Vai al contenuto





Recommended Posts

5299883989_80151652e4.jpg

Tempesta di Stanley P., su Flickr"]5299883989_80151652e4.jpg

Tempesta di Stanley P., su Flickr[/url]

Il solito cielo:(

5300479928_02ed50df37.jpg

Abbandonato di Stanley P., su Flickr"]5300479928_02ed50df37.jpg

Abbandonato di Stanley P., su Flickr[/url]

Questa invece non mi ricordo se ve l'ho già fatta vedere nè perchè l'avevo scartata....

Ciao:)

Mazza, bravo bravo :ghghgh: :ghghgh: :cry::(;) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Allora...

un mesetto fa mi è venuta la malsana idea di cimentarmi con la cianotipia, quella tecnica fotografica antica che il buon mordred e qualche altro elemento, più di un anno fa, introdussero come elemento di discussione su questo thread... se ne parlò per qualche giorno, poi ovviamente ognuno tornò a ciò che più gli interessa in quest'ambito.

Vi presento il mio lavoro, che mi è costato non poca fatica, e che mi ha preso praticamente per un mese, tra ricerca dei chimici, esperimenti, e "produzione".

Ovviamente queste sono fotografie delle stampe, non ho uno scanner abbastanza grosso (le stampe sono 30x40), quindi forse non rendono giustizia al lavoro, ma tant'è, non si può far diverso...

Un assaggio

5299829105_68185fc68c_z.jpg

Ciano di Fulvio Varone, su Flickr

Il set completo:

http://www.flickr.com/photos/bulvio78/sets/72157625691681974/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dai cerco di rimettermi in sesto con questa.. che spero apprezzerete...

5148577225_e1ba78fbcc_z.jpg

Se mi dici dove l'hai scattata, ti dico che é bellissima e che dovresti lasciarla a colori, se no, non lo dico...:ciao:


iMac 27" i5 - 2,7 Ghz + iMac 20" G5 - 2,00 Ghz
Mini C2D - 2,00 Ghz
iPhone 4s 16 Gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

X Elena - Mi piace! Complimenti. Il pop-Up e il vignettone completano invece di limitare! :ciao:

X Fulvio - Particolare lo è, senz'altro. Bisognerebbe padroneggiare la tecnica per comprenderne difficoltà e quindi valutare il risultato. Però io sono sempre soddisfatto quando sperimento, quando mi sposto dal conosciuto, anche se (come a te) costa fatica e denaro.

Quindi mi complimento con te! Grande! :ciao:

Ale


"I am sure the next step will be the electronic image, and i hope i shall live to see it. I trust that the creative eye will continue to function, whatever technological innovations may develop." (Ansel Adams)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se mi dici dove l'hai scattata, ti dico che é bellissima e che dovresti lasciarla a colori, se no, non lo dico...:ciao:

Felonica, paesino sulla punta della lombardia tra veneto ed emilia... sulla riva del po. :ciao:

grazie Alebelli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
marrone.. ma scatto evocativo.. mandò stai?!? :ciao:

aaaah... pensavo "andò sta lo scatto evocativo" per quello non capivo. scusa. °_°

haha. Comunque come già detto... riva del po... su casa galleggiante al tramonto! c'erano dei colori splendidi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
già, è meglio se non ce lo dici. ;)

eh Steno che ci vuoi fare è la digital generescion :cry: e non sto parlando di supporti parlo di approccio se avessi scattato in pellicola con una macchina manuale avresti portato a casa dei bei negativi trasparenti ed avresti imparato qualcosa, lo so è un discorso palloso ed antipatico... e mi scuso nel caso questo ti infastidisse però è così. :ciao:

Bella la casa galleggiante la sparafleshata ha un suo fascino la vignetta no...:ciao:

Interessante il cianotipo Bulvio mi sembra molto ben realizzato a me la cianotipia non ha mai appassionato proprio per il colore il ciano non mi piace per nulla...

Patrecord, belle, molto!

Io sono tornato ora da un reportage tra i boschi gelati a cavallo (non io a cavallo:ghghgh:) fango fino alle ginocchia e freddo totale, ma ho trovato degli scenari fantastici...


"La mia regola, oggi, è che il mio lavoro debba essere invisibile" Sven Nykvist

http://federicotorres.tumblr.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma perchè non riesco a postare le immagini di flickr ???


 Brazilian, 27, Photography student 
 Macbook Pro 13'' Mid-2014 | iPhone 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eh Steno che ci vuoi fare è la digital generescion :ciao: e non sto parlando di supporti parlo di approccio se avessi scattato in pellicola con una macchina manuale avresti portato a casa dei bei negativi trasparenti ed avresti imparato qualcosa, lo so è un discorso palloso ed antipatico... e mi scuso nel caso questo ti infastidisse però è così. :ciao:

beh "avresti imparato" ho imparato comunque... certo se avessi avuto la pellicola probabilmente ci sarebbe stato anche il fattore economico che... avrebbe influenzato di più??!! Ovviamente è un erroraccio di distrazione... non posso dire di essere della pellicola generation, anche se mi sto avvicinando ora pian piano...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma sto fattore economico è una burla, elena. :cry:

senza offesa naturalmente. con 500 euri dei millettré che costa la tua d7mila ci prendi un corpo a pellicola e un paio di Lenti Buone, e coi restanti hai da investire in pellicole sviluppi e stampe per un bel po' di tempo [contando un 10 euri a rullo]. sì magari di foto non ne fai 1000 in un concerto, ne fai 30-50, ma poi tanto avrai quell'Unico Solo Scatto Veramente Buono, e un 4-5 immagini valide a contorno.. esattamente come se ne avessi fatte 1000.

però in realtà non è solo il fattore "ho 36 colpi in canna e bon", ma anche quello che "devo aspettare almeno 2 giorni per vedere le cappelle che ho fatto, e nel frattempo rimugino su tutto quello che ho fatto, ridigerisco e comprendo" che funziona sul serio. specie se c'è un committente di mezzo.

per esperienza personale il grosso delle basi le ho apprese quando il digitale era troppo costoso per le mie tasche [il fattore economico di cui sopra :ciao: ], quello che ho imparato col digitale non dipende dal digitale stesso, o meglio, ad essp si rifà certamente [postproduzione etc etc], ma non sarebbe stato un percorso tanto diverso se fosse stato intrapreso con la pellicola. in fondo il supporto condiziona uno zerovirgola ;):ciao: è quello che ci ruota attorno a fare la differenza. ;)


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
speriamo funzioni ora, ditemi che ne pensate.

non vedo nessuna foto

fai na cosa

vai sulla tua foto, copia l'indirizzo che vedi in cima e incollalo qui che fai prima :ciao:


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma sto fattore economico è una burla, elena. :cry:

senza offesa naturalmente. con 500 euri dei millettré che costa la tua d7mila ci prendi un corpo a pellicola e un paio di Lenti Buone, e coi restanti hai da investire in pellicole sviluppi e stampe per un bel po' di tempo [contando un 10 euri a rullo]. sì magari di foto non ne fai 1000 in un concerto, ne fai 30-50, ma poi tanto avrai quell'Unico Solo Scatto Veramente Buono, e un 4-5 immagini valide a contorno.. esattamente come se ne avessi fatte 1000.

però in realtà non è solo il fattore "ho 36 colpi in canna e bon", ma anche quello che "devo aspettare almeno 2 giorni per vedere le cappelle che ho fatto, e nel frattempo rimugino su tutto quello che ho fatto, ridigerisco e comprendo" che funziona sul serio. specie se c'è un committente di mezzo.

per esperienza personale il grosso delle basi le ho apprese quando il digitale era troppo costoso per le mie tasche [il fattore economico di cui sopra :ciao: ], quello che ho imparato col digitale non dipende dal digitale stesso, o meglio, ad essp si rifà certamente [postproduzione etc etc], ma non sarebbe stato un percorso tanto diverso se fosse stato intrapreso con la pellicola. in fondo il supporto condiziona uno zerovirgola ;):ciao: è quello che ci ruota attorno a fare la differenza. ;)

no no noooo.. mi sono spiegata male probabilmente... intendevo il fattore economico sulla pellicola.. cioè che hai "buttato" dei soldi per il rullo e lo sviluppo per vederti foto nere.. che ovviamente imprime di più sul pensiero "prossima volta non succederà più..." ecco, non certamente per la macchina ci mancherebbe!

:P

Ho imparato da sola a fotografare.. e non per niente ho iniziato da un libro degli anni 80... dove il digitale non c'era ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
no no noooo.. mi sono spiegata male probabilmente... intendevo il fattore economico sulla pellicola.. cioè che hai "buttato" dei soldi per il rullo e lo sviluppo per vederti foto nere.. che ovviamente imprime di più sul pensiero "prossima volta non succederà più..." ecco, non certamente per la macchina ci mancherebbe!

:ciao:

Ho imparato da sola a fotografare.. e non per niente ho iniziato da un libro degli anni 80... dove il digitale non c'era ancora.

No è una questione di "attenzione" in genere chi comincia a fotografare oggi comincia a farlo in automatico e così non assimila quei 4 parametri (tempo diaframma sensibilità e messa a fuoco) servono a fare funzionare una macchina fotografica e deve fare uno sforzo terribile per tenere sotto controllo quello che la macchina fa. Invece per chi a cominciato con qualche ferrovecchio a pellicola viene naturale buttare un occhio all'esposimetro per vedere che sta combinando la fotocamera anche se lavora in automatico.

Con il digitale vedi e scatti, non c'è mai il corteggiamento, con la pellicola (mi ricordo la prima volta che ebbi in mano una 6x6) vedi e poi pensi, "che faccio la faccio?" "no aspetto" "ecco cazzo lo sapevo ho aspettato troppo" "la prossima volta seguo l'istinto e mi butto" :ciao: fai più selezione riguardo a quello che realmente ti interessa a volte ti insegna di più una foto che non hai fatto...

P.S.

Sono tutte cose che poi ti tornano utili al lato pratico non è ne un discorso di purismo ne un discorso legato al mezzo.


"La mia regola, oggi, è che il mio lavoro debba essere invisibile" Sven Nykvist

http://federicotorres.tumblr.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io stà cosa del digitale vs pellicola non la capisco...

credo si scambi troppo spesso il supporto con quello che dev'esser supportato...

sono convinto che la luce si comporti tale e quale da "apprezzabili" millenni... prima dopo e durante l'avvento della fotografia digitale o analogica che sia...

nello specifico .. l'esposione ha dei concetti base che si basano innanzi tutto sull'occhio umano.. per aggevolare la cosa sono stati inventati degli strumenti per "misurar la luce" poi stà sempre all'omino decidere quanta luce entra in base alle informazioni che si hanno sulla macchina che si ha in mano in quel momento...

quoto steno quindi per quanto riguarda l'approccio allo scatto.. in pellicola è/era una necessità per motivi economici.. ora lo è per motivi qualitativi...

per fare un'esempio... mi è capitato di far foto ad una gara di downhill urbano... c'eran dei fotografi specializzati in foto didown hil(così mi han detto) ed avevano corredi da paura... nikon 3ds ..addiritura un flash quadra e robe simili...

li ho viti rafficare a manetta e cambiar schede a pioggia... e ci stà.. poi però ho visto le foto.. non un minimo di settaggio ,non un minimo di ricerca della composizione... bon..è comunque roba che per quanto ne sò sarebbe finita su riviste... amen...

io mi sono accontentato di portare a casa il mio..almeno il flash da me non era allineato ;D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con il digitale vedi e scatti, non c'è mai il corteggiamento, con la pellicola (mi ricordo la prima volta che ebbi in mano una 6x6) vedi e poi pensi, "che faccio la faccio?" "no aspetto" "ecco cazzo lo sapevo ho aspettato troppo" "la prossima volta seguo l'istinto e mi butto" :ciao: fai più selezione riguardo a quello che realmente ti interessa a volte ti insegna di più una foto che non hai fatto...

stupenda metafora ;)

acromac mi sa che non ci siamo, stiamo parlando d'altro. :ciao:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stupenda metafora :ciao:

Fa sempre parte di quello che io considero "guardare dentro il mirino ottico col cervello acceso"! :ciao:


Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo con Eltorres per il discorso della mentalità da pellicola.

Comunque per acquisirla non è che ci voglia poi tanto... basta prendere una qualsiasi reflex a pellicola da 50 euro su ebay e via a fare qualche rullo... inoltre un minimo di conoscenza della composizione aiuta molto nel frenare la tentazione del premere il pulsante per ogni cosa, una volta che hai capito che per ottenere buone foto devi riordinare quel che hai davanti in maniera sensata avoja ad aspettare il momento giusto, il click della macchina lo senti davvero di rado :ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
No è una questione di "attenzione" in genere chi comincia a fotografare oggi comincia a farlo in automatico e così non assimila quei 4 parametri (tempo diaframma sensibilità e messa a fuoco) servono a fare funzionare una macchina fotografica e deve fare uno sforzo terribile per tenere sotto controllo quello che la macchina fa. Invece per chi a cominciato con qualche ferrovecchio a pellicola viene naturale buttare un occhio all'esposimetro per vedere che sta combinando la fotocamera anche se lavora in automatico.

Ovvio con l'avvento del digitale e la modalità automatica ci si trova la "pappa pronta" ma non penso sia il mio caso... ed è altrettanto ovvio che con la pellicola tutto questo non c'era e quindi si era più attenti e diligenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stupenda metafora :ghghgh:

acromac mi sa che non ci siamo, stiamo parlando d'altro. ;)

ho capito il vostro discorso.. ho voluto aggiungere altro perchè in stì giorni purtroppo devo aver a che fare con personaggi "io c'ho la mark mille mille .. ho visto uno sfigato fare foto di sport con una hassy a pellicola... la foto sportiva ha bisogno d'immediatezza"

siccome stì discorsi lasciano il tempo che trovano ma purtroppo il tipo me lo son dovuto tenere a finaco x 3 ore..sotto la pioggia per giunta..

era un mio sfogo...:fiorellino:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io stà cosa del digitale vs pellicola non la capisco...

Mi sa che non hai capito neanche il mio discorso o che mi sono spiegato male io eppure "non sto parlando di supporti parlo di approccio" mi sembrava di averlo scritto :fiorellino:

Comunque non ha importanza anzi, facciamo così mettiamo da parte la pellicola ed il digitale e andiamo al sodo secondo me è bene scattare solo quando si sente che tutto quadra quando si è convinti che tutto torni ci si può mettere 0,005 secondi ci si può mettere due ore però trovo che sia importante cercare di dare valore ad ogni singolo scatto è un modo di dare valore a se stessi e ci si diverte anche di più è davvero un po un corteggiamento ;)

Elena, non mi permetterei mai di farmi i fatti tuoi o di suppore delle cose sul tuo conto però hai scritto che hai fatto tutto il concerto ad f/13 (!) è un valore di stop che si fa sentire anche in pieno giorno a volte, essendo umano ed avendo fatto un tot di concerti mi viene da mettermi nei tuoi panni per cercare di capire, tutto li se sono stato invadente ri-chiedo perdono. :ghghgh:


"La mia regola, oggi, è che il mio lavoro debba essere invisibile" Sven Nykvist

http://federicotorres.tumblr.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho capito che quella Nikon a ISO molto mammolto alti rende bene comunque... ;)


Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la parola avvento mi fa paura. l'avvento del digitale. :ghghgh: [tre ore per editare sto testo... :fiorellino: ]

comunque continuano ad essere rasponi a due mani, sti discorsi eh. ;)


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
la parola avvento mi fa paura. l'avvento del digitale. :cry: [tre ore per editare sto testo... :cry: ]

comunque continuano ad essere rasponi a due mani, sti discorsi eh. ;)

paura eh? :ghghgh:

chiaro che son rasponi.. di brutta maniera..

concordo con el torres sulla ricerca e l'attesa del momento...

in merito alla mattinata spesa sotto la pioggia con il tizio...

facevamo foto di surf...

mi ha fatto discorsisu quanto fosse F O N D A M E N T A L E avere una buona raffica(lui l'aveva...)

io dal canto mio me ne stavo buono buono con la mia 5DII e lui che insisteva sul fatto che così ci si perde attimi ,cazzi e mazzi...

e la pioggia cadeva...:ko::fiorellino:

non capivo se fosse più fastidioso lui o la raffica della sua macchinetta ...fortunatamente ha finito i suoi 40gb di schede quasi subito...:gnam:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
No è una questione di "attenzione" in genere chi comincia a fotografare oggi comincia a farlo in automatico e così non assimila quei 4 parametri (tempo diaframma sensibilità e messa a fuoco) servono a fare funzionare una macchina fotografica e deve fare uno sforzo terribile per tenere sotto controllo quello che la macchina fa. Invece per chi a cominciato con qualche ferrovecchio a pellicola viene naturale buttare un occhio all'esposimetro per vedere che sta combinando la fotocamera anche se lavora in automatico.

Con il digitale vedi e scatti, non c'è mai il corteggiamento, con la pellicola (mi ricordo la prima volta che ebbi in mano una 6x6) vedi e poi pensi, "che faccio la faccio?" "no aspetto" "ecco cazzo lo sapevo ho aspettato troppo" "la prossima volta seguo l'istinto e mi butto" ;) fai più selezione riguardo a quello che realmente ti interessa a volte ti insegna di più una foto che non hai fatto...

P.S.

Sono tutte cose che poi ti tornano utili al lato pratico non è ne un discorso di purismo ne un discorso legato al mezzo.

Ringrazierò per sempre mio papà che mi ha gentilmente donato la sua Ae1 per far pratica e capire i fondamenti della fotografia :fiorellino:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si stava meglio quando si stava peggio... :D


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo