Vai al contenuto





notpill

Playstation 3

Recommended Posts

vedrai che metteranno il game online a pagamento ... non sò perchè ma mi viene da pensarlo

Il punto di forza del psn è la gratuità del gioco. Quindi rimarrà tale, a meno che in sony non si decida di fare l'ennesima cappellata.

Rimane inoltre un balzello iniquo nel caso di MS visto che i giocatori pc hanno tutti i vantaggi di xbox live senza spendere un centesimo. E quando lo spendono, è per MIGLIORARE l'esperienza di gioco (server di gioco privati affittati, ad esempio).


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


vedrai che metteranno il game online a pagamento ... non sò perchè ma mi viene da pensarlo

Sarebbe la volta che perdono almeno 70 dei 77 milioni di utenti che si stanno rognando in questi giorni..

Per il discorso sui giochi che ho chiesto prima adesso sono combattuto.. Fosse stato due settimane fa avrei preso subito dragon age perche avevo una super voglia di fantasy.. Adesso pero' sarei di nuovo piu incline verso gli fps (queste strane voglie di generi diversi che vanno e vengono :fiorellino:)

@dmask come mai ne moh e ne bc2?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Brutta storia per Sony.

Spero si risolva nel migliore dei modi. Una non so quale azienda informatica ha previsto danni di circa 24 miliardi di dollari (circa 318 dollari per ogni utente del PSN). Credo siano troppi, e spero che abbiano toppato nell'analisi, in ogni caso perderanno non pochi soldini...

Si vocifera comunque che quando il PSN tornerà online ci saranno corposi aggiornamenti, forse il PSN+ sarà in periodo di prova per un tempo limitato e si parla addirittura di cross chat game.

Si pensa anche a paypal come nuovo metodo di pagamento.

Ovviamente tutto ciò è da prendere con le pinze, ma immagino proprio che Sony in un modo o nell'altro cercherà di farsi perdonare.


Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io sono ben convinto che al riavvio del psn ci saranno piacevoli sorprese, sony deve per forza fare un regalo ai suoi utenti per farsi perdonare il down a tempo indeterminato e la perdita di dati personali...

per quanto riguarda la perdita è davvero difficile definirla...


Esistono 10 tipi di persone: chi capisce il binario e chi no

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una cosa è certa: Sony ha comunicato che quando accederemo di nuovo al PSN (più o meno fra una settimana) sarà obbligatorio cambiare password.


Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Stimato Cliente PlayStation Network/Qriocity:

Abbiamo scoperto che tra il 17 e il 19 Aprile 2011, alcune informazioni relative agli account di utenti di servizi PlayStation Network e Qriocity sono state compromesse in relazione a intrusioni illegali e non autorizzate nel nostro sistema. Di conseguenza a quanto riscontrato finora, abbiamo:

1) Temporaneamente disattivato i servizi PlayStation Network e Qriocity;

2) Ingaggiato una competente agenzia esterna per la sicurezza, per condurre una completa ed estesa indagine su quanto accaduto;

3) Tempestivamente preso misure per migliorare la sicurezza e rafforzare l'infrastruttura del nostro network, ricostruendo l'intero sistema per fornire una maggiore protezione dei vostri dati personali.

Apprezziamo la vostra pazienza e buona volontà mentre lavoriamo intensivamente per risolvere questi problemi.

Mentre indaghiamo sui dettagli di questo incidente, riteniamo che un soggetto non autorizzato abbia ottenuto le seguenti informazioni da voi fornite in precedenza: nome, indirizzo (città, stato/provincia, codice postale), nazione, indirizzo email, data di nascita, password, login e online ID di PSN/portatile. Inoltre è possibile che i dati del vostro profilo siano stati rilevati, inclusi la cronologia degli acquisti e l'indirizzo di addebito (città, stato/provincia, codice postale). Se avete autorizzato un sub-account per un vostro familiare, vi informiamo che gli stessi dati relativi possono essere stati rilevati. Nonostante non ci sia prova che i dati della vostra carta di credito siano stati presi in questa circostanza, non possiamo escludere tale possibilita'. Se avete fornito i dati della vostra carta di credito tramite PlayStation Network o Qriocity, per sicurezza vi informiamo che il numero della vostra carta di credito (escluso il codice di sicurezza) e la data di scadenza possono essere stati rilevati.

Per la vostra sicurezza, vi invitiamo a essere particolarmente vigili nei confronti di truffe via email, telefono, e posta cartacea che chiedano informazioni personali o dati sensibili. Sony non vi contatterà in nessun modo, incluso via email, chiedendovi il numero di carta di credito, numero di previdenza sociale, o altri simili dati o informazioni che siano personalmente identificabili con voi. Se vi vengono richieste tali informazioni, potete avere la certezza che non si tratta di Sony. Inoltre, se usate gli stessi nome utente e password per il vostro account dei servizi PlayStation Network o Qriocity e per altri servizi o account a essi non collegati, vi invitiamo fortemente a modificarli. Quando i servizi PlayStation Network e Qriocity saranno nuovamente operativi del tutto, vi raccomandiamo inoltre ad accedervi per modificare le vostre password.

Per proteggervi contro possibili furti di dati personali o danni finanziari, vi incoraggiamo a rimanere vigili per controllare lo stato dei vostri account e monitorare i movimenti del vostro credito.

Vi ringraziamo della vostra pazienza mentre completiamo le indagini su questo incidente, e ci dispiace per ogni inconveniente causato. I nostri team stanno lavorando senza sosta a questo proposito, e ogni servizio tornerà disponibile il più presto possibile. Sony tratta la protezione delle informazioni molto seriamente e continuerà a lavorare per garantire che ulteriori misure vengano prese al fine di proteggere informazioni relative all'identificazione personale. Fornire servizi di intrattenimento di qualità e nella sicurezza dei nostri clienti è la nostra massima priorità. Siete pregati di contattarci presso it.playstation.com/psnoutage in caso abbiate ulteriori domande.

Cordialmente,

Sony Network Entertainment and Sony Computer Entertainment Teams

Sony Network Entertainment Europe Ltd (precedentemente conosciuta come PlayStation Network Europe Ltd) è una subsidiaria di Sony Computer Entertainment Ltd, controller dati per le informazioni personali di PlayStation Network/Qriocity


MacBook Pro Uniboby iPhone 4s
FeedBack Positivi: Ralphpolo3, iaquinta88

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Brutta storia per Sony.

Spero si risolva nel migliore dei modi. Una non so quale azienda informatica ha previsto danni di circa 24 miliardi di dollari (circa 318 dollari per ogni utente del PSN). Credo siano troppi, e spero che abbiano toppato nell'analisi, in ogni caso perderanno non pochi soldini...

Si vocifera comunque che quando il PSN tornerà online ci saranno corposi aggiornamenti, forse il PSN+ sarà in periodo di prova per un tempo limitato e si parla addirittura di cross chat game.

Si pensa anche a paypal come nuovo metodo di pagamento.

Ovviamente tutto ciò è da prendere con le pinze, ma immagino proprio che Sony in un modo o nell'altro cercherà di farsi perdonare.

Io direi piu brutta storia per gli utenti che per sony! Un conto e' se il problema riguarda solo loro.. Ma quando tocca una community di 77 milioni di utenti i quali usano una carta di credito per gli acquisti sullo store, direi che e' una brutta storia per gli utenti.. Non me ne puo fregar di meno se ci perdono i loro bei miliardi, quelli sono i soldi nostri! Se non sono in grado di tutelarci dopo che gli facciamo guadagnare il pane sinceramente non so cosa dirgli..

Ma poi nessuno ha ancora rivendicato sto cavolo di attacco.. Almeno da dire "si, vi stiamo rubando i soldi dal conto in banca" o "non abbiamo toccato niente e non ci interessa, volevamo far perdere la faccia a sony", per quanto poco possa essere di conforto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fortunatamente io per gli acquisti online uso sempre prepagate. :ghghgh: però almeno avrebbero dovuto dirlo subito di una possibile perdita di dati sensibili invece di stare in silenzio e dichiararlo dopo una settimana!!


MacBook Pro Uniboby iPhone 4s
FeedBack Positivi: Ralphpolo3, iaquinta88

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fortunatamente io per gli acquisti online uso sempre prepagate. :ghghgh: però almeno avrebbero dovuto dirlo subito di una possibile perdita di dati sensibili invece di stare in silenzio e dichiararlo dopo una settimana!!

difficile dire A o B se non sai ancora cosa sia successo, tu pare? :dance:


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io direi piu brutta storia per gli utenti che per sony! Un conto e' se il problema riguarda solo loro.. Ma quando tocca una community di 77 milioni di utenti i quali usano una carta di credito per gli acquisti sullo store, direi che e' una brutta storia per gli utenti.. Non me ne puo fregar di meno se ci perdono i loro bei miliardi, quelli sono i soldi nostri! Se non sono in grado di tutelarci dopo che gli facciamo guadagnare il pane sinceramente non so cosa dirgli..

Ma poi nessuno ha ancora rivendicato sto cavolo di attacco.. Almeno da dire "si, vi stiamo rubando i soldi dal conto in banca" o "non abbiamo toccato niente e non ci interessa, volevamo far perdere la faccia a sony", per quanto poco possa essere di conforto

Beh è normale che all'utente interessano i propri soldi.

Però di certo non mi farebbe piacere pensare che tale casino potrebbe incidere sul lancio dell'eventuale nuova console...

difficile dire A o B se non sai ancora cosa sia successo, tu pare? :ghghgh:

Esattamente. È quello che hanno detto i moderatori sul forum ufficiale. Prima di comunicare qualsiasi disservizio e/o problema se ne sarebbero dovuti accertare per bene, visto che avrebbero potuto allarmare 70 (che poi, secondo me sono la metà quelli reali .-.) milioni di utenti.


Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io sono ben convinto che al riavvio del psn ci saranno piacevoli sorprese, sony deve per forza fare un regalo ai suoi utenti per farsi perdonare il down a tempo indeterminato e la perdita di dati personali...

per quanto riguarda la perdita è davvero difficile definirla...

E' quel che penso anche io... se non altro devono rimediare alla figura di cacca che hanno fatto con tutta sta storia.

Anche perché perdere dati come numero della carta di credito di 77 milioni di utenti è un fatto quasi irreparabile nella reputazione di un'azienda... staremo a vedere :ghghgh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FAQ sull’Interruzione di Servizio di PlayStation Network e Qriocity

Prima di tutto vogliamo ringraziarvi nuovamente per la vostra pazienza. Sappiamo che l’interruzione di servizio del PlayStation Network e di Qriocity è stata un’esperienza frustrante per voi. Sappiamo che siete contrariati e stiamo adottando misure per rendere i nostri servizi più sicuri e inattaccabili che mai. Siamo sinceramente dispiaciuti per qualsiasi inconveniente o preoccupazione che questa interruzione possa aver causato e state certi che renderemo nuovamente disponibili i servizi online il più velocemente possibile.

Abbiamo ricevuto numerose domande e commenti ieri e stamattina in relazione all’intrusione illegale nella nostra rete. E oggi vorremmo dare una risposta ad alcune delle domande più comuni.

Continueremo anche a pubblicare aggiornamenti su questo blog con tutte le informazioni e precisazioni che potremo darvi nei prossimi giorni.

Leggiamo i vostri commenti. Ascoltiamo i vostri suggerimenti. Vi preghiamo di continuare ad inviarli.

Grazie.

D: State lavorando con le forze dell’ordine riguardo all’accaduto?

R: Sì, stiamo attualmente lavorando con le forze dell’ordine riguardo all’accaduto oltre che con una nota società esperta in sicurezza tecnologica e con le locali forze di polizia per condurre un’indagine completa. Questo attacco illegale contro il nostra sistema e contro i nostri clienti è un atto criminale e stiamo procedendo in modo aggressivo per identificare i responsabili.

D: I miei dati personali erano criptati?

R: Tutti i dati erano protetti e l’accesso era ristretto sia fisicamente che attraverso il perimetro e la sicurezza della rete. L’intera tabella delle carte di credito era criptata e non c’è alcuna prova che siano stati sottratti dati delle carte di credito. La tabella dei dati personali, che costituisce un diverso insieme di dati, non era criptata, ma era, ovviamente, posta dietro un sistema di sicurezza molto sofisticato che è stato violato da un attacco di malintenzionati.

D: I dati della mia carta di credito sono stati sottratti?

R: Nonostante tutte le informazioni relative alle carte di credito archiviate nei nostri sistemi siano criptate e non vi sia prova al momento attuale che siano stati sottratti dati delle carte di credito, non possiamo esclusdere questa possibilità. Se avete fornito i dati della vostra carta di credito attraverso PlayStation Network o Qriocity, per estrema prudenza vi avvertiamo che il numero (non il codice di sicurezza) e la data di scadenza della vostra carta di credito potrebbero essere stati acquisiti. Tenete a mente, tuttavia, che il codice di sicurezza della vostra carta di credito (chiamato talvolta numero CVC o CSC) non è stato acquisito perché non lo abbiamo mai richiesto ad alcun iscritto a PlayStation Network o Qriocity, e perciò non è affatto presente nel nostro sistema.

D: Quali misure dovrei prendere a questo punto per contribuire a salvaguardare i miei dati personali?

R: Per la vostra sicurezza, vi incoraggiamo a vigilare con particolare attenzione nei confronti di email, telefonate e lettere truffaldine che richiedono informazioni personali o sensibili. Sony non vi contatterà in alcun modo, nemmeno per email, chiedendovi il numero di carta di credito o altre informazioni che possano ricondurre alla vostra identificazione personale. Se vi vengono richieste informazioni di questo tipo, potete star certi che non è Sony il soggetto richiedente. Quando i servizi di PlayStation Network e Qriocity saranno pienamente ripristinati, vi raccomandiamo caldamente di accedere al sistema e cambiare la vostra password. Inoltre, se utilizzate i vostri username o password di PlayStation Network o Qriocity per altri servizi o conti non correlati, vi raccomandiamo caldamente di cambiarli allo stesso modo.

Per proteggervi da possibili furti di identità o altri possibili rischi di perdite finanziarie, vi incoraggiamo a rimanere vigili, controllare i vostri estratti conto e monitorare i vostri movimenti bancari.

D: Cosa posso fare se non so quale carta di credito ho associato al mio account su PlayStation Network?

R: Se avete aggiunto fondi al vostro portafoglio su PlayStation Network in passato, dovreste aver ricevuto un email di conferma da “[email protected]†all’indirizzo email associato con il vostro account. Questa email dovrebbe esservi stata recapitata immediatamente dopo l’aggiunta di fondi, e contiene le prime quattro e le ultime quattro cifre della vostra carta di credito. Potete anche controllare gli estratti conto delle vostre carte di credito per determinare quale carta era associata ai vostri account su PlayStation Network o Qriocity.

D: Quado o come posso cambiare la mia password di PlayStation Network?

R: Stiamo lavorando su un nuovo aggiornamento del software di sistema che richiederà a tutti gli utenti di cambiare la propria password una volta ripristinato il PlayStation Network. Forniremo maggiori dettagli a questo proposito nel nuovo aggiornamento che arriverà a breve.

D: Sono stati informati della situazione tutti gli utenti di PlayStation Network e Qriocity?

R: Oltre ad avvertire i media e pubblicare informazioni a riguardo su questo blog, abbiamo anche inviato mail direttamente a tutti i 77 milioni di utenti registrati. Ci vuole un po’ di tempo per inviare un simile numero di email, e non tutti gli indirizzi email saranno ancora attivi, ma questa azione è stata intrapresa a partire da ieri. Al momento, sono state inviate la maggior parte delle email e prevediamo che tutti gli utenti registrati riceveranno notifica dell’accaduto entro il 28 aprile. I clienti possono anche visitare it.playstation.com/psnoutage e www.qriocity.com per notifiche relative al problema. Inoltre, abbiamo provveduto a distribuire informazioni relative al problema attraverso i media per far sì che i clienti siano informati dell’accaduto.

D: Quali azioni conta di intraprendere Sony per proteggere in futuro i miei dati personali?

R: Abbiamo intrapreso diverse azioni immediate per aumentare la protezione dei vostri dati personali. In primo luogo, abbiamo temporaneamente sospeso i servizi di PlayStation Network e Qriocity e, in secondo luogo, stiamo migliorando la sicurezza e rafforzando la nostra infrastruttura di rete. Guardando oltre, stiamo dando il via a diverse misure che miglioreranno in modo significativo tutti gli aspetti della sicurezza di PlayStation Network e dei vostri dati personali, tra le quali lo spostamento della nostra infrastruttura di rete e data center in un nuovo sito più sicuro, che è già in corso. Vi forniremo maggiori informazioni su tali misure a breve.

D: Sony ha identificato il soggetto o i soggetti responsabili della breccia in PlayStation Network e del susseguente furto di informazioni personali?

R: Stiamo attualmente conducendo un’approfondita indagine della situazione e stiamo lavorando a stretto contatto con una nota società esperta di sicurezza tecnologica al fine di individuare i responsabili di questo atto criminale, non importa dove si trovino nel mondo.

D: Quando saranno di nuovo online PlayStation Network e Qriocity?

R: I nostri dipendenti stanno lavorando giorno e notte per ripristinare la funzionalità il prima che sia possibile, e ci aspettiamo di poter rendere disponibili alcuni dei servizi entro una settimana a partire da ieri. Tuttavia, vogliamo chiarire senza ombra di dubbio che ripristineremo i servizi solo quando saremo certi che la rete è sicura.

PS Blog.


Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

da gamesblog viene fuori che i dati degli utenti, a arte i numeri delle carte di credito erano archiviati in chiaro, cioè senza crittazione, a questo punto io credo che tutta la storia sia anche colpa di sony, una notizia così mostra una seria negligenza da parte loro.

un utente del'alabama intanto gli fa causa appunto per non aver preso misure di sicurezza adeguate per proteggere i suoi dati, io credo abbia ragione


Esistono 10 tipi di persone: chi capisce il binario e chi no

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah, nelle FAQ c'è un errore in merito al codice di sicurezza (talvolta chiamato CVC) della carta di crediti.

Esso viene si chiesto, ma non registrato.

È stato mal localizzato dall'inglese.


Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
da gamesblog viene fuori che i dati degli utenti, a arte i numeri delle carte di credito erano archiviati in chiaro, cioè senza crittazione, a questo punto io credo che tutta la storia sia anche colpa di sony, una notizia così mostra una seria negligenza da parte loro.

un utente del'alabama intanto gli fa causa appunto per non aver preso misure di sicurezza adeguate per proteggere i suoi dati, io credo abbia ragione

stando alle FAQ sony, le carte erano criptate, ma se hanno rubato anche la key del critp ci vuole poco a scoprirle.

ma comunque SONY non ha colpa del danno. qualcuno avrà dato a sony consulenza e patrocinio per quanto riguarda la sicurezza e sicuramente quel qualcuno è un'azienda privata legalmente riconosciuta (un po come "Verisign Secured" che vedi quando fai acquisti online tramite carta)

se gli standard ritenuti legali sono stati tutti seguiti direi che non c'è molto da dire a SONY. il sistema aveva un buco e qualcuno l'ha trovato... questo è quanto, shit happens


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AHAHAH

sarebbe figo se geoth dopo la causa

visto che sony ha appurato che lui possedeva un account psn

gli facesse causa per negligenza


Macbook white 2.1GHz 120gb

iPhone 4 & iPhone 2g

 iPod Nano 2g 8 gb

 Playstation 3 Slim 120gb

 PSP Slim

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PlayStation Network offline: anche l'hacker GeoHot dice la sua.

Se frequentate spesso le pagine di Gamesblog sarete sicuramente al corrente delle ultime vicende che hanno vista coinvolta Sony da un lato, e alcuni hacker dall’altro: proprio uno dei protagonisti delle cronache recenti, GeoHot, ha voluto dire la sua sulla vicenda del PlayStation Network, messo offline proprio in seguito a un attacco proveniente da alcuni hacker. Come saprete, è passata ormai una settimana e Sony prevede di farne passare un’altra prima di riportare tutto online.

Con un post sul proprio blog, l’hacker George Hotz si è detto prima di tutto completamente estraneo all’ultimo attacco, pronunciandosi anzi contro chi ha causato il problema:

“Eseguire codice homebrew ed esplorare la sicurezza dei propri dispositivi è cool, entrare nei server di qualcun altro rubando i dati degli utenti non è cool. Mettete la comunità di hacker in cattiva luce, anche se l’attacco è verso degli imbecilli come Sonyâ€

Nel lungo post GeoHot va poi avanti, spiegando quelle che erano le sue intenzioni prima che la causa legale ne bloccasse gli sforzi:

“Una delle cose alle quali stavo pensando a gennaio era un’alternativa al PSN, un posto per le console con jailbreak per scaricare giochi homebrew senza rovinare l’esperienza di nessuno. Sfortunatamente gli eventi mi hanno allontanato da questo percorso, ma ai videogiocatori voglio dire che se avessi avuto successo adesso avreste avuto un posto per giocare online con la vostra PS3. Sono uno dei buoni. Ho giocato su PC: odiavo i cheater e li odio ancora oraâ€

Non manca la stoccata a Sony, colpevole secondo GeoHot di arroganza:

“Non diamo la colpa agli ingegneri Sony per questo, allo stesso modo in cui non l’ho data a chi ha progettato il rootkit BMG. Le colpe le hanno i dirigenti che hanno dichiarato guerra agli hacker, ridendo all’idea che le persone potessero penetrare nella fortezza che una volta era Sony, lamentandosi incessantemente della pirateria e assumendo avvocati quando avrebbero dovuto assumere buoni esperti in sicurezza. Alienare la comunità di hacker non è una buona idea. Sony deve accettare di non avere più il controllo su PS3 quando la vende. Notate che solo il PSN ha perso i dati personali, non Xbox Live quando Xbox 360 è stata violata, non iTunes quando è arrivato il jailbreak per iPhone, e nemmeno Gmail quando Android è stato bucato. Questo perché le altre società non sono pazze.â€

Gamesblog


Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[MODALITA' RAGE - ON] Io dico che se esistesse una giustizia divina dovrebbe accanirsi contro chiunque sia stato, perché non si tratta di Haker (che ricordo sono gli smanettoni, sono i buoni), ma di veri e propri criminali in cerca di dati sensibili da vendere a ditte di viagra.

E se avanza tempo, una bella botta di piaghe assortite contro quell'animale che ha fatto causa a Sony, giusto per spillare soldi con una faccenda di cui Sony stessa non ha colpe, perché se ci si mettessero, i kracker (i cattivi), potrebbero fare lo stesso con tutte le aziende del mondo, Apple inclusa (ed è già successo, ricordiamo gli account violati su iTunes).

[MODALITA' RAGE - OFF]

Detto questo, sto approfittando di questo down per prendermi avanti con discorsi tipo studiare HTML 5, portare avanti il mio book lavori (utile per i colloqui di lavoro), per farmi un giro a piedi, e per cercare di finire Bayonetta.

Bayonetta, l'avevo preso a ottobre scorso, che dire, gran gioco (faccio una counter alle malelingue dicendo che la tipa non mi attizza neanche un po, sproporzionata e troppo smaccatamente zoccola), come dicono le recensioni, questo gioco è la summa degli action alla Giapponese, partendo da Devil May Cry, Kamiya innesta elementi da Viewtiful Joe (il Sabbat), God Hand (le combo personalizzabili), Okami (il puma e gli enigmi ambientali), sono presenti addirittura elementi presi da Street Fighter, le counter e le stesse combo, le super attivabili caricando una barra di energia.

E poi la direzione artistica le ambientazioni mi hanno colpito di più, città tipicamente Europee sospese tra lo Steampunk e l'Architettura Surrealista. Alcuni nemici hanno un design geniale, tipo Fortitudo, Gracious e Gloryous, ecc..

Molto ben fatto, davvero.


iMac i3 21"
iPhone 2G powered by Whited00r
iPod Classic 160 Gb

ID PSN: Mc_Sten

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Haker (che ricordo sono gli smanettoni, sono i buoni), kracker (i cattivi)

hacker e cracker... comunque :ghghgh:


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cmq sta storia mi ha fatto pensare ..

pensare di ritornare a giocare su xbox 360 anche online ...

di vendere la ps3 e prendermi un lettore bluray serio ...

solo che poi quando mi esce un god of war e soprattutto THE LAST GURDIAN mi girerebbero ... ahh dimenticavo ... ICO in Hd che aspetto .. dopo che l'ho giocato su ps2 e MALEDETTAMENTE venduto ....


''ecco il problema di chi beve, pensai, versandomi da bere.

se succede qualcosa di brutto si beve per dimenticare;

se succede qualcosa di bello si beve per festeggiare;

e se non succede niente si beve per far succedere qualcosa."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hacker e cracker... comunque :)

Oooooooops, :(:ghghgh:ero in modalità RAGE, tutti i sistemi secondari sono disattivati, inclusa l'autocorrezione, sono attive solo cose tipo i pugni a razzo e i magli perforanti :P:ghghgh:

E voi come state passando il tempo nella real life?? (Chiaramente si astengano quelli che hanno ANCHE una xbox, perché con i boxari non ci parlo :):ghghgh: manco sotto tortura :shock::ghghgh: no no no).

Io sto ancora andando avanti con Bayonetta, mazza se è difficile, le gambe della tipa non le guardi neanche, si è troppo concentrati a schivare e saltare e menare:confused:

E finito quello mi prendo anche Ninja Gaiden (se qualcuno è fan mi sappia consigliare, grazie)(Se uno è fan ma ha la xobx si astenga pure :ghghgh::ghghgh:).


iMac i3 21"
iPhone 2G powered by Whited00r
iPod Classic 160 Gb

ID PSN: Mc_Sten

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sony ha confermato che Kaz Hirai, presidente di Sony Corporation, terrà una conferenza stampa domani in Giappone, dedicata alla questione PlayStation Network, offline da più di 10 giorni. Hirai terrà il suo discorso alle 2:00 del pomeriggio a Tokyo (alle 7:00 del mattino in Italia): vedremo quali aggiornamenti la compagnia avrà da fornirci a riguardo. Forse avremo una data precisa riguardo la riattivazione del servizio, che dovrebbe tornare operativo nel corso della prossima settimana.

Everyeye


Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sony ha confermato che Kaz Hirai, presidente di Sony Corporation, terrà una conferenza stampa domani in Giappone, dedicata alla questione PlayStation Network, offline da più di 10 giorni. Hirai terrà il suo discorso alle 2:00 del pomeriggio a Tokyo (alle 7:00 del mattino in Italia): vedremo quali aggiornamenti la compagnia avrà da fornirci a riguardo. Forse avremo una data precisa riguardo la riattivazione del servizio, che dovrebbe tornare operativo nel corso della prossima settimana.

Everyeye

E chissà che ci dicano finalmente cosa è stato preso, ieri sera ho dovuto tranquilizzare mio cugino (Mada, che saluto :confused:) dicendogli che per ora erano solo voci, ma che comunque per scrupolo sarebbe il caso di bloccare la carta di credito.


iMac i3 21"
iPhone 2G powered by Whited00r
iPod Classic 160 Gb

ID PSN: Mc_Sten

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La promessa conferenza stampa di Kaz Hirai ha avuto luogo in Giappone mentre gran parte di noi se la ronfava alla grande nelle scorse ore, confermando che il PlayStation Network tornerà online in settimana con gran parte delle sue funzionalità, così come del resto anticipato da uno degli ultimi aggiornamenti del PlayStation Blog.

Col ritorno online dei servizi, Sony ha anche annunciato di aver introdotto una nuova figura all’interno della propria organizzazione: quella del chief information security officer, che riporterà direttamente al CIO Shinji Hasejima. Il data center di Sony verrà inoltre migrato in un luogo di nuova progettazione, mentre per ringraziare tutti della pazienza la società ha deciso anche di dare vita al “Welcome Back Program”.

All’interno di tale programma, ogni territorio avrà un’offerta gratuita di contenuti gratis per il download, offerta che verrà dettagliata in ogni regione nei prossimi giorni. Tutti gli account esistenti del PSN avranno inoltre 30 giorni gratuiti di PlayStation Plus: stessa cosa per Music Unlimited nelle nazioni dove esso è disponibile.

VIA Gamesblog

speriamo che le cose in regalo non siano delle ciofeche...


Esistono 10 tipi di persone: chi capisce il binario e chi no

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bene dai, sicuramente i contenuti gratis saranno minis e altre minchiate, ma tantè, finchè sono gratis, i giorni di Plus gratuiti non ho capito se si sommeranno a quelli esistenti (parlo per chi ha il Plus) o cosa.

Ora io non me ne intendo, ma se questo chef security officer è il responsabile della sicurezza di un'azienda, allora è grave che Sony non l'abbia avuto prima, anche l'azienda metalmeccanica per cui ho lavorato aveva il responsabile del controllo qualità che eseguiva monitoraggi sui server, non era tanto ma almeno la figura c'era.

Buona domenica.


iMac i3 21"
iPhone 2G powered by Whited00r
iPod Classic 160 Gb

ID PSN: Mc_Sten

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alcuni servizi PlayStation Network e servizi QRIOCITY disponibili da questa settimana


Graduale implementazione globale dei servizi con avvio territoriale; maggiore sicurezza del sistema per garantire una maggiore protezione dei dati personali.


Tokyo, 1 maggio 2011 – Sony Computer Entertainment (SCE) e Sony Entertainment Network International (SNEI, l’azienda) ha annunciato che a breve inizierà un restauro graduale, per territorio, del PlayStation ® Network e dei servizi di Qriocity ™, cominciando da giochi, musica e video. La società ha anche annunciato una serie di misure immediate per migliorare la sicurezza in tutta la rete ed un nuovo programma di apprezzamento dei clienti per ringraziare i suoi clienti per la loro pazienza e fedelta’.


A seguito di un criminale cyber-attacco alla società di data center situato a San Diego, California, USA, SNEI ha rapidamente spento il PlayStation Network ed i servizi di Qriocity, ingaggiato la piu’ esperta ditta di sicurezza delle informazioni, ed ha realizzato un’indagine approfondita del sistema.

Da allora, l’azienda ha implementato una serie di nuove misure di sicurezza per fornire una maggiore protezione dei dati personali. SNEI ed i suoi esperti di terze parti hanno condotto test approfonditi per verificare la forza della sicurezza del PlayStation Network e dei servizi di Qriocity. Con queste misure, SCE e SNEI hanno intenzione di intraprendere a breve un’ implementazione graduale dei servizi per territorio. La fase iniziale del lancio includera’, ma non sara’ limitata a, i seguenti:

Restauro dell’online game-play attraverso PlayStation ® 3 (PS3) e PSP ® (PlayStation ® Portable)

Titoli che richiedono la verifica on-line e giochi scaricati

Accesso a Music Unlimited powered by Qriocity per PS3/PSP per gli abbonati attuali

Accesso al conto di gestione e reimpostazione della password

Accesso per scaricare film su PS3, PSP e MediaGo

PlayStation Home

Lista Amici

Funzionalità di chat


Lavorando a stretto contatto con diverse società esterne di sicurezza, l’azienda ha implementato misure di sicurezza significative per individuare ulteriori attività non autorizzate e per fornire ai consumatori una maggiore protezione dei loro dati personali. La società sta inoltre creando la posizione di Chief Information Security Officer, a diretto rapporto di Shinji Hasejima, Chief Information Officer di Sony Corporation, aggiungendo una nuova posizione di competenza e di responsabilità per la protezione dei dati del cliente, e per completare l’attuale personale di sicurezza delle informazioni. Le nuove misure di sicurezza attuate includono, ma non sono limitate a, i seguenti:


• Aggiungere il controllo automatico del software e la gestione della configurazione per la difesa contro i nuovi attacchi

migliorare il livello di protezione dei dati e crittografia

Maggiore capacità di rilevare le intrusioni di software all’interno della rete, accesso non autorizzato e modelli di attività insolite

Implementazione di firewall aggiuntivo

La società ha inoltre accelerato una mossa già prevista del sistema per un nuovo centro dati in una posizione diversa che è in costruzione e in sviluppo da diversi mesi. Inoltre, la PS3 avrà un forzato aggiornamento del software di sistema che richiedera’ a tutti gli utenti registrati del PlayStation Network di cambiare le password del loro account prima di poter accedere al servizio. Come ulteriore livello di sicurezza, la password può essere modificata solo sulla stessa PS3 in cui è stato attivato l’account, o tramite e-mail di conferma convalidata, un passaggio fondamentale per contribuire a proteggere ulteriormente i dati dei clienti.


La società sta conducendo un’indagine approfondita e permanente con le forze dell’ordine per rintracciare e perseguire i responsabili dell’intrusione illegale.


“Questo atto criminale contro la nostra rete ha avuto un impatto significativo non solo per i nostri consumatori, ma anche sul nostro settore. Questi attacchi illegali, ovviamente, mettono in evidenza il diffuso problema della cyber-sicurezza. La sicurezza delle informazioni dei nostri consumatori ci sta molto a cuore e siamo impegnati ad aiutare i nostri consumatori per proteggere i loro dati personali. Inoltre, l’organizzazione ha lavorato giorno e notte per portare questi servizi di nuovo online, e stiamo facendo in modo di verificare un aumento dei livelli di sicurezza attraverso le nostre reti “, ha dichiarato Kazuo Hirai, Executive Vice Presidente di Sony Corporation. “Il nostro pubblico globale di PlayStation Network e dei consumatori Qriocity è stato interrotto. Abbiamo imparato lezioni lungo il percorso sul rapporto con i nostri consumatori, e a tal fine, ci sarà il lancio di un programma per l’apprezzamento dei clienti registrati, come modo di esprimere la nostra gratitudine per la loro fedeltà nel corso di questo periodo di inattività della rete, e lavoriamo per recuperare e riguadagnare la loro fiducia in noi e nei nostri servizi. “


Offerta gratuita e Programma di Valutazione “Welcome Back”

Anche se non vi è alcuna prova, in questo momento, che i dati delle carte di credito siano stati presi, l’azienda è impegnata ad aiutare i propri clienti per proteggere i loro dati personali e fornirà una offerta gratuita per assistere gli utenti ad iscriversi a servizi di furto di identità di protezione e / o programmi simili. La realizzazione sarà a livello locale e ulteriori dettagli saranno resi disponibili prossimamente in ogni territorio.


La società inoltre lancera’ sul PlayStation Network e Qriocity il programma “Welcome Back”, offerto in tutto il mondo, che sarà su misura per specifici mercati, per fornire ai nostri consumatori una selezione di opzioni di servizio e di contenuti premium come espressione di apprezzamento della società per la loro pazienza, il sostegno e la costante fedeltà:
•

Ogni territorio avra’ offerte selezionate di contenuti di intrattenimento Playstation disponibili come download gratuito. I dettagli specifici di questi contenuti saranno resi noti in ogni territorio al più presto.

Tutti gli attuali clienti del PlayStation Network avranno 30 giorni di abbonamento gratuito al servizio PlayStation Premium Plus. Gli attuali membri del PlayStation Plus riceveranno 30 giorni di servizio gratuito.

Music Unlimited powered per abbonati Qriocity (nei paesi dove il servizio è disponibile), riceveranno 30 giorni di servizio gratuito.

Ulteriori offerte di servizio “Welcome Back” saranno implementate nelle prossime settimane, in quanto la società restituisce il PlayStation Network e servizi Qriocity agli utenti standard, cresciuti in qualita’ e aspettative, cercando di potenziare ed incrementare il livello dei contenuti.

SNEI continuerà a rafforzare e verificare la sicurezza delle transazioni prima di riprendere il PlayStation ® Store e le altre operazioni di Qriocity in programma per questo mese.

PS Blog


Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ce l'avevo già ma è rimasta spenta lo stesso in questo periodo :P


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahaha si vero, stessa cosa per me.

Mi sa che tornerò a giocare con L.A. Noire...


Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il PSN tornerà online il 31 Maggio, fonte IGN :|

Questi so pazzi... perderanno proprio parecchio!

  • Love 2

Broken hearts, make it rain.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo