Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Possibile che non esista un CAD x disegni elettrici x mac!!


Sebastiano

Recommended Posts

Magari dico na cassata ma secondome non si può insegnare UN SOFTWARE in una facoltà universitaria... cioé intendo, dovrebbero fornire gli strumenti conoscitivi necessari ma non il tool.

SUppongo che quello venga poi con la pratica o con corsi specifici acnhe extrauniversitari. Non so.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 58
  • Created
  • Ultima Risposta
beh per il campo elettrico impiantistico....con il mac è tutto in salita...di fatto si usa winds, se non altro per la compatibiulità per i files dati dai collaboratori di altri studi ecc ecc

si puo usare powercadd ma non è la stessa cosa..lo dico perche sono nel campo...e con il mac, da quel puno di vista si è indietrissimo...di fatto in ufficio uso il pc, e a casa il mac..e ogni tanto se devo fare qsa da casa smadonno un bel po

Io progetto impianti elettrici da anni, e da anni con PowerCadd.

Ecco uno schema generale unifilare.

4lnl7gy.jpg

Utente Mac dal 1988.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Magari dico na cassata ma secondome non si può insegnare UN SOFTWARE in una facoltà universitaria... cioé intendo, dovrebbero fornire gli strumenti conoscitivi necessari ma non il tool.

SUppongo che quello venga poi con la pratica o con corsi specifici acnhe extrauniversitari. Non so.

sì teoricamente lo trovo sbagliato ma sta di fatto che si tratta di lavorare tutti i giorni in laboratorio e se ognuno usasse soft differenti sarebbe un vero casino.

Poi ci sono dietro accordi economici particolari di licenze etc :cry:

Infine tutti ragionano con la mentalità "windows" imparo ad usare quello + famoso magari copiato anche se ne esiste una controparte free e buonanotte.

http://yeahman.altervista.org

Safado Inc. Freestyle Snowboarding crew

http://www.myspace.com/mybriosh

MyBriosh Shirts

http://www.facciosnao.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E vorrei aggiungere una cosa.

Purtroppo è vero che in molti settori lavorativi si opera solo con windows. Nel mio campo è quasi del tutto così. Sono stato tentato più e più volte di prendere anche dei pc per questi motivi (costano anche molto meno, e per chi ha un'attività questo conta).

Il motivo principale per cui sono rimasto col mac non è tanto per merito del mac stesso, quanto a causa di powercadd, perché:

- cota meno di autocad

- per quel che mi serve va benissimo

- è terribilmente più semplice di autocad

- oramai ho tutti gli archivi dei disegni (anni di lavoro) in powercadd-mac, per cui cambiare sarebbe un suicidio

Se i pc con cui lavori li tieni solo con le applicazioni necessarie al lavoro (poche) e non li colleghi a internet, ci puoi andare avanti anche abbastanza tranquillamente.

Il problema è autocad, che è un cesso concepito da mente malata e crudele.

Nel 1988 facemmo una prova in studio: stavamo decidendo di passare dal tecnigrafo al calcolatore, per cui mettemmo un collaboratore a fare prove su un 286 con autocad (c'era il dos) e un altro su un mac, uno dei primi, mi pare un SE30. Entrambi i ragazzi erano molto svegli.

Bene, dopo due settimane dal mac uscivano i primi disegni, semplici, ma usabili; dopo due mesi da autocad si cominciava a vedere qualcosa, ma rudimentale. Il ragazzo del mac non aveva guardato nessun manuale, quello di autocad se lo portava a casa la sera.

La scelta fu ovvia.

Quindi, di fatto, scegliemmo powercadd e non il mac.

La cosa ci ha causato non poche difficoltà, più tempo passava e più eravamo tagliati fuori; perlomeno, però, si disegnava da dio. La scelta fu comunque pesante: hardware molto più cari, non tutte le periferiche compatibili, etc.

Oggi va un po' meglio con la compatibilità di periferiche e con la possibilità di scambio dati; ma è stato il mondo mac ad adeguarsi (un po') al resto, non il contrario.

Senza contare che l'assistenza era scarsa; a un certo punto la concessionaria mac, con l'assistenza, di Perugia chiuse perché la apple le lasciava margini troppo stretti, vendevano poche macchine e non andavano avanti. A tutt'oggi per l'assistenza ufficiale mi tocca andare in un altro capoluogo di provincia, Arezzo, e sono ogni volta 80+80 km!

Però, ogni volta che disegno, vado alla grande. Ho provato ad usare autocad ultime versioni, ma ogni volta che lo faccio mi esce il sangue dal naso, un po' come ai fanatici del mac che non possono vedere windows.

Utente Mac dal 1988.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mi sembra strano c he non esista nessun programma dedicato all disegno di schemi elettrici (non elettronici) anche per fare cose semplici ne avrei bisogno come il pane.....;) ;) :confused:

Esisteva e si chiamava ElettroCad, era sviluppato da un ingegnere di Milano. Aveva un CAD incorporato molto rapido, una bella interfaccia, creava rapidamente uno schema unifilare ed effettuava una serie di verifiche sull'impianto.

Ma c'era un problema, gli impiantisti su Mac erano in pratica inesistenti e lo sviluppatore ha smesso di svilupparlo e credo che non l'abbia ripreso in mano (io ci avevo parlato diversi anni fa allo SMAU, il programma era distribuito da Interstudio).

Praticamente è il classico cane che si morde la coda, gli impiantisti non comprano Mac perchè non ci sono programmi e gli sviluppatori di programmi per impianti non sviluppano su Mac perchè non ci sono abbastanza utenti potenziali. In questi casi Windows su Mac Intel mi sembra il male minore!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo