Vai al contenuto





Recommended Posts

ciao a tutti. siate pure cattivi non vi preoccupate

4550788402_a948c94143_b.jpg


Se una funzione riceve come argomento un puntatore di puntatore di puntatore quando la invochi ricordati che può ricevere o un puntatore di puntatore di puntatore o l'indirizzo di un puntatore di puntatore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Filtro liquify/fluidifica :ciao:

eisattouuu :ola: e ci sono andato abbastanza leggero, diciamo che ad occhio le ho tolto quei 15kg... ;):)

ciao a tutti. siate pure cattivi non vi preoccupate

la smorfia in sé non la capisco, però mi incuriosiva la resa della pelle.. gli hai fatto qualcosa di particolare o avevi una luce bella diffusa su una pelle di fanciullo che di suo è così? :ola:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nella prima l'ho fatta posare il più scontato possibile... già solo farla star seduta con le gambe da una parte ed il busto ruotato dall'altra è stata un'impresa.. ma "poverina" è bassina e larghetta [eufemistico] quindi immagina.. sì è brutto parlar male dei "clienti" specie se si tratta di amicizie.. però buh è stato abbastanza complicato portare a casa qualcosa di vagamente decente...

Il modo in cui nella prima foto hai nascosto i difetti ha del miracoloso, o quantomeno mostra un bel senso pratico: quasi quasi la metterei in portfolio a confronto con una delle altre (l'ultima?), e per certo rassicureresti anche la ragazzetta più insicura. :ciao:

Parentesi: un senso pratico del genere e un buon fotoshop qui ti varrebbero facili 300-400 euro a servizio, tra book per fanciulle in fiore (è comunissimo come regalo dei 18-20 anni) e matrimoni cinesi, posatissimi e completamente fake. ;)

Vise, bello il tuo bianco e nero! Come già detto un grandangolo con più spazi di prato attorno alla geometria centrale l'avrebbero resa migliore, ma comunque l'idea c'è. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao! mi sapresti dire come hai illuminato i fiori? flash pop up o altro?

grazie

Nulla di tutto ciò, però la domanda fa pensare...

A forza di parlare di flash e illuminazione artificiale ci stiamo dimenticando che abbiamo a disposizione la miglior fonte di luce: il sole. Basta saperlo usare, aspettare il momento giusto, sapendolo gestire... Ora, io non sono un'aquila in questo, però sono dell'idea che il sole vada sfruttato di più e meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
la smorfia in sé non la capisco, però mi incuriosiva la resa della pelle.. gli hai fatto qualcosa di particolare o avevi una luce bella diffusa su una pelle di fanciullo che di suo è così? :consolare:

la pelle è già di suo molto bella. poi in LR ho solamente impostato la chiarezza a -10


Se una funzione riceve come argomento un puntatore di puntatore di puntatore quando la invochi ricordati che può ricevere o un puntatore di puntatore di puntatore o l'indirizzo di un puntatore di puntatore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me piacciono Steno...

poi sta ragazza mi pare di averla già vista, ma chissà... boh...

Secondo me, bisognerebbe iniziare (ma capisco che sia ormai purtroppo quasi utopia) a valorizzare anche chi non ha misure per così dire "comode" e per comode intendo che non ci si debba sbattere per capire come valorizzare i punti di forza del corpo. Il fatto che sia "bassina e larghetta" non vuol dire che non abbia la grazia sufficiente per tirare fuori degli scatti più che decenti. Invece di usare filtri e correzioni in post, secondo me bisognerebbe cercare il modo migliore per far uscire il meglio dalla natura stessa della persona. Ma capisco che sia un lavoro decisamente più impegnativo.

Un po' come i moderni stilisti, che per facilitarsi la vita cercano modelle al limite della decenza estetica, totalmente senza curve e oserei dire anche senza un minimo di grazia, perchè così è molto più comodo cucire dei vestiti per le sfilate. Il modo in cui questo modo di pensare si ripercuote sulla società, poi, lo sappiamo tutti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il modo in cui nella prima foto hai nascosto i difetti ha del miracoloso, o quantomeno mostra un bel senso pratico: quasi quasi la metterei in portfolio a confronto con una delle altre (l'ultima?), e per certo rassicureresti anche la ragazzetta più insicura. :ciao:

Parentesi: un senso pratico del genere e un buon fotoshop qui ti varrebbero facili 300-400 euro a servizio, tra book per fanciulle in fiore (è comunissimo come regalo dei 18-20 anni) e matrimoni cinesi, posatissimi e completamente fake. ;)

Vise, bello il tuo bianco e nero! Come già detto un grandangolo con più spazi di prato attorno alla geometria centrale l'avrebbero resa migliore, ma comunque l'idea c'è. :)

ti ringrazio :oops: ma fidati c'è un discreto uso del liquify anche in quello scatto..

sì anche qui un book del genere dovrebbe costare quello, ma 1 è un casino trovare gente che sia disposta a pagare cifre adeguate, 2 è difficile trovare gente che sappia riconoscere il valore dell'altrui lavoro fotografico.. sti giorni sto agganciando un po' di band con cui probabilmente mi troverò a lavorare a breve, e spero proprio vada così, ma loro mi fanno una testa così con un altro fotografo toscano che secondo loro è bravissimo ma a me non convince [ma non mi piace sputtanare altri senza motivo e soprattutto se non presenti. in fondo non sono nessuno per dire se uno sia o non sia adatto, se ha gente che gli offre lavori buon per lui, fine]... cioè il problema ora come ora è capire come far passare che uno ci mette esperienza, competenza, sperimentazione e quant'altro.. perchè molto spesso per la gente comunque son solo foto. e poi con quella macchina lì vengono bene per forza. :ghghgh:

Anche a me piacciono Steno...

poi sta ragazza mi pare di averla già vista, ma chissà... boh...

Secondo me, bisognerebbe iniziare (ma capisco che sia ormai purtroppo quasi utopia) a valorizzare anche chi non ha misure per così dire "comode" e per comode intendo che non ci si debba sbattere per capire come valorizzare i punti di forza del corpo. Il fatto che sia "bassina e larghetta" non vuol dire che non abbia la grazia sufficiente per tirare fuori degli scatti più che decenti. Invece di usare filtri e correzioni in post, secondo me bisognerebbe cercare il modo migliore per far uscire il meglio dalla natura stessa della persona. Ma capisco che sia un lavoro decisamente più impegnativo.

Un po' come i moderni stilisti, che per facilitarsi la vita cercano modelle al limite della decenza estetica, totalmente senza curve e oserei dire anche senza un minimo di grazia, perchè così è molto più comodo cucire dei vestiti per le sfilate. Il modo in cui questo modo di pensare si ripercuote sulla società, poi, lo sappiamo tutti...

son contento ti piacciano :ok: a proposito di taglie abbondanti, non ricordo se l'avessi già linkato qui: http://models.com/v-magazine/v-size-2.html

mi piace assai, anche se le ragazze in questione sono modelle.. ;)

e ad ogni modo ce ne sarebbero da dire sulla questione, ma secondo me nell'essere grassi [diamo il nome corretto alle cose :ciao: ] non c'è proprio nulla da valorizzare. 1 perchè è fondamentalmente pericoloso per sé stessi, 2 perchè le persone grasse consumano più delle persone normopeso e non solo in termini di alimenti o incidenza sui consumi, ma soprattutto sulla sanità, 3 perchè l'obesità quando non è questione evidentemente patologica [e vabbuò lì non c'è molto da discutere o accusare :consolare: ] allora è perfettamente risolvibile, ma certo ci vuole impegno da parte della persona, e spesso questo non c'è nemmeno, perchè c'è sta stupida moda del "grasso è bello" e la gente non si rende conto di quanto sia in realtà pericoloso per la salute, e tutto il resto. né più né meno delle ragazze scheletriche che vengono usate nel campo della moda... ogni eccesso è pericoloso e sbagliato..

facilitarsi il lavoro.. :mhh: vero, sì, ma tu come vedresti il tuo lavoro di stampatore se non esistessero formati standard per la carta, o sistemi sufficientemente univoci di codifica dei colori?

la macchina della moda non potrebbe funzionare con ragazze abbondanti, ed il fattore estetico non c'entra nulla, anzi, a monte è proprio solo mera questione pratica... che poi ora alle donne piacciano le ragazze magre e si vogliano vedere come loro [sì perchè mi pare che a noi uomini continuino a piacere le donne con la giusta quantità di carne addosso :) ] è un altro paio di maniche, questo è chiaro.

ad ogni modo fidati che anche con le ragazze normopeso non è semplice capire come valorizzarne il corpo, perchè magari sono sproporzionate, o non si piacciono, o semplicemente non essendo modelle non arrivano a posare quello che tu avresti in testa, o non sanno muoversi davanti alla macchina foto e dirigerle è veramente un'impresa..

e poi anche lei, bassina e larghetta, ma qualcosa di più che decente c'è. :D


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

essere grassi o "in carne" è diverso dall'essere obesi... le foto che hai linkato mi piacciono da matti...! ;)

ieri alla cresima del mio cuginetto ho visto sua sorella, che è sempre stata carina, e visto che siamo cugini di secondo grado.... :consolare: ma ieri l'ho rivista... ed era un palo di 178cm con addosso degli abiti... la cosa mi è dispiaciuta molto... :ghghgh:

poi ecco, come dici tu, non bisogna portare la cosa all'esasperazione... ora come ora mi vengono in mente le ciccione di Botero e son ben contento che si trattino di quadri... :)


iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la ragazza nelle foto non è in carne, è fluidificata, fidati che se vedessi foto di lei "nature" cambieresti idea :consolare:

le modelle di quel servizio sono comunque fuori norma e per quanto mi riguarda non sono da veicolare come modello virtuoso, ANZI. per quel che mi riguarda sarebbe bello se tornassimo al gusto estetico greco classico.. :)


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, infatti io non ho ovviamente parlato di obesità.

La ragazza che hai ritratto mi sembra tutt'altro che obesa, ha semplicemente delle forme che non sono gli standard attuali della moda, e che dal mio punto di vista sono piuttosto scorretti e discriminanti verso la maggior parte delle donne. La questione del normopeso mi pare che non sia per niente rispettata nella moda, o meglio, la moda tenta di dare un idea di peso forma decisamente distorto rispetto alla realtà, anche dal punto di vista medico e clinico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la cosa va oltre la moda... è nella società oramai

un uomo alto 1.75 con un peso di 85 kg è "normale / robusto"

una donna alta 1.65 con un peso di 65 kg è "grassa" e si fa le paranoie


iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

obesità o non obesità, per me la questione è di quanti kili sei fuori dal tuo peso forma, fossi anche 1.90x120kg, una montagna di muscoli col 12% di massa grassa, saresti comunque pericoloso per la tua salute perchè saresti 30kg fuori dal peso ideale.. :consolare: allo stesso modo una ragazza alta 1.55 che pesa 60kg è abbondantemente fuori dal proprio peso forma.. :)


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Piccolo OT

se devo tradurre in inglese il concetto di "gruppo degli insegnanti", è giusto "teacher team"? Qual è la sintassi corretta?

http://wiki.answers.com/Q/What_is_a_group_of_teachers_and_professors_called

mi pare sensato.


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mhmhm... non so, il fatto è che devo personalizzare delle maglie, e scrivere "a lack of principals" mi pare suoni piuttosto maluccio, soprattutto perchè trattasi di insegnanti in una palestra...

grazie comunque...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma la cosa sensata era "panel of teachers" :consolare: infatti "lack of principals" è più che altro una battutaccia...

se si tratta di "insegnanti di palestra" allora si parla di allenatori e la parola corretta è trainer, e allora penso tu possa andare sereno con "trainer team". ;)

ma quindi se non ricordo male tu stampi anche magliette? fronte e retro? monocolore con transfer o cosa? mi capiteresti a fagiuolo... :) ti mando pm.


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma la cosa sensata era "panel of teachers" :consolare: infatti "lack of principals" è più che altro una battutaccia...

se si tratta di "insegnanti di palestra" allora si parla di allenatori e la parola corretta è trainer, e allora penso tu possa andare sereno con "trainer team". ;)

ma quindi se non ricordo male tu stampi anche magliette? fronte e retro? monocolore con transfer o cosa? mi capiteresti a fagiuolo... :) ti mando pm.

eh lo so che sarebbe più giusto trainer, ma il tipo mi ha detto di scrivere "team teacher", che è palesemente sbagliato... però un conto è invertire aggettivo e sostantivo, un conto è proprio cambiare termini... il cliente ha [quasi] sempre ragione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

capisco... ma sarebbe compito del professionista spiegare al cliente cosa è giusto e cosa è sbagliato.. :consolare: usando tutti i condizionali del caso.. :)


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

infatti già l'ho chiamato per dirgli che team teacher era decisamente sbagliato... per il resto, sto parlando ora con una ragazza che studia lingue, vediamo cosa mi dice...

comunque, sì, stampo magliette, in serigrafia o in teansfer a seconda degli utilizzi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo