Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Che libro state leggendo?


Recommended Posts

La teoria del tutto, di Stephen Hawking.

 

Ora vorrei leggere altro sull'argomento big bang/universo/buchi neri/relatività/meccanica quantistica, che ho sempre trovato affascinante, ma non sono mai andato oltre qualche documentario in TV.

 

A tale riguardo, mi permetto di consigliarti La trama del cosmo, di Brian Greene. C'è dentro tutto quello che cerchi. Ma proprio tutto.

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 4,7k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Temo che sia un problema comune a molti amanti della lettura.  ...e intanto ho preso questo: https://www.oblomovedizioni.com/libri-quaderni-giapponesi-02.php    

Sto leggendo "Uomini e topi" di John Steinbeck, l'ho iniziato ieri ma mi piace già molto

Epicuro ....  "Lettera sulla Felicità"

Posted Images

Grazie  :ok:

Brian Greene è infatti il primo autore che ho considerato dopo Hawking.

:apple: MacBook Pro 13" mid 2012 (macOS 10.14.6 Mojave) :apple: iPhone 6S (iOS 13.1.2) :apple: iPad mini (iOS 9.3.5) :apple: Apple TV 4a gen. :apple: iPod nano 5a gen.

- Le mie foto su flickr -

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io adesso sto gironzolando per Istanbul con Pamuk...
appena iniziato.. ma mi piace, mi sa coinvolgere nonostante  sia un saggio descrittivo della sua malinconica città.
Ne descrive gli abitanti e i paesaggi attraverso i suoi ricordi più intimi.
Sinceramente non pensavo potessi piacermi un libro così,

sia per il fatto che sostanzialmente descrive una città, sia per lo stile narrativo affiancato di tanto in tanto da foto in bianco e nero (alcune delle quali prese dall'albu di famiglia, il che conferisce al libro un atmosfera ancora più intima e coinvolgente).

alla fine è la sua storia d'amore con istanbul

un pompelmo è un limone che ha avuto un opportunità e ne ha approfittato...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 weeks later...

Sto per finire il primo libro (in inglese era uno unico, in ita l'hanno diviso in due) di "Anathem : il pellegrino" Neal Stephenson. http://it.wikipedia.org/wiki/Anathem

Veramente bello, ho comprato anche il secondo su amazon. (altri 0.99 euro).

 

Tratta parecchi argomenti, ma ben amalgamati tra loro : religione, filosofia, meccanica quantistica e fantascienza classica. La descrizione segue le azioni del protagonista, con momenti di azione (fughe, combattimenti, etc.) che momenti di riflessione e discussione.

Superate le prime pagine introduttive un po' pesanti (come al solito non si capiva nulla) poi è veramente interessante!

 

Finito. Veramente bello, mi è piaciuto.

 

Pensavo di iniziare "Il ciclo dei mondi" qualcuno l'ha letto? http://www.amazon.it/Il-Ciclo-dei-Mondi-Completa-ebook/dp/B00WBNTD8E/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1431250548&sr=1-1

Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terminato Le ore invisibili di David Mitchell, autore del bellissimo Cloud Atlas. Ebbene, a 'sto giro, a Mitchell non gli è riuscita la magia. Il libro, benché continui nel solco della cifra stilistica di Mitchell (il libro è una serie di lunghi racconti, ciascuno con un protagonista diverso, ambientati in tempi diversi, ma collegati tra loro), non riesce nel suo intento. Si tratta, di fatto, di un "urban-fantasy", ma è prolisso, noioso, poco interessante, non particolarmente originale, e scarsamente suggestivo. Amen. Speriamo che alla prossima prova, Mitchell torni ai fasti dei precedenti romanzi.

 

Adesso sono passato a XXI secolo, di Paolo Zardi, candidato allo Strega. La descrizione:

 

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un'Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d'acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un'intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d'urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

 

Vi dirò.

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E com'è?

Mi mancano ancora un centinaio di pagine. Per ora è più inquietante il clima comunista di "denuncia il tuo vicino" della russia anni 50 che l'assassino in se.

Poi si intuisce abbastanza presto chi può essere il colpevole visto che il libro inizia con fatti traumatici completamente slegati dal resto della storia.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi mancano ancora un centinaio di pagine. Per ora è più inquietante il clima comunista di "denuncia il tuo vicino" della russia anni 50 che l'assassino in se.

Poi si intuisce abbastanza presto chi può essere il colpevole visto che il libro inizia con fatti traumatici completamente slegati dal resto della storia.

 

Non memorabile, dunque, mi sembra di capire...

A me incuriosiva il film che è uscito non molti giorni fa.

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non memorabile, dunque, mi sembra di capire...

A me incuriosiva il film che è uscito non molti giorni fa.

Ti dirò di più quando lo avrò finito. Io l'ho comprato proprio perchè mi ha incuriosito il trailer del film.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti dirò di più quando lo avrò finito. Io l'ho comprato proprio perchè mi ha incuriosito il trailer del film.

Niente di che, il finale è quasi magico. Fortuna che l'ho pagato solo 5€. Di più non vale.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho finito XXI Secolo di Paolo Zardi. Direi un filino sopravvalutato, in considerazione della sua candidatura allo Strega. La storia è davvero esile e la descrizione della crisi resta dietro come uno sfondo di cartapesta. Peraltro, come avevo rilevato già ne Il giorno che diventammo umani (suo precedente volume, una raccolta di racconti), Zardi sta girando troppo intorno sempre agli stessi temi (malattia, amore, tradimento) in modo un po' ossessivo e alla lunga ormai sembra di leggere sempre la stessa storia. Inoltre il romanzo è decisamente troppo raccontato con pagine e pagine di considerazioni del protagonista sul suo rapporto e sulla sua esistenza, come in una sorta di diario (però allora avrei capito di più un racconto in prima persona e non in terza). Eppure è proprio qui che, a tratti, come bagliori, Zardi - che con le parole ci sa comunque fare - dà il suo meglio con considerazioni sparse che sono davvero degne di nota. Tuttavia non bastano a illuminare un bilancio che, complessivamente, dal punto di vista letterario, non va oltre una sufficienza leggermente abbondante.

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora in ordine ho letto: "Il mondo nuovo " di Aldous Huxley molto bello soprattutto a me che piace la fantascienza e la distopia. Ora sto finendo " Gli ultimi uomini" di Olaf Stapledon una sorta di racconto della storia umana in tutte le sue evoluzioni e sta promettendo molto bene

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Li sto leggendo tutti, ma non consecutivamente.

A me è piaciuto moltissimo sfera.

Accetto sempre i consigli rispetto ai libri 😃 attualmente sono molto in mood fantascienza ma oggettivamente la mia libreria è stilisticamente molto vasta
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DI Crichton ho letto quasi tutto. I migliori per me: Andromeda, Sfera, La grande rapina al treno, Il terminale uomo, Congo, Jurassic Park. Così così: Sol levante, Rivelazioni, Punto critico, Preda, Stato di paura, Il mondo perduto. Scarsi: Timeline, L'isola dei pirati.

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terminato La terza (e ultima) vita di Aiace Pardon di Alessandra Selmi. Purtroppo non ha corrisposto alle aspettative. Vicenda e scrittura troppo elementari, personaggi ancora acerbi, finale tirato via. L'idea della coppia di detective poliziotto/barbona è buona, ma l'impressione è che il romanzo non sia stato abbastanza pensato, sia in termini di vicenda gialla, sia in termini di scavo dei personaggi. Conoscendo l'autrice, so che può fare molto meglio di così. Dunque questo romanzo può essere considerato ancora una sorta di "romanzo di formazione" letteraria, buono per una lettura estiva sotto l'ombrellone senza troppe pretese, nell'attesa di una seconda prova più matura.

Modificato da Il grande marziano/Hal1969

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terminato La terza (e ultima) vita di Aiace Pardon di Alessandra Selmi. Purtroppo non ha corrisposto alle aspettative. Vicenda e scrittura troppo elementari, personaggi ancora acerbi, finale tirato via. L'idea della coppia di detective poliziotto/barbona è buona, ma l'impressione è che il romanzo non sia stato abbastanza pensato, sia in termini di vicenda gialla, sia in termini di scavo dei personaggi. Conoscendo l'autrice, so che può fare molto meglio di così. Dunque questo romanzo può essere considerato ancora una sorta di "romanzo di formazione" letteraria, buono per una lettura estiva sotto l'ombrellone senza troppe pretese, nell'attesa di una seconda prova più matura.

Ottimo, 11€ risparmiati su amazon. Lo terrò da parte per quando starà a 2.99.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terminato Limonov, di Emmanuel Carrère. Storia di un personaggio incredibile (ancora in vita), ma anche prestesto per raccontare l'URSS e la Russia dal dopoguerra a Putin. Un libro della madonna, scritto da dio (ma già sapevo che Carrère era bravo bravo).

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo