Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Che libro state leggendo?


Recommended Posts

Finito Mette pioggia di Gianni Tetti (NEO Edizioni), un libro che ho trovato un po' a corrente alternata, una serie di racconti uniti da una sorta di labile filo conduttore, che però complessivamente non riesce a dare forza e unitarietà all'opera, la quale resta così poco amalgamata, come una serie di quadretti - alcuni più riusciti di altri, alcuni anche carini e scritti bene, va detto - messi uno in fila all'altro, ma senza che ne emerga un vero quadro d'insieme che dia valore al libro nel suo insieme. Insomma, non mi ha convinto.

 

Ora ho cominciato Io venìa pien d'angoscia a rimirarti, di Michele Mari, romanzo finto ottocentesco su una ipotetica storia misteriosa su Giacomo Leopardi. Anche qui Michele Mari conferma di essere un coltissimo, ma anche assai popolare genio, il più grande scrittore italiano vivente e non c'è altro da aggiungere.

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 4,7k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Temo che sia un problema comune a molti amanti della lettura.  ...e intanto ho preso questo: https://www.oblomovedizioni.com/libri-quaderni-giapponesi-02.php    

Sto leggendo "Uomini e topi" di John Steinbeck, l'ho iniziato ieri ma mi piace già molto

Epicuro ....  "Lettera sulla Felicità"

Posted Images

David Foster Wallace, Il tennis come esperienza religiosa, Einaudi, 2012

 

"Quasi tutti gli amanti del tennis hanno avuto, negli ultimi anni, quelli che si potrebbero definire "momenti Federer", tanto più intensi se un minimo di esperienza diretta del gioco ti permette di capire l'impossibilità di quello che gli hai appena visto fare".

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

David Foster Wallace, Il tennis come esperienza religiosa, Einaudi, 2012

 

"Quasi tutti gli amanti del tennis hanno avuto, negli ultimi anni, quelli che si potrebbero definire "momenti Federer", tanto più intensi se un minimo di esperienza diretta del gioco ti permette di capire l'impossibilità di quello che gli hai appena visto fare".

:ok:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finito 2 gg fa '1984'

MacBook Pro Retina 2.6 GHz 8GB SSD 256GBiPhone XS 64GB Space Gray, iPod touch 7ª generazione (PRODUCT)Red, Sony a6400"La vita è quel che ti succede mentre tu sei impegnato a fare altri progetti"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finito 2 gg fa '1984'

 

Bello vero? :D

Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bello vero? :D

Molto bello; davvero un gran libro, soprattutto per quel che riguarda il controllo psicologico attuato tramite la neolingua. Va detto che alcuni aspetti possono tranquillamente adattarsi anche ad altri sistemi politici, oltre alla dittatura (comunista nel caso specifico) :DD

MacBook Pro Retina 2.6 GHz 8GB SSD 256GBiPhone XS 64GB Space Gray, iPod touch 7ª generazione (PRODUCT)Red, Sony a6400"La vita è quel che ti succede mentre tu sei impegnato a fare altri progetti"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto bello; davvero un gran libro, soprattutto per quel che riguarda il controllo psicologico attuato tramite la neolingua. Va detto che alcuni aspetti possono tranquillamente adattarsi anche ad altri sistemi politici, oltre alla dittatura (comunista nel caso specifico) :DD

 

Quest'ultima affermazione non è del tutto corretta (nel senso che Orwell non pensava "solo" al Comunismo). Orwell nacque come anarchico e poi sposò la causa del socialismo. La terribile esperienza della guerra civile spagnola fece nascere in lui la necessità di combattere ogni forma di totalitarimo. E in una lettera del 1949, riferendosi proprio a 1984, scrisse:

 

«Il mio recente romanzo NON è inteso come un attacco al Socialismo o al Partito Laburista (di cui sono sostenitore), ma come la denuncia delle perversioni ... che sono state parzialmente realizzate nel Comunismo e nel Fascismo.»

 

Quindi insomma, 1984 va visto come una denuncia di ogni forma di tirannia, della quale descrive con feroce puntualità i meccanismi di attuazione più tipici (e non è che alcuni dei meccanismi non siano in atto anche nella nostra società "democratica", eh...).

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho iniziato La Furia, secondo volume della Trilogia di Magdeburg di Alan D. Altieri di cui avevo letto il primo volume, L'eretico, un po' di tempo fa. Ora Altieri non mi fa impazzire nei technothriller ecc, ma in questa trilogia è superlativo. Una narrazione veramente spessa, potente, poderosa, appassionante, scandita da una prosa dura e tagliente. Gli amanti dei romanzi storici (questa trilogia è ambientata in Germania nel corso della Guerra dei Trent'anni, ovvero nel 1630) questo non se lo devono perdere. Si trova anche in formato Kindle.

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quasi terminato il Trono di Spade vol. 2 (La Regina dei Draghi - Il regno dei Lupi), dopo che li avevo messi a scaffale per via degli esami. Mi toccheranno gli altri due volumi seguenti, spero, a fine mese, appena torno a casa mia!

Finito il mitico Bettinelli: In Vespa da Roma a Saigon. Bello, si, ma me l'aspettavo un po' più avventuroso. Penso comunque che prenderò altri suoi scritti, così potrò dare un parere pieno e soddisfacente del tutto.

 

Mi tocca, poi, subito dopo GoT, The way Back.

Il mio sito:

Terre del Lupo

Le mie foto: Flickr

La pagina Facebook del sito:

Terre del Lupo 2.0

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto bello; davvero un gran libro, soprattutto per quel che riguarda il controllo psicologico attuato tramite la neolingua. Va detto che alcuni aspetti possono tranquillamente adattarsi anche ad altri sistemi politici, oltre alla dittatura (comunista nel caso specifico) :DD

Io quando sbagliavo i compiti di matematica dicevo sempre che era perché mi avevano torturato, ma la prof non mi credeva mai. [emoji6]

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io quando sbagliavo i compiti di matematica dicevo sempre che era perché mi avevano torturato, ma la prof non mi credeva mai. [emoji6]

Dovevi provare a dire che sbagliavi in quanto - per tenere il popolo nell'ignoranza e sotto controllo - vendevano i libri con le spiegazioni errate... :DD

MacBook Pro Retina 2.6 GHz 8GB SSD 256GBiPhone XS 64GB Space Gray, iPod touch 7ª generazione (PRODUCT)Red, Sony a6400"La vita è quel che ti succede mentre tu sei impegnato a fare altri progetti"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Iniziato, dopo il volume secondo di Game of Thrones (e che mattone in quanto a dimensioni e peso) - il terzo e il quarto argh li ho lasciati sul comodino a casa ad Avellino! e sono a Ferrara ora! - la storia del film The Way Back

 

libro: Tra noi e la libertà, che se è come il film, che ho già visto tre volte, potrebbe anche diventare uno dei libri nella mia top 50... non dico top 10 perché li entrano proprio le opere d'arte :P

Il mio sito:

Terre del Lupo

Le mie foto: Flickr

La pagina Facebook del sito:

Terre del Lupo 2.0

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Sono oltre metà di La caduta di Hyperion e mi sta piacendo un casino, forse anche di più di Hyperion.

In teoria dovrei finirlo in 2 giorni ma non penso di iniziare subito Endymion perché dopo devo andare al mare e lì non ho voglia di leggere libri pesantucci XD

 

Avete qualche consiglio? Io pensavo di iniziare la saga Divergent che dalla trama sembra figa, oppure Gregor, altra saga che sembra interessante, Player One... o Ubik (che è stato consigliato pagine fa XD)...  :D

Modificato da rudyvic

iMac 27" ------ Macbook Air 13" ------ iPhone 3GS Black 16GB ------ iPhone 5 Black 32GB ------ 2 iPod Shuffle 1GB

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono oltre metà di La caduta di Hyperion e mi sta piacendo un casino, forse anche di più di Hyperion.

In teoria dovrei finirlo in 2 giorni ma non penso di iniziare subito Endymion perché dopo devo andare al mare e lì non ho voglia di leggere libri pesantucci XD

 

Avete qualche consiglio? Io pensavo di iniziare la saga Divergent che dalla trama sembra figa, oppure Gregor, altra saga che sembra interessante, Player One... o Ubik (che è stato consigliato pagine fa XD)...  :D

 

Dunque, innanzitutto sappi che Endymion e Il risveglio di Endymion non sono fondamentali rispetto a La caduta di Hyperion quanto invece La caduta di Hyperion lo è rispetto a Hyperion. Insomma La caduta è la continuazione secca di Hyperion. Endymion no: Endymion è di fatto un romanzo a sé, naturalmente ambientato nello stesso universo con agganci ai primi due libri, ma si svolge 300 anni dopo. Quindi altri personaggi e altra faccenda. L'arco narrativo di Hyperion si chiude con La caduta, infatti Simmons li scrisse di seguito come un unico romanzo, mentre Endymion uscì qualche anno dopo. Io stesso che ho amato moltissimo Hyperion e La caduta di Hyperion, ho letto Endymion molto tempo dopo e la sua lettura non mi ha invogliato a leggere Il risveglio di Endymion.

 

Detto questo, se vuoi passare a qualcos'altro, Ubik senza dubbio è un caposaldo della fantascienza. Qui siamo in zona Dick e quindi il tema è soprattutto la percezione della realtà. Altra pietra miliare (appena ripubblicata) è I reietti dell'altro pianeta di Ursula Le Guin, imperdibile capolavoro di fantascienza "sociologica".

 

Infine, se ti piace la fantascienza hard spaziale, ti segnalo Il ciclo delle cinque galassie di David Brin - autore che amo molto -, di cui ti consiglio di iniziare (anche se non è il primo, ma la sequenza di lettura importa poco) da Le maree di Kithrup, meraviglioso. Oppure Nel cuore della cometa (di Brin e Benford).

 

Infine qualche altro spunto per l'estate in ordine sparso:

- Dune, Frank Herbert

- Incontro con Rama, Arthur C. Clarke

- Timescape, Gregory Benford

- Il gioco di Ender, Orson Scott Card

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dunque, innanzitutto sappi che Endymion e Il risveglio di Endymion non sono fondamentali rispetto a La caduta di Hyperion quanto invece La caduta di Hyperion lo è rispetto a Hyperion. Insomma La caduta è la continuazione secca di Hyperion. Endymion no: Endymion è di fatto un romanzo a sé, naturalmente ambientato nello stesso universo con agganci ai primi due libri, ma si svolge 300 anni dopo. Quindi altri personaggi e altra faccenda. L'arco narrativo di Hyperion si chiude con La caduta, infatti Simmons li scrisse di seguito come un unico romanzo, mentre Endymion uscì qualche anno dopo. Io stesso che ho amato moltissimo Hyperion e La caduta di Hyperion, ho letto Endymion molto tempo dopo e la sua lettura non mi ha invogliato a leggere Il risveglio di Endymion.

 

Detto questo, se vuoi passare a qualcos'altro, Ubik senza dubbio è un caposaldo della fantascienza. Qui siamo in zona Dick e quindi il tema è soprattutto la percezione della realtà. Altra pietra miliare (appena ripubblicata) è I reietti dell'altro pianeta di Ursula Le Guin, imperdibile capolavoro di fantascienza "sociologica".

 

Infine, se ti piace la fantascienza hard spaziale, ti segnalo Il ciclo delle cinque galassie di David Brin - autore che amo molto -, di cui ti consiglio di iniziare (anche se non è il primo, ma la sequenza di lettura importa poco) da Le maree di Kithrup, meraviglioso. Oppure Nel cuore della cometa (di Brin e Benford).

 

Infine qualche altro spunto per l'estate in ordine sparso:

- Dune, Frank Herbert

- Incontro con Rama, Arthur C. Clarke

- Timescape, Gregory Benford

- Il gioco di Ender, Orson Scott Card

:ciao:

 

@Rudyvic non posso che (stra)consigliare Ubik, di cui sicuramente rimarrai contento..oppure Incontro con Rama, e volendo anche Rama II (che pur avendo parecchi riferimenti al libro precedente la trama non è una vera e proprio continuazione..)

Avevo letto Hyperion e la caduta di Hyperion, entrambi mi sono piaciuti, ma il primo l'ho trovato particolarmente interessante anche per lo stile di narrazione, nel secondo ci sono alcune parti che non ho ben capito... :D

Puoi leggere anche Neanche gli Dei di Asimov, sicuramente una lettura molto particolare..non dico altro per non rovinare..

 

Detto questo qualche tempo fa avevo iniziato "Se una notte di inverno un viaggiatore" di Calvino, però non mi ha preso (soprattuto il modo particolare in cui è scritto) e per ora l'ho accantonato.

Dopo aver visto il film "Il gioco di Ender" credo di leggere il libro.

Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo