Vai al contenuto





-YoShi-

Che libro state leggendo?

Recommended Posts



Iniziato "punto critico" di Crichton. Vi farò sapere.

Si sono molto curioso, di Crichton ho letto solo Jurassic park ma era fantastico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si sono molto curioso, di Crichton ho letto solo Jurassic park ma era fantastico

Li sto leggendo tutti, ma non consecutivamente.

A me è piaciuto moltissimo sfera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Li sto leggendo tutti, ma non consecutivamente.

A me è piaciuto moltissimo sfera.

Accetto sempre i consigli rispetto ai libri 😃 attualmente sono molto in mood fantascienza ma oggettivamente la mia libreria è stilisticamente molto vasta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DI Crichton ho letto quasi tutto. I migliori per me: Andromeda, Sfera, La grande rapina al treno, Il terminale uomo, Congo, Jurassic Park. Così così: Sol levante, Rivelazioni, Punto critico, Preda, Stato di paura, Il mondo perduto. Scarsi: Timeline, L'isola dei pirati.

:ciao:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terminato La terza (e ultima) vita di Aiace Pardon di Alessandra Selmi. Purtroppo non ha corrisposto alle aspettative. Vicenda e scrittura troppo elementari, personaggi ancora acerbi, finale tirato via. L'idea della coppia di detective poliziotto/barbona è buona, ma l'impressione è che il romanzo non sia stato abbastanza pensato, sia in termini di vicenda gialla, sia in termini di scavo dei personaggi. Conoscendo l'autrice, so che può fare molto meglio di così. Dunque questo romanzo può essere considerato ancora una sorta di "romanzo di formazione" letteraria, buono per una lettura estiva sotto l'ombrellone senza troppe pretese, nell'attesa di una seconda prova più matura.

Modificato da Il grande marziano/Hal1969

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terminato La terza (e ultima) vita di Aiace Pardon di Alessandra Selmi. Purtroppo non ha corrisposto alle aspettative. Vicenda e scrittura troppo elementari, personaggi ancora acerbi, finale tirato via. L'idea della coppia di detective poliziotto/barbona è buona, ma l'impressione è che il romanzo non sia stato abbastanza pensato, sia in termini di vicenda gialla, sia in termini di scavo dei personaggi. Conoscendo l'autrice, so che può fare molto meglio di così. Dunque questo romanzo può essere considerato ancora una sorta di "romanzo di formazione" letteraria, buono per una lettura estiva sotto l'ombrellone senza troppe pretese, nell'attesa di una seconda prova più matura.

Ottimo, 11€ risparmiati su amazon. Lo terrò da parte per quando starà a 2.99.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terminato Limonov, di Emmanuel Carrère. Storia di un personaggio incredibile (ancora in vita), ma anche prestesto per raccontare l'URSS e la Russia dal dopoguerra a Putin. Un libro della madonna, scritto da dio (ma già sapevo che Carrère era bravo bravo).

:ciao:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho cominciato "l'Eroe discreto" di Mario Vargas Llosa

Di lui avevo già apprezzato "i quaderni di Don Rigoberto" ( attratta dalla copertina con un Schiele ).

più avanti vi saprò dire qualcosa, ma per ora mi ha decisamente affascianta.


un pompelmo è un limone che ha avuto un opportunità e ne ha approfittato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ora ho incominciato Il paese dei coppoloni, celebrato romanzo candidato allo Strega di Vinicio Capossela. Le prime pagine sono affascinanti ma non semplici, grazie soprattutto a un linguaggio derivato dal dialetto (credo) in parte reale e in parte inventato. Non sarà agevole arrivare in fondo, ma finché la suggestione e il fascino tengono bene...

:ciao:

Modificato da Il grande marziano/Hal1969

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uuuu questo credo proprio sarà il prossimo libro!

Ora ho incominciato Il paese dei coppoloni, celebrato romanzo candidato allo Strega di Vinicio Capossela. Le prime pagine sono affascinanti ma non semplici, grazie soprattutto a un linguaggio derivato dal dialetto (credo) in parte reale e in parte inventato. Non sarà agevole arrivare in fondo, ma finché la suggestione e il fascino tengono bene...

:ciao:


un pompelmo è un limone che ha avuto un opportunità e ne ha approfittato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Siccome qui ci sono parecchi appassionati di fantascienza, permettetemi di segnalarvi la riedizione in ebook a cura Delos di questo (mio) romanzo che uscì per la gloriosa Editrice Nord ormai 19 anni fa! Maggiori info qui.

 

25417-9788867758128-cyberworld.jpg

:ciao:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Hal !!

 

Ieri sera ho finito "Vivero o morire" di Gianluca Ranieri Bandini http://www.amazon.it/Vivere-Morire-Gianluca-Ranieri-Bandini-ebook/dp/B00JHMNDDI/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1433852704&sr=1-1&keywords=vivere+o+morire

 

Letto con la prova di kindle unlimited. http://gianlucaranieribandini.blogspot.it/p/vivere-o-morire-saga-sci-fi.html

 

Scritto decisamente bene, ritmo sempre alto e continui colpi di scena. Sicuramente consigliato. ;)


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Continuo con la divulgazione scientifica.

Dopo "La trama del cosmo" di Greene sono passato a "L'universo elegante".

Argomenti tanto affascinanti quanto complessi, ma l'autore sa come proporli senza renderli troppo ostici  :gira:


:apple: MacBook Pro 13" mid 2012 (macOS 10.14.6 Mojave) :apple: iPhone 6S (iOS 13.1.2) :apple: iPad mini (iOS 9.3.5) :apple: Apple TV 4a gen. :apple: iPod nano 5a gen.

- Le mie foto su flickr -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hola ragazzi.

 Era da un po' che volevo leggere Tortuga di Evangelisti e così qualche giorno fa l'ho iniziato. 

Mi è piaciuto e vorrei leggere VeraCruz tuttavia mi aspettavo fosse scritto meglio. 

 Qualcuno vuole vendere il secondo a due lire o prestarmi un ebook :P

 MP per quelle cose, via con i commenti qui :D


"Non cercare una pace che dia una vittoria parziale, ma una vittoria che dia la pace definitiva"

Apple products: iMac 24", Mac Mini, MacBook Pro, iPhone 4s, Ipod Nano, Airport Express

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho cercato di resistere per un po', ma niente, Il paese dei coppoloni di Capossela non fa per me e ho deciso di abbandonarlo intorno a pagina 100. Suggestiva e sorprendente la lingua appena la si comincia a leggere, ma poi diventa ripetitiva, spesso difficile da comprendere, a tratti davvero oscura. La sua verve e il suo talento, che pur ci sono, e Capossela fa davvero impressione per la sua capacità letteraria, non bastano a compensare le difficoltà. E poi manca una storia degna di questo nome. Di fatto è una specie di Via Crucis, si passa di (breve) capitolo in capitolo, come di quadro in quadro, ogni volta un incontro diverso, ma a me non appassiona, anzi. Ma capisco che non sia entrato nella cinquina dello Strega. Troppo particolare. E forse anche troppo lungo per essere così particolare. Qualcosa di più agile avrebbe maggiormente giocato a suo favore. Adesso medito su cosa buttarmi. Ho bisogno di qualcosa agli antipodi...

:ciao:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine ho scelto Il ventre del lago, thriller di Robert McCammon. Ne ho sentito parlare bene, ma veramente bene ed era già un po' che ce l'avevo lì, che mi chiamava...

La quarta di copertina: "È una fredda mattina di primavera, prima del levar del sole. Cory Mackenson accompagna il padre nella sua consegna di latte. All'improvviso, di fronte a loro appare una macchina che salta il ciglio e piomba in un lago che si pensa senza fondo. Il padre di Cory fa un tentativo disperato per salvare il guidatore, e invece si trova faccia a faccia con una visione che l'ossessionerà e lo tormenterà per molto tempo: un uomo morto, ammanettato al volante, nudo e selvaggiamente percosso, con un filo di rame attoreigliato intorno al collo. Le profondità del lago reclamano macchina e cadavere, e l'assassino si rimette in moto non appena Cory e il padre cominciano la loro ricerca della verità.
Finora, Zephyr, la cittadina dell'Alabama dove Cory vive, è stata un posto sereno e accogliente, ma adesso, con il fantasma di un uomo sepolto nel lago e barbaramente ucciso che reclama giustizia, tutto si trasforma in qualcosa di sconosciuto e minaccioso. Ed emergono indizi e suggestioni spaventose: il terribile clan Blaylock, che per difendere i suoi loschi traffici non esita a sparare; una società segreta di uomini uniti dall'odio razziale; una negra di centosei anni, chiamata la Signora, capace di parlare con i serpenti e di sentire la voce dei morti; una viscida creatura che nuota nel ventre del lago; e una bicicletta con un occhio dorato."

:ciao:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ora sto leggendo Alice nel paese della vaporità di Francesco Dimitri. Un libro chiaramente ispirato ad Alice nel paese delle meraviglie, ma in versione steampunk. Per ora gran bel libro con un ottima descrizione dei personaggi e dei luoghi

Inviato dal mio D6503 utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terminato Il ventre del lago, di Robert McCammon. Ottimo thriller, con qualche spruzzata di paranormale. Conferma abbastanza quello che avevo sentito dire di questo libro. Siamo un po' dalle parti di It e di Stand by me di King, anche se secondo me questi due titoli di King sono superiori. Comunque è un libro che si lascia leggere con piacere.

 

Adesso sono passato a Dimentica il mio nome, di Zerocalcare. E' il volume che è stato candidato alla dozzina dello Strega. E' la prima cosa che leggo di Zerocalcare (cioè avevo letto alcune cose sparse sulla rete, ma niente di "strutturato" in volume) e l'inizio mi pare ottimo.

:ciao:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finito Dimentica il mio nome di Zerocalcare, il volume candidato allo Strega (nella dozzina). Molto bello davvero. Non avevo mai letto niente di Zerocalcare tranne qualche cosa breve sul web. Ebbene, devo dire che è davvero bravo bravo, ma non lo scopro certo io.


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto il primo libro di "una serie di sfortunati eventi".

Il libro è anche carino, ma 6€ per 98 pagine di ebook sono una rapina. Anche perchè la saga completa è composta da 14 libri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cominciato Tutti a Zanzibar, di John Brunner. Celebre libro di fantascienza di fine anni '60, molto, molto sperimentale (ha una struttura molto particolare e non particolarmente agevole). Parla di una distopia, con un futuro dell'umanità dominato dal sovrappopolamento. Vi farò sapere, se riuscirò a finirlo. L'inizio in effetti è piuttosto ostico...

:ciao:


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hola ragazzi.

 Era da un po' che volevo leggere Tortuga di Evangelisti e così qualche giorno fa l'ho iniziato. 

Mi è piaciuto e vorrei leggere VeraCruz tuttavia mi aspettavo fosse scritto meglio. 

 Qualcuno vuole vendere il secondo a due lire o prestarmi un ebook :P

 MP per quelle cose, via con i commenti qui :D

 

Guarda, io li ho letti tutti e tre i libri (sono tre).

Il primo, Tortuga, secondo me è il più bello di tutti. La serie è ben scritta, ma con linguaggio forse troppo attuale.

Vale la pena però averli, dopotutto non ci sono molti bei libri di pirati...

 

Ho cercato di resistere per un po', ma niente, Il paese dei coppoloni di Capossela non fa per me e ho deciso di abbandonarlo intorno a pagina 100. Suggestiva e sorprendente la lingua appena la si comincia a leggere, ma poi diventa ripetitiva, spesso difficile da comprendere, a tratti davvero oscura. La sua verve e il suo talento, che pur ci sono, e Capossela fa davvero impressione per la sua capacità letteraria, non bastano a compensare le difficoltà. E poi manca una storia degna di questo nome. Di fatto è una specie di Via Crucis, si passa di (breve) capitolo in capitolo, come di quadro in quadro, ogni volta un incontro diverso, ma a me non appassiona, anzi. Ma capisco che non sia entrato nella cinquina dello Strega. Troppo particolare. E forse anche troppo lungo per essere così particolare. Qualcosa di più agile avrebbe maggiormente giocato a suo favore. Adesso medito su cosa buttarmi. Ho bisogno di qualcosa agli antipodi...

:ciao:

 

A me molti han detto che è bellissimo.

Non l'ho ancora comprato, né letto di sfuggita.

E' scritto in dialetto?

Racconta la mia provincia, per questo pensavo di comprarlo.

Ci sono Cairano, Calitri, Bisaccia, Andretta in quelle pagine... Mi incuriosisce, mi stimola l'idea di avvicinarmi a Capossela scrittore, ma sono ancora titubante.


Il mio sito:

Terre del Lupo

Le mie foto: Flickr

La pagina Facebook del sito:

Terre del Lupo 2.0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un libro vecchiotto

 

Jurassic park di Crichton


Adoro i piaceri semplici. Sono l'ultimo rifugio per uno spirito complesso. (Oscar Wilde)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me molti han detto che è bellissimo.

Non l'ho ancora comprato, né letto di sfuggita.

E' scritto in dialetto?

Racconta la mia provincia, per questo pensavo di comprarlo.

Ci sono Cairano, Calitri, Bisaccia, Andretta in quelle pagine... Mi incuriosisce, mi stimola l'idea di avvicinarmi a Capossela scrittore, ma sono ancora titubante.

 

Non è scritto tutto in dialetto. Lo sono un po' i dialoghi, qua e là. Ma è proprio la lingua che Capossela usa a essere "particolare". Un italiano di certo un po' derivato dai dialetti di quei luoghi, ma un po' anche inventato a parer mio. Magari a conoscere quei dialetti ci si destreggia meglio, non so. So che per me è stata una lettura ostica non sorretta da un intreccio degno di questo nome (di fatto è una galleria di personaggi e microstorie degli incontri spesso strambi dei due personaggi) e, per questo, l'ho abbandonata. Ma è chiaro che la mia opinione è del tutto soggettiva e in questo caso la soggettività vale ancora di più vista la particolarità della scrittura. Quindi magari a te potrebbe piacere tantissimo. Mi sa che dovrai provare per saperlo.

:ciao:

Modificato da Il grande marziano/Hal1969

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora ho finito (un po' faticosamente) Tutti a Zanzibar di John Brunner, celebre e celebrato romanzo di fantascienza di fine anni '60 - in realtà è un romanzo distopico -. Il problema principale di questo romanzo è che è un non-romanzo. Lo ammette lo stesso Brunner, sia nella prefazione che alla fine del libro stesso. A tratti sembra di leggere più un trattato di sociologia e di politologia future. In pratica la narrazione - invero parecchio sperimentale - è divisa in quattro parti:

1-Sequenza (la storia vera e propria dei due protagonisti)

2-Primi piani (tante ministorie, a volte a sé stanti, a volte intrecciate vagamente tra loro o con la storia principale)

3-Contesto (osservazioni e disquisizioni sul mondo che Brunner vuole raccontare)

4-Ultimissime (notizie, pubblicità, annunci ecc.)

Mettendo insieme la ripetizione di queste parti, Brunner crea un affresco incredibile per dettagli, vastità, sfumature, profondità ecc. Il problema è che il libro è molto interessante, ma non appassiona veramente mai e quindi si fa un po' di fatica ad andare avanti. Ma stanti queste premesse, è sicuramente un caposaldo della letteratura e può valere la pena leggerlo, sapendo cosa si va incontro. Quello che se ne ricava, alla fine, è senza dubbio qualcosa di unico.


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi ho letto Il recupero dell'Apollo 8 di Kristine Rusch. Discreto, non memorabile, racconto lungo sul recupero degli astronauti di una missione Apollo andata male, appartenente a una storia alternativa.

 

Mentre adesso sto leggendo Il tennis come esperienza religiosa, di David Foster Wallace, libretto che contiene due lunghi articoli di Wallace sul suo sport preferito. E il buon DFW non tradisce mai.


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo