Vai al contenuto





Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

ZuSo

Si può morire di calcoli renali?

Recommended Posts

Un mio conoscente, fra alcuni giorni deve sottoporsi a un'operazione per esplulsione di calcoli renali. Ha paura di non farcela! Almeno io vorrei sapere la verità! Si può morire di calcoli renali? Dice che basta un errore, per farlo passare all'altro mondo! E' vero? Qlk medico?


If There Is The Will..There Is The Way

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Non sono medico, ma ho avuto qualche parente che l'ha fatto.

La risposta é duplice:

1) ogni operazione nasonde la possibilità di lasciarci le penne

2) la % di rischio dipende dal metodo utilizzato. A mia Zia tempo fa hanno fatto 2 buchini grandi come la guaina di un freno da motirino sono entrati e hanno frantimanto i sassi. In altri casi aprono la panza alla stragrande qui credo sia più pericoloso ma non so dirti quanto...

ciao Paolo


MacBook Pro Intel Core 2 Duo, 3.06 Ghz, 4Gb

MM BT, iPod 20 Gb, Cinema LED Display 24", iPhone 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Più che grandi larghi come la guaina del freno di un motorino...


MacBook Pro Intel Core 2 Duo, 3.06 Ghz, 4Gb

MM BT, iPod 20 Gb, Cinema LED Display 24", iPhone 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest leonerosso
Un mio conoscente, fra alcuni giorni deve sottoporsi a un'operazione per esplulsione di calcoli renali. Ha paura di non farcela! Almeno io vorrei sapere la verità! Si può morire di calcoli renali? Dice che basta un errore, per farlo passare all'altro mondo! E' vero? Qlk medico?

premesso che in ogni intervento c' e' una percentuale di rischio, be' io non sono un urologo, ma spesso vado in sala nel comparto di urologia proprio un questo tipo di operazioni per seguire l' intervento con la scopia su monitor, e devo dire che non mi sembrano per niente interventi rischiosi, anzi........ non so' che tipo di intervento fa' il tuo conoscente, ma di solito si rompono i calcoli con un laser e si tirano via con una specie di tenaglaetta, il tutto con un buchino sul fianco e con l' ausilio della scopia rx e di una micro telecamera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

i calcoli nn sono rischiosi secondo me...un operzaione è sempre brutta, si sa...ma io penso che il tuo amico debba tranquillizarsi...


"Chi ha giocato Del Duca-Samb non ha paura di niente" - Carlo Mazzone, da allenatore della Roma, prima di un derby contro la Lazio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le strade sono 2

1) utilizzano una tecnica di risonanza per spezzare i calcoli eche successivamente verranno espulsi con le urine

2) se c'è bisogni di una operazione chiurgica le probabilità di rischio non sono molto elevate... poi c'è sempre da definire la salute del paziente, la bravura del medico, la dimensione del calcolo...

prova a fare un giro su wiki o google...

il bocca la lupo! :ghghgh:


...il Vero Lusso è il Tempo...

Il fine dell'artista è la meraviglia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

i calcoli possono essere sbriciolati con il laser se non hanno ancora raggiunto dimensione che non permettano la "naturale espulsione".

Cmq ogni intervento ha i suoi pericoli... basta vedere la cronaca recente. solo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ovviamente sì... tutto sta nelle percentuali di rischio. un intervente semplice ha basse percentuali, ma non nasconde l'impossibilità.

per chi citava la rinoplastica ricordo che era un intervento eseguito in un centro estetico e non in un ospedale, ovvero senza anestesista e medici seri....


Le mie foto: http://www.contrienrico.it

______________________________________________________

In Mercatino: feedback positivo per Redvex, Marketto81, MacLo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non vedo la necessità dell'intervento chirurgico: anni fa mio cugino aveva un calcolo grande come una noce. A Napoli gli dissero che aspettavano che si atrofizzasse il rene per toglierlo:shock: A questo punto si informò bene e scoprì che a Grottaferrata vicino Roma, c' era il Centro I.N.I. considerato uno dei migliori in Europa:shock: e fra l'altro pure convenzionato con le mutue di altre regioni:shock:

In breve prenotò e andò li a Grottaferrata: dopo analisi e urografie varie optarono per un trattamento di Litotrissia. Per quindici giorni mio cugino subiva indolori bombardamenti di ultrasuoni in vasca piena di acqua calda;) Alla fine del trattamento il calcolo si era ridotto alle dimensioni di una lenticchia che espulse un paio di settimane dopo a casa soltanto con acqua minerale diuretica ed una dieta appropriata. Ora non so il grado del problema del tuo conoscente e d'altra parte non sono un medico ma chiedere ed informarsi prima di un intervento chirurgico non fa male, anche perché togliendo calcoli renali chirurgicamente non garantisce per niente che col passare del tempo non si riformino.Mentre a mio cugino dopo averlo rimosso con la litotrissia ad ultrasuoni gli diedero una dieta personalizzata che lui seguì per sei mesi e dopo un controllo, pagando appena 50 euro gli dissero che proseguendo avrebbe evitato il formarsi di altri calcoli, avendo con precisione individuato quali cibi doveva evitare per impedire l'accumulo di frammenti di sali e quindi evitare altri calcoli.

Spero di esserti stato utile;)


Nihil Durare Potest Tempore Perpetuo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest leonerosso

ma.... probabilmente se tutti i calcoli si potessero trattare efficacemente con ultrasuoni non si opererebbe piu' con il laser, evidentemente se si ricorre ad operazioni in innumerevoli casi vuol dire che c' e' n' e' bisogno..... e poi insomma operazione..... si fa solo un buchetto nel fianco e si va di sonda con fibre ottiche scopia rx e laser...... poi i rischi non sono mai nulli in qualsiasi metodica medica c' e' un minimo di rischio.... pero' insomma si fa prima a rimanere sotto una macchina attraversando la strada..... e poi se si fa' l' operazione si considera che il beneficio e' nettamente infinitamente superiore all' eventuale danno/ rischio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La percentuale di rischio per un'operazione del genere è veramente minima... di al tuo amico che non c'è niente di cui preoccuparsi, l'operazione è molto facile e sicura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La percentuale di rischio per un'operazione del genere è veramente minima... di al tuo amico che non c'è niente di cui preoccuparsi, l'operazione è molto facile e sicura.

dopo 5 anni, tanto è vecchio il post al quale hai replicato, se non è morto sotto ai ferri vive allegro e felice


Mac Mini Core i7 late 2012, MacBook Air 11" 2011, McBook Air 11" 2013, iPad Mini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dopo 5 anni, tanto è vecchio il post al quale hai replicato, se non è morto sotto ai ferri vive allegro e felice

:diavoletto:


Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dopo 5 anni, tanto è vecchio il post al quale hai replicato, se non è morto sotto ai ferri vive allegro e felice

hahaha... non ci avevo fatto caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo