ma la filosofia con cui vengono risolti è meravigliosa, come lo è il modo di affrontare la vita di vita di tutti i giorni dei prsonaggi.

A volte basta godersi una tazza di thè per risolvere i dilemmi più impegnativi o più semplicemente approfittare della pausa per osservare il mondo che ci sta attorno. :angel:

Non vedo l'ora di leggere anche gli altri. :devil:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finito Il porto degli spiriti di John A. Lindqvist (Marsilio). Un horror dignitoso, ma non eccezionale come invece ho letto in giro. Ha delle cose buone e originali, altre meno. Compreso il finale, che non mi ha soddisfatto. Non è lontanamente paragonabile al miglior King, giusto per fare un confronto di un peso. Insomma, non me la sentirei di consigliarlo appassionatamente.

Adesso ho iniziato Tutta colpa di Tondelli, di Nicola Pezzoli (Kaos), cronaca tragicomica, gonfia di rabbia e ironia, dei tentativi di uno scrittore inedito di arrivare alla pubblicazione. Un must per chi vorrebbe fare lo scrittore e non si rende conto di quello che significa...

:mhh:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ragazzi, ma voi ordinate tutti online?

Solo se sto cercando qualcosa che non è distribuita in libreria o che è di difficile reperibilità. Il piacere di trascorrere un'oretta a zonzo tra gli scaffali non me la leva nessuno. :ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
E' vero, ma se devo intendermene di psicologia per sapere che il tipo è famoso, significa che non è famoso. :)

Questa affermazione non sta in piedi. Se non ti interessi al campo della psicologia e presumibile che tu non conosca gli psicologi che hanno una certa fama. Potresti aver sentito qualche nome ma non tutti.. ;)




Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ordino online per via delle offerte e perchè mi controllo con le spese..

poi ogni tanto mi fiondo nella mia libreria preferita (bellissima) e li son dolori per le mie finanze.. ;)

Anche un po' per le braccia visto che poi mi devo portar via certi pesi... :)

concordo, su internet riesco a controllarmi di più e a calcolare eventuali sconti e promozioni, in libreria non riesco proprio a controllarmi :ciao:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Questa affermazione non sta in piedi. Se non ti interessi al campo della psicologia e presumibile che tu non conosca gli psicologi che hanno una certa fama. Potresti aver sentito qualche nome ma non tutti.. :)

L'affermazione invece sta in piedi alla perfezione. Dipende dall'accezione che si vuole attribuire al concetto di "famoso". Per me "famoso" è qualcuno che è genericamente conosciuto, ovvero molto noto a livello "popolare". Se ho bisogno di essere esperto, o appassionato, o comunque "addetto" di un certo settore per conoscere qualcuno che è "famoso" all'interno di quel settore, vuol dire che costui non è "famoso" in termini popolari e quindi, per me, non è davvero "famoso".

Del resto modestamente anch'io sono molto famoso. Nel mio palazzo. ;)

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
L'affermazione invece sta in piedi alla perfezione. Dipende dall'accezione che si vuole attribuire al concetto di "famoso". Per me "famoso" è qualcuno che è genericamente conosciuto, ovvero molto noto a livello "popolare". Se ho bisogno di essere esperto, o appassionato, o comunque "addetto" di un certo settore per conoscere qualcuno che è "famoso" all'interno di quel settore, vuol dire che costui non è "famoso" in termini popolari e quindi, per me, non è davvero "famoso".

Del resto modestamente anch'io sono molto famoso. Nel mio palazzo. :mad:

Non condivido quello che scrivi. Preferisco chiudere qui la conversazione dato che si capisce dal tono arrogante che non sei disposto a comunicare cordialmente.




Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi ho comprato "Acqua in bocca" scritto a quattro mani da Andrea Camilleri e Carlo Lucarelli :mad:

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non condivido quello che scrivi. Preferisco chiudere qui la conversazione dato che si capisce dal tono arrogante che non sei disposto a comunicare cordialmente.

Il mio tono arrogante? Io che non sono disposto a comunicare cordialmente?! ;)

E dove di grazia dalle mie parole si evincerebbe una simile intonazione o predisposizione? Ho messo pure una faccina che sta a indicare "ironia" nell'ultima battuta, per non essere frainteso. E per il resto le mie argomentazioni erano piane, logiche e razionali e prive di presunzione, ne è testimone il fatto che ho scritto ben due volte "per me", a sottolineare che si sta sempre e comunque nel territorio delle opinioni personali e non delle verità. Uno cosa deve fare più di così in una discussione?

Naturalmente sei libero di non essere d'accordo con le mie opinioni e argomentare a tuo piacimento di conseguenza, ma di certo non mi puoi venire ad accusare di arroganza o di mancanza di cordialità.

:(

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Diary di Palahniuk!

Grande! Sai come finisce??? CHE MARY MUORE! bauhauhauahuahau

No non è vero :lol: o forse si?

Comunque ho iniziato il mio decimo libro di Palahniuk, GangBang (:ninja:)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quello non ce l'avevo in programma visto che non è della collana Precious Ramotswe - Ladies' Detective Agency N.1 ambientata in Africa ma Isabel Dalhousie - Il club dei filosofi dilettanti ambientato ad Edimburgo (i cui libri non mi avevano invogliato viste le recensioni su anobiii).

Con bellino non mi pare ti abbia entusiasmato o sbaglio? :P quindi mi sa che nell'immediato, o almeno quando finiro' la prima serie, non li prenderò.

secondo wiki questi sono i gruppi di libri ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo