Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Che libro state leggendo?


Recommended Posts

Un libro che è una sfida: Moby Dick. Non pensavo fosse così lungo. 

E' in inglese, come il 90% dei libri che sto leggendo. Bella sfida. Spero di godermelo appieno.

 

p.s.: visto che ci sono chiedo anche una cosa, spero possiate darmi indicazioni utili. Ho letto il libro di Isaacson su Jobs (non so quante volte, poi) e sono alla ricerca di altri libri che possano dire qualcosa in più della Apple. Per caso mi è cascato l'occhio su "iWoz" e sul libro su Jony Ive  ma a leggere le recensioni negative pare che siano due libri totalmente inutili, oltre che noiosi, ripetitivi e, in uno dei due casi, pieni di errori e imprecisioni.

 

Qualcuno di voi sa consigliarmi qualche altro libro o, nel caso l'avesse letto, uno di questi due libri? 

Modificato da donnie86dc
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 4,7k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Temo che sia un problema comune a molti amanti della lettura.  ...e intanto ho preso questo: https://www.oblomovedizioni.com/libri-quaderni-giapponesi-02.php    

Sto leggendo "Uomini e topi" di John Steinbeck, l'ho iniziato ieri ma mi piace già molto

Epicuro ....  "Lettera sulla Felicità"

Posted Images

American Sniper.

 

 

...credo di aver un nuovo libro preferito!

Ricordo che quando finì la serie di Divergent rimasi con un vuoto dentro mondiale per giorni, non ho idea di come potrei sentirmi dopo aver finito questo, mi ha preso in un modo che non mi aspettavo.

Modificato da Mantayd17
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Ora sto leggendo Mentre morivo, celebre capolavoro di Faulkner pubblicato nel 1930. Libro strano, non facile. Racconta la storia della morte di una donna e del viaggio che la sua famiglia fa con il feretro per seppellirla mentre un uragano si sta per scatenare su di loro. La particolarità sta nella struttura del romanzo suddiviso in capitoli, ciascuno dei quali dedicato a un personaggio. Ogni capitolo è narrato in prima persona a tratti con un flusso di coscienza piuttosto spinto. Il quadro d'insieme emerge così dall'intreccio della visione dei singoli racconti. Qui maggiori info.

Per il giudizio, vi do appuntamento alla fine... ;)

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho iniziato da poco "Benedizione" di Kent Haruf, su suggerimento del mio librario di fiducia della Feltrinelli.

 

Ne avevo sentito parlare. Tra l'altro il suo editore italiano (NN Editore) sta facendo cose molto interessanti.

Sono curioso di sapere le tue impressioni quando l'avrai finito.

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si l'editore NN fa ottime scelte anche di qualità.

Ho messo in lista delle prossime letture il secondo capitolo "Canto della Pianura" della Trilogia della Pianura di Kent Haruf e il "Il paradiso degli animali" di David J. Poissant.

 

Per quanto riguarda Benedizione, molto ben scritto, traduzione ineccepibile e scorre piacevolmente, anche se lo trovo leggermente lento il ritmo generale del libro, visto che il filo conduttore è l'attesa della morte, mentre nel secondo libro è l'inizio di una nuova vita. Ora non mi resta che aspettare l'uscita di "Crepuscolo", per chiudere il cerchio della trilogia. Spero di non dover aspettare a lungo.

Modificato da WuMing2
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 weeks later...

Terminato "Mentre morivo" dell'immenso Faulkner, gran libro, decisamente non semplice, che richiede immedesimazione e concentrazione estreme e che meriterebbe una rilettura (ma adesso non ce la posso fare), ora ho cominciato "Mailand" di Nicola Pezzoli, che avevo già apprezzato negli altri suoi due libri precedenti ("Quattro soli a motore" e "Chiudi gli occhi e guarda") e di cui questo è il termine di una ideale trilogia "di formazione".

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 weeks later...

Io ho scoperto che mi piacciono molto i libri di Grisham, ora sto leggendo "l'avvocato di strada", è il terzo di questo autore, avvincente, come gli altri

superwanda.tumblr.com - motociclista boxer
MacBook Air 11,6 - iPod shuffle 1 Gb fuxia - iPhone SE

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terminato Mailand di Pezzoli, ottimo terzo (ultimo?) episodio del ciclo di "formazione" di Corradino (con Pezzoli si ride, si pensa e ci si commuove sempre), ho iniziato Come le vene vivono del sangue, di Gaia De Pascale, interessante vita - sotto forma di romanzo - della poetessa e scrittrice Antonia Pozzi. Vi dirò.

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...

543e0ee008916f401db151b44ff639b1.jpg

Sempre splendide le avventure del Grande Detective. Tra l'altro, ogni volta che rileggo quei romanzi e quei racconti, provo una nostalgia incredibile verso un'epoca che - ovviamente - non ho vissuto.

A livello di trama, sono tutti molto belli, per l'epoca in cui sono stati scritti probabilmente geniali, riuscendo a reggere il confronto anche con romanzi 'gialli' contemporanei.

MacBook Pro Retina 2.6 GHz 8GB SSD 256GBiPhone XS 64GB Space Gray, iPod touch 7ª generazione (PRODUCT)Red, Sony a6400"La vita è quel che ti succede mentre tu sei impegnato a fare altri progetti"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena iniziato guida galattica per autostoppisti.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

MacBookpro 13"+CinemaDisplay Led 24" - Imac 24" Alu 2,4 - PBG4 1,67 - Iphone 4 16gb - Philips 37"- WDtv live - Quasi tutti i modelli di ipod

:DMacBook Nero Porfolio

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 month later...

E' un po' che non aggiorno le mie letture qui. Provvedo adesso. In questo periodo, ecco cosa ho letto e le mie impressioni:

 

Io odio John Updike, di Giordano Tedoldi (minimum fax) - sono racconti, molto vari tra loro. Scritti benissimo, ma spesso troppo poco narrativi, ovvero c'è poca trama e questo - a meno di apprezzare lo stile - li rende a tratti poco avvincenti, quando non addirittura un po' noiosi. Insomma, un bellissimo libro che però non mi è piaciuto molto. Tedoldi è comunque un autore da tenere d'occhio.

 

L'uomo che cadde sulla Terra, di Walter Tevis (minimum fax) - libro da cui venne tratto il celebre film con David Bowie nei panni dell'alieno che viene sulla Terra per cercare di trovare il modo di salvare il suo pianeta morente. Bel libro, non c'è che dire. Merita.

 

Un omicidio alla fine del mondo, di Ben H. Winters (Piemme) - questo è un giallo molto curioso. In pratica c'è una cometa in rotta di collisione con la Terra e l'umanità ha ancora 6 mesi davanti a sé, prima del cataclisma. In questo scenario pre-apocalittico, non è che le persone siano portate più di tanto a perdere tempo con la ricerca della giustizia. In questo ambiente "strano" si muove il poliziotto protagonista, che invece crede fermamente nella missione di cercare la verità fino all'ultimo. Bel giallo, scritto bene, duro il giusto, con un buon finale. E' il primo libro di una trilogia ambientata in questi ultimi mesi prima della collisione. Anche questo merita.

 

Il richiamo della foresta, di Jack London (Bompiani) - storia dura e dolce, piena di natura, di forza, di epicità. E' nella storia della letteratura non a caso. L'ho letto nella nuova mirabile traduzione di Michele Mari. Se non l'avete mai letto, è l'occasione buona.

 

Madreferro, di Laura Liberale (Perdisa) - libro di ritorni e di passati oscuri, libro demoniaco, libro femminile, che racconta di streghe e di luoghi antichi e misteriosi, di vessazioni familiari e di riconciliazioni. Libro non semplice, sorretto da una scrittura potentissima e un linguaggio fuori del comune. Bello.

 

Furore, di John Steinbeck (Bompiani) - il libro che tutti dovrebbero leggere, ora. Il libro che dovrebbe essere obbligatorio, adesso, nelle scuole. Perché è il libro sull'umanità, sulla povertà, sul diritto che tutti noi - come esseri umani - abbiamo alla felicità. E' il libro sulle emigrazioni, su coloro che sono costretti a lasciare la loro casa per sbarcare il lunario, per cercare di sopravvivere, per mangiare. E' il libro sulle vessazioni e lo sfruttamento che certe persone fanno ad altre persone. E' il libro sui paradossi e le storture del sistema capitalista, ma anche sulla necessità della solidarietà. E' il libro che spiega perché prima di esistere i sindacati e il comunismo, esiste il rispetto per l'altro essere umano e il suo diritto a vivere un esistenza dignitosa. E' uscita la nuova traduzione integrale. Lasciate perdere tutto il resto e leggete questo. Assolutamente.

:ciao:

Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 6 months later...

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo