Vai al contenuto





Recommended Posts

mi son spiegato male? :rolleyes:

negativo, a parte che le mie macchine vanno a cf, ma poi ho spiegato il workflow che voglio usare, mi manca solo il tassello "mettere in video". fine. :ghghgh:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


domandone:

proiettare fotografie su monitor mentre le realizzo... come?

ovvero: scatto su cf [o tethered, non ho ancora deciso] scelgo e postproduco in aperture on-the-fly, e "metto in onda" attraverso monitor collegati a computer su rete locale.. mi manca quest'ultimo step. io vorrei per esempio esportare i file di volta in volta su una cartella, e vorrei che gli altri computer pescassero da quella cartella e ne riproducessero le immagini in random.

un'azienda mi ha chiesto di ripetere l'evento di paratissima durante la sua annuale festa per i dipendenti, clienti, concorrenti.. :rolleyes: solo che a sto giro non stampiamo [molta meno sbatta e molte più persone da poter ritrarre], ma proiettiamo in loop sui monitor in giro per gli uffici.

Zitto Zitto forse gliel'ho risolta io! :ghghgh:

Ale


"I am sure the next step will be the electronic image, and i hope i shall live to see it. I trust that the creative eye will continue to function, whatever technological innovations may develop." (Ansel Adams)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mi son spiegato male? :rolleyes:

negativo, a parte che le mie macchine vanno a cf, ma poi ho spiegato il workflow che voglio usare, mi manca solo il tassello "mettere in video". fine. :ghghgh:

mi sa che ho capito male io allora

intendi praticamente una videoconferenza con il tuo monitor che viene streamato su piu monitor?


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e9120

«Torres ne manca una»

:rolleyes:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mi son spiegato male? :rolleyes:

negativo, a parte che le mie macchine vanno a cf, ma poi ho spiegato il workflow che voglio usare, mi manca solo il tassello "mettere in video". fine. :ghghgh:

Sui computer remoti che O.S. c'è?


«Learn all you can from the mistakes of others. You won't have time to make them all yourself» A. Sheinwold

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma qualunque os ci sia, VNC dovrebbe andare bene in ogni caso. è multipiattaforma :rolleyes:


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mi sa che ho capito male io allora

intendi praticamente una videoconferenza con il tuo monitor che viene streamato su piu monitor?

nemmeno.

rispiego. :ghghgh:

scatto sul set e le immagini finiscono su un mbp. scegliamo e postproduciamo le immagini in aperture [con un preset semplice semplice]. queste foto ultimate poi dovranno andare in riproduzione su più monitor con uno slideshow. ora non ho ben chiaro se si tratti di monitor collegati ad altrettanti computer o meno... :rolleyes: ma di fatto il risultato che dovrò ottenere è quello di fotografare e mostrare direttamente le immagini in giro per questi studi, di modo che la gente si prenda bene e venga a farsi fotografare..

edit: raccontami di vnc!

non devo fare videoconferenza, comunque. :devil:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma le immagini saranno in streaming simultaneo o le varie postazioni video sono disconnesse tra loro?

cioè c'è una fonte comune che spara le immagini? :rolleyes:

se non devi fare videoconferenza allora vnc non ti serve.

a sto punto suppongo che tu voglia mandare in giro un tuo "progetto" da far vedere come una demo in loop

quindi le soluzioni sono una sola a mio avviso

mandi una chiavetta usb ai vari posti dove andrà messa in loop la cosa e chi si occupa del luogo o collega il monitor ad un pc di qualche genere o la tv stessa è dotata di player di immagini in slideshow via usb


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:rolleyes:

:ghghgh:

ma stiamo parlando lingue differenti?

ri-ri-rispiego.

mi trovo ad una festa in un'azienda.

ho un set su cui sto facendo dei ritratti agli ospiti della festa.

voglio mostrare le immagini che sto producendo, su più monitor presenti nello studio in cui si svolge la festa. e voglio farlo mentre sto scattando.

fin qui ci siamo?

il mio cruccio è: come faccio a portare le foto dal computer su cui sto lavorando le immagini [un mbpro] ai monitor presenti in questo studio, in maniera che queste vengano proiettate in riproduzione casuale mano a mano che le immagini vengono prodotte? io vorrei che dopo aver ritratto ogni persona, la sua foto venisse proiettata su questi schermi insieme alle foto di chi è stato fotografato prima..

è chiaro ora?


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bhè.. 2 portatili...

Il primo lo usi per la posproduzione delle foto e poi l'altro per inviare le foto casualmente (anche con iphoto).

Ma se devi fare tutto solo... buona fortuna :rolleyes::DD


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cioè vuoi fare quello che fece Arias nei 3gg del mega workshop solo che invece di vedere solo TU quello che scatti sul MBP, vuoi che lo stesso segnale arrivi anche a altri monitor\tv?

Dal tuo mbpro devi uscire a una centralina video, la quale manda il segnale a quanti apparati vuoi... alla Mediaworld per capirci, unica fonte, millemila tv con lo stesso (merdoso) segnale.

Am I right? :rolleyes:

Oppure, ma è da vedere e provare, non VNC ma Teamspeak o qualche altro software di Desktop Remoto che viaggi bene su rete e sopratutto si veda BENE.


Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iPhoto grazie ad automator può monitorare una cartella ed aggiungere tutto ad un album, ma una volta avviata la riproduzione bisogna stopparla e riavviarla per farle vedere le nuove foto aggiunte nel mentre.

Non so perché ma ho l'impressione che l'anteprima foto di windows xp potrebbe funzionare, per questo chiedevo che OS ci sarà sui computer :rolleyes:


«Learn all you can from the mistakes of others. You won't have time to make them all yourself» A. Sheinwold

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi chiedo dove sto sbagliando nello spiegare cosa vorrei fare. :rolleyes:

allora, no, niente zack arias né streaming video. voglio che le foto girino su dei monitor senza alcun mio intervento se non quello di prendere le foto appena fatte e metterle "in un posto" da cui partano..

mi sa che farò così:

esporto su cartella condivisa, dai computer in rete [ammesso che siano in rete.. ma essendo uno studio penso di sì!] faccio partire uno screensaver/slideshow che vada a pescare da quella cartella. va provato se aggiornando quella cartella dal computer "sorgente" poi anche gli slideshow in remoto si aggiornano.. :ghghgh:

nel caso di osx basta quickview.. solo che ora non ho un altro mac con cui fare queste prove.. :devil:

evvabbò improvvisiamo! :)

no per fortuna non sarò da solo. :)


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
va provato se aggiornando quella cartella dal computer "sorgente" poi anche gli slideshow in remoto si aggiornano.. :ghghgh:

No, non è così (ed è in realtà l'unico "problema" da affrontare). QuickView lavora sui files selezionati, quindi di volta in volta dovresti andare sul/sui computer e fare esc- spacebar - cmd shift A - space bar - tutto schermo.

Con il grosso limite che i file non vanno i random ma nello stesso ordine della cartella, quindi sì, potresti far comparire i più nuovi per primi, ma l'ordine sarebbe sempre uguale (e senza transizioni)

E fin qui, iPhoto fa tutto e meglio, con giusto 10 minuti in più di lavoro :rolleyes:


«Learn all you can from the mistakes of others. You won't have time to make them all yourself» A. Sheinwold

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Steno, non prendertela, è che gli informatici pensano le cose prima dal lato tecnico, poi si vede se è fattibile o no la cosa, così evitiamo, scusami, millemila domande (post) incasinati e fuorvianti.

Il mio concetto di "arias" non è errato, sopratutto perchè NON so in che situazione ti troverai. Secondo te come faceva arias a mandare il segnale del suo imac alla TV?

Inutile spendere cifre per una sola occasione, d'accordissimo, ma era una soluzione funzionale a livello semi-pro.

Ottima anche l'idea dello screensaver, ma...

DEVI controllare che lo screensaver e\o applicativo che vuoi usare abbia la possibilità di leggere DA cartelle condivise e\o mappate nella rete locale.

Poi come dici te, deve auto-aggiornare le foto man mano che il tuo collega ce le piazza in questa cartella.

Poi prega che i display siano tutti uguali, perchè così te ne tari\sistemi uno e poi fai uguali anche gli altri.


Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non me la sto prendendo :rolleyes: anzi!

quindi l'idea degli screensaver e di usare la rete è un macello, vero? uff... mi sa che aggiorneremo i file manualmente.. :ghghgh:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E una soluzione via web? O il tuo Mac che fa da server web, o un upload su un qualche servizio che abbia uno slideshow (anche Flickr via email) e poi via di browser a schermo pieno sugli altri monitor?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

psst prova ACDsee se avete winzoz


«Learn all you can from the mistakes of others. You won't have time to make them all yourself» A. Sheinwold

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
psst prova ACDsee se avete winzoz

Allora Picasa che è con licenza open :ghghgh:

Invece di usare lo screensaver di Picasa si usa lo slideshow, da vedere sempre se si aggiorna da solo man mano.

Avevo pensato anche alla soluzione web pure io, ma è un casino mettere in piedi la cosa prima... se qualcuno sapesse un pelo di PHP sarebbe fattibile.

Comunque ho controllato adesso, win7 aggancia cartelle di rete e quelle mappate nello screensaver per le foto, su OSX non lo so... :rolleyes:


Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Avevo pensato anche alla soluzione web pure io, ma è un casino mettere in piedi la cosa prima... se qualcuno sapesse un pelo di PHP sarebbe fattibile.

Si può fare facilmente! Il Mac ha Apache installato di default, php lo si attiva facilmente. Poi si scarica e installa phpslideshow, che legge le cartelle di file.

Steno scatta, salva nella cartella chennesoio dentro la root di Apache.

Si collegano gli altri computer a http://macdisteno/phpslideshow.php?cartella=chennesoio, si manda Firefox a schermo pieno, buona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A

Invece di usare lo screensaver di Picasa si usa lo slideshow, da vedere sempre se si aggiorna da solo man mano.

Ed io gli ho suggerito ACDSee perché a quanto pare aggiorna automaticamente l'elenco dei file in slideshow, ripeto *a quanto pare*, io non l'ho mai usato :rolleyes:

@Ce e se aggiorna i files la slideshow al termine della produzione riaggiorna l'elenco? non è che tocca vuotare cache ed amici belli? (non sarebbe una novità, il tipico "io non vedo le foto sul tuo sito" - "svuota la cache")


«Learn all you can from the mistakes of others. You won't have time to make them all yourself» A. Sheinwold

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
@Ce e se aggiorna i files la slideshow al termine della produzione riaggiorna l'elenco? non è che tocca vuotare cache ed amici belli? (non sarebbe una novità, il tipico "io non vedo le foto sul tuo sito" - "svuota la cache")

Faccio una prova, il tempo di far partire il server...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

#Ce: ottimo, io purtroppo sono a digiuno sia di OSX che di PHP... sarebbe la soluzione perfetta e più "light" in assoluto, non serve installare nulla, solo un url dove puntare. :rolleyes:

Rimane il dubbio dell'aggiornamento... uhm, mica si può far refreshare FF da uno script? Mi fermo, non so di cosa parlo dato che il web editing e dintorni non è il mio pane... :ghghgh:


Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bingo! La gabbola funziona e se metto una nuova immagine la legge. Devo solo capire come farlo andare in loop, e abbiamo vinto :rolleyes:

EDIT: funziona anche il loop, basta cambiare una riga di codice.

A me sembra la cosa più facile, ma magari mi sbaglio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A me sembra la cosa più facile, ma magari mi sbaglio...

Se funziona sì! :ghghgh:

Salvo arrivare lì e scoprire che la rete è configurata con i piedi e il mac non risulta raggiungibile :rolleyes:


«Learn all you can from the mistakes of others. You won't have time to make them all yourself» A. Sheinwold

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se funziona sì! :devil:

Salvo arrivare lì e scoprire che la rete è configurata con i piedi e il mac non risulta raggiungibile :rolleyes:

La legge di Murphy è sempre in agguato :ghghgh: Se interessa stasera scrivo un tutorial passo passo, ma magari in effetti prima è meglio verificare la situazione on location: c'è una rete? decente? a cosa sono attaccati gli altri monitor? che risoluzione hanno? etc etc etc....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La legge di Murphy è sempre in agguato :rolleyes: Se interessa stasera scrivo un tutorial passo passo, ma magari in effetti prima è meglio verificare la situazione on location: c'è una rete? decente? a cosa sono attaccati gli altri monitor? etc etc etc....

phpslideshow cosa fa se incontra immagini più piccole/grandi della risoluzione del monitor? Perché se si trova a dover proiettare a schermo intero su un 24" ed un 40" e non fa il downscaling (almeno questo) tocca cercare dei compromessi :ghghgh:


«Learn all you can from the mistakes of others. You won't have time to make them all yourself» A. Sheinwold

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
phpslideshow cosa fa se incontra immagini più piccole/grandi della risoluzione del monitor? Perché se si trova a dover proiettare a schermo intero su un 24" ed un 40" e non fa il downscaling (almeno questo) tocca cercare dei compromessi :rolleyes:

Infatti, ci vogliono più dati per sapere come agire... ovviamente la cosa più facile sarebbe se i monitor avessero risoluzioni più o meno omogenee. A quel punto setti una dimensione in pixel che vada bene più o meno per tutti nel workflow, adatti il css per centrare le immagini in orizzontale e buonanotte. Se le risoluzioni dovessero variare selvaggiamente, allora il discorso cambia... ma niente che non possa essere risolto, ad esempio salvando le foto a 1024 di lato in una cartella e a 1920 di lato in un'altra, e puntando i browser di conseguenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Steno... lascia perdere.... :rolleyes::DD


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo