Vai al contenuto





-YoShi-

Che libro state leggendo?

Recommended Posts



io sto leggendo L'ombra del vento. Sta diventando eccessivamente intricato però. Credo che alla fine dovrò rileggerlo perchè qualcosa mi sarà sicuramente sfuggito.

Invece prima di questo stavo leggendo Lo Hobbit.

Barcellona amore mio!! :ghghgh:

Quanti giri ho fatto in città cercando quei luoghi...:baby:


Flickr

Quando il discepolo è pronto, Quelo appare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono alla fine di un libro

che prima mi ha incuriosito,

poi entusiasmato:

"La collina dei Conigli".

E' una fiaba,

bella,

semplice,

piena di pathos.

Lo consiglio a tutti i puri di cuore

e a chi vuol ritornar fanciullo :dance:

:dance:


La filosofia può levare la cataratta alla nostra cecità. Ma a quel punto noi dobbiamo vedere coi nostri occhi.

___________________________________________

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho terminato ieri :

"Buongiorno Los Angeles" di James Frey.

La città delle (false) speranze per alcuni, di chi fatica ad andare avanti, ma spinto dal sentimento e dai sogni non molla, di chi economicamente avanti ci va ma il potere del denaro ha inaridito sogni e sentimenti...

http://www.ilreporter.com/libri/buongiorno-los-angeles

....ora non so che leggere:oops: forse "Trattato di funambolismo" citato qualche post più su... leggendo qua e la su internet mi sembra forte:rolleyes:

cia

Laura


Noi siamo il futuro, con le pezze al culo, di sicuro!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il nome della rosa è bellissimo (è stupenda al foto che hai sull'avatar)

io sto leggendo pippi calzelunghe, anche io ce l'ho a casa da quando sono piccola, ma non l'avevo mai aperto, e me ne vergogno molto!!!!


plcis

 an apple a day take microsoft away 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
il nome della rosa è bellissimo (è stupenda al foto che hai sull'avatar)

io sto leggendo pippi calzelunghe, anche io ce l'ho a casa da quando sono piccola, ma non l'avevo mai aperto, e me ne vergogno molto!!!!

e lo so, infatti mi sta prendendo...e pensare che sino a 4 anni fa se vedevo un libro di quella mole manco se mi traballava un tavolo lo prendevo!:dance:;)

grazie per i complimenti alla foto/avatar...:dance:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iniziato l'altro ieri "il nome della rosa" di umberto eco...e dire che ce l'ho in casa da quando sono nato:confused:

Bellissimo!!


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho finito di leggere "la versione di Barney" di Mordecai Richeler che mi permetto di consigliare a chi non lo avesse ancora letto.un libro divertente,disperato ma anche romantico.racconta della vita di barney panfonsky che oramai 70enne decide di scrivere la sua autobiografia per discolparsi una volta per tutte dell omicidio di cui è stato accusato.il libro è un mosaico di flashback divisi in 3 momenti della sua vita accanto alle 3 donne della sua vita.

ho anche scoperto che qualche giorno fa è uscito il trailer de: "la versione di barney" con paul giamatti e dustin hoffman, prossimamente sui nostri schermi!

sto per iniziare penso la mia fatica letteraria più grande: "Infinite Jest" di David Foster Wallace


"Trovare armonia, godere della bellezza sapendo che la vita è tutto il contrario di tutto: grandi gioie, grandi dolori, grandi sofferenze ma anche grande esaltazione..e alla fine sono nessuno,niente...o sono tutto

L'unico vero Maestro non è in nessuna foresta, non è in nessuna capanna, in nessuna caverna di ghiaccio nell' Himalaya...è dentro di noi" T. Terzani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Profumo di Suskind...sono arrivato quasi a metà; è ambientato nella seconda metà dell' 800 nel periodo che precede la rivoluzione francese, e racconta di questo personaggio che ha dalla nascita il dono di sentire e distinguere in modo incredibile gli odori. ci sono delle descrizioni della Parigi dell'epoca molto crude e ben fatte...il libro promette bene....vi aggiornerò alla fine :(


MacBook Pro 15", iMac 21,5", iPhone 6S

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sto per iniziare penso la mia fatica letteraria più grande: "Infinite Jest" di David Foster Wallace

Io ho finito "Una cosa divertente che non farò mai più" e "Questa è l'acqua", e ho iniziato "Infinite Jest" da un paio di giorni. Sono già rapito.


Tutti i miei post sono IMHO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kitchen - Banana Yoshimoto

Per ora devo dire che vorrei leggere l'originale, per constatare se sia la traduzione a essere un po' scadente, oppure se sia la Yoshimoto che scrive male... Mi convince poco il lessico, e talvolta la formulazione delle frasi.. peccato che non parli il giapponese.

Comunque, in sé, come trama, il libro è carino


°MacBook Pro 15'' i5 2.4 Ghz + display glossy Hi-res

° iPhone 4 16 GB nero

° Universal dock station + Apple remote

° Airport Extreme

° Apple iPod socks

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io ho finito "Una cosa divertente che non farò mai più" e "Questa è l'acqua", e ho iniziato "Infinite Jest" da un paio di giorni. Sono già rapito.

Wallace non delude mai :D


"Trovare armonia, godere della bellezza sapendo che la vita è tutto il contrario di tutto: grandi gioie, grandi dolori, grandi sofferenze ma anche grande esaltazione..e alla fine sono nessuno,niente...o sono tutto

L'unico vero Maestro non è in nessuna foresta, non è in nessuna capanna, in nessuna caverna di ghiaccio nell' Himalaya...è dentro di noi" T. Terzani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per ora non posso che confermare. Mi vergogno di ammettere che non ne avevo mai sentito parlare prima di conoscere (virtualmente) voi e LordK, che mi ha incuriosito con qualche suo post tempo fa. In questo topic poi altri di voi ne hanno parlato benissimo, e mi son voluto documentare. Mai fatta scelta più saggia :D E lo sto già consigliando ad amici e conoscenti, scegliendo con cura però, perché di certo non è una lettura per tutti.


Tutti i miei post sono IMHO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto leggendo "Uomini che odiano le donne" di Stieg Larsson. Ero partito un po' prevenuto perché ormai diffido dai casi editoriali come "Il codice Da Vinci" di Dan Brown (che francamente ho trovato pessimo, e non me ne vogliano i fans dello scrittore statunitense), ma mia madre ha comprato in versione economica tutti e tre i romanzi della trilogia "Millennium" e quindi ho deciso di darci un'occhiata per curiosità ... invece mi sta appassionando moltissimo! :oops:


«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La finestra rotta di Deaver Jeffery.

Pazzesco...: 550 pagine ci ho messo nemmeno 3 giorni.

E' il seguito (scritto) de Il Collezionista di Ossa dove Lincoln Rhyme (nel film era Washington) affronta ancora una nuova ed incredibile storia seriale.

Se vi piace il genere, assolutissimamente da non perdere!

Miao :ghghgh:


al mio segnale SCATENATE L'INFERNO!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La finestra rotta di Deaver Jeffery.

Pazzesco...: 550 pagine ci ho messo nemmeno 3 giorni.

E' il seguito (scritto) de Il Collezionista di Ossa dove Lincoln Rhyme (nel film era Washington) affronta ancora una nuova ed incredibile storia seriale.

Se vi piace il genere, assolutissimamente da non perdere!

Miao :ghghgh:

Il genere mi piace tanto, il problema è che mi piace molto meno lo scrittore. Di Deaver ho letto un solo libro ("La bambola che dorme", o qualcosa del genere), e l'ho trovato mal scritto, pieno zeppo di immagini stereotipate e pesante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fallen di Lauren Kate


Mac: iMac 24" Alu - MacMini intel - iMac G4 17" - iMac G5 17"-Macbook White 13.3" - MacBook Pro Unibody 15.4" e 13.3" - MacBook Air

iPod: Touch 8GB(2G) 16GB(3G) 32GB(3G) - Shuffle -Nano - Classic 160GB

2 Aiport Extreme N -2 Airport Express N - Time Machine 1TB

iPhone 4G 32GB - iPhone 3G 16GB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

susan sontag - sulla fotografia

ho letto una manciata di pagine ma lo trovo già moooolto interessante. :shock:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La nausea di Jean-Paul Sartre.

:)


Ut sementem feceri ita metes - Cicerone

La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento.

Charles Bukowski

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo aver letto, in questo periodo non collegato:

>I terribili segreti di Maxwell Sim di Jonathan Coe (caruccio, gli appassionati di Coe non resteranno delusi),

>Noi di Evgenij Zamjatin (geniale e im-per-di-bi-le),

>Il migliore amico dell'orso di Arto Paasilinna (così così, non mi ha appassionato molto)...

... ora sto leggendo Shining di Stephen King.

:D


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dopo aver letto, in questo periodo non collegato:

>I terribili segreti di Maxwell Sim di Jonathan Coe (caruccio, gli appassionati di Coe non resteranno delusi),

>Noi di Evgenij Zamjatin (geniale e im-per-di-bi-le),

>Il migliore amico dell'orso di Arto Paasilinna (così così, non mi ha appassionato molto)...

... ora sto leggendo Shining di Stephen King.

:D

Avevo già sentito parlare molto bene di "Noi", e gli scritti sul totalitarismo sovietico mi interessano molto. Credo lo leggerò prima o poi.

Shining, poi, è davvero fantastico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Avevo già sentito parlare molto bene di "Noi", e gli scritti sul totalitarismo sovietico mi interessano molto. Credo lo leggerò prima o poi.

Shining, poi, è davvero fantastico.

Sì, "Noi" è davvero notevolissimo, sia come storia, che come stile di scrittura, anche in considerazione del fatto che è stato scritto nel 1920.

Comunque se intendi leggerlo e non ce l'hai, ti consiglio di reperirlo. Dopo moltissimi anni (decenni?) di introvabilità in edizione italiana, ne è uscita qualche anno fa un'edizione (Ed. Lupetti) su cui all'epoca mi sono avventato e che per lo meno su IBS risulta ancora reperibile, ma è una di quelle edizioni che potrebbe finire nell'irreperibilità da un momento all'altro...

:D


Vieni a dare un'occhiata a

Il grande marziano. Anche su Facebook e su anobii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sì, "Noi" è davvero notevolissimo, sia come storia, che come stile di scrittura, anche in considerazione del fatto che è stato scritto nel 1920.

Comunque se intendi leggerlo e non ce l'hai, ti consiglio di reperirlo. Dopo moltissimi anni (decenni?) di introvabilità in edizione italiana, ne è uscita qualche anno fa un'edizione (Ed. Lupetti) su cui all'epoca mi sono avventato e che per lo meno su IBS risulta ancora reperibile, ma è una di quelle edizioni che potrebbe finire nell'irreperibilità da un momento all'altro...

:D

Sì, è proprio quella che avevo intenzione di acquistare. Grazie del consiglio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"La vera storia del pirata Long John Silver" - Larsson Björn


An  a tuesday keeps the doctor away.

proud member of < noi finti professionisti > club - tessera 044

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo