Vai al contenuto





Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

Silvietta

Alimentatore sempre in carica

Recommended Posts

Guest monsterflying
Contento te...

Eppure sarebbe più comodo (e utile) accenderlo che tenerlo sotto sale...

Io il computer lo spengo sempre quando non lo uso e lo scollego dalla rete elettrica, ma solo per paura di sbalzi di tensione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Ma no, senza il carico non l'alimentatore non è "in funzione", non c'è stress per i componenti... tranne per quelli che si occupano dell'eventuale "controllo", ovvero led o display di stato.

Un comune alimentatore da telefonino, o anche quello dei portatili Apple, attaccato o staccato vive nello stesso limbo.

E ti pare poco: il controllo del led non è un semplice led con una resistenza in serie!, ma un circuito switching che lavora fisso a qualche decina di kHz, lasciare lavorare il micro trasformatore quando non serve è inutile.

:DD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
E ti pare poco: il controllo del led non è un semplice led con una resistenza in serie!, ma un circuito switching che lavora fisso a qualche decina di kHz, lasciare lavorare il micro trasformatore quando non serve è inutile.

:ciao:

Perché, io che ho detto?

Un semplice alimentatore da cellulare non soffre grossi problemi, quelli più complessi sì...


“Yes, PC World is produced on Macs.†— PC World Senior Editor Rebecca Freed, January 30, 2004.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io lo stacco sempre, ma solo per non avere il filo in mezzo alle scatole.....

poi, volete mettere l'utilità di avere una presa libera in più nella ciabatta??


franz®

baby, you got a bad bad mouth, everything's poison coming out coming out,cheating, lying since the day you were born, someone outta rinse it out with soap

wash it out wash it out wash it out

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:DD

Io lo stacco sempre, o meglio spengo la ciabatta :DD


MacBook C2D

IPOD Mini 4 Gb azzurro

Olympus E500 + 14-45 mm + 40-150 mm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...avete parlato di ciabatte?

Sono oggetti alquanto pericolosi. Scaricatevi questo articolo (pdf da 1,6 Mb), ci sono anche i rimedi!

Spero di esservi stato utile...


Utente Mac dal 1988.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

voi credete al circuito aperto ideale?io no, quindi qualsiaso elemento elettrico reale consuma energia anche quando non dovrebbe.. per quanto riguarda gli apparecchi in standby: se tutti ragionano così lasciando tutto acceso non credo che le cose migliorino... tu quando prendi il caffè al bar lasci la macchina accesa al minimo? (rispondiamo tutti a questa stupida semplificazione...)


www.visionifuture.it
mac pro 2 x 2.4 Ghz Quad core Xeon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lasciare un alimentatore sotto tensione dopo avere caricato l'apparecchio non ha molto senso, far scaldare i componenti, quindi "usura" non vale la pena. Il consumo elettrico è irrilevante.

senza carico l'alimentatroe non scalda..a meno che non sia rotto...è come un circuito a vuoto!


Ho concluso ottimi affari con:

jamespd, Untitled, brozz87, lelepro, beed_me, Ginolab, Azna, Skaternik, MacLo, giuppit, Pippotag, lonewolf, capacaronte, Gualo, Firelord, StefanoMD, Alecxx, Nellolo, Plenilunioblu, Mikiresty,Danilo666,sesshoumaru, Pelato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
.. per quanto riguarda gli apparecchi in standby: se tutti ragionano così lasciando tutto acceso non credo che le cose migliorino... tu quando prendi il caffè al bar lasci la macchina accesa al minimo? (rispondiamo tutti a questa stupida semplificazione...)

Qui si sta parlando di corrente elettrica e di un ipotetico sensibile risparmio legato allo spegnimento degli apparecchi in standby, non di benzina o gasolio bruciati.

Ora, non i dati dell'ENEL, che avrebbe tutto l'interesse a sgonfiarli, ma i dati di chi promuove la campagna CONTRO lo standby dicono che il risparmio, ripeto ipotetico, è di MENO DI UN CENTESIMO al giorno per famiglia, 0,0082 Euro. In un anno circa 3 Euro.

Rifletti sull'ammontare della TUA bolletta e capisci da solo se un risparmio di 0,0082 Euro (sempre ipotetico) possa ricompensare la seppur minima "fatica" di spegnere, accendere e reimpostare tutte le volte gli apparecchi elettrici come TV, ricevitori sat, VHS o DVD recorder.

Lo capisci ora che hai speso enormemente di più in sole batterie per la fotocamera?

Veniamo all'ipotetico: nel conteggio del presunto risparmio NON viene considerato né il maggior cosnumo istantaneo che gli apparecchi hanno in fase di avvio (per un computer è nell'ordine delle decine di volte superiore allo stato di normale accensione, figurati allo Sleep), Nè viene conteggiato il consumo "sprecato" durante la riconfigurazione di programmazioni del VHS o del DVD o di riallineamento della scheda nel ricevitore Sat etc.

In buona sostanza, togliendo UNA lampadina nel tuo appartamento hai un risparmio decine di volte maggiore che non spegnendo gli apparecchi in stanby.

Però non lo fai...:oops:


“Yes, PC World is produced on Macs.†— PC World Senior Editor Rebecca Freed, January 30, 2004.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
...avete parlato di ciabatte?

Sono oggetti alquanto pericolosi. Scaricatevi questo articolo (pdf da 1,6 Mb), ci sono anche i rimedi!

Spero di esservi stato utile...

I tuoi interventi mi hanno stimolato delle riflessioni... ora mi stampo e leggo l'articolo (e pensare che scherzavo il mio babbo per la fobia degli incendi dovuti agli adattatori)... forse avrò qualcosa da chiederti... ad esempio su come fare per le ciabatte e dovre procurarsene di non autocomburenti :oops:... ma per ora leggo l'articolo bene che pare interessante.

Grazie.

Per quanto riguarda il topic: direi di togliere l'alimentatore dalla presa, soprattutto se è incostudito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

certo che però molti led potrebbero non sevire una mazza!!! perchè sul telefono cordeless deve esserci un led sulla base e uno sul telefono?

io uso una pentax lx dell'80.. e la nateria la cambio ogni 3 anni facendo 100 rullini... e le foto le fa pure meglio...+

il punto è che siamo diventati dei malati!!! e facciamo apparecchi che consumano + di quanto serva... senza un reale motivo...

sull'accension puoi anche avere ragione... ma se non cambiamo mentalità non si cambiano le cose...

prendi per esempio la moda dell'aria condizionata... consuma + new york per farti venire dei sani raffreddori dovuti a sbalzi termici di 20 gradi che tutta l'italia messa insieme!!! questa è la mentalità dello spreco...

perchè i mouse usb li fanno co ste luci da fast and furious??? sai quanto si risparmia nel mondo se i mouse fossero senza luci? ha un senso quella luce... e potrei fare altri e 300 esempi...


www.visionifuture.it
mac pro 2 x 2.4 Ghz Quad core Xeon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
prendi per esempio la moda dell'aria condizionata... consuma + new york per farti venire dei sani raffreddori dovuti a sbalzi termici di 20 gradi che tutta l'italia messa insieme!!! questa è la mentalità dello spreco...

Ecco, QUESTO è spreco, non quello millantato da qualche mitomane he vuole fare la guerra allo standby.

Anche se è sempre meglio evitare sparate populiste come "Consuma più l'aria condizionata di NYC che tutta l'Italia", altrimenti si torna al caro vecchio "Spegnete i led, che consumano quanto tutta Napoliiiiiiii".

perchè i mouse usb li fanno co ste luci da fast and furious??? sai quanto si risparmia nel mondo se i mouse fossero senza luci? ha un senso quella luce... e potrei fare altri e 300 esempi...

???:ghghgh:

Il mouse senza la luce.... semplicemente non funziona!

A meno di tornare alla pallina...

Alla fine, quanto spendi di bolletta?

Pensa che spegnendo tutti i led che hai in casa (e quindi dovendo riaccendere e riconfigurare tutto tutte le volte) puoi arrivare a risparmiare, pensa un po', ben 48 centesimi a bimestre!!!

Questo si che è risparmio....:fiorellino:


“Yes, PC World is produced on Macs.†— PC World Senior Editor Rebecca Freed, January 30, 2004.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ecco, QUESTO è spreco, non quello millantato da qualche mitomane he vuole fare la guerra allo standby.

Io non definirei mitomani quelli che parlano delle lucette dello stand by. Casomai demagoghi. In ogni caso la questione dei led è una delle mille cose che andrebbero fatte per risparmiare energia. La questione dei led è solo uno di quelli. Serve creare mentalità in questa direzione. E credo che ciò non sia da mitomani. Certo che limitare il discorso ai led è piuttosto stupido, ma far capire alla gente che l'energia non è illimitata, non mi pare proprio da mitomani. :)


Se vi piace la fotografia, fate un salto su www.maurobighin.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lasciare un qualsiasi alimentatore (cellulare, portatile...ecc) sempre in carica (quindi attaccato alla presa elettrica), anche senza apparecchio da caricare è "dannoso"?...ovvero si può più facilmente bruciare, o durare meno...?

Attendo risposte!

Più che altro consuma energia...consiglio comunque di usare sempre prese isolate da sbalzi di tensionee con l'interruttore on/off


"La mia regola, oggi, è che il mio lavoro debba essere invisibile" Sven Nykvist

http://federicotorres.tumblr.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io non definirei mitomani quelli che parlano delle lucette dello stand by. Casomai demagoghi. In ogni caso la questione dei led è una delle mille cose che andrebbero fatte per risparmiare energia. La questione dei led è solo uno di quelli. Serve creare mentalità in questa direzione. E credo che ciò non sia da mitomani. Certo che limitare il discorso ai led è piuttosto stupido, ma far capire alla gente che l'energia non è illimitata, non mi pare proprio da mitomani. :)

Un Mac in stop comunque ha un consumo decisamente basso basta provare a vedere quanta batteria consuma un portatile in stop praticamente un 1/2 % al giorno di 4400 mAh.

Quindi a meno che non lo si usi per giorni un Mac consuma più energia in fase di avvio che a rimanere in stop per 8 ore.

P.S.

La luce del mouse è un "laser" (tecnicamente non è proprio un laser ma diciamo così), non è li per bellezza.


"La mia regola, oggi, è che il mio lavoro debba essere invisibile" Sven Nykvist

http://federicotorres.tumblr.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

??:)

Il mouse senza la luce.... semplicemente non funziona!

A meno di tornare alla pallina...

parlo delle luci decorative!!! quelle sulla parte alta!! :)


www.visionifuture.it
mac pro 2 x 2.4 Ghz Quad core Xeon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
I tuoi interventi mi hanno stimolato delle riflessioni... ora mi stampo e leggo l'articolo (e pensare che scherzavo il mio babbo per la fobia degli incendi dovuti agli adattatori)... forse avrò qualcosa da chiederti... ad esempio su come fare per le ciabatte e dovre procurarsene di non autocomburenti :shock:... ma per ora leggo l'articolo bene che pare interessante.

Grazie.

Per quanto riguarda il topic: direi di togliere l'alimentatore dalla presa, soprattutto se è incostudito.

A disposizione per chiarimenti, comunque nell'articolo è spiegato come fare "ciabatte" sicure.

Una precisazione: le ciabatte sono di materiale combustibile, il comburente è l'ossigeno.

Per quanto riguarda il topic: è saggio non lasciare mai collegato nessun apparecchio alla rete, se non serve, e soprattutto se è incustodito! Hai pienamente ragione. Naturalmente gli apparecchi che dovrebbero essere riprogrammati una volta scollegati non sono compresi in questa considerazione, come dice giustamente lattestremato non ha senso martellarsi le palle ogni volta per riprogrammarli dacapo!


Utente Mac dal 1988.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
consiglio comunque di usare sempre prese isolate da sbalzi di tensionee con l'interruttore on/off

L'interruttore di comando che si mette sulle prese, per garantire una certa sicurezza, deve essere bipolare, ovvero separare completamente i circuiti a valle. Comunque non sempre è sufficiente. I cosiddetti "sbalzi di tensione", meglio descritti come sovratensioni, nei casi che trattiamo qui si possono dividere in:

- sovratensioni di manovra

- sovratensioni di origine atmosferica.

Le prime, negli impianti domestici in bassa tensione o similari (uffici, etc.), sono rare e comunque di scarsa importanza.

Le seconde sono molto più dannose, e la distanza fra i contatti dell'interruttore bipolare non è sufficiente a garantire l'isolamento in quei casi (il fulmine "salta" l'interruttore e fotte tutto quello che trova a valle). Quando minaccia temporale sarebbe saggio scollegare le spine!

Esiste poi un altro tipo di sovratensione: quella da errore umano, ovvero da coglioneria degli addetti ENEL: non è infrequente che quegli sprovveduti, durante una manutenzione, scambino la fase con il neutro, e così qualche utente si ritrova ad essere alimentato da due fasi, a 400 V, anziché da fase e neutro, a 230 V. Esattamente quello che è successo nel mio studio, dove si sono bruciati tutti gli alimentatori che in quel momento erano collegati alla rete...

Un motivo in più per non lasciare collegato un qualcosa che non serve. Per esempio, la fotocopiatrice era spenta, ma con la spina inserita: si è fottuta la scheda di alimentazione, da 300 euri.


Utente Mac dal 1988.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Siete stati fin troppo esaurienti nelle risposte...ne è nato anche un bel confronto e si ha sempre da imparare:fiorellino:

Sta di fatto che continuerò come ho sempre fatto...ovvero il mio ragazzo lascia tutto attaccato e poi passo io e stacco tutto....:shock:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La procedura corretta è:

-attaccare il cavo di alimentazione/ricarica all'apparecchio (pc, cell, vibratore)

-attaccare l'alimentatore/caricabatterie alla presa di corrente

-lasciare effettuare la ricarica

-a carica ultimata staccare l'alimentatore/caricabatterie dalla presa di corrente

-per ultimo scollegare il cavo dall'apparecchio

Così si evita di "rovinare" l'apparecchiatura ed il relativo alimentatore o caricabatterie!


il mio nick in Game Center è: DeA

Aggiungetemi!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A disposizione per chiarimenti, comunque nell'articolo è spiegato come fare "ciabatte" sicure.

Una precisazione: le ciabatte sono di materiale combustibile, il comburente è l'ossigeno.

Per quanto riguarda il topic: è saggio non lasciare mai collegato nessun apparecchio alla rete, se non serve, e soprattutto se è incustodito! Hai pienamente ragione. Naturalmente gli apparecchi che dovrebbero essere riprogrammati una volta scollegati non sono compresi in questa considerazione, come dice giustamente lattestremato non ha senso martellarsi le palle ogni volta per riprogrammarli dacapo!

Domanda. Premessa: ho un babbo fobico che scollega tutti gli elettrodomestici tutte le sere. Però ho un impianto anni 70 completamente sprovvisto di prese tedesche tranne in prossimità della cucina. Quindi qua e là ciabatte. Ho letto con interesse l'articolo, dove dice che la ciabatta va assemblata con componentistica da impianto. Certo è che se te la fai fare dall'elettricista probabilmente ti prende un rene. L'autocostruzione (tenendo conto di un minimo di abilità tecnica) è sconsigliata-pericolosa-da evitare? Credo che in ogni caso per la scatola e le prese ci vogliano dei bei soldi già di materiale.

Domanda 2. Valutare l'acquisto di un ups (ne ho visto uno carino della Apc con 4 prese con protezione e 4 con backup :

cclick) una cosa del genere è adatta, serve, è assemblata in modo da evitare le cose che si sono viste sulle ciabatte dell'articolo?

Domanda 3. Evitare i riduttori da presa italiana a Shuko, come fare visto che spesso vi si collega ferri da stiro, frigoriferi e si scaldano sensibilmente? L'unico modo è sostituire le prese dell'impianto elettrico?

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A disposizione per chiarimenti, comunque nell'articolo è spiegato come fare "ciabatte" sicure.

Non credo che una persona qualunque possa fare ciabatte sicure, anche rispettando tutte le normative ci vuole un tecnico registrato all'albo


Sei uno switcher? prima di postare leggi

qui

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Domanda 3. Evitare i riduttori da presa italiana a Shuko, come fare visto che spesso vi si collega ferri da stiro, frigoriferi e si scaldano sensibilmente? L'unico modo è sostituire le prese dell'impianto elettrico?

Cambiare solo le prese non serve a niente, se l'impianto è vecchio e non a norma andrebbe rifatto tutto compreso i cavi


Sei uno switcher? prima di postare leggi

qui

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma a prescindere dalla registrazione o meno all'albo, in teoria son 4 saldature rispettando però l'ordine dei contatti non dovrebbe essere così improbo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una ciabatta? Bè io essendo elettricista ti dico che è semplice da fare, e anche più sicure di quelle che compri!!! Se la fai come si deve!!! L'unico problema è che se tu colleghi una ciabatta ad una presa di corrente che porta mettiamo 10 Ampere (le prese piccole sono da 10A quelle grandi da 16A) e poi sulla ciabatta metti utilizzi superiori c'è il pericolo di surriscaldamento...

Fatti 2 conti di quanto utilizzi in una ciabatta e se vuoi ti spiego come farla.

Ciao!!!


il mio nick in Game Center è: DeA

Aggiungetemi!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma a prescindere dalla registrazione o meno all'albo, in teoria son 4 saldature rispettando però l'ordine dei contatti non dovrebbe essere così improbo...

No, non ci sono neanche le saldature, sono viti da stringere.

In pratica da fare sono facili, ma se non le fà un tecnico non sono "legali" e non si potrebbero usare....


Sei uno switcher? prima di postare leggi

qui

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
No, non ci sono neanche le saldature, sono viti da stringere.

In pratica da fare sono facili, ma se non le fà un tecnico non sono "legali" e non si potrebbero usare....

Si è vero però...Se le fai con le dovute precauzioni sono anche meglio...Non saranno marchiate CE ma kettefrega???

Ci butti dentro un cavo da 2.5mm basta e avanza....


il mio nick in Game Center è: DeA

Aggiungetemi!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E può essere utile, parlo da profano, accludere che so, un fusibile che a x temperatura toglie il contatto? E un interruttore di manovra?.

Marco, te mi dici che se la presa ha un amperaggio e si usano componenti adatti a un amperaggio superiore si rischiano surriscaldamenti? Bhe, quando mi ci metto di uzzo buono per fare dei lavoretti credo che ti chiederò qualche dritta se non ti spiace.

Domanda: una ciabatta da supermercato costa 9 euro. La componentistica per assemblare una ciabatta quanto può venire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

un alimentatore attaccato consuma meno di se c'è il carico, ma consuma a causa delle correnti dette parassite..

e poi si usura...FIDATEVI DI ME..!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Si è vero però...Se le fai con le dovute precauzioni sono anche meglio...Non saranno marchiate CE ma kettefrega???

Ci butti dentro un cavo da 2.5mm basta e avanza....

Certo che puoi farlo, ma se per caso prendono fuoco sono ca**i tuoi in quanto nessuno le ha certificate mentre quelle "assemblate" del supermercato anche se peggiori almeno hanno le certificazioni e dal punto di vista legale sei ok


Sei uno switcher? prima di postare leggi

qui

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo